Dolci

Muffins al cioccolato con cuore candido… abbasso il grano Creso

Prima di ogni cosa aggiorno la lista dei regali che voglio ricevere, quindi prendete i vostri appunti e cancellate la lettera B e i numeri dalle formine … perché … le ho ricevute!!!
E adesso, come promesso (perché ogni promessa è debito … e io non ne voglio avere!) oggi tocca sparare al grano! Non per fare terrorismo “psicologico”, né perché devo portare acqua al mio mulino, essendo celiaca e quindi sponsorizzando le farine alternative, ma devo proprio dirvi che anche il grano ha le sue belle magagne! E sì, perché se la farina di riso, ho scoperto con orrore, possiede 30 calorie in più ogni 100 grammi, il grano nasconde ben peggiori segreti. Ho scoperto da poco e grazie al blog di Malempa che circa 30 anni fa il grano cosiddetto Cappelli (una varietà del sud Italia, molto alto e per questo più soggetto all’azione del vento e delle piogge) fu modificato geneticamente in laboratorio mediante esposizione ai raggi Gamma di un reattore nucleare e successivamente lo incrociarono con un’altra varietà americana. Nel giro di soli nove anni la produzione di questo tipo di grano era passata a circa il 20% del totale e oggi, si stima che oltre il 90% delle cose che mangiamo siano proprio fatte con questo varietà. Perché? Perché è una varietà più piccola, meno esposta alle condizioni climatiche, più facilmente coltivabile aumentando i guadagni… E anche se oggi in Italia c’è una legge che vieta la coltivazione all’aperto di varietà Ogm, non è invece vietata, ma anzi è permessa la commercializzazione del grano a mutazione genetica… Ognuno faccia le sue considerazioni… Ma perché sto facendo tutta ‘sta tiritera sul grano Creso???? Be’ perché sembra che ci sia una strettissima correlazione fra l’aumento dei casi di celiachia e il consumo di questa varietà! E non solo! Molti “medici illustri come il prof. Adolfo Panfili mettono in guardia riguardo ai rischi a lungo termine per la salute: adesso ci sono quattro nuove triplette di amminoacidi che il sistema immunitario intestinale non è in grado di riconoscere e questo provoca una maggiore produzione di proteine infiammatorie” (Wikipedia). Insomma se solo solo ci fosse il dubbio, non si dovrebbe indagare di più??? E invece niente! E quindi io mi sono messa in allarme e se già prima variavo molto con le farine alternative al frumento, adesso lo faccio ancor di più… Ora a voi l’ardua sentenza! Se volete saperne di più potete andare a vedere qui e da qui anche altrove! VI HO CONVINTI???? Evviva le farine alternative!

E quindi ora una ricetta che non prevede assolutamente e neanche lontanamente grano, che ho preso e riadattato dall’Enciclopedia della cucina italiana, n.13 Piccola Pasticceria. MUFFINS CIOCCO BIANCO NERO
Ingredienti:
150 gr farina di mais fumetto (molto sottile)
50 gr di fecola (prevedeva farina 00…)
100 gr di zucchero
80 gr di burro
1 uovo
20 gr cacao amaro in polvere
3 cucchiai di latte (io ne ho messi un po’ di più)
1 bustina di lievito
12 quadratini di cioccolato bianco (in realtà dovevano essere di cioccolato fondente)
sale
Fondere il burro a bagnomaria (o al microonde). Nel frattempo, come da migliore tradizione, unire tutti gli ingredienti secchi insieme. Quindi aggiungere l’uovo e il burro fuso e il latte amalgamando perfettamente gli ingredienti (il composto non deve essere granuloso e duro, ma liscio anche se consistente, per questo ho messo altro latte). Quindi riempire con un cucchiaio gli stampini (io in silicone, ma altrimenti bisogna imburrare e spolverizzare con fecola gli altri stampini). Quindi inserire un cubetto di cioccolato bianco e ricoprire con un altro cucchiaio di composto. Quindi infornare in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti. Mangiare quando si sono raffreddati.
Consiglio: mangiarli anche caldi, così il cuore resta morbido!
E anche con questa ricetta partecipo alla raccolta di Mara di Pan di Panna Muffins mania![MUFFINS+MANIA.JPG]A prestoStefania Oliveri

You Might Also Like

38 Comments

  • Reply
    Melampa
    22 gennaio 2010 at 20:54

    Ciao Stefania. Li ho fatti oggi pomeriggio. Il sapore è insolito: a volte sembra che ci sia del miele.
    Che sia la farina di mais? Per me è stata la prima volta, che ho cucinato un dolce con queste caratteristiche.
    Besos, Melampa.

  • Reply
    fantasie
    22 gennaio 2010 at 15:38

    @pagnottella: ti aspetto!!!

    @Roberta: no, te li offro!

    @astrofiammante: sono contenta che ti sia trovata qui da me!

  • Reply
    astrofiammante
    22 gennaio 2010 at 12:39

    è da un po' che cerco preparazioni con farine alternative più per curiosità che per motivi salutistici…e mi pare di essere capitata nel posto giusto..
    ma leggendo poi queste informazioni ho sicuramente un motivo più importante dela curiosità per cercare alternative, grazie! e ciao.

  • Reply
    Roberta
    22 gennaio 2010 at 10:09

    quesi te li rubo!! assolutamente!!

  • Reply
    pagnottella
    22 gennaio 2010 at 7:43

    Gioiaaaaaaa avrai presto notizie! ^_*
    p.s e chi se lo aspettavaaaaaaaaaaaa

  • Reply
    fantasie
    22 gennaio 2010 at 7:35

    Grazie tesoro, ma tu non scherzi nemmeno!

  • Reply
    fantasia in cucina
    21 gennaio 2010 at 21:40

    Ma che belli che sono questi muffins con sorpresa,davvero gustosi brava Stefania.

  • Reply
    fantasie
    21 gennaio 2010 at 20:54

    @Oxana: la tua sperimentazione ti ha premiata!

    @Romy: eh già! In continuo aumento!

    @Elel: si tratta di c… "bravura"!

    @il sapore del verde: felice che ti siano piaciuti.

    @Matteo: grazie … sarei quasi juventina…

    @Lo: io i 12 muffins te li do volentieri mia cara, per consolarti questo ed altro… ma sono contenta di non doverteli dare perché non ho consolazione da fare. La farina cappelli non è geneticamente modificata… e infatti se la fanno pagare!

    @Melampa: tesoro, ma io devo a te le informazioni che ho dato e ti voglio e ti devo ringraziare io per questo!

    @zucchero d'uva: sì anche il sapore!

    @RaffaellaM: purtroppo è proprio così!

    @Federica: lo so, lo so e infatti i biscottini che ho fatto erano prevalentemente tuoi! E hai ragione anche sul mais e sulla soia e su tutto il resto… cwrcavo solo di consolarmi del non poterlo mangiare…

    @cuocopersonale: grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee….

    @Luca e Sabrina: e voi ve ne intedete di sogni…

    @Giò: la pasta di grano senatore cappelli costa un putiferio perché non è fatta con il grano modificato…

    @Max: con piacere Max sia per venire che per ospitarti!!!

    @marifra79: anche io cerco di stare attenta, ma non lo sapevo fino a quando qualcuno non ne ha parlato e quindi mi sembrava giusto spargere la notizia!

    @dauly: in casa mia vengono piuttosto subite… poi anche apprezzate, ma se potessero ne farebbero a meno… ma tanto cucino io!

    @alessandra: scusa ale, ma allora tu non mangi tutte le prelibatezze che cucini e ci fai vedere nel tuo blog… comunque se questo post potrà convincerti a non mangiarlo (ma nutro qualche piccolo e insignificante dubbio) sarò felice!
    Comunque tu sei la prova di quello che si dice!

    @manuela e silvia: sono fatti … col cuore!!!

    @Claudia: i gli direi: "mo vi magno!"

    @marsettina: grazie!

    @Micaela: sono bicolori come me (come dicono i miei figli: gialla e marrone!)

    @Roby: alla larga il grano Creso, evviva la farina di carote :))))!!!

    @Chiara: purtroppo il mondo è davvero diviso in due i buoni e i cattivi, il bianco e il nero…

    @stefi: spero che li potrai vedere al più presto.

    Baci!!!!

  • Reply
    stefi
    21 gennaio 2010 at 15:44

    Non visualizzo la foto ma dalla ricetta sembrano FAVOLOSIIIII!!!!!

  • Reply
    Chiara
    21 gennaio 2010 at 14:59

    Stefania!interessantissimo il tuo post!! certo che la situazione è davvero allarmante sotto ogni punto di vista!! siamo arrivati a vivere in un mondo e con ritmi che ci fanno perdere di vista le cose importanti, una spirale che tira dentro ogni cosa!!spero che presto torneremo a dar valore alle cose semplici e importanti come si faceva una volta!!lo spero di cuore
    i muffin sono deliziosi e molto bello l'effetto del cuore bianco!!
    baci

  • Reply
    I pasticci di Roby
    21 gennaio 2010 at 14:07

    Che brutto tipo stò grano Creso, meglio starci alla larga, avvicinandosi piuttosti a questi tuoi muffin supergolosi.Ti abbraccio,Roby

  • Reply
    Micaela
    21 gennaio 2010 at 12:29

    troppo carino l'effetto bicolore!!! devono essere super golosi!

  • Reply
    marsettina
    21 gennaio 2010 at 12:15

    deliziosi!

  • Reply
    Claudia
    21 gennaio 2010 at 10:29

    E che gli vuoi dire a sti muffin… slurposissimiiiiii!!!!! bacioni 🙂

  • Reply
    manuela e silvia
    21 gennaio 2010 at 9:36

    E con un cuore così..chi resiste a questi muffin! davvero molto scenci..e stragolosi!!
    un bacione

  • Reply
    alessandra (raravis)
    21 gennaio 2010 at 7:34

    non sono celiaca, ma in compenso ho tutte le allergie di questo mondo e varie intolleranze, fra cui lapiù forte è quella al grano. Superfluo dire che vivrei di pane, pizza, focecce e torte e quindi per me è sempre un sacrificio dovervi rinunciare.Ogni volta, ripeto un mantra del tipo "ti viene l'abbiocco- ti gonfiano le gambeeee- ingrassi tre chiliiiii" ma non sempre è sufficiente. Per cui, ora ci aggiungo il tuo post- e speriamo che funzioni.
    P.S. sulle schifezze che mangiamo, ti dico solo cheio sono allergica ai concimi e agli additivi- e non ti puoi immaginare come gonfi, quando mangio "sano" o "docg" o, meglio ancora "biologico". 🙁
    ciao
    ale

  • Reply
    dauly
    20 gennaio 2010 at 23:46

    è pazzesco tutto questo! quello che mi manda in bestia è che siamo sempre alle solite…denaro denaro e denaro, siamo in mano ad un branco di criminali che speculano sempre e comunque sulla nostra salute, e hai voglia lottare!!! si, l'unica cosa che si puo' fare è darsi alle farine alternative, ma in casa mia non sempre sono apprezzate!

  • Reply
    marifra79
    20 gennaio 2010 at 22:17

    Oh mamma!!!Ma davvero?????Non lo sapevo e ti ringrazio dell'informazione di solito sto tanto attenta per queste cose…..
    Questi invece sono dei muffins irresistibili!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    UN ABBRACCIO

  • Reply
    Max
    20 gennaio 2010 at 21:57

    Due cose, per primo organizzati una domenica e con la famiglia venite da queste parti, portiamo i pargoli sulla neve e poi sempre in montagna a gustarci qualche specialità al ristorante tassativamente casareccio. La seconda che dire prima o poi verrò a bussare alla tua porta…non si può resistere a certe leccornie. Ciao.

  • Reply
    Giò
    20 gennaio 2010 at 21:51

    il brutto è che quasi nessuno conosce queste cose!! fra l'altro la pasta di grano senatore cappelli bio o no costa una cifra però se ci pensi ne vale la pena e poi la mi dispensa è piena di pasta di farro, kamut, grano saraceno….
    quindi celiaca o no ben vengano i tuoi dolcetti che ho come l'impressione che siano ancora più buoni con le tue modifiche!

  • Reply
    Luca and Sabrina
    20 gennaio 2010 at 21:23

    Siamo scioccati, non ne sapevamo nulla, d'ora in poi staremo in guardia, qui i rischi sono davvero alti! Meno male che con i tuoi muffin ci rifacciamo gli occhi e il palato! Quel cuore bianco è un sogno!
    Baci da Sabrina&Luca

  • Reply
    Cuocopersonale
    20 gennaio 2010 at 21:02

    mmm.. sembrano buonisssimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii…
    Brava.. davvero..
    Matteo

  • Reply
    Federica
    20 gennaio 2010 at 20:51

    Ciao Stefania, grazie per l'interessantissimo post…confesso di esserne rimasta un po' turbata! Anche se per fortuna non sono celiaca ho da sempre l'innata propensione alle farine alternative (farro, kamut, mais, grano saraceno…) che trovo molto più saporite del normale frumento. Ma anche con queste i rischi non mancano tra mais e soia geneticamente modificati, patate (e quindi fecola?) irradiate con raggi gamma e chissà che altro. Pensare a tutto ciò mi fa venire i brividi…però sai che ti dico? In barba agli OGM e ai raggi gamma uno di quei golosissimi muffin lo assaggio molto volentieri ^_^
    Un bacione, buona serata

  • Reply
    RaffaellaM
    20 gennaio 2010 at 20:41

    Sono così intriganti con quella golosa macchiolina bianca al centro! Avevo letto anche io qualcosa in proposito del grano creso. Un aumento così vertiginoso nell'ultimo decennio delle diagnosi di celiachia non può essere solo imputato a un miglioramento dei sistemi diagnostici (come alcuni affermano) io credo che ci sia, purtroppo, qualche altro fenomeno che abbia scatenato questa intolleranza (come per esempio quella che hai esposto così chiaramente). Buona serata

  • Reply
    zucchero d'uva
    20 gennaio 2010 at 20:38

    Ma dai, quante cose si vengono a sapere…
    L'effetto cromatico di questi muffin è meraviglioso, e credo anche il sapore! W le farine alternative!

  • Reply
    Melampa
    20 gennaio 2010 at 20:30

    Stefania, cara!!!!
    Ma sono onorata di essere stata menzionata nel tuo blog, così bello e così seguito.
    Ti ringrazio molto.
    In settimana voglio cimentarmi in questa ricetta sfiziosissima.
    Un abbraccio forte forte.
    Melampa.

  • Reply
    Lo
    20 gennaio 2010 at 20:05

    uh signur mi hai messo paura…ma allora la mia supersemola del senatore capelli bio …da buttare? solo con 12 muffins mi puoi consolare…………

  • Reply
    Matteo
    20 gennaio 2010 at 19:52

    Che belli, ilcontrasto tra il nero del muffin e il bianco del ripieno di cioccolato bianco è fantastico, Brava!!!

  • Reply
    il sapore del verde
    20 gennaio 2010 at 19:36

    ciao Stefania, i tuoi muffin sono fantastici… quella nota bianca… non posso pensarci!! Da fare, assolutamente!
    Deborah

  • Reply
    ELel
    20 gennaio 2010 at 19:29

    Ti sono venuti proprio perfetti, a me non sempre quando metto il cubetto di cioccolata dentro!

  • Reply
    Romy
    20 gennaio 2010 at 18:57

    Brava, un post interessantissimo…Non si tratta di fare terrorismo, si tratta di informare! Hai fatto benissimo…con me apri una porta già spalancata, dato che già da un bel po' cerco di alternare sulla tavola e in tutte le preparazioni il numero più vario che posso di tipi e di marchi di farine, perchè trovo che ci sia un vero e proprio bombardamento di glutine in tutto ciò che mangiamo…E il glutine sarebbe il male minore! Tra manipolazioni e trattamenti, 'sto povero grano…I numeri che riguardano le intolleranze sono spaventosi….Baci, brava! 🙂

  • Reply
    Oxana
    20 gennaio 2010 at 17:29

    Ciao Stefania,
    anch'io uso le farine particolare, ma a dire vero non perchè ho saputo di tutto ciò che hai postato, mi piace variare con le farine diverse: il pane faccio con la miscela di 3-4 farine diverse, anche le crespelle ( ma solo con 2! ) ecc…..Proprio oggi ho fatto anch'io i muffin salati con la farina di mais, più tardi posterò la ricetta. I tuoi sono DELIZIOSISSIMI !!!….

  • Reply
    fantasie
    20 gennaio 2010 at 17:14

    @crumpetsandco: grazie Terry… anche stavolta i miei figli hanno apprezzato parecchio!

    @Gaia: sì, ci sono anche qui e funzionano bene, infatti anche io ogni tanto me ne servo (sono molto lontani da casa mia e in una zona dove il posteggio non si trova nemmeno con un miracolo…). Ecco perché ho scritto questo post… dobbiamo sensibilizzare gli altri??? Fra poco toccherà alle uova…

    @Mary: una dolce sorpresa…

    @ele: e infatti ho urlato ai miei figli per non farglieli mangiare tutti insieme!

    @Patrizia: qui la consistenza dell'impasto non è liquido, ma piuttosto sodo, quindi non può precipitare. Invece negli impasti più morbidi il segreto è quello di mettere il cioccolato sopra all'ultimo momento così si ferma al centro! Baci, cara e buon lavoro!!!

  • Reply
    Patrizia Gigliotta
    20 gennaio 2010 at 17:07

    non si può! io sono al negozio, apro il tuo blog …e cosa vedo? i muffins! diciamo che ho una fame da lupi, ho pranzato con un'insalata e basta(vorrei perdere qualche chiletto di troppo), ma poi come fai a far rimanere il cioccolato bianco al centro? io una volta ho provato qualcosa del genere con cuore di cioccolato, ma è risultato base di cioccolato, perchè è andato in fondo.Baci

  • Reply
    ele
    20 gennaio 2010 at 17:05

    wooow! questi muffins sono da uuurlo!

  • Reply
    Mary
    20 gennaio 2010 at 16:59

    Che golsità con la sorpresa dentro!

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    20 gennaio 2010 at 16:52

    bella idea, e poi quel cuore bianco è molto elegante… oltre che squisito,. immagino, da mangiare.

    sul grano creso avevo letto qualcosa anch'io, a suo tempo.

    qui, celiaci o non celiaci, l'unica strada è quella di recuperare, non solo sui cereali ma su tutti i prodotti, le varietà autoctone.
    per salvaguardare la biodiversità, per fare la spesa a km zero, perché spesso chi le produce è pure biologico, e perché si evitano le schifezze fatte da multinazionali e Co.

    mica per nulla faccio parte di un GAS 🙂 (fra l'altro, so che a palermo ce ne sono parecchi e molto efficienti!)

  • Reply
    crumpetsandco
    20 gennaio 2010 at 16:47

    che golosità con il pezzo di ciocco bianco! muffins con sorpresa!:)
    bellissimi!

    🙂 terry

  • Leave a Reply