Autunno/ Inverno/ Primi/ Vegan

Curry di Cavolfiore e Ceci di FrancescaV

Curry di Cavolfiore e Ceci - Cardamomo & co
In questo post: Curry di Cavolfiore e Ceci 
Se c’è un vantaggio ad essere bruttine da ragazzina, è quello che invecchiando si migliora! Come tutte le cose buone della vita: il buon vino, la gallina… da vecchi rendono maggiormente! Forse perché (se vogliamo essere profonde…) la bellezza è una cosa caduca e quindi come tale prima o poi svanisce… e di solito con l’avanzare degli anni SVANISCE! (grazie Dio perché esisti!) mentre la bruttezza non svanisce mai… O perché con l’avanzare degli anni si è imparato a truccarsi e quindi si celano i tanti difettucci che si possono avere, mentre da ragazzette acqua e sapone (prima, ora le ragazze sono tutt’altro che acqua e sapone!), non si poteva che mostrare la mercanzia per quello che era! Insomma chi è brutto ha il vantaggio che nessuno si aspetta che migliori! Io ho passato tutta la mia adolescenza alternando periodi in cui mi vergognavo per come ero e altri in cui cercavo di convincere gli altri che assomigliavo a Valerie Kaprisky (come mi aveva detto un fidanzatino innamoratissimo), solo che nessuno notava la somiglianza (ciechi!) Così, quando dopo vent… anni e anni che non vedevo i miei compagni, grazie a (o a causa di, ai posteri l’ardua sentenza) Facebook ci siamo ritrovati e qualcuno ha avuto l’idea di rincontrarci, io non vedevo proprio l’ora! E sì, ormai, grazie ai potenti mezzi messi a mia disposizione (la tintura dei capelli, il trucco, i tacchi e, soprattutto, una dose esagerata di spavalderia e sicurezza che ad una certa età si conquistano), ho rincontrati i miei vecchi (non anagraficamente parlando, beninteso!) compagni di scuola! I miei pronostici si sono avverati e finalmente la mia rivincita! La bella della classe ancora non è ancora sfiorita, ma io ho fatto la mia figura… E’ stata proprio una bellissima serata … però l’ho passata cercare di convincere tutti che adesso assomiglio a Michelle Pfeifer…
E adesso una ricetta ottima che ho preso da FrancescaV, che è speziata tanto quanto ormai lo sono io!
 
CURRY DI CECI E CAVOLFIORE
Ingredienti x 4:
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 cipolla rossa
da 2 a 3 cucchiai di curry giallo in polvere (a vostro piacimento)
1 peperoncino (io non l’ho messo)
4 piccole patate (non le avevo e non le ho messe nemmeno)
2 carote
300 gr. di cavolfiore
2 pomodori
400 gr. di ceci ammollati dal giorno prima (o in scatola)
400 ml. di latte di cocco (una lattina)
250 ml. d’acqua
sale e pepe
riso basmati d’accompagnamento.
In una pentola abbastanza alta scaldare l’olio e far soffriggere la cipolla tagliata fine a fuoco basso per un po’. Aggiungere il curry in polvere (e il peperoncino sminuzzato, se lo usate) e amalgamare con un cucchiaio di legno. Aggiungere le verdure lavate, sbucciate e tagliate a pezzetti (io avevo lesso il cavolfiore il giorno prima, ma secondo la ricetta si può mettere a crudo), i ceci ben scolati (se usate quelli in scatola sciacquateli bene prima sotto l’acqua corrente), il latte di cocco e salare. Aggiungere l’acqua, coprire con un coperchio e lasciar cuocere a fuoco medio per circa 30 min. (io naturalmente l’ho fatto cuocere molto meno circa 10 minuti e senza acqua). Gli ultimi minuti scoperchiare se c’è bisogno di far asciugare un po’ di liquido, o se vi piace più asciutta. Servire mettendo su un piatto fondo del riso basmati cotto semplicemente nell’acqua, e versare sopra la zuppa. Si può mangiare anche come contorno, accompagnandolo solo con del pane. E’ meraviglioso!
Curry di Cavolfiore e Ceci - Cardamomo & co

Curry di Cavolfiore e Ceci – Cardamomo & co

A presto

Stefania Oliveri

You Might Also Like

27 Comments

  • Reply
    fantasie
    14 dicembre 2009 at 19:58

    Gunther hai decisamente ragione!

  • Reply
    Gunther
    14 dicembre 2009 at 18:14

    è decisamente una ricetta molto buona, l'ispiratrice è ok

  • Reply
    fantasie
    14 dicembre 2009 at 14:09

    @Agave: hai proprio ragione sulle adolescenti e sui brutti anatroccoli che si trasformano in cigni… Il latte di cocco si vende in lattina e anche in busta (piccola), quello in busta è della marca dei prodotti cinesi che si trovano al supermercato (forse si chiama Suzi Wang)

    @Sirematta: per caso si trova in una traversa di via Dante?
    Aspetto tue notizie… anche in privato e se creo dipendenze, magari mi puoi trovare dal tuo spacciatore tamil di fiducia!

  • Reply
    La sirematta
    14 dicembre 2009 at 11:37

    il latte di cocco lo compro dal mio spacciatore di prodotti etnici, una botteguccia di tamil che profuma di spezie e di riso basmati nei sacchi 🙂
    Grazie per l'accoglienza, Stefania, certo sarebbe carino incontrarci, appena ho un attimo di tempo ti scrivo in privato.
    Nel frattempo continuo a zompettare tra le tue ricette: 'sto blog crea dipendenza!
    splash!

  • Reply
    Agave
    14 dicembre 2009 at 9:51

    Ciao, viste le foto con i "conigli", avrai fatto una favolosa figura! Le adolescenti si sentono sempre bruttine anche quando sono belle, ma basta qualche annetto e si trasformano in cigni! La zuppa sembra buonissima, ma sai che non sapevo che esistesse il latte di cocco in lattina?
    Evelin

  • Reply
    fantasie
    14 dicembre 2009 at 0:19

    @pinar: ognuna di noi ha il suo perché!!! L'importante è trovarlo!!!

    @Annalisa: grazie anche a te e allora alla prossima!

    @Manue e silvia: sono sicura che anche nel vostro presente c'è speranza!!! Grazie siete due tesorini!

    @stefi, luna, FrancescaV: grazie mie care!

    @La sirematta: grazie per i tuoi bellissimi e lusingheri complimenti! sono felice di aver trovato un'altra "coniglietta" ruggente, come me e, visto che sei di Palermo, magari un giorno ci
    possiamo incontrare e parlare dei nostri interessi comuni… accomodati pure per lo scempio, paesà!

    @Patrizia: quella carina eri, sei e sarai sempre tu!!!

    @Nanny: non è poi così male l'incontro con i vecchi compagni… allora, grazie facebooK!
    ci sono i prodotti orientali. Regolarmente lo trovo da NaturaSì, ma ora anche da Sigma!
    @Giovanna: abbiamo tante cose in comune, e fra l'altro anche a me spesso non mi riconoscono. Il latte di cocco io l'ho comprato da Lidl, ma lì si trova solo quando

  • Reply
    Giovanna
    13 dicembre 2009 at 8:26

    Sono arrivata fin qui perchè ho visto che ti sei iscritta al mio blog (mangionissima.blogspot.com) e mi sa che Nigella ci ha unito!!!^_-
    E anche il fastidio per il natale!!ehehehe
    ad ogni modo, è proprio vero che con gli anni che passano si acquista maggiore sicurezza e questa si denota anche nel modo di fare, nei tratti del viso..tutto cambia…io ero molto timida e non spiccicavo una parola..adesso ogni tanto parlo, comunico…c'è chi non mi riconoscerebbe!!^_-
    a proposito di ricette, invece, ma il latte di cocco, dove lo reperite!!!!?? mai visto!

  • Reply
    Nanny
    12 dicembre 2009 at 20:01

    Anch'io grazie a face sono riuscita a ritrovare la mia ex classe delle superiori,un emozione unica,un tuffo nell'età più spensierata.
    I ceci?
    Li adoro,infatti il mio piatto preferito è la pasta e cei,proverò anche questa versione,mi stuzzica tantissimo 😛

  • Reply
    Patrizia Gigliotta
    12 dicembre 2009 at 18:16

    Che carina che sei…..non solo mi fai un bel complimento, ma pure mi fai pubblicità!

  • Reply
    La sirematta
    12 dicembre 2009 at 17:04

    Ho scoperto ieri il tuo blog e non sono più riuscita a staccarmi. Complimenti, le tue ricette condite da storie di vita sono gustosissime, in tutti i sensi!
    Poi quando ho scoperto che non solo sei di palermo come me, ma oltre tutto sei anche una coniglia ruggente… a proposito, che belle le foto dell'incontro al bowling!
    Insomma, sei finita in pole position tra i miei preferiti.
    Intendo fare "carne di porco" del tuo blog e delle tue ricette, preparati allo scempio: arriva La Sirematta!

  • Reply
    FrancescaV
    12 dicembre 2009 at 9:06

    contenta ti sia piaciuto, è un modo molto saporito di mangiarsi i ceci e i cavolfiori insieme, e poi è proprio semplice da fare non trovi? Un saluto e buon finesettimana!

  • Reply
    luna
    11 dicembre 2009 at 15:36

    che bel piattino! Complimenti!

  • Reply
    stefi
    11 dicembre 2009 at 11:29

    Che ricetta stuzzicante!!
    Calda, saporita e gustosa, la proverò quanto prima.
    Buon w.e.!!

  • Reply
    manu e silvia
    11 dicembre 2009 at 10:33

    Bene dai…allora nel futuro c'è speranza 😉
    Troppo particolare questa ricetta! da provare!!
    bacioni

  • Reply
    Annalisa
    11 dicembre 2009 at 8:28

    Grazie per essere tra i miei sostenitori,anche io ora seguo il tuo blog che trovo molto interessante.
    Alla prossima ricetta allora!
    Buon weekend.
    Annalisa

  • Reply
    pinar
    11 dicembre 2009 at 7:19

    cara Stefania che bella rivincita!
    io da ragazzina non ero brutta ma essendo nata dopo tre maschi avevo preso le loro abitudini ed i loro atteggiamenti, quindi niente delicatezze e trucco, anzi spesso indossavo anche i loro vestiti.
    Ora, nonostante sia rimasta "uomo" dentro, mi travesto da donna ed il contrasto è molto piacevole.
    ciao
    PS ceci a cavolfiore li adoro

  • Reply
    fantasie
    11 dicembre 2009 at 7:01

    @Mimmi: Uniamoci!!! Fra l'altra abbiamo un'arma in più… prendiamo le persone per la gola!

    @daniela: anche i miei figli adorano il curry (tutti e tre!) e i grandi le verdure… ma quante cose in comune!!! Dobbiamo assolutamente vivere vicine! e poi quando mi dici queste cose… mi tiri su… più di un dolce!

    @nonnagiulio: ma quanto sei dolce!!! e non solo per i complimenti (che comunque mi fanno un sacco di piacere), ma per come mi hai aiutato con tutte le tue ottime idee!!

    @Luca e sabrina: anche io mi trovo sempre delle scuse ufficiali… per manngiare!!! Baci miei cari!

    @Daniela: Grazie tesoro!

    @Patricia: Grazie e grazie… come dire grazie alla seconda! A presto!

    @Patrizia Gigliotta: ecco svelato chi era la bellona della classe!… Ehi ragazzi/e andate nel suo blog a vederla… non avevo assolutamente ragione??? Sei un tesoro tu e tua sorella!

    @Federica: hai visto, che ti avevo detto???

    @Max: mi piace come dici le cose… le fai sembrare anche meglio di quello che sono!

    BACIIIIII!!!

  • Reply
    Max
    11 dicembre 2009 at 6:32

    Dal profumo del basmati alla dolcezza dei ceci passando per l'aroma del curry. Brava la proverò.

  • Reply
    nonnagiulo
    11 dicembre 2009 at 6:09

    Sono di nuovo io, mi è venuto in mente che per fare dei regalini natalizi puoi optare per le marmellate, sono veloci, piacciono a tutti, non contengono glutine e, se sai mettere due punti, puoi abbellire i barattolini con piccoli "vestitini" realizzati orlando un fazzoletto di stoffina, magari a soggetto, con una trina, comprata a metri a un mercatino. Poi ci metti dentro il barattolo e chiudi il tutto con un bel nastro.
    Oppure puoi fare i "golosotti" (ho postato la ricetta il 6 ottobre), li metti in un sacchetto di cellofan, lo leghi con il solito fiocco e..voilà!
    E' un bel regalino, CIAO!!

  • Reply
    Federica
    11 dicembre 2009 at 5:41

    Dopo averli usati in versione dolce per la crostata, questa ricetta con i ceci capita a "fagiolo" 😉 I cavoli li adoro, il curry lo uso quasi ovunque, il freddo è in arrivo…combinazione perfetta per una bella zuppa!
    Un bacio e buon fine settimana

  • Reply
    Patrizia Gigliotta
    10 dicembre 2009 at 21:37

    Hai proprio ragione! sai che mia sorella, vedendo le foto (taggate)dell'incontro ha subito detto: "bella Stefania Oliveri"!

  • Reply
    Patricia
    10 dicembre 2009 at 20:37

    Ciao Stefania, grazie di esserti aggiunta alle mie lettrici. Ho appena iniziato ma sono sicura che delle cose gluten free verranno fuori:)))
    A presto
    Patricia

  • Reply
    Daniela
    10 dicembre 2009 at 20:11

    Un'idea davvero originale, complimenti.
    Ciao Daniela.

  • Reply
    Luca and Sabrina
    10 dicembre 2009 at 19:12

    Sei una forza della natura, ci siamo gustati i tuoi pensieri e poi ci siamo leccati i baffi, metaforicamente parlando, con il tuo capolavoro di ricetta, qui a casa nostra amiamo particolarmente il curry, idem per cavolfiore e ceci, quindi ci hai fatto venire un'acquolina che sarà difficile domare! Vorrà dire che replicheremo la ricetta, la scusa ufficiale è usare finalmente quel barattolino di latte al cocco che abbiamo in dispensa da fine estate!
    Un abbraccio
    Sabrina&Luca

  • Reply
    nonnagiulo
    10 dicembre 2009 at 18:47

    Allora! Ho visto le foto dell'incontro con i "conigli"! Ma dove sei la bruttina della situazione! Non scherzare, volevo scriverti che mi sembravi graziosissima!!! Poi ho letto tutta la storia del Natale! E anche qui non sono d'accordo con te! Ma se è la festa più amorosa dell'anno!Se si ingrassa un po' pazienza, altrimenti come facciamo a lamentarci un pochettino? Poi se per fare qualcosa di leggero friggi tutto mi dici come alleggerisci? :°) Ovviamente scherzo, non tanto per il fatto della bruttina, sai che? Mi faccio la tua Zuppa di ceci e me la mangio!!!! CIAO

  • Reply
    daniela
    10 dicembre 2009 at 17:52

    che idea originale è questa che hai proposto. La mia grande adora il curry e dal pollo al riso passando per verdure varie , lo adopera ( o meglio, me lo fa adoperare) ogni volta che può… Le proporrò anche questa tua ricetta. Un bacione bella donna!

  • Reply
    Mimmi
    10 dicembre 2009 at 17:19

    Come mi rivedo in quello che hai scritto!! Anche io da piccola non é che fossi uno splendore, ma ora, complice anche un'altra maturitá, ho imparato a convivere e talvolta anche a scherzare sui miei difetti e proprio questi sono divenuti il mio punto di forza. Meno belli di tutto il mondo, uniamoci!!!
    BAH, tornando a cose piú papabili, ti diró che questo curry non é niente male. É molto simile ad uno che mangiai ad un corso di cucina indiana e me lo spazzolai di prima e di retromarcia!!

  • Leave a Reply