Carne/ Inverno/ Secondi

Pollo ripieno Elena’s way e un augurio per la Gelmini

22 Dicembre 2010
Pollo ripieno con castagne e frutta secca - Cardamomo & co

(In questo post: Pollo ripieno)

Io amo quella donna e ancor di più adoro la sua riforma… Be’ SUA è un po’ eccessivo, ma lei ci sta mettendo la faccia (e non dite quella parolaccia, che vi ho sentito!!!) e quindi non posso che ammirarla per il suo poderoso fegato e non aggiungo altro!
E quindi, pur essendo consapevole di essere una voce fuori dal coro, devo dichiarare a gran voce, che a me questa riforma piace proprio.
E lo dice una che lavora a scuola e che quindi sa bene di cosa sta parlando!
Cioè, se ci pensate, quella donna è proprio una santa (e ha pure le physique du role… sebbene dovrei proprio bacchettarla per essere rimasta incinta fuori dal matrimonio…), e sta facendo talmente tanto bene…
Avete presente i precari? Per definizione sono “instabili, provvisori, temporanei, transitori”, e lei, invece, che fa? li rende finalmente stabilmente disoccupati. Disoccupato, infatti, vuol dire “essere libero di fare ciò che si vuole, senza dover sottostare ad orari, routine, obblighi e doveri, dando spazio alla creatività personale, ai propri interessi, con i propri tempi”… insomma una pacchia!
E ancora. Volete mettere i vantaggi di un natale di magro??? Con tutto quello che costano i dietologi oggi??? Cioè, non è mica cosa da poco riuscire a mantenere la linea durante le festività… Quindi niente tacchino né pollo ripieno, niente dolciumi vari, niente ingrassanti lasagne, meglio un buon brodino, di verdure non biologiche of course, tanto nutriente e così sano, oltre che così economico…
E non vorrete trascurare il valore altamente educativo di non comprare regali ai propri figli, cioè, “basta con il superfluo, basta con gli sprechi, che c’è tanta gente che soffre”!
E comunque c’è un lato positivo anche per chi come me è ancora occupato… perché finalmente si lavora e anche tanto, 35 alunni per classe da interessare, da spronare, da invogliare, da gestire, prima ancora di farli studiare…
E anche gli alunni disabili ci guadagno: finalmente sono equiparati agli altri e trattati come tutti!!! Basta con l’insegnante specializzato presente per 18 ore settimanali sempre con un solo unico alunno disabile grave. Tutti i docenti, oltre ai 35 alunni, possono individualizzare il loro insegnamento anche per un alunno gravissimo… E quegli scansafatiche di insegnanti specializzati??? Finalmente 3 o 4 alunni da seguire, lavorando solo per quattro ore e mezzo per in ogni classe, ma cercando di fare il lavoro come ce ne passasse 18, di ore …
Però, è tanto buona, e allora sta pensando come rendere disoccupati anche chi ancora purtroppo non lo è, mandando tanti soldini extra alle scuole private… Ma quanto è buona, lei?
E l’università??? Be’, lì, il discorso si fa ancora più caldo, perché adesso, sono sicura, che dopo la riforma, nessun figlio di professore universitario si troverà ad “ereditare il posto”. Finalmente il posto (quando ci sarà), sarà occupato da qualcuno veramente meritevole, i concorsi non saranno pilotati e il figlio di Tizio, Caio e Sempronio avranno le stesse opportunità dei figli del prof. Tal de Tali… Ma anche l’università fra poco diventerà privata, per cui ci vorranno tanti soldini per frequentarla… ma volete mettere quanto guadagneranno i professoroni???? Insomma, l’aumento di stipendio non è mai una cosa da buttar via, o no?
E per questo, e per molto altro ancora, che ho voluto spendere queste due righe sulla cara Ministra, in questo tempo di riflessione, pace e bene… e le auguro di passare un buon natale, proprio uguale uguale a tutti quegli ex precari che quest’anno non avranno né lo stipendio né la tredicesima e sperimentare così quanto sono fortunati…
E quindi una ricetta che sono sicura che Stella non mangerà…
 
Pollo ripieno Elena’s way

 

 

Pollo ripieno con castagne e frutta secca - Cardamomo & co

Ingredienti:
Un pollo o un tacchino (svuotato internamente ma non disossato),
per ogni chilo di pollo calcolate un etto di castagne cotte nel latte (io ho usato quelle secche precedentemente ammollate nell’acqua),
un etto di noci sgusciate,
un etto di prugne secche rinvenute in acqua tiepida,
un etto di mela,
brodo vegetale (home made, il mio).
Sale, pepe, chiodi di garofano, rosmarino, olio extravergine d’oliva.
Fatevi disossare un pollo dal vostro macellaio. Quindi lavatelo e tamponatelo con della carta assorbente. Massaggiatelo esternamente con olio e sale e rosmarino.
chiodi di garofano ridotti in polvere.

Sbollentate le castagne nel latte e ridurre la mela a dadini.

Unite anche le noci sgusciate e le prugne denocciolate.

Inserite tutto il composto dentro il pollo.

A questo punto potete cuocerlo in due modi: rivestito di carta stagnola, in forno caldo a 180° (un’ora per ogni chilo) oppure, come ho fatto io, sempre in forno caldo a 180° bagnandolo di tanto in tanto con del brodo vegetale e rigirandolo a metà cottura. Per servire aprite il pollo al centro, tagliatene dei pezzetti e servite con accanto il composto interno.

Se volete vedere in quale altro modo cucinare il pollo ripieno e non, qui trovate tante ricette.

Infine se volete sentire l’intervista fattami ieri sera dalla bravissima Marina Vizzinisi del blog Radio Cucina su Radio Salto, cliccate qui.

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

A presto
Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

35 Comments

  • Reply
    Mamma in pentola
    6 Gennaio 2011 at 7:21

    Questo tuo post mi era sfuggito…indaffarata sotto le feste…
    Ti giuro…per le prime sei righe avevo creduto davvero che ammiravi la riforma Gelmini….poi…ho tirato un sospiro di sollievo!
    Grazie per aver semplificato e spiegato così bene la "riforma" di quella sottospecie di ministro…che se restasse a casa a fare le pappe sarebbe meglio!
    Auguri di buon anno
    Claudia

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    anna
    31 Dicembre 2010 at 15:39

    Buon anno nuovo carissima, io sono già dentro il 2011 da quasi 40 minuti!
    Un augurio caloroso a te e famiglia
    Bacioni 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Federica De Prezzo
    27 Dicembre 2010 at 15:42

    Per i primi minuti ho pensato che stessi parlando davvero….per quanto riguarda il pollo ripieno devo ammettere una cosa…non l'ho mai mangiato in vita mia!
    Mamma che bontàààààààààà!
    Ti seguo volentieri!
    UN bacio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Gambetto
    27 Dicembre 2010 at 11:12

    La scuola che dovrebbe essere la culla della cultura e del confronto…è gestita da chi ha non ha ne la prima ne tantomeno cerca di capire dalle parti interessate se e quanti danni sta facendo.
    Non ho mai avuto dubbi sulla tua penna dalla prima riga…:P
    Se mi permetti la ricetta la apprezzerò e commenterò poi (l'ho letta e segnata eh!! :DDD) ma adesso un abbraccio di solidarietà è certamente più sentito :)))

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Lo
    24 Dicembre 2010 at 16:49

    effettivamente è una gran donna…una gran buona donna!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Stefania
    23 Dicembre 2010 at 22:13

    Un felice e sereno Natale,
    un abbraccio ciao

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Milen@
    23 Dicembre 2010 at 21:56

    Cucino spesso il pollo, ma mai ripieno: proverò la tua ricetta
    Un grandissimo abbraccio e Buon Natale 😀

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Gunther
    23 Dicembre 2010 at 21:20

    Mi unisco agli auguri di passare il Natale come gli ex precari e tanti auguri di buon natale

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    camelia
    23 Dicembre 2010 at 20:17

    Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog – sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Max
    23 Dicembre 2010 at 18:02

    Detto fatto…brava…si fa cosi!!! lo sai che lo sto preparando anche io adesso…vedrai le foto…di la. Abbraccio caloroso in particolare per il tuo cucciolo e tantissimissimi auguri per te e il resto della tua famiglia, baci.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    il sapore del verde
    23 Dicembre 2010 at 17:49

    Mitica!… Così descritta la Ministra piace tanto anche a me!!
    Buon Natale Stefania, felice, sereno e pieno di tutto quello che vuoi!
    Deborah

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    madama bavareisa
    23 Dicembre 2010 at 15:45

    leggendo le prime due righe mi son detta…ohibò è impazzita!! ^_^
    eh… che si può aggiungere di più?…
    è proprio il caso di aumentare gli auguri di…buone feste!! (mi son sentita tutta l'intervista poco fa.. ero troppo curiosa di sentire Marina alle prese col piemontese e poi me la son sentita tutta!!! 🙂 )
    Norma

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    dario
    23 Dicembre 2010 at 15:14

    ma che ricettona hai pubblicato!!!!!
    bravissima come sempre!!!
    e già che sono qui, approfitto per fare a te ed alla tua bellissima famiglia, con tanto affetto, gli auguri di passare un serenissimo Natale!
    baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Fabipasticcio
    23 Dicembre 2010 at 12:05

    Ho letto il tuo post, ho letto i commenti e ho pensato a ieri mattina che avevano incatenato il nostro portone con tanto di finto avviso di sequestro…e i carabinieri accorsi? lasciamo perdere va'!
    Purtroppo la distruzione è iniziata tanto tempo fa, con una riforma del sistema universitario che ha scontentato tutti, ma chi doveva votarla l'ha votata turandosi il naso per "coerenza politica"…ma vaff…anciullo! E ppi è arrivata una riforma che ha messo una bella lapide su certe cose, però alcune cose di quella riforma le salverei, vedi il modulo alle elementari tanto per citare un esempio, ed infine è arrivata la nostra Hiroshima mon amour e MaryStar pilotava l'Enola Gay di turno. Mi domando: ma dove erano gli ispettori ONU quando accadeva tutto ciò? le armi di distruzione di massa sono bandite o no?…oh ma che sciocchina che sono! in fondo non stanno distruggendo le masse, stanno distruggendo solo la cultura e la vita di qualche milione o forse più di persone, è che noi pensiamo in piccolo e non riusciamo a vedere il GRANDE disegno…ma quanto sono sciocchina a non vederlo…:=@ :=@ :=@ e dopo questa dose di sarcasmo acido, vado a prendermi una camomilla.
    @ Stefania il tuo pollo deve essere superlativo! Auguroni di Buon Natale, per te per tutti i tuoi cari e all'infortunato un abbraccio in più :-***

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Ely
    23 Dicembre 2010 at 10:16

    condivido tutto e se posso aggiungo… Grazie cara Gelmini perchè permette anche che gli insegnati di sostegno che lavorano con i nostri figli, in particolare il mio, ha interrotto la maternità per rientrare l'ultimo giorno di scuola… così da sbattere in strada l'insegnate precario che tanto ha lavorato con Mattia e che tanto ha fatto per lui… per poter rinetrare a poche ore visto l'allattamento, per stare a casa un giorno o due perchè la sua piccola bambina come tutti i neonati si ammalarà ogni tre per due… grazie anche perchè quel bambino gravemente autistico che l'altro giorno ha spaccato la lavagna e l'armadio e se non ci fosse stato quel sant'uomo dell'insegnate di sostemo, maschio e grosso che è riuscito a placarlo… non avrà nessuno che lo potrà più seguire se non una serie di supplenti (speriamo) che non lo conosceranno per il breve tempo che staranno con lui… cara Gelmini a volte ringrazio di essere nel privato quando il mio capo se non faccio bene il mio lavoro mi manda due note di demerito e poi mi può tranquillamente licenziare… ma si sà la scuola è tutto un'altro mondo… scusami Stefania ma in questi giorni Mattia non ha più l'insegnate di sostegno per questi motivi e la cosa mi ha amareggiato un sacco…

    Il tuo pollo è delizioso e il ripieno è un pò insolito ma gustosissimo! anche io nella carne di Natale ho usato le prugne :-))) baciii e buon Natale
    Ely

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Elena
    23 Dicembre 2010 at 9:09

    Spero qualche cosa cambi quando i miei figli andranno a scuola…Io ho la FORTUNA di avere ancora vivo il mio maestro delle scuole elementari e di abitare nello stesso palazzo. Quando lo vado a trovare commentiamo con nostalgia i bei tempi in cui la scuola seppur con mille difetti…funziona meglio. Spero il pollo ti sia piaciuto. Io lo riproporrò anche quest'anno. Un bacio e Buon Natale a te e famiglia. Uno in particolare al tuo cucciolo

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    cristina b.
    23 Dicembre 2010 at 9:05

    brava stefania! povera scuola nostra… io ho sempre frequentato una privata (la scuola tedesca di milano) e proprio per questo motivo ho mandato mia figlia alla pubblica, non pentendomene neppure per un secondo! per fortuna lei ormai è già al 2° anno del liceo e la riforma per il momento l'ha scampata… vedremo all'università.
    un grande abbraccio a te e un bacio al cucciolo, che spero stia meglio.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Byte64
    23 Dicembre 2010 at 8:47

    ehm, Stefania, temo che tu sopravvaluti Nostra Signora della Beata Ignoranza.
    Nel senso che lei su questa "riformicchia" ci ha solo messo il cognome in cambio di 30 denari, ma il mandante è il dottor povcaputtanapovcatvoia, è lui l'asso di danari, quello che con una manona finta da e con la manina birichina toglie, quello che lubrifica i prelati quando il capo le combina grosse e fa il gioco delle tre carte per illudere tutti di aver il triplo dei soldi di cui in realtà dispone.
    E poi bisogna anche saper vedere il lato positivo della cosa: adesso sappiamo che se una come la Maristella ha potuto fare il ministro della Repubblica, chiunque di noi sarebbe in grado di farlo, probabilmente pure meglio.

    Quando suona la campanella, non chiederti per quale classe sta suonando perché essa suona anche per te.

    Bon Nadél, Feliz Navidad!
    Tlaz

    PS: ottimo questo pollacchione!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Romy
    23 Dicembre 2010 at 8:20

    Sei una forza! mi è piaciuto troppo questo post ( oltre che la ricettina… ) ;-P

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    anna
    23 Dicembre 2010 at 8:17

    Cara, cosa dire….. d'accordo al 100% con il tuo "amore" per la minestra!
    Ma io direi che lo stesso sentimento lo provo per tutto il governo, il parlamento ed il senato…
    Non saprei chi non "amare".

    Un abbraccio grandissimo a te e a tutta la famiglia, Buon Natale e facciamoci una coscetta di questo stupendo pollone! Kiss!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Ago
    23 Dicembre 2010 at 7:12

    Stefy, ieri sera ero più addormentata che altro, stavo per spegnere il pc, quando vedo le prime parole del tuo post e mi è venuto un colpo 😀
    Poi ho pensato subito che forse era solo un modo ironico di parlare della ministra 😀 e della sua meeravigliosa riforma rivoluzionaria (!)…che dirti se non che sei sempre splendida nell'esprimere ciò che pensi e che io sono assolutamnete d'accordo con te?
    Credo che la maggior parte della gente, a dire il vero, sia d'accordo con te, ma tutti stanno lì ad aspettare che accada un miracolo…cosa che ancora in 2 anni non è successa 🙁
    Il tuo pollo è splendido! 😀
    Bacioni
    Ago

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    23 Dicembre 2010 at 0:53

    Ragazze tutte: siccome gli interventi sono unanimi, e comunque non avevo dubbi, perché di tanti come me non si parla, ma siamo in molti a dissentire su questa riforma e su tante altre "scelte" del governo, e siccome volevo anche io dare un piccolissimo contributo alla causa, visto che all'università non ci sto più (ma sono stata la pantera…), volevo ringraziarvi tutti insieme, ma non per questo meno calorosamente e affettuosamente che se lo facessi singolarmente con ognuno di voi, e anzi proprio per un senso di grande afflato comune!!! Spero che queste semplici parole, tante persone, magari non addentro al mondo della scuola abbiano visto alcuni effetti di questa riforma… e il contributo di MarinaV, mi fa capire che, almeno un po', ci sono riuscita!
    VI abbraccio tutte quante con infinito affetto!!!
    P.s. Allora è riuscito lo scherzetto! 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    gloria cuce'
    23 Dicembre 2010 at 0:34

    Tesoro, Io, pur conoscendoti da poco, non ho dubitato nemmeno un attimo della tua ironia, adesso ho una classe di 26 scalmanati e mi sembra un'impresa ogni giorno cercare di tenerli attivamente interessati, immagina se ci fosse stato anche un alunno h.
    Ti adoro, per le tue parole e per questa idea del pollo con le castagne.
    Un serenissimo Natale a te e la tua splendida famiglia.Baci.
    La precaria G.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    marifra79
    22 Dicembre 2010 at 22:24

    Ma dove andremo a finire? Sono sempre più senza parole e con tanta ansia addosso!
    Volevo farti i miei migliori auguri di BUON NATALE!!!!!!!!!
    Un abbraccio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    MarinaV
    22 Dicembre 2010 at 21:28

    Mi piacciono tanto le voci fuori dal coro, si impara a relativizzare le proprie opinioni.
    Tu però mi hai fatto proprio un riassunto perfetto delle conseguenze delle previste riforme, che io da queste lande piatte e innevate non avevo capito in tutta la loro portata.
    Che miseria, che tristezza!
    Facciamoci un polletto, vah!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Gaia Celiaca
    22 Dicembre 2010 at 21:15

    bel post, stefania, ironico ma che non gliele manda a dire, a quella… santa… della gelmini!
    io vorrei tornare in piazza con gli universitaria in questi giorni, hanno veramente bisogno della solidarietà ma soprattutto del sostegno pratico, della visibilità, di tutti noi.

    insomma, grazie del post, mi è proprio piaciuto. se ho tempo ti copio l'idea…

    per il resto, il pollo ha un'aria proprio squisita, e pure l'intervista. ora me la vado a sentire con calma. ma hai dovuto imparare l'olandese espresso? 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Ann@ccì
    22 Dicembre 2010 at 21:01

    stavo lì lì per dare in escandescenze. Poi ho letto che anche tu sei nel mondo della scuola. Allora ho capito che non poteva che essere sottile ironia… E' dura quando devi utilizzare materiale di 30 anni fa con classi da 30 su 28 banchi… quando sei l'unica sotto i 50 anni fra gli insegnanti. quando sei l'unica con un contratto a progetto. Ai ragazzi che non sanno cosa andranno a fare con la laurea perchè non hanno il cognome giusto, a tutti coloro che ogni mattina si alzano e con volontà sperano ancora di costruire una vita serena, a te che ci riempi gli occhi con queste delizie AUGURO un sincero Natale di gioia!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anna
    22 Dicembre 2010 at 20:27

    … arrivo ultima, ma anch'io nel leggere le prime parole del tuo post mi sono imbestialita, e sono venuta a leggere il resto più per depennarti che per sapere il perché del tuo… ehm… amore! Poi ho letto il resto e l'ho trovato amaramente divertente, sei proprio (come dicono in Toscana) una sagoma… ed io mi vergogno un po' della mia reazione iniziale, ma mi consola essere in compagnia!
    Non ho niente da dire che non abbiano già detto le altre, se non che la nostra democrazia puzza sempre più (meglio non dire di cosa)… mentre la tua ricetta profuma fin qui!

    Buon Natale a te ed a tutte queste meravigliose persone che sto conoscendo da quando è iniziata
    la mia avventura da blogger!

    Anna

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Cranberry
    22 Dicembre 2010 at 20:19

    ;P
    Io ti faccio i miei auguri più sinceri, meglio mangiarci il tu pollo va!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Caterina
    22 Dicembre 2010 at 19:58

    Un maremoto…hai presente il maremoto? Questo aveva suscitato in me la lettura della prima metà del tuo post…poi ho inteso e tirato un nsospiro di sollievo!
    Ora posso godermi il tuo pollo ripieno…fa così Natale!! 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Felix
    22 Dicembre 2010 at 19:26

    Presa dalle fiamme mi stavo dimenticando di farti gli auguri!
    Buon Natale Ste a te, a tuo marito ed ai tuoi cuccioli 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Solema
    22 Dicembre 2010 at 19:22

    Solo a metà post ho capito l'antifona, stavo per tornare lemme lemme nel mio blogghino, poi mi sono "divertita". Auguro anch'io a queslla stella (minuscolo), di non poter nemmeno mangiare questo pollo!!!
    Invece, a te e famiglia auguro un felice Natale!!
    P.S come sta il cucciolo?

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Felix
    22 Dicembre 2010 at 19:20

    Se ti avessi qui un mare di baci ti darei!
    Sto con il magone da giorni per sta storia dell'università, oggi poi nero nero… ma mi hai restituito il sorriso…
    E con la riforma, al posto dei figli dei baroni professori avremo i figli dei baroni imprenditori: da questo punto di vista resterà tutto uguale e per il resto un disastro…

    Il pollo è favoloso! Mi sento tentata dal provarlo subito…
    Grazie Ste 🙂

    p.s. e se la Santa Ministra lo mangiasse che un ossicino le andasse di traverso 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sayuri
    22 Dicembre 2010 at 19:13

    quoto ValeTork… stava x partire un flame bestiale ma meno male che ho letto tutto… XDXD guarda, mariastar avrà quello che si merita. e con oggi abbiamo dimostrato che gli studenti non sono tutti un branco di dissidenti che sfasciano le città. quindi si potevano anche risparmiare il finto attentato di ieri…

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ValeTork
    22 Dicembre 2010 at 19:09

    per un attimo ho pensato di depennarti dalla lista dei miei blog preferiti
    l'attimo dopo ho capito ed apprezzo molto questa tuta slurposerrima ricetta ;););)

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply