Dolci

Una torta travestita per il mio compleanno e due regali per voi!

Non pensiate che io sia una fanatica e che voglia ancora palarvi del mio compleanno, ma la vera torta (che ho comunque fatto io) è proprio questa qui! Ma perché la sto proponendo a tre giorni dall’evento? Perché è assolutamente in tema col periodo… Cioè? Cioè io volevo fare solo una torta a due piani (sono o no la moglie di un ingegnere?) e invece pare che abbia vissuto di vita propria e si sia travestita da cappello… CAPPELLO!!! Ok, forse è uscita fuori la mia vera natura di Becky Bloomwood… e se non sapete proprio chi diavolo sia… andate ad acculturarvi con i libri a lei dedicati…, fra l’altro, pare anche, che l’autrice, si sia realmente ispirata a… ME! ;)Una TORTA TRAVESTITA


(pandispagna di Stefania Araba Felice)

9 uova grandi
270 g di amido di mais
360 g di zucchero semolato
il succo di mezzo limone
un pizzico di sale
Separare i tuorli dagli albumi. Montare i bianchi a neve ben ferma con il pizzico di sale, usando le fruste elettriche. Appena i bianchi sono un po’ montati,aggiungere lo zucchero, come a fare una meringa. Quindi unire i tuorli, ad uno ad uno, sempre con le fruste in funzione. Non preoccupatevi, non si smontano (ed è vero!)

A questo punto, potete unire il succo di mezzo limone e l’amido di mais rigorosamente setacciato (ok, stavolta l’ho dimenticato…), sempre con le fruste in funzione. Far andare le fruste solo il tempo di far amalgamare la maizena, anzi e’ preferibile finire la lavorazione con la spatola (come ho fatto io), in modo da non smontare il composto.
A questo punto io ho versato l’impasto in 4 teglie circolari e basse (quelle per le pizze) coperte con carta forno, e ricordatevi di non sbatteterle sul piano di lavoro perché altrimenti le bolle d’aria all’interno si rompono e il dolce non lieviterà!
Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti. Dopodiché abbassare il forno a 170, e continuare per altri 10-15 minuti. Io le ho fatte cuocere tutte e quattro contemporaneamente, perché il mio forno lo consente e il tempo impiegato è stato lo stesso che se fosse stata una torta unica…
Assolutamente non aprire mai il forno durante la cottura del pandispagna.
Alla fine spegnere il forno e lasciare il pan di Spagna all’interno, ma con la porta socchiusa per 5-7 minuti.
A questo punto ho fatto una torta più piccola con la dose per 4 uova. Quando i pandispagna si sono raffreddati, li ho avvolti nella carta forno e poi li ho messi dentro una busta di plastica. Questo punto è particolarmente importante se la torta deve essere farcita il giorno dopo, perché mantiene la sua morbidezza. Il giorno dopo ho quindi farcito la torta con una crema simil tiramisù.
Ingredienti per la CREMA AL TIRAMISU’
500 gr. di mascarpone
3 uova codice 0 (più che mai)
180 gr. di zucchero
Anche qui si montano bene prima gli albumi e poi si aggiungono i tuorli ad uno ad uno e il composto non si smonta. Io però prima di ogni cosa faccio montare gli albumi e poi aggiungo piano piano lo zucchero e poi i tuorli. In ogni caso, alla fine, amalgamo bene il mascarpone. Il composto così ottenuto, però mi sembrava troppo liquido, così ho montato 250 gr. di panna e l’ho aggiunta a metà composto, ottenendo una crema più consistente, ma ugualmente soffice.
Ho quindi imbibito gli strati di pandispagna con una miscela fatta da:
caffè zuccherato
latte p.s. (solo un bicchierino)

 

e un altro bicchierino di cognac
e poi ho spalmato ogni strato con la crema. Tutti tranne l’ultimo che ho imbibito, ma ho coperto con uno strato di ganache di cioccolato, per renderla più liscia, fatta da:
350 gr. di cioccolato fondente
175 gr. di panna montata
1 noce di burro
Ho fatto sciogliere al micronde il cioccolato con il burro e non appena si è raffreddato l’ho amalgamato con la panna montata. Siccome mi sembrava un po’ troppo duro, ho aggiunto dell’altra panna (ma non montata). Infatti devo confessare che secondo me la panna non deve essere per forza montata, anzi se non è montata è meglio… Quindi provate e fatemi sapere o aspettate la prossima torta decorata in pasta di zucchero…
Ho quindi coperto la torta e poi l’ho decorata con la pasta di zucchero

 

 

 

Ingredienti per la pasta di zucchero setosa
6 gr di colla di pesce
30 ml acqua fredda
50 gr di glucosio (ho diminuito leggermente la dose e secondo me è venuta meglio…)
8 gr di glicerina per alimenti (si compra in farmacia, ma non è indispensabile)
16 gr di burro
450 gr di zucchero a velo (comprato, ma mi raccomando che sia aggiunto di maizena e non di amido di grano perché altrimenti non va bene per i celiaci!!!)

Mettere in un pentolino l’acqua con la colla di pesce e aspettare finché non abbia assorbito gran parte dell’acqua. Quindi mettere sul fuoco a bagnomaria (senza aggiungere ulteriore acqua, mi raccomando) e quando la colla si è sciolta aggiungere il burro, il glucosio e la glicerina e amalgamare bene fino a quando non si sarà tutto ben sciolto (mi raccomando non fate friggere!) Lasciare intiepidire.
Mettere lo zucchero a velo in un robot, e unire a filo la parte liquida ottenuta, mentre il robot è in azione fino a quando non si forma una palla… attenzione a non tenere troppo a lungo il robot acceso perché può diventare tutto liquido e quindi avrete bisogno di una quantità di zucchero spropositata. A questo punto mettere su un piano spolverizzato di zucchero a velo e maizena lavorare un po’ con le mani. Vi consiglio di avere le mani sempre unte di una massa grassa piuttosto neutra (io ho usato la margarina per non dare sapore di burro a tutto). La pasta di zucchero, diversamente dal MMF non ha bisogno di riposare prima di essere usata e quindi si può passare direttamente a decorare la torta. Colorare secondo i vostri bisogni. Se avete i coloranti in polvere, vi consiglio di mettere del colorante (davvero poco) in una tazzina e far sciogliere con due gocce di acqua (e quando dico due, sono proprio due! usate una siringa per misurarle!) e poi versare sulla pasta da colorare e lavorare (anche con altro zucchero se ve ne fosse bisogno (e ce ne sarà bisogno), finché non otterrete il colore desiderato. Vi consiglio di procedere a questa operazione con i guanti in lattice, se non volete ritrovarvi il colore dentro le unghie e non poterlo più togliere! Stendete la pdz con un mattarello spolverizzando il piano di zucchero a velo e un po’ di maizena, quindi ricoprite la torta e poi decorate come più vi aggrada!

Per mettere una torta sull’altra ho utilizzato due cannucce. Ho infilato la cannuccia dentro la base ed ho tagliato ad altezza torta e ho rifatto la stessa cosa per altre tre volte, in maniera tale da tenere la torta superiore che altrimenti sarebbe affondata nello strato sottostante!

Un’altra piccola precisazione va fatta. Come sempre vi dico io non ho strumenti particolari per fare i soggetti in pasta di zucchero. Per cui mi ingegno con quello che ho in casa… Ad esempio se volete imprimere la pdz come se fosse decorata, potete usare benissimo un centrino di plastica (io l’ho trovato ad un solo euro) …


Ecco una foto della torta all’interno… e con questa partecipo al contest di Dolcetti d’oltre oceano

Inoltre partecipo al contest di Aria in cucina sul mascarpone

E adesso dopo questa lunghissima descrizione (e vi assicuro che per fare una torta del genere ci vogliono 3 giorni, quindi la descrizione è meno lunga del procedimento!) vi faccio un regalo…
Oggi, in contemporanea nei blog delle (st)renne Ale e Dani di MT, Annalù e Fabio di Assaggi di Viaggi, me, EliFla di Cuocidicicuci e Mapi di L’Apple Pie di Mary Pie, troverete due pdf sulle nostre ultime “fatiche” (be’ le fatiche maggiori le hanno fatte Ale e Mapi, dedicandosi alla stesura dei pdf, per cui a loro un ringraziamento speciale!), qui quello sugli Avanzi delle feste e qui quello di carnevale… E scusate il ritardo, ma non è perché non siamo delle (st)rennine ordinate e organizzate… ma perché era il giusto regalo da farvi per il MIO COMPLEANNO (e non sono fanatica, ribadisco! 😉 )
A presto
Stefania Oliveri

You Might Also Like

49 Comments

  • Reply
    Quattro candele per dire NO! Mud cake al rum… | Cardamomo & Co.
    28 novembre 2015 at 17:43

    […] quando si è raffreddata l’ho spalmata con un po’ di nutella e ricoperta con Pdz. Qui la ricetta! Consigli: 1. se volete una torta più alta cuocetela in una teglia più piccola; 2. la […]

  • Reply
    Lucry
    23 maggio 2011 at 16:26

    Ciao Stefania!!!!
    Complimenti, la torta moretta con mascarpone e nutella, deve essere squisita!!!!!!!!!!
    Mi toccherà provarla!!!!
    ho l'acquolina in bocca!!!!
    Baci Lucry

  • Reply
    Marta
    22 maggio 2011 at 19:13

    ma sei bravissima! voglio provare a fare la PDZ ma non ho un robot… come posso fare? a mano viene bene lo stesso? ***

  • Reply
    memmea
    11 marzo 2011 at 15:11

    Scusa se non sono passata prima ma siamo stati tutti male……Auguri carissima!!!!!!
    La torta è uno splendore, proprio come te!
    Grazie per le dritte sulle decorazioni. Un bacio affettuoso!!!!!!!!

  • Reply
    Muscaria
    11 marzo 2011 at 1:27

    Gli auguri te li ho già fatti nel post della la torta con le fragole, ma te li rifaccio anche qui, perché non devono esserci limiti ai festeggiamenti, e sai che ti dico? Ci vorrebbe una terza torta! 😛
    Auguroniiiiiiiiiiiiiii

  • Reply
    gloria cuce'
    9 marzo 2011 at 9:29

    auguri ancora
    La torta è bellissima e buonissima.
    Ps.
    Hai visto il mio nuovo contest?
    Sono sicura che ti piacerà.
    Bacioni

  • Reply
    Dida70
    8 marzo 2011 at 19:30

    ma è bellissima Stefy!!!
    e quei fiori???davvero sorprendente e … grazie per la dritta del centrino;)
    un abbraccio
    dida

  • Reply
    Simona
    8 marzo 2011 at 18:39

    bellissima torta deve essere divina…baci Simmy

  • Reply
    ( parentesiculinaria )
    8 marzo 2011 at 12:33

    Innanzitutto AUGURI!
    E' così bello fesateggiarsi che non posso non rispondere entusiata al richiamo complaennesco…
    In secondo luogo: fantastica!
    Ma che cappello e cappello!!

  • Reply
    Anna
    8 marzo 2011 at 9:54

    Mammamiachemeravigliosameraviglia!!!!!!!!!
    E non aggiungo altro!!!!

  • Reply
    fantasie
    8 marzo 2011 at 9:02

    Passiflora: grazie 🙂

    Le ricettte dell'Amore Vero: grazie 🙂

  • Reply
    Le ricette dell'Amore Vero
    7 marzo 2011 at 22:08

    Una vera meraviglia di torta! Raffinata ed elegante! complimenti!

  • Reply
    Passiflora
    7 marzo 2011 at 21:52

    bravissima, che impresa!

  • Reply
    fantasie
    7 marzo 2011 at 21:03

    Marzia: non preoccuparti… qualche briciola ancora c'è e te la meriti! ;)))… e se fai gli occhioni del gatto di Shrek, anche una fettina ci scappa, va! ;))))

    Anna Lisa: grazie gioia!

    Erica: ogni volta che finisco una torta così penso "non ne faccio più!!!" e poi ci ricasco!

    Aria: Grazie 🙂

  • Reply
    Aria
    7 marzo 2011 at 19:18

    Fantastica, grazie mille! tanti in bocca al lupo e auguroni, un abbraccio!

  • Reply
    Erica
    7 marzo 2011 at 18:28

    cavoli! immagino quanto lavoro!
    Complimenti davvero e tanti auguri! ^_^

  • Reply
    Anna Lisa
    7 marzo 2011 at 18:11

    Stefania…assolutamente meravigliosa!!! Bravissima e tanti tanti auguri

  • Reply
    marzia
    7 marzo 2011 at 17:55

    …penso di essere talmente in ritardo con gli auguri da non meritarmi nemmeno una briciola di torta!! 🙂 però BUONISSIMO COMPLEANNO lo stesso…ma se faccio gli occhioni alla gatto con gli stivali di Shrek…una fettina me la dai?!?!?è troppo bella per non essere altrettanto buona… 🙂 un abbraccio!

  • Reply
    fantasie
    7 marzo 2011 at 17:49

    Mousse: grazie 🙂

    mariacristina: grazie mia cara per il consiglio… devo dire che lo avevo capito e volevo infatti fare una prova, ma adesso, grazie a te, ho la certezza!!!

    Mary: grazie 🙂

    arabafelice: grazie tesoro! 🙂

    Ellie:Grazie mille!!! 🙂

    Felix: grazie ancora, tesoro! 🙂

    Chiara: :DDD

    Max: grazie mille e … doppi!

    Lady: Grazie anche a te! 🙂

    Agave: Grazie mille Evelin 🙂

    Simonetta: spero di essere stata chiara quanto più possibile! 🙂

    Lo: beata te!!! Pure io volevo la vacanzina… ;)))

    Vanessa: grazie 🙂

    Fico e Uva: :DDD Parteciperò volentieri al tuo contest!!!

    sulemaniche: grazie!!! 🙂

    il cucchiaio magico: gra zie ancora! 🙂

    Glu.fri cosas…: … se mi andasse male con l'insegnamento… visto i tempi!!! ;)))

    Sonia: la fantasia ce l'ho è la manualità che mi manca… ma se mi applico un po' riesco! ;)))
    Per i fiori ho fatto delle strisce con la pasta di zucchero e poi li ho composti e al centro ho fatto un rotolino e poi l'ho avvolto su se stesso… :***

    ELel: è di una goduria!!! :*

    Tinny: Assolutamente sì! Infatti io mi ci trasferirei immediatamente!!!

    Acquolina: grazie! 🙂

    dolci a gogo: grazie Imma, ma tu sei maetra in queste cose! … e anche io ho tutti i libri… :)))

    Tina: tesoro, grazie mille!!!

    Eleonora: :DDD

    Nicole: grazie a te per il contest! 😉

  • Reply
    Nicole
    7 marzo 2011 at 17:32

    Che bella questa torta! Fin peccato tagliarla!!! Complimenti e In bocca al lupo per il contest! L'ho inserita in lista 🙂 Bacii

  • Reply
    Eleonora
    7 marzo 2011 at 17:14

    bellissimo cappello!
    è davvero da dire…mi mangio il cappello!!!

    :))

    bacioni!

  • Reply
    Tina
    7 marzo 2011 at 16:54

    che meraviglia, non ha niente da invidiare ad una torta comprata in pasticceria. Bravissima cara Stefania e auguroni!

  • Reply
    dolci a ...gogo!!!
    7 marzo 2011 at 16:53

    caspita che torat meravigliosa e deliziosamente decorata e tesò siamo tutte un po becky….adoro kinsella ed ho tutti i suoi i love….ancora auguri stefania,baci imma

  • Reply
    Acquolina
    7 marzo 2011 at 16:19

    Auguri! è bellissima così colorata!!!

  • Reply
    Tinny
    7 marzo 2011 at 16:18

    Ma che supertorta, caspita che brava! Ho visto il tuo post su Barcellona. Io ci sono stata l'anno scorso e meditavo anch'io un post. Non è meravigliosa? Super organizzata per noi celiaci, un paradiso.

  • Reply
    ELel
    7 marzo 2011 at 14:24

    Mi sa che questa crema al mascarpone diventerà la prossima protagonista di qualche torta…

  • Reply
    Sonia
    7 marzo 2011 at 14:15

    ma non eri tu quella senza fantasia e manualità, che non sapeva decorare???' alla faccia dell'incapacità! la torta è bellissima e trovo ingegnoso sia averla fatta a due piani (io non ho mai osato ancora, tremo all'idea) sia avere usato il centrino per il disegno (il tappetino apposito costa un sacco!)…bravissima! ma i fiori come li hai fatti?
    se partecipi ad un contest con questa torta lo vinci di sicuro…
    baci :X

  • Reply
    Glu.fri cosas varias sin gluten
    7 marzo 2011 at 14:14

    Accidenti pure modista, alla scoperta dei vecchi mestieri …Ma sei grandiosa…!!
    Un abbraccio e ancora auguri

  • Reply
    il cucchiaio magico
    7 marzo 2011 at 13:45

    Bravissima Stefania, è una torta di gran effetto.

  • Reply
    sulemaniche
    7 marzo 2011 at 13:44

    cappello???? ma dai è bellissima! tanti augurissimi!
    un bacio

  • Reply
    Fico e Uva
    7 marzo 2011 at 13:37

    ahhh… ma soprattutto TANTI AUGURI!!!

  • Reply
    Fico e Uva
    7 marzo 2011 at 13:37

    Prima di tutto complimenti! Questa torta è un capolavoro che spiace quasi mangiarla… io quasi quasi la indosserei ;-)))
    Abbiamo appena lanciato un contest molto carino, partecipa anche tu ci sono dei bellissimi premi: http://ficoseccouvapassa.blogspot.com/2011/03/cucinando-con-le-erbe-il-contest.html
    Un bacio
    Fico&Uva

  • Reply
    Vanessa
    7 marzo 2011 at 13:09

    Bellissima!!!!

  • Reply
    Lo
    7 marzo 2011 at 12:48

    in versione cappello a me sta simpatica…molto di più…puoi vuoi mettere mangiarsi un cappello…auguri tesoro scusa il ritardo ma stavo in vacanzina…strabacio

  • Reply
    Simonetta
    7 marzo 2011 at 12:32

    Che bel cappello ,quanto prima provo anch'io con la pasta di zucchero grazie per la spiegazione

  • Reply
    Agave
    7 marzo 2011 at 12:17

    Complimenti, uno splendido cappello!!! E tanti tanti auguri!
    Evelin

  • Reply
    Lady
    7 marzo 2011 at 12:12

    sei uno spettacolo!!! bravissima.. questa torta è un amore!!!
    un bacione e.. ancora auguri!
    Paola

  • Reply
    Max
    7 marzo 2011 at 11:36

    è bellissima questa torta…molto impegnativa per cui doppi complimenti…baci.

  • Reply
    Chiara
    7 marzo 2011 at 11:23

    Guai se anche le mogli degli ingegneri fosse "ingegnere", sai che noia! lascia da parte le costruzioni e fai cappelli, come modista ti vedo portata! Un bacio grande….

  • Reply
    Felix
    7 marzo 2011 at 11:13

    Augurissimi Ste! La torta è splendida!
    I fiori son davvero bellissimi!

  • Reply
    Ellie
    7 marzo 2011 at 11:10

    hey auguri in ritardo! magnifico cappello !!! I LOVE BECKY 😉

    questi fiori stilizzati sono troppo particolari!!! brava!!!

  • Reply
    arabafelice
    7 marzo 2011 at 10:55

    Ma quale cappello!!! E" bellissima, piuttosto!
    E mille auguri 🙂

  • Reply
    Mary
    7 marzo 2011 at 10:42

    una torta strepitosa …Auguri!

  • Reply
    mariacristina
    7 marzo 2011 at 10:26

    Se vuoi un consiglio per la ganache al cioccolato se la usi come collante tra la torta e la pdz NON va mai montata la panna, si scioglie il cioccolato con la panna e poi lo si lascia a temperatura ambiente (non in frigo perchè si indurisce). complimenti per la torta! Ciao un abbraccio.

  • Reply
    Mousse
    7 marzo 2011 at 10:22

    Proprio una torta da compleanno.
    Sontuosa al punto giusto.
    Buona…. e che te lo dico a fare.!!
    Un abbraccio e una buona giornata.
    Fausta

  • Reply
    fantasie
    7 marzo 2011 at 10:07

    Federica: :DDD

    roberta: e io ti aspetto al più presto!!! :)))

    La cuoca pasticciona: tesorooooooo, grazie :*

    Scarlett: 😉 sobria, esattamente come me! ;)))

  • Reply
    La cuoca Pasticciona
    7 marzo 2011 at 9:42

    Davvero bellissima e strepitosa torta… bacino carissima

  • Reply
    roberta
    7 marzo 2011 at 9:40

    noooo, ma come fai???? Uffa un giorno calo in sicilia e mi fai un corso. BUON INZIO SETTIMANA

  • Reply
    Federica
    7 marzo 2011 at 9:32

    A me questo "cappello" piace proprio tanto ^__^ AUGURONI

  • Leave a Reply