Dolci/ Maiala effige/ Ricetta straniera

Dolce al caramello riciclato senza glutine

Dolce al caramello riciclato senza glutine - Cardamomo & co
Dolce al caramello riciclato senza glutine

Almeno tre volte al giorno mi chiedo perché tutto ciò che è buono e saporito, faccia così tanto ingrassare. Soprattutto da quando ho scoperto di essere celiaca, ho scoperto anche che mangiando si ingrassa.

E sì, perché prima, pur mangiando emerite schifezze, almeno il mio lato esteriore non ne risentiva, per cui mi ero convinta di potermi strafogare ogni genere di porcheria, perché tanto “di costituzione sono magra”.

E invece no! Quando ho cominciato a seguire la dieta e tutto era rigorosamente senza glutine ho scoperto che invece di costituzione tendevo ad ingrassare e, purtroppo, non sempre nei punti giusti!

E così è cominciato il calvario, anzi il doppio calvario. Sì, perché da una parte mi dovevo assolutamente astenere da tutta una serie di cibi da me adorati (vedi dolci, pane e pasta) e, peggio, la rinuncia non portava comunque gli effetti desiderati di restare in forma, perché invece la forma la prendevo o meglio la perdevo!

Alla fine è iniziata la ricerca di cibi sani (almeno per il mio fisico) e poco calorici, facendomi precipitare però in una sorta di limbo, anzi no, di inferno. A quel punto ho deciso di mettermi alla ricerca di cibi che comunque,, seppur “doppiamente dietetici”, soddisfacessero il mio palato. Solo che in quel momento ho conosciuto anche Nigella.

Oddio, Nigella è tutto fuorché una che cucina in maniera light. E però è diventata, comunque, il mio mito. Perché? Perché la vedevo mangiare con voluttà e goduria ogni pietanza che preparava senza sensi di colpa. Perché nonostante non fosse proprio un fuscello i suoi chili mi sembravano assolutamente ben distribuiti. Perché le vedevo preparare in un battibaleno tutto senza però avere una tecnica da chef (il che l’avvicinava assolutamente a noi umani!) badando alla qualità degli ingredienti, ma anche al risparmio di energie personali (vedi scatolame vario).

Così la mia lotta con i cibi light è diventato un capitolo chiuso.

Dolce al caramello riciclato senza glutine - Cardamomo & co

Dolce al caramello riciclato senza glutine – Cardamomo & co

Ma si sa la vanità femminile (almeno la mia) fa sì che ogni volta che provo un vestito, vorrei sempre che mi entrasse una taglia più piccola e se prima ero una 38, poi sono passata a una 40, adesso sono diventata una 42 (sarei una 43, ma ancora non l’hanno fatta e quindi mi faccio entrare con enormi sacrifici la 42). Certo detto così si potrebbe pensare “ma di che si lamenta, è una fanatica”, ma, per lasciarvi nel dubbio, non vi dico quanto sono alta (non lo confesserei neanche sotto tortura, preferisco di gran lunga confessare la mia età), e così capireste perché dovrei perdere almeno una taglia.

Che poi, tutte le donne lo sanno, perdere 4 chili è la cosa più difficile, ma guadagnarne uno è semplicissimo (ed è l’unico caso in cui diventa più semplice guadagnare!)

Comunque, da oggi, è ufficiale, sono a dieta (anche se mi chiedo perché una dieta post vacanza, quando si va incontro all’inverno, quando i vestiti ci aiutano a nascondere qualche maniglia di troppo?).

E allora vi posto la ricetta di un dolce al caramello riciclato, assolutamente non dietetico (ma è di Nigella), che ho fatto domenica mattina per una colazione super coccolosa.

Dolce al caramello riciclato senza glutine - Cardamomo & co

Dolce al caramello riciclato senza glutine – Cardamomo & co

 

Piccola premessa: questo dolce è ottimo per riciclare avanzi dolci di ogni genere come ad esempio cornetti del giorno prima, pan di spagna un po’ duri, ecc. ecc. Io ho usato dei croissant imbustati il cui ripieno al cioccolato era sublime, ma la consistenza esterna era un po’ gommosa (non ricordo il nome della marca, ma erano senza glutine) e un pan di spagna avanzato. Il risultato, anche se a vedersi non è eccezionale (e mi scuso ancora per le foto, ma in questo periodo non posso curare la grafica), al palato è sublime… devo dire che anche le cosce gradiscono e si vede!

Dolce al caramello riciclato senza glutine - Cardamomo & co

Dolce al caramello riciclato senza glutine – Cardamomo & co

Signore e signori ecco a voi gli ingredienti:

Dolce al caramello riciclato, di Nigella 

100 g di zucchero

un po’ d’acqua (ad occhio)
125 g di panna liquida
125 g. di latte
2 uova
Pan di spagna, croissant, o altro a piacere
Mettere in una padella lo zucchero e l’acqua e aspettare (senza mescolare) che si formi il caramello. Appena è pronto aggiungere a filo la panna, il latte (meglio se caldi) e infine le uova (uno alla volta) leggermente mescolati. Versare quindi sui cornetti spezzati grossolanamente e fare attenzione che sia tutto inzuppato. Infornare a 160° per 20 minuti. Mangiare caldo, magari con una cascata (se non si è a dieta) di panna non montata o montata leggermente. Assolutamente goduriosa.
 
Note, se il caramello si rapprende aggiungendo il latte e la panna, rimettete tutto sul fuoco e fate sciogliere. Quindi mescolate le uova e aggiungete, a poco a poco, un po’ di liquido caldo, fino a farle arrivare a temperatura, quindi aggiungete tutto il liquido. Questa operazione è importante, altrimenti vi trovate con delle uova strapazzate .
Con questa ricetta partecipo alla bellissima raccolta di Giulia di Jul’s Kitchen sponsorizzata da Macchine alimentari

Voglio ringraziare la dolcissima Ele e la sua adorata chef Alice e il suo amatissimo pasticcere Martino di “Alice nella cucina delle meraviglie” per avermi donato questo graditissimo premio.
 
 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

oppure sul mio profilo Instagram

 

Baci a tutti
Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

27 Comments

  • Reply
    Mariù
    15 Ottobre 2009 at 15:32

    Massì, siamo belle morbide e senza paranoie! Fidati!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    genny
    10 Ottobre 2009 at 7:20

    anche io non ti cnoscevo!!Piacere!!!!:DDDD e ti aspetto dalle mie parti..anche per il contest se ti va…(mi sa che c'è un viru nel tuo blog perchè il mio antivirus lo ha bloccato appena aperta la pagina….problemi di server …)

    a presto!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    8 Ottobre 2009 at 18:58

    – Grazie dei complimenti Arianna, anche tu mi piaci!
    – Cara nonnagiulio, oggi mi diceva una mia collega che è andata a cena da una amica ed ha trovato la "mia" crostata la di riso che aveva copiato proprio dalmio blog, ed è piaciuta anche alla collega. Che soddisfazione!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    nonnagiulo
    8 Ottobre 2009 at 12:19

    Mi piace questo riciclo! Inoltre volevo ringraziarti per la ricetta della "crostata di riso". L'ho fatta domenica per un compleanno ed è piaciuta proprio a tutti!CIAO

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    L'oca bonga in cucina
    8 Ottobre 2009 at 11:31

    Ciao Stefania!Come promesso eccomi qui a conoscerti un pochino…..e già dal primo post mi piaci! 😉 Complimenti per il blog è veramente carino e ricco!!!
    Sarò qui spessissimo!
    Un abbraccio Arianna

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    chabb
    7 Ottobre 2009 at 12:47

    E' un piacere navigare nel tuo blog e ogni giorno scopro cose bellissime che fai!! Questo dolce è davvero intigrante!!
    Baci.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    7 Ottobre 2009 at 10:03

    Cara Pinar ti ho risposto sul tuo blog, comunque mezza dovrebbe andar bene!
    Baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    pinar
    7 Ottobre 2009 at 7:07

    devo confessare…e un pò mi vergogno…ho ancora una colomba avanzata da Pasqua, quanta ne posso usare per il dolce?
    fammi sapere ciao

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    7 Ottobre 2009 at 5:40

    Grazie a tutte per i complimenti, i suggerimenti, i consigli e la solidarietà!
    Baci
    Stefania

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Patrizia
    6 Ottobre 2009 at 21:04

    Ma che buono, gudurioso e morbido che si vede da qui! 🙂
    Grazie, copiato!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Alessandra
    6 Ottobre 2009 at 16:12

    Sul sito di Starbene si può cercare la propria dieta su misura,io mi trovo benissimo!

    Il dolce è ….così bello!Posso averne un morso grazie?

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    dolceamara
    6 Ottobre 2009 at 16:08

    Complimenti per l'idea…sembra davvero buona.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Morena
    6 Ottobre 2009 at 15:25

    ah ah ah..chissà com'è che anch'io da quando frequento un forum di cucina ed i blog tendo a guadagnare…….chili…
    !!spesso mi dico che dovrei mettermi a dieta, ma poi..non resisto e mi dico sempre…comincio domani…
    ottimo svuotafrigo molto light questo!!mamma che buono!!!

    ciao ciao!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Edi
    6 Ottobre 2009 at 14:45

    Io non conosco che di rimando le problematiche della tua intolleranza alimentare però sono convinta che la cosa più importante sia piacersi.
    Che poi questo amore per se stessi sia quantificato in 40 – 42 – 44…è del tutto indifferente! squisita la tua torta.. Nigella è una garanzia!! un abbraccio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    FeF
    6 Ottobre 2009 at 14:31

    alla faccia del riciclo, dev'essere proprio buono!!!
    bacioni
    Fiorella

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Tania
    6 Ottobre 2009 at 12:30

    Bella domanda! Credo che si tratti spesso di una convinzione comune, forse non pensando a quante calorie contiene un cibo si riesce a magiarlo in maniera diversa, più serenamente e magari anche in minor quantità.
    Il dolce che hai preparato mi piace molto, deve essere delizioso!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Roxy
    6 Ottobre 2009 at 11:45

    Alla faccia del reciclo….è fantastica!!! Baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    pinar
    6 Ottobre 2009 at 11:29

    non capisco perchè ti torturi! continua pure a postare che qui non siamo a dieta 😉
    ciao

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Barbara
    6 Ottobre 2009 at 9:02

    Adoro Nigella e questo dolce è davvero una splendida idea! Se ne hai voglia, passa da me, c'è un meme da ritirare per te!
    P.S. Per quanto tu non sia una spilungona, credo proprio che ci sia ben poco da "perdere", indossando una 42! Smack!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Juls
    6 Ottobre 2009 at 8:59

    Mi piace mi piace mi piace!
    mi piace questa filosofia che regge il mito di Nigella, una filosofia ed una consapevolezza che dovrei fare mia anche io, visto che assomiglio molto a lei in quanto a rotondità!

    il dolce è veramente goloso!
    grazie per la partecipazione!
    un abbraccio
    Juls

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    i dolci di laura
    6 Ottobre 2009 at 8:31

    ai dolci di nigella non si dice di no! per il problema taglie ti capisco, io con grazie ai bimbi avevo preso 5 kg, speravo fosse facile smaltirli subito e invece ho impiegato 3 anni, ora sono rientrata nella mia taglia e fatico e tenermela stretta! però ai dolci è difficile rinunciare, quindi ti rubo qualche briciolina!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Maurina
    6 Ottobre 2009 at 8:26

    Ciao, se non hai ancora partecipato, vorrei girarti un meme. Ti aspetto sul mio blog. A presto

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    sweetcook
    6 Ottobre 2009 at 8:07

    Già non si direbbe affatto che è riciclata, ottimisssimo!!!:)

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Micaela
    6 Ottobre 2009 at 7:59

    dev'essere troppo buona… e per fortuna che è riciclata! 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    6 Ottobre 2009 at 7:38

    @Sunflowers8: Grazie sei carinissima!
    @marifra79: grazie per la tua solidarietà, sono parole come le tue che mi danno forza.
    Baci ragazze
    Stefania

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    marifra79
    6 Ottobre 2009 at 7:14

    Ottimo dolce!!!!
    Sai mi sento tanto vicina a te…la celiachia è una brutta bestia!!!NOn bisogna mai disperare e ti ammiro per questo motivo….non ti arrendi!
    Un abbraccio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    SUNFLOWERS8
    6 Ottobre 2009 at 6:32

    Stefania cara questo dolce della domenica mattina è stragodurioso, verrebbe voglia di tuffarci dentro la faccia ;-D bavissima e ottima idea riciclo merendine!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply