Basi/ Dolci/ estate

Parfait al dulce de leche e noci pecan… perfet(to) per addolcire il tempo che passa

parfait al dulce de leche
Parfait al dulce de leche con noci pecan
 
Oggi è il compleanno dell’uomo della mia vita, quello che stando con me si è guadagnato di diritto gli epiteti di “marito perfetto”, “sant’uomo”, “gentiluomo”, padre perfetto”, “marito ideale”, “dolce mio doppio”, “martire”, “principe azzurro” (qualche volta Buzzurro…), “povero cucciolo indifeso in balia di strega cattiva”… cosa non deve fare un brava moglie per suo marito!!! 😉
E ora una ricetta che a lui è piaciuta immensamente. Gliela dedico con tutto il mio amore!
PARFAIT DI MANDORLE, DULCE DE LECHE E NOCI PECAN per addolcire il tempo che passa!

parfait al dulce de leche
Ingredienti
400 gr. di panna
200 gr. di mandorle spellate, tritate grossolanamente e tostate
150 gr. di zucchero
2 tuorli e 2 albumi
4 cucchiai di rum (io ho usato lo Stroh)
1 lattina di latte condensato
noci pecan
Prima di cominciare, un ringraziamento è d’obbligo: ad Alessandra che mi ha ispirata (più che altro me l’ha suggerito, per telefono, mentre paziente ascoltava la mia angoscia per preparare un dolce con cui stesse bene il dulce de leche! Comincio sempre dalla fine, io!)
Ho montato la panna ben fredda. Ho montato a neve gli albumi, aggiungendo appena montati 50 gr. di zucchero. Ho montato i tuorli con lo zucchero rimanente (siccome io lo faccio con il Bimby, ho pastorizzato le uova mettendole a montare a 37°; se voi non l’avete e le volete pastorizzare, basta mettere una pentola con un po’ d’acqua sul fondo e montare il tutto a bagno maria). Infine ho unito i tre composti, il rium e ho aggiunto anche le mandorle tostate precedentemente. Ho rivestito uno stampo da plumcake con della pellicola trasparente e ho versato il composto. Quindi ho messo in freezer. Nel frattempo ho preparato il DULCE DE LECHE. Niente di più semplice e allo stesso tempo godurioso. Ho preso una lattina di latte condensato e ho riempito la pentola a pressione con dell’acqua fino a coprire anche la parte superiore della lattina (deve essere bene immersa e coperta con l’acqua). Quindi ho chiuso la pentola e ho acceso il fuoco vivace fino a quando la pentola a pressione non ha cominciato a sfiatare. Quindi ho abbassato il fuoco e ho lasciato cuocere per 30 minuti. A questo punto ho spento e ho aperto la pentola ed ho aspettato che la lattina si raffreddasse del tutto prima di aprirla. Solo in quel momento il dulce de leche è pronto per essere consumato (si può conservare in frigo per diversi giorni). Al momento di servire ho fatto sciogliere il dulche de leche un po’ al microonde e l’ho cosparso sul parfait sformato. L’ho spolverizzato quindi con delle noci pecan caramellate (noci e zucchero in una padella fino a quando non si caramellano) e poi le ho tagliate a coltello. Vi assicuro una vera libidine!
A presto
Stefania Oliveri

You Might Also Like

41 Comments

  • Reply
    Roberta - Pupaccena
    7 marzo 2013 at 17:00

    Cara Stefania, se penso alle mie ricette di adesso (quando cucino… e quando posto…) non ci trovo niente di che, se vado indietro nel mio blog – nato per caso – mi verrebbe di cancellare tutto… orrore!!! Poi "capito" qui da te e già nel 2010 cucinavi delle cose paurooooseeeee!!! questo semifreddo è da svenimento godurioso O.o
    …ma sei sicura che non faccio saltare la casa se infilo la lattina di latte condensato nella pentola a pressione??? visto che non la uso molto, magari prima metto un avviso in portineria e sgombero il palazzo! 😉

    :***
    roberta

  • Reply
    chamki
    21 agosto 2010 at 3:22

    e adesso che finalmente ho fatto anche io il dulce de leche posso godermi questa lussuria . . . grazie, un bacione

  • Reply
    fantasie
    19 agosto 2010 at 21:21

    Grazie a tutti!

  • Reply
    Gunther
    19 agosto 2010 at 17:50

    eh si il duce de leche fatto cosi non è niente male e sopratutto piacevole per il palato e lo spirito

  • Reply
    camelia
    18 agosto 2010 at 21:21

    Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog – sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    18 agosto 2010 at 7:55

    augurisssssssssssssimi!!stefy perdono arrivo in ritardo ma è stat una settimana molto caotica!!!!!!!!!!!!!sono sicuro che tuo marito ha gradito il dolce perche è una bomba di bonta!!!!!bacioni imma

  • Reply
    crumpetsandco
    17 agosto 2010 at 6:54

    Arrivo tardi ma arrivo …augurissimi al tuo uomo!:)
    io faccio gli anni al 20…non è che mi mandi sta delizia!!! …mi sa che dalla Sicilia a Venezia arriverebbe un pò squagliata…ma mi tenta tanto che potrei farla… adoro il dulce de leche!!! che spettacolo! 🙂
    bravissima!

  • Reply
    RaffaellaM
    15 agosto 2010 at 16:18

    Stavo giusto pensando la stessa cosa scritta da Valeria a proposito dell'uomo fortunato, comunque questa ricetta è una doppia libidine con i fiocchi
    Buon Ferragosto!
    Oggi qui è una giornata da "polenta calda e funghi", va meglio da te? Spero di si
    Ciao

  • Reply
    Elena
    15 agosto 2010 at 13:30

    certo…è un dolce un poco elaborato..ma ci credo che è una vera libidine, baci cara e buon ferragosto!!

  • Reply
    Valeria
    14 agosto 2010 at 10:31

    che uomo fortunato, altro che!!! tanti auguroni da parte mia, non è che vi avanza un pezzetto di questo parfait ??? 😀

  • Reply
    fantasie
    14 agosto 2010 at 7:41

    Per tutti: Grazie a tutti e anche il martio ringrazia tanto!!!
    Per Gaia: sono ancora a Vienna e grazie a Dio non abbiamo preso neanche un po' di acqua… però prima di Vienna siamo stati in montagna e a forza di vedere mucche, mi stava crescendo un'altra cosa 😉

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    13 agosto 2010 at 22:48

    mia cara, ma tu sei davvero la nigella gluten free! fai cose splendide, squisite, che sembrano farsi da sole! questo dolce te lo cpierò, perché adoro i parfait, sia per la loro bontà che per la loro semplicità, e perché l'idea di ottenere il dulce de leche cacciando del latte condensato a cuocere mi sembra favoloso!

    per il resto, ma non eri in luoghi austro-ungarici? io sto prendendo pioggia e freddo in alto-adige, se nno smette mi cresceranno addosso i funghi!
    un abbraccio, gaia

  • Reply
    cristina
    13 agosto 2010 at 18:45

    Ciao ciao, innanzitutto benvenuta nel mio blog e grazie per la tua adesione, quante ricette fantastiche per una fata mangiona… mmh avrei voglia di approfittarne ma meglio di no per ora. io ho iniziato una rubrica sulle diete ahi!!
    Un :-)))
    Cristina

  • Reply
    Dajana
    13 agosto 2010 at 14:10

    Dopo che mi hai parlato di questo parfait alle mandorle, non ho potuto resistere l'altra sera a Siracusa e l'ho assaggiato. Il tuo però ha una marcia in più – il dulce de leche è stupendo. Un bacio e auguri a S.

  • Reply
    Milla
    13 agosto 2010 at 10:45

    Che moglie, e che donna: devota e ironica al tempo stesso! E che dire del dolce, praticamente una goduria..Insomma questo maritino prorpio non sa da lamentare ;-))un bacio e buon ferragosto

  • Reply
    La Cuoca Pasticciona..
    13 agosto 2010 at 10:39

    La foto è appetitosa,immagino guardare di presenza…Beato quel sant'uomo di tuo marito ahaha..
    A presto baci

  • Reply
    Cristina
    13 agosto 2010 at 10:36

    e ci credo che era una libidine… le noci pecan poi sono le mie preferite. auguri al buzzurro!

  • Reply
    sogno93
    13 agosto 2010 at 9:01

    buona buona questa torta!!! auguri al marito!!

  • Reply
    Patricia
    13 agosto 2010 at 6:57

    auguri allora a questo santo uomo! bellissimo abbinamento per il dulce de leche. Proverò a farlo (con gran paura) in pentola a pressione, voglio vedere se viene giusto ma ho i miei dubbi. Besos e buon festeggiamento!
    patricia

  • Reply
    Oxana
    12 agosto 2010 at 22:38

    Mammamia Stefania che bontà!!!! Questa delizia piacerebbe anche al mio marito:)) Tanti auguroni al tuo "marito perfetto";)))
    Un bacione

  • Reply
    Alessandra
    12 agosto 2010 at 21:53

    Intanto auguri a quel "sant'uomo di tuo marito" come lo definisci tu e poi….perdindirindina ma mi vuoi far morire???Che è sta bontà ghiottissima che tu osi postare così senza pensare alle conseguenze??sai per caso il motivo per la quale io stia sbavando e sono spiaccicata allo schermo??^____^

  • Reply
    sabri
    12 agosto 2010 at 19:17

    MA ci credo che è una libidine. Mi hai fatto venire una voglia!! Auguri all'uomo della tua vita. Sabri

  • Reply
    Glu.fri cosas varias sin gluten
    12 agosto 2010 at 18:27

    Eccolo il dilce de leche…quasi un dole argentino questo,quindi adesso un abbraccio sensuale da tango e via cosi'…la formula perfecta del amor..Tanti auguri a lui e a te…Baci da quaggiu'…

  • Reply
    I pasticci di Roby
    12 agosto 2010 at 17:29

    Ca…spiterina tesoro, mi hai fatto venire l'acquolina e non esagero affatto.Brava, brava, brava e tantissimi auguri a Salvatore, Roby & Co.

  • Reply
    manuela e silvia
    12 agosto 2010 at 14:09

    Ciao!m wow ch edelizia questo parfait! sai che non ne abbiamo mai assaggiato uno? dev'essere deliziosamente morbido e golosissimo con mandorle e noci!
    bravissima! ed auguri a tuo marito allora!
    un bacione

  • Reply
    Giulia
    12 agosto 2010 at 13:42

    Stefania, auguroni a tuo marito e a te che sopporti il principe azzurro e il cucciolo indifeso tutti i giorni! (a proposito, quella del cucciolo si dice anche a casa mia, uguale-uguale!)
    Ste, visto che ho cambiato l'indirizzo del mio blog, adesso è http://www.rossa-di-sera.com/, se mi segui, ti prego di aggiornare la tua blogroll,
    un bacione

  • Reply
    Fico e Uva
    12 agosto 2010 at 13:38

    Nei nostri post uno scambio di auguri!! Buon compleanno e come scrivevo da me e' sempre bello festeggiare!

  • Reply
    gloria cuce'
    12 agosto 2010 at 12:18

    tanti auguri a tuo marito. Certo che un regalo di questa bontà deve proprio meritarselo, un uomo leone!
    Baci Gloria

  • Reply
    Fabiola
    12 agosto 2010 at 12:13

    Auguri a tuo marito, è bello leggere nelle tue parole l'amore che vi lega.

  • Reply
    arabafelice
    12 agosto 2010 at 12:00

    Wow, che marito fortunato!!! E questa delizia piacerebbe anche al mio…;-)

    Un abbraccio, ed auguri alla dolce metà!

  • Reply
    Simo
    12 agosto 2010 at 11:58

    Adoro il dulce de leche e anche il mio "santo" lo adora. Proverò questa ricetta…e tanti auguri al tuo maritino!

  • Reply
    Alessandra
    12 agosto 2010 at 10:56

    Tanti cari auguri a tuo marito Stefania!
    Anche io sono fortunata perchè stavo cercando come utilizzare il dulce de leche!!

  • Reply
    Sonia
    12 agosto 2010 at 9:32

    mammamia che bontà! c'è un solo problema: quando faccio il mou col latte condensato (a proposito mi sento cretina nel non avere mai usato la pentola a pressione ma ad averlo cotto sul fuoco per 3 ore!!! quindi grazie) inizio a mangiarlo col cucchiaino tipo nutella perchè mi fa impazzire e non smetto finchè non me lo finisco in 3 gg…..quindi devo superare questa libidine e preparare sto dolce.
    buona giornata e auguri al tuo lui.

  • Reply
    Acquolina
    12 agosto 2010 at 9:30

    che golosità! auguri al tuo maritino, di sicuro lo prendi per la gola, fai bene a viziarlo un po'… ma solo un po' ;-D

  • Reply
    fantasie
    12 agosto 2010 at 8:52

    Federica: Grazie 😉

    Gambetto: Per un uomo forte come il mio non potevo non usare lo Stroh… però l'hanno mangiato anche i miei figli… sto allevando dei duri!!! Sì, hai ragione ho usato la pellicola, ma non mi veniva e così ho scritto Domopak, ma ora correggo!!! Io ho cercato una scorciatoia veloce, ma ci sono ricette (ma lunghe) su come preparare il dulce de leche con il latte e il bicarbonato… io ho trovato un sito molto interessante che spiegava tutti e tre i metodi scrivendo dulce de leche, vedi tu quale ti soddisfa di più! grazie e riferirò gli auguri!

    Giulia: Grazie 😉

    RicetteAmoreFantasia: Questo l'avevo dimenticato, mal'aggiungerò al più presto!!!

    Fabipasticcio: No, ancora non sono tornata, ma ho programmato per fare una sorpresa al Cucciolone 😉

    Chiara: Sei un'intenditrice!!!

  • Reply
    Chiara
    12 agosto 2010 at 8:24

    Auguri a tuo marito e complimenti per questo dolce di "passione pura"…gnam!

  • Reply
    Fabipasticcio
    12 agosto 2010 at 8:17

    tornata dalle vacanze e già all'opera?
    Bravissima come sempre e auguroni a tuo marito, santo e fortunato 😉

  • Reply
    RicetteAmoreFantasia
    12 agosto 2010 at 7:50

    Questa è più che una dichiarazione d'amore…tuo marito meriterà tutti gli "epiteti" che gli hai attribuito sicuramente!!! ma ne merita anche un'altro, quello di uomo fortunato!
    Auguri al tuo amore e complimenti…anche per il dolce

  • Reply
    giulia pignatelli
    12 agosto 2010 at 7:28

    stefania, quel sant'uomo di tuo marito è proprio fortunato! e tu ci hai lasciato una ricetta ottima ; )

  • Reply
    Gambetto
    12 agosto 2010 at 6:57

    Mi sono commosso davanti a tanto…amore…ehm ehm si si anche quello ma soprattutto al dolce!
    Qui non ho più lacrime credimi.
    Partiamo dall'inizio però…sei la prima che conosco che usa lo Stroh un rhum a 90° non di facile versatilità…quindi i primi complimenti…
    poi però ci sono tutte le domande del caso se vuoi che la rifaccio anche…
    Allora "uno stampo da plumcake con del domopak"…ok ma intendi la pellicola trasparente vero, non alluminio o altro?…
    Hai qualche variante per il dulche de leche senza latte condensato e soprattutto senza pentola a pressione?…
    Se mi ci mandi perchè è estate ed io sono un rompino DOC con tante domande ti comprenderò ehehehehe :PPP
    Nel frattempo, più seriamente auguri al marito che non so perchè ma io preferisco vedere alla voce “sant'uomo” e complimenti a te per il dolce dall'altissimo indice di golosità! :))))

  • Reply
    Federica
    12 agosto 2010 at 6:36

    Se tuo marito non lo avessi già conquistato tempo fa lo faresti di sicuro ora! Quella colata di dulce de leche è…libidinosa!!! Complimenti a te e auguri al festeggiato, un bacio

  • Leave a Reply