Bevande/ Maiala effige/ Senza glutine

Americano solido per dimenticare … i chili di troppo!

Americano solido, aperitivo trasformato - Cardamomo & co
(In questo post: americano solido, aperitivo)
No, no, no! Non voglio parlare di buoni propositi, tanto non li mantengo e quindi non li faccio… e quando per caso, mentre non sono vigile, durante la notte, mi vengono spontanei, pensando ai bilanci della mia vita… mi sveglio immediatamente e li scaccio in mala maniera, tanto l’unica bilancia che punta in alto è quella che mi pesa, per il resto si mantiene sempre bassa, troppo bassa (e guai chi si azzarda solo a pensare che è dovuto alla mia statura!)
No, no, no, non voglio parlare nemmeno di diete, perché tanto la solita bilancia si mantiene sempre verso l’alto e non serve fare la fame, tanto vale assecondarla e scofanare a più non posso!!!
No, no, no, non voglio parlare nemmeno di vacanze, anche se, seppur brevi, sono state una meraviglia della natura, passate in cucina, sia chiaro, ma in una ben nota cucina genovese, dove parlare di tripudio di cibo da gran “porca figura” è veramente poco, anzi pochissimo, ma siccome non voglio piangere, archivio il capitolo, fino alla prossima!
E allora di cosa voglio parlare??? Neanche di figli (che so essere l’argomento preferito di molti di voi!), ma essendo in vacanza, non danno problemi più di tanto…ok, li danno, ma non ne voglio parlare! Neanche di mio marito, che ufficialmente lavora, ma è ancora qui che dorme beatamente mentre io son sveglia dalle 6!
Non voglio parlare nemmeno dei regali che ho ricevuto, che sebbene commissionati e neanche tanto velatamente (“vedi, amore, questo termometro per il cioccolato, lo vorrei tantissimo per natale”! “mammina cara, vedi questi stampi in silicone, dì alle zie che possono regalarmeli per natale!”, “vedete, pargoli belli di mamma vostra, questi beccucci per la sac a poche, sono un grande desiderio della mamma, per natale!”) non sono mai arrivati!!! Quindi ho deciso che oggi, invece di far shopping di vestiti, come si conviene durante i saldi, vado a fare razzia di utilissimi oggetti del desiderio non appagato… se li trovo!
E allora di cosa parlare???
Di niente! E allora vi posto la ricetta di una “Porca Figura” (per rimanere in tema) della suddetta, o, come dico io, da Maiale effige, che ha spopolato fra amici e parenti in queste feste non tanto lontane!
 
AMERICANO SOLIDO

Americano solido, aperitivo trasformato - Cardamomo & co
200 g di Martini Rosso
200 g di Bitter Campari
100 ml di acqua
20 g di colla di pesce
Preparate un Americano mescolando i due alcolici. Ammollate la gelatina in acqua fredda e quindi con tutta la sua acqua (cioè gli 80 ml in cui l’avete fatta ammollare) più i 20 ml che rimangono e che avrete fatto scaldare in una pentola capiente, fatela sciogliere. Lasciate intiepidire e aggiungete l’Americano direttamente nella pentola, a poco a poco, mescolando con una frusta. Questo procedimento serve per evitare lo choc termico e la conseguente formazione di grumi. Mettete il cocktail in una vaschetta per alimenti, meglio se con i bordi bassi e lasciate in frigo per 24 ore. Dopodiché tagliatela a cubetti sempre dentro il contenitore e trasferite in una ciotola per servire.
Io, che non leggo le ricette, mai fino in fondo, non avevo letto che doveva servirsi con delle arance a fette e siccome non capivo nemmeno come si poteva “bere”, ho detto agli ospite di servirsi direttamente con le mani… Da un’indagine più approfondita, ho scoperto che la signora in questione lo serve con dei mini piattini (forse dell’Ikea) su cui dispone una fettina di arancia e un cucchiaino… La prima Ikea a tiro di schioppo da Palermo è però Napoli… Gli ospiti comunque non si sono lamentati di servirsi direttamente con le mani, perché non appiccica e non sporca… o forse solo perché troppo ubriachi??? Ai posteri l’ardua sentenza!
P.s. Siccome è abbastanza alcolico e un cubotto tira l’altro molto di più che se fosse liquido, vi consiglio di servire questo Americano solido con abbondanti antipasti, altrettanto solidi, come ad esempio le quiche che vedete in foto!

Americano solido, aperitivo trasformato - Cardamomo & co A presto (e non è una minaccia)

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

oppure sul mio profilo Instagram

 

Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

23 Comments

  • Reply
    Mapi
    10 Gennaio 2011 at 12:33

    Mi sono ammazzata dalle risate a leggere tutte le cose di cui NON volevi parlare!!! 😀

    Perché NON mi dici quante bocce di Cremona ti devo mandare, prima che finiscano anche qui?

    Un bacio!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Fabiana
    6 Gennaio 2011 at 9:55

    A casa mia abbiamo solidificato qualsiasi cocktails, dall'americano al negroni, allo spritz….sempre apprezzatissimi e richiesti in proporzioni industriali.
    Il bello è che gli ospiti lo affrontano come un bocconcino, senza pensare al contenuto alcolico e tutti, ma proprio tutti chiedono…."ok, ma adesso me ne prepari anche uno da bere???"….sempre!!!
    Un bacione, Fabiana

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    EliFla
    5 Gennaio 2011 at 22:33

    La ricetta la conosco ed è stata un successo…anche se già all'aperitivo metà dei miei ospiti era collassato sul pavimento…ahahahah

    Non parliamo dei regali desiderati e mai ricevuti…… bacioni bella..tua Flavia

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    5 Gennaio 2011 at 17:07

    Ely: Grazie, bambola, per la dritta!!!

    Romy: E allora dovremmo proporlo agli agenti 007… 😉

    Sonia: Speriamo che almeno la routine serva a questo!!! 😉

    Patrizia: Hai ragione, ma è stata davvero brevissimissima!!! Ma non ti preoccupare, che non vi libererete facilmente di me!

    Debora: Ecco, brava, condividiamo la stessa filosofia!!! 😉

    Stefania: Grazie tesoro!

    Dajana: eh, eh, eh, potenza della Wii fit!!! ora tocca a me andare nel negozio dei "giocattoli"!!! 😉

    Chiara: Bello scherzetto!!! :DDD

    Giulia: prova e non te ne pentirai!

    Kat: Grazie grazie! 🙂

    Gloria: non più di uno… 😉

    simo: Io sicula sugnu, e di certe cose non si parla! ;)))

    piccoLINA: Grazie dolcezza mia!!! 🙂

    Gaia: ho fatto i corsi con i bimbi e il corso con gli adulti con il menu natalizio (anche se non ne ho parlato sul blog perché poi il cucciolo si è rotto la gamba…), ma anno nuovo, corsi nuovi… chissà che anche tu non possa partecipare! ;)))

    parentesiculinaria: Stasera ci riprovo col negroni… che ne dici, si ubriacheranno ancor di più??? 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ( parentesiculinaria )
    4 Gennaio 2011 at 20:23

    Forteee! Sissì… servirlo ad ospiti ubriachi deve anche avere il suo bel perchè!! 😀
    Buon Anno!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Gaia Celiaca
    4 Gennaio 2011 at 18:54

    scusa, ho letto di là da MT, ma che corsi di cucina tieni? non ne ho letto niente sul blog…
    curiosa come una scimmia!
    potessi partecipare a un tuo corso… come mi piacerebbe! risultati culinaria garantiti, e divertimento assicurato durante il corso. praticamente un prendi 2/paghi 1 🙂

    grande stefania!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Gaia Celiaca
    4 Gennaio 2011 at 18:53

    scusa, ho letto di là da MT, ma che corsi di cucina tieni? non ne ho letto niente sul blog…
    curiosa come una scimmia!
    potessi partecipare a un tuo corso… come mi piacerebbe! risultati culinaria garantiti, e divertimento assicurato durante il corso. praticamente un prendi 2/paghi 1 🙂

    grande stefania!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    piccoLINA
    4 Gennaio 2011 at 11:58

    Stefania… sei un fenomeno! E lascia perdere il proposito di essere meno logorroica, io ti adoro!
    Buon anno e a presto
    Paola

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    simo
    4 Gennaio 2011 at 1:20

    certo per non voler parlare ne hai dette di cose :)…mi piace molto leggerti sei troppo simpatica…bellissima questa ricettina assolutamente da provare…baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    gloria cuce'
    3 Gennaio 2011 at 22:19

    Che belli questi bicchieri!
    Posso berne-ops-mangiarne uno?!
    Fantastica!
    Baci!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Kat
    3 Gennaio 2011 at 21:59

    Una donna, un mito!!!
    Buon anno cara!!!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    giulia pignatelli
    3 Gennaio 2011 at 16:44

    Una donna un mito, non c'è che dire… Sapevo dei drink solidi, ma non li ho mai provati.. mi hai fatto venire una certa voglia.. Buon anno ancora!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Chiara
    3 Gennaio 2011 at 14:44

    quasi quasi lo faccio , incarto i cubotti e li spaccio per gelatine…Voglio vedere l'effetto che fanno! inizio sadicamente il 2011!!Auguri cara, butta la bilancia dalla finestra, guarda prima chi passa….Un bacione

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Dajana
    3 Gennaio 2011 at 11:48

    Io ho espresso un solo desiderio, e si è avverato, devo dire, probabilmente per evitare i sensi di colpa di qualcuno che si è fatto regalare la Wii fit in nome di tutta la famiglia ;)))
    E dopo questi cubotti chicosissimi, avanti a fare il vuoto nei negozi di "giocattoli"

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Stefania
    3 Gennaio 2011 at 11:28

    Che bello questo "solido" , ciao

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Debora
    3 Gennaio 2011 at 11:25

    noo ma che ce fregaaaa.. abbiamo mangiato.. ce la siamo goduta alla grande prosima settimana ci penseremo.. forse.. io ormai non prometto nulla.. tanto poi sul fronte cibo non mantengo.. favolosi questi cubetti..poi il martini… mmmmmmmmmmmmmmm lo adorooooo.. bianco e rosso per me è uguale.. so boni tutti e due! 😛

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Patrizia (melagranata)
    3 Gennaio 2011 at 10:48

    Mascalzoncella! Eri qui a due passi e neppure uno squillo, un sms, un ohohohoh!!
    Ti mando un abbraccio e un Buon Anno lo stesso, vah! :))
    Patrizia

    http://www.melagranata.it

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sonia
    3 Gennaio 2011 at 10:41

    bentornata e tanti auguri 🙂 sempre divertenti i tuoi post e continua ad essere logorroica che ci piaci così! bella ricetta, ma non mi azzardo a farla…:-))) goditi questi ultimi giorni, tanto i chili li perderai appena riprendi la routine quotidiana.
    Un abbraccio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Romy
    3 Gennaio 2011 at 9:40

    Questa ricetta è ganzissimaaaa! E poi anche a me piace un sacco rendere solido quel che è liquido ( che esca fuori l'alchimista che è in noi? ): uso la colla di pesce per preparare gelatine di tè al gelsomino o earl grey, che ci pappiamo con gran gusto, specie d'estate! Ma questa dell'americano a cubotti è una trovata davvero chic! Anche James Bond, che dell'americano va pazzo, sono sicura li apprezzerebbe! baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Ely
    3 Gennaio 2011 at 9:38

    sei una bomba ad orologeria mi fai skiantare!!!!!! splendido questo americano solido :-))) l'avevo visto da Menù e mi aveva colpito parecchio 🙂
    per la glassa tesoro niente di che, la preparo normalmente e poi siccome ne avanza un casotto, la sugerlo in piccoli vasettini da yogurt o da marmellatine, la tolgo mezz'oretta prima ma se è poca basta davvero poco e con una frustina la rinvengo è spettacolare come quando la si fà al momento e così non ne spreco più 🙂 baciiiii Ely

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    3 Gennaio 2011 at 9:31

    Araba: forse un buon proposito lo dovrei fare: eseere meno logorroica, che ne pensi? 😉

    Gaia: Be' noi ci abbiamo dato dentro lassù, per dimenticare chi non c'era… hiiiiich
    Baciiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Gaia Celiaca
    3 Gennaio 2011 at 9:14

    sempre troppo divertente, stefania!
    e le ho viste le foto su FB, di tutte voi insieme. una piccola fitta di invidia, ma piccola, nonché la conferma che in questi luoghi virtuali possono nascere amicizie vere.

    un abbraccio alcolico. o alchemico, come alchemiche sono le amicizie?

    hiiiiiiiiiiiiiiiich!



    hiiiiiiiiiiiiiiiich!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    arabafelice
    3 Gennaio 2011 at 8:53

    Mi hai fatto morire, e meno male che non volevi parlare di niente!!!
    Un bacione, ed ancora auguri!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply