Viaggi

IV ed ultima parte: PRAGA

13 Aprile 2010
E adesso la quarta ed ultima (finalmente, direte voi) parte dedicata a Praga. Ed inizio subito con il cosiddetto PALAZZO BALLERINO (o dancing building) ispirato da Fred Astaire e Ginger Rogers. Palazzo modernissimo letteralmente attaccato ad uno antico. Molto suggestivo!

PICCOLA VENEZIA In realtà in ceco, il quartiere di cui sto parlando, si chiama Malà Strana, che significa “Parte Piccola” ed è il nome con cui venne identificata questa parte della città quando nel 1300 gli abitanti si trasferirono a Nove Mesto, la Città Nuova.
Però venne distrutta da guerre e incendi e solo quando arrivarono artisti e architetti italiani (!!!), il quartiere cominciò ad assumere l’aspetto barocco e rinascimentale che ancora oggi conserva, che la rende come fuori dal tempo. Non ci sono auto e i turisti raramente arrivano agli angoli più nascosti e di sera il quartiere assume un aspetto magico, quasi irreale.

Ma come è facilmente comprensibile viene soprannominata la piccola Venezia perché nella parte che confina con il fiume Modalva i palazzi entrano nell’acqua. Da qui si arriva alla città vecchia tramite il Ponte Carlo…


PONTI: se è vero che Praga è conosciuta come la città delle cento torri, non scherzano nemmeno i ponti sulla Moldava.
Bellissimo e suggestivo è appunto il Ponte Carlo (chiamato così perché fu fondato da Carlo IV – che, detta fra di noi, era un gran bell’uomo-), dove, di giorno, si trovano tanti artisti di strada.

Il ponte tutto in pietra è costellato di moltissime statue

e la leggenda vuole che un desiderio si avveri se si toccano in contemporanea due parti di una stessa statua… naturalmente per quelle piccolette come me, le difficoltà aumentano… così mi sono fatta aiutare da un mio alunno che mi ha sostenuta sul parapetto. Anche l’altra mia collega si è fatta aiutare da un altro mio alunno, che l’ha sollevata talmente forte, che lei, un fuscello leggero, è volata fin sulla statua sbattendo violentemente lo zigomo. Inutile dirvi la sua (dell’alunno) mortificazione … e le mie risa… poi ho aiutato la mia collega dandole qualcosa di freddo da mettere sulla parte… (non vi mostro le foto per decenza…)

SAN PIETRINI Tutta la città vecchia, ma anche Malà Strana è costellata di sanpietrini, cioè piccoli ciottoli che rivestono il manto stradale. Bello, bellissimo e anche a Palermo, una volta le strade del centro storico erano ricoperte di sanpietrini. Ma, se da una parte, donano un asspetto romantico e fuori dal tempo, dall’altra, anche con le scarpe basse, li odierete. Le storte non sono normali e non vi dico quando una sera, ho avuto la malagurata idea di indossare le mie scarpe tacco 12 (e solo 12) … Per farla breve, dopo aver attraversato tutta il centro da piazza Venceslao fino a piazza dell’Orologio, quando sono arrivata sul ponte Carlo, ho deciso che non sarei più andare avanti e così mi sono fermata ad aspettare gli altri che vedessero il fiume di notte… Un collega mi ha aiutata a sedermi sulla balaustra, ma, fra la paura di cadere di sotto (avete presente quanto è alto???) e la mia proverbiale agilità, mi ha dovuto sollevare di peso prima di rischiare di farsi venire un’ernia seduta stante!
SCARPE: di conseguenza vi consiglio le scarpe più comode e basse che possediate!
SEGNALI STRADALI: Ne ho fotografato uno che ho bisogno che qualcuno mi spieghi!

SHOPPING: I prezzi ormai sono esattamente come in Italia, quindi non c’è niente di veramente conveniente. Caratteristici di quei posti sono i granati e l’ambra, ma quello che volevo comprare io costava molto al di sopra dei mille euro…
SPIRITO: caratteristico è il Beckerovka, un liquore a base di alloro, oltra alla birra che è notoriamente più leggera…
SPOSI: ho avuto la fortuna di imbattermi in una coppia di sposi. La loro tradizione vuole che si indossi qualcosa di rosso…

Purtroppo sembrava che cambiassero strada ogni volta che mi mettevo di fronte a loro, per cui le foto non sono venute granché. Posso solo farvi notare che oltre al bianco devono indossare qualcosa di rosso, e che i parenti vanno dietro agli sposi con i fiori, mentre fanno le foto, consigliando loro le pose…

TORRI come non parlare delle torri, visto il suo soprannome?Una per tutte quella delle polveri, così chiamata perché fu usata come deposito di polveri da sparo, si trova nello Stare Mesto e da qui si arriva ad una sala da thè meravigliosissima… se potete andateci!

UOVA: le uova sono un altro elemento caratteristico di questa terra e poi essendo in periodo pasquale ancor di più. Quindi si trovano in qualsiasi bancarella, colorate nelle più svariate maniere, dei più diversi materiali…

VENTO: non c’è stato molto vento, per nostra fortuna, perché quando spira c’è molto freddo… ma ogni volta che dovevo fare una foto, si alzava magicamente. Ecco una dove i capelli sono quasi normali…


Z… z… zeta come: siamo arrivati alla fine del racconto, ma non perché non avrei altro da dirvi, ma perché non vorrei che pensaste che l’intento della cucina fosse scomparso del tutto da questo blog. Per cui vi lascio e la prossima sarà con una ricetta…
A presto
Stefania Oliveri

P.s. Se volete vedere delle belle foto, molto più esaustive delle mie, potete andare qui!

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply
    marcella candido cianchetti
    13 Febbraio 2011 at 20:44

    la splendida Praga! buona serata

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Soffice Nuvola Rosa
    18 Aprile 2010 at 10:12

    Che ricordi….qualche anno fa anche io sn stata a Praga..mi è piaciuta tantissimo…!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    RaffaellaM
    17 Aprile 2010 at 15:59

    Molto bello il tuo racconto, come al solito. Mi è piaciuto molto questo tuo reportage anche perchè non sono mai stata a Praga e, in un certo senso, tramite il tuo racconto e le tue foto mi è sembrato di essere lì. Per quanto riguarda il cartello che hai fotografato, c'è qualcosa di simile anche nei Paesi Bassi. Qui è posto in prossimità delle zone residenziali e aeree urbane in cui la circolazione pedonale è privilegiata: si tratta di strade poste nelle zone residenziali con velocità massima di 15km/ora, i pedoni e i ciclisti hanno sempre la precedenza sugli altri mezzi. Nei Paesi Bassi queste zone si chiamano "woonerf", qui vedi il cartello Olandese
    http://i7.photobucket.com/albums/y296/Amici_di_ladiko/img_28_cartello.jpg .
    Ciao, buon fine settimana

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Max
    17 Aprile 2010 at 12:36

    Siamo alla fine!!! cmq belli questi post pragresi se non altro a parte la scortesia dei camerieri e dell'assessore all'urbanistica per via dei sanpietrini vi sarete sicuramente divertiti e noi ci siamo goduti un pò di Praga con i tuoi occhi. Ciao.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    kemikonti
    16 Aprile 2010 at 20:49

    Questo tour virtuale a tappe di Praga mi ha proprio entusiasmato!
    Mi sono sentita anche io in gita!
    Un saluto
    Kemi

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Agave
    16 Aprile 2010 at 14:28

    Ho letto tutto il racconto del viaggio, divertente ed interessante. Per fortuna i ragazzi sono stati bravi (ricordo certe gite da studentessa, poveri insegnanti…).
    Un abbraccio
    Evelin

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    CarlottaD
    16 Aprile 2010 at 11:18

    A Praga ci sono stata molto tempo fa. Aveano appena aperto le frontiere e bastava avere un passaporto in regola per entrare. Una delle mie più belle vacanze di Pasqua. Ci sono tornata qualche anno fa ma la Praga che ho conosciuto non c'è più. E' diventata la San Marino dell'est.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    16 Aprile 2010 at 7:10

    mi sarebbe piaciuto stefy essere piccola piccola e venire in valigia con te:-)….wow praga è splendida e prima o poi devo andarci, insieme a parigi e londra sono delle citat che un giorno voglio visitare!!grazie per il reportage accurato!!bacioni imma

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    alessandra (raravis)
    15 Aprile 2010 at 21:23

    sto ancora ridendo per il volo della tua collega!!!
    però il desiderio si è avverato- dell'alunno, intendo!!!!
    peccato che sia finito. Bello bello bello
    ale

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Onde99
    15 Aprile 2010 at 10:28

    Mi hai riportata indietro di 12 anni, a una vacanza spensierata nel centro Europa, di cui Praga fu la prima tappa. Grazie 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    la cucina di qb
    15 Aprile 2010 at 9:25

    A Praga non ci sono mai stata e mi hai fatto davvero venire voglia di andarci! Appena ti riprendi che ne dici di partecipare al primo contest de la cucina di qb?
    Un abbraccio.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    colombina
    15 Aprile 2010 at 8:46

    Che bellissime foto!!! Mi hai fatto venir voglia di andarci!!! Grazie per il suggerimento, ho partecipato!! Baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Chiara
    15 Aprile 2010 at 5:44

    vedo che condividiamo il piacere dei viaggi oltre che della cucina…Bellissimo il tuo reportage,veramente interessante, passa da me… ho postato foto dei miei viaggi in Provenza, Normandia e qui e là in Italia oltre che foto su trieste, la mia città, ti aspetto e ancora complimenti,ritornerò,mi piace molto il tuo blog….

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    14 Aprile 2010 at 21:46

    Giovi, magari ci potremo anche andare insieme!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La cuoca Pasticciona
    14 Aprile 2010 at 18:16

    Stefy amica cara.. ma che belle le foto di Praga..

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Chiara
    14 Aprile 2010 at 17:16

    no:((( mi piacevano tanto questi appuntamenti di viaggio!
    grazie di cuore per questa bellissimo reportage!!!!!!! sei stata bravissima!!!!!!
    molto suggestivo il palazzo!!! bellissime tutte le foto!!!!
    grazie Stefania!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Oxana
    14 Aprile 2010 at 16:52

    Ma lo sai, Stefania, che la terza foto ho anch'io, stessa inquadrattura:DDD……Però!…Bel bel post, bravissima!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Acquolina
    14 Aprile 2010 at 10:13

    grazie per i tuoi racconti, mi piace viaggiare anche solo con la fantasia!
    Ciao!
    Francesca

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    emamama
    14 Aprile 2010 at 7:16

    Grazie a te ho conosciuto cose che
    non sapevo…e mi è sembrato di
    viverle con i tuoi racconti…
    grazie….un bacio Enza

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    14 Aprile 2010 at 6:00

    Pagnottella: amò, l'ho riaggiunto, ora spero che si veda!!!! Io, invece la metterei al terzo posto ma dopo una serie infinita di città della Spagna!…

    Il cucchiaio d'oro: dove vai di bello? Io penso che comunque, basta che si viaggi, vada sempre bene!!! Quindi spettiamo le tue foto e il tuo racconto da dovunque tu vada! Baci

    Tina: Credo di aver esorcizzato anche io la sensazione un po' sgradevole che comunque mi ero portata dietro… Resta comunqeu una bellissima città, che forse rivisiterò con i miei cari…

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Tina
    14 Aprile 2010 at 4:35

    Bellissimo il tuo reportage Stefania. Diciamo che con quello che hai scritto mi hai fatto sembrare questa città un pò più simpatica rispetto a ciò che ricordavo. Baci e buona giornata!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ilcucchiaiodoro
    14 Aprile 2010 at 4:23

    No e per fortuna che hai messo anche la terza parte perchè io le prime due me le sono perse! Ho appena visto delle foto di Amsterdam,mi mettete davvero malinconia io ho le vacanze già prenotate!!!! Ma l'anno prossimo si vola al nord! Carina la sposa,non sapevo di questa usanza! Comunque bel viaggio bel reportoge!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    pagnottella
    13 Aprile 2010 at 22:45

    uffaaaaaaa sempre di frettaaaaaaaaa (c'è stata) ^_^ sorry

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    pagnottella
    13 Aprile 2010 at 22:43

    Tesò il qui non è linkabile!

    Bella molto bella…ma sai che mammina mia ce stata?…lei mette al primo posto Paris, secondo Praga e terzo Londra…in ordine di bellezza.
    Se hai altro da raccontare a me farebbe piacere, magari alterni con qualche riceta così come desideri
    anche li gli sposi li pilotano su come posareeeeee usignur!

    baci, sei bellissima bimba carezzata dal vento ^_*

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply