Senza categoria

Protesto: ecco come è una blogger in cucina e nella vita!!!

8 marzo… giorno di protesta… per cosa??? Perché sono DONNA e me ne vanto! Di seguito vi racconto una storiella che mi è stata inviata da mia cugina… riflettete gente, riflettete…
E prima di iniziare la storiella vi segnalo un post di protesta di una cara amica Melampa, andate a leggere qui!

Ed ecco la storiella:

Marito e moglie stanno guardando la TV quando lei dice “Sono stanca, è tardi, penso che andrò a letto”
Va in cucina a preparare i panini per l’indomani. Sistema le tazza per la colazione, estrae la carne dal freezer per la cena del giorno dopo, controlla la scatola dei cereali, riempie la zuccheriera, mette cucchiai e piattini sulla tavola per la mattina successiva. Poi mette i vestiti bagnati nell’asciugatore, i panni nella lavatrice, stira una maglia e sistema un bottone, prende i giochi lasciati sul tavolo, mette in carica il telefono, ripone l’elenco telefonico e da l’acqua alle piantine.
Sbadiglia, si stira e mentre va verso la camera da letto, si ferma allo scrittoio per una nota alla maestra, conta i soldi per la gita, tira fuori un libro da sotto la sedia e aggiunge tre cose alle lista delle cose urgenti da fare. Firma un biglietto d’auguri per un’amica, ci scrive l’indirizzo e scrive una nota per il salumiere e mette tutto vicino alla propria roba. Va in bagno, lava la faccia, i denti, mette la crema antirughe, lava le mani, controlla le unghie e mette a posto l’asciugamano.

“Pensavo stessi andando a letto’”… commenta il marito!!!

“Ci sto andando”, dice lei.

Mette un po’ d’acqua nella ciotola del cane mette fuori il gatto, chiude a chiave le porte e accende la luce fuori. Da’ un’occhiata ai bimbi, raccoglie una maglia, butta i calzini nella cesta e parla con uno di loro che sta ancora facendo i compiti. Finalmente nella sua stanza. Tira fuori i vestiti e scarpe per l’indomani, mette la vestaglia, programma la sveglia e finalmente è seduta sul letto.

In quel momento, il marito spegne la TV e annuncia: “Vado a letto”. Va in bagno, fa la pipì, si gratta il sedere mentre da un’occhiata allo specchio e pensa: “che PALLE domani devo fare la barba”…. e senza altri pensieri va a dormire.

Niente di strano non vi pare???? Ora chiedetevi perché le donne vivono più a lungo!!! Perché sono fatte per i percorsi lunghi (e non possono morire perché prima hanno molte cose da fare).
Dedica questo link alle donne fenomenali che conosci e magari anche a qualche uomo che non fa mai male.
E poi???????????????????????
PUOI ANDARE A LETTO! :-)))))

E siccome siamo in milioni ad essere donne vere e non finte come quelle delle pubblicità, partecipo alla bellissima raccolta lanciata da Caris di Cooking Planner

perché anche se non sono nuda con una colata di cioccolata di sopra, discinta con un paio di mutandine micro, non sono nemmeno col pigiamone o la tutona XL, io, in cucina sono proprio così, rigorosamente col tacco 12… però comodo!!!

E guai a chi mi contraddice! 😉

A presto

Stefania Oliveri

You Might Also Like

63 Comments

  • Reply
    Montersino ti amo! Dacquoise di castagne con crema di pistacchio! | Cardamomo & Co.
    1 gennaio 2016 at 16:06

    […] più che una pasticcera… come arrivare all’altezza del maestro? Nemmeno essendo il tacco più alto dell’etere… Fino a quando, le mie due amiche, hanno deciso di sfidarci e di coinvolgerci in questa […]

  • Reply
    Gambetto
    6 aprile 2011 at 5:44

    Il fatto che non ci siano uomini a commentare…mi fa paura lo ammetto! 😛 ahahhahahahaaha…ma con un gesto di estremo coraggio…dico….anzi sussurro…adesso però un pò di paura la ho…"gli uomini non hanno tutti il cervello nelle mutande…!!"….ok…adesso scappoooooo……….:DDDD ahahahahahhahahaah

  • Reply
    caris
    4 aprile 2011 at 9:03

    Buongiorno ragazze!
    guardate un pò dove siamo finite (sono soddisfazioni, cavoli)?
    http://www.scattidigusto.it/2011/04/04/sotto-il-vestito-blogger-ecco-le-foodblogger-ricoperte-di-cioccolato/
    Che ne dite di postare una "comunicazione a blogger unificate" per segnalarlo 🙂 ?

  • Reply
    caris
    28 marzo 2011 at 17:04

    tutto per voi ragazze
    http://www.cookingplanner.it/2011/03/sotto-il-vestito-blogger-i-risultati/

  • Reply
    monica
    11 marzo 2011 at 16:03

    bravissima. la storia la conosco bene mi ha fatto piacere rileggerla è verissima…^_^

  • Reply
    Muscaria
    11 marzo 2011 at 1:30

    Ahahaha mi fai morire, le tue foto sono fantastiche!!! E sei anche molto fotogenica 😀

    Un bacione!

  • Reply
    mar
    10 marzo 2011 at 16:48

    holaa me gusta mucho tu blog y esta imagen es muy divertida 🙂

  • Reply
    fantasie
    10 marzo 2011 at 14:56

    Grazie a tutte ragazze, siete tutte strepitosissime oltre che assolutamente vere! :)))

  • Reply
    Mela
    10 marzo 2011 at 9:10

    Sei bellissima Stefania, ed è bellissima anche la tua torta di compleanno!
    Per non parlare di quegli "strati" più in basso… un attentato alla mia dieta!
    Va beh, pazienza: io continuo con le ricettine light, vorrà dire che verrò a rifarmi gli occhi qui!
    😉

  • Reply
    Massaia Canterina
    9 marzo 2011 at 22:30

    Grandeeee!!!! ^____________^
    Stefania For President!!!!

    Divertente e verissima la storiella! Stupenda la tua mise e il tuo sguardo!!! ^___^

    Spero proprio di vedere anche te, alla mia raccolta!
    http://massaiacanterina.blogspot.com/2011/03/auguri-ed-una-raccolta.html

    A presto!
    Elisa

  • Reply
    Lecoq
    9 marzo 2011 at 20:30

    Ciao bella! Sei simpaticissima e condivido appieno le tue righe…. non con la tua naturale amabilità,ma io per il post sulle donne ho fatto più o meno le tue stesse considerazioni. Brava!
    Lecoq

  • Reply
    Tiziana
    9 marzo 2011 at 17:44

    Emmenomale che sono alta 1 metro e ben 76 centimetri… altrimenti mi toccava il tacco 12 pure a me ^_*

    Ed anche se ti ho contraddetta (ma solo un pochino) sono daccordo con te su una cosa: indossare femminilità non è sempre sinonimo di volgarità. Tacchi e scollature si possono portare anche con stile.

    p.s. vado a mettere le pantofole che tra poco mi tocca cucinare ^_^

  • Reply
    ilcucchiaiodoro
    9 marzo 2011 at 17:37

    Proprio forte questa storiella! Racconta davvero ognuna di noi!!! E poi con quel mattarello chi osa contraddirti?
    Baci

  • Reply
    spuntiespuntini senza glutine
    9 marzo 2011 at 14:50

    bellissima storia!e la foto trasmette tanta energia!!:)

  • Reply
    Fabipasticcio
    9 marzo 2011 at 13:56

    GRANDIOSA!

  • Reply
    Daniela
    9 marzo 2011 at 13:26

    Sei troppo forte, bellissima la tua foto con il matttarello. ricambio gli auguri, un abbraccio Daniela.

  • Reply
    Kat
    9 marzo 2011 at 11:53

    superlativa come sempre! ma quanto siamo le migliori noi food blogger in cucina?!! vado a dare un occhio al contest sembra cool!
    bacioni

  • Reply
    Shamira Gatta
    9 marzo 2011 at 10:33

    mitica!!!
    e che stile, che classe!!!
    Partecipo anch'io passa se ti va ^^
    un bacione!!

  • Reply
    Letiziando
    9 marzo 2011 at 10:18

    Me fai morì dal ridere e dirtiche sei troppo forte mi sembra una banalità.
    La foto da "guerrigliera" è favolosa, mi ricorda un pò Wonder Woman… ma più bella e di carettere 😉

  • Reply
    gloria cuce'
    9 marzo 2011 at 9:18

    Ti adoro, sei grandiosa!
    Mi sembra di rivedermi, ogni sera sono io che chiudo tutto a casa mio marito spesso ci ha lasciato con finestre aperte tutta la notte e stiamo al piano terra.

  • Reply
    daniela
    9 marzo 2011 at 9:00

    stefi che dire :-)))))): Ti adoro, come sempre!
    Baci
    Dani

  • Reply
    Melampa
    9 marzo 2011 at 7:43

    Stefania, cara. Grazie di cuore!!!!

  • Reply
    Erica
    8 marzo 2011 at 22:52

    più o meno è così la vita di tutte le donne, il mio uomo per fortuna è diverso e aiuta ^_^
    Grazieper il bel post, posso confidarti una cosa?
    io in casa invece stò sempre scalza eheh ^_^
    Augurissimi ^_^

  • Reply
    Emma
    8 marzo 2011 at 22:40

    Oh come mi ci rivedo in questa storiella! Sono più o meno 42 anni che mi ci rivedo! Ma sono d'accordissimo con te, non bisogna mai trascurarsi anche in casa.Alzarsi, lavarsi, vestirsi e truccarsi è sempre stata una mia abitudine (la vestaglia è ben riposta nell'armadio) e, per quel che ne so, fino ad ora è stata apprezzata. Vuoi dire che se ci dessero in mano il mondo da raddrizzare, con il dono del problem solving quotidiano insito nel nostro DNA, non saremmo in grado di farlo? Io penso di si, sarà per questo che ci tengono a freno per ora, ma cominciamo a muoverci perchè potremmo anche non avere nulla sotto il vestito (ma sempre vestite siamo) ma sopra il vestito c'è una testa con un cervello pensante|. A presto..

  • Reply
    il cucchiaio magico
    8 marzo 2011 at 21:24

    Cara Stefania, come hai ragione! Siamo semplicemente delle superdonne, supermogli, supercasalinghe, non è il mondo a ruotare attorno a noi, ma siamo noi che giriamo attorno al mondo per le mille cose di cui siamo capaci. Diciamocelo apertamente siamo il fulcro della casa e della famiglia. Dai Stefy, ce la possiamo fare!!!!

  • Reply
    Dida70
    8 marzo 2011 at 19:31

    siiiii!!! bravissima Stefy!!! sei una forza della natura!

  • Reply
    Acquolina
    8 marzo 2011 at 16:59

    e chi ti contraddice?! 😀
    sei unica!!!

  • Reply
    anna
    8 marzo 2011 at 16:15

    Dolcissima col matterello, sei un portento.
    Quanto è vero quello che hai raccontato… stendiamo un velo pietoso ^-^!
    Sai che non mi sono accorta del tuo tacco quando ci siamo incontrate?
    Bacioni carissima

  • Reply
    laroby
    8 marzo 2011 at 16:11

    donna elegante ! ma pure cucini con il tacco 12???:-))) eh, bè..noblesse obblige!
    concordo sul NON essere sciatte in casa soprattutto per noi stesse!!!
    baci (la tua foto con il mattarello è mitica! mi fa impazzire!!!)

  • Reply
    Lalu
    8 marzo 2011 at 15:36

    Bellissime le fotografie, con tacco 12, io non sarei capace di neanche di camminare, ma è vero che una fa tante cose prima di andare al letto!!! un bacione enorme e auguroni!!!

  • Reply
    sdauramoderna
    8 marzo 2011 at 15:22

    Stefania che grinta!!
    sei bellissima e con quel mattarello in mano mi fai morire!!
    anche io prima di andare a letto faccio un po' di quelle cose che hai scritto, non tutte altrimenti è già mattina!!

  • Reply
    Lo
    8 marzo 2011 at 15:21

    bella la mia sorellina …bella bella bella!!! un abbraccio superdonna!

  • Reply
    annaferna
    8 marzo 2011 at 15:01

    e chi ci pensa a contraddirti? dopo aver fatto praticamente quasi tutto quello che è elencato nella storiella…( e siamo SOLO a metà giornata)..non ce la farei….anche se….potrei sempre scappare…tanto io in scarpe ginniche e tu col tacco 12….che dici? ^_________^…mi sa che mi prendi cmq…..c'ho l'età….*_^
    bacetti e ….siamo donne….nonostante tutto

  • Reply
    Patapata
    8 marzo 2011 at 14:56

    bellissima storia.. sei unica!!

  • Reply
    Rosalba
    8 marzo 2011 at 14:55

    Stefy che bella che sei!! Bellissimo il post. Noi donne siamo di più, siamo oltre e siamo uniche…;-)
    Bacioni

  • Reply
    Sonia
    8 marzo 2011 at 12:44

    tutto ciò che hai scritto è vero fino al midollo!!! ma quante volte abbiamo fatto così? e quante altre volte lo faremo. Ma posso affermare che esistono anche uomini coscenziosi come noi donne (quando lo siamo) e quando ne troviamo qualcuno è meglio tenercelo stretto.
    bella l'iniziativa e le foto
    baci :X

  • Reply
    Tinny
    8 marzo 2011 at 11:45

    EVVAI!!!

  • Reply
    Francesca
    8 marzo 2011 at 11:41

    Ecco…io sono quella da pigiamone XL e babbucce rosa, invece..il tacco 12 su di me mi rende la camminata simile a quella di un trans…Tu sei una forza della natura, Stefy!

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    8 marzo 2011 at 11:16

    tacco 15 anche in cucina????

    sei fantastica!

    p.s. bellina l'iniziativa "sotto il vestito blogger", l'avevo vista di là ma non ho fatto in tempo

  • Reply
    Passiflora
    8 marzo 2011 at 11:16

    che bella mamma che sei! e che stivale aggressive 🙂 complimenti

  • Reply
    Claudia
    8 marzo 2011 at 10:20

    Stefania sei troppo forte!!! Questa storiella la conosco bene e so già a chi farla leggere (mio marito!!!!!) per i tacchi in cucina perchè no noi donne dobbiamo essere donne con la D maiuscola sempre anche in cucina!!!!Sono con te

  • Reply
    Anna
    8 marzo 2011 at 9:51

    Stefania sei simpaticissima, femminilissima e bellissima!!!!
    In quanto alla storiella che racconta di NOI VERE DONNE, ti invito a leggere, se ti fa piacere, da dove mi è arrivata un paio di settimane fa…. vai qui:
    http://pensieridiognigiorno.blogspot.com/2011/02/cosi-mi-vedono-le-mie-figlie.html

    Un augurio di cuore per questa festa troppo commerciale ma dal significato originale che si presta a molte considerazioni per niente commerciali……

  • Reply
    LaSirematta
    8 marzo 2011 at 9:34

    Ammappela, che grinta!!!
    un bacio
    la sirematta

  • Reply
    Ginestra
    8 marzo 2011 at 9:24

    ieri mi hai mandato la storiella mica tanto "storiella" perchè fa purtroppo parte del quotidiano della maggior parte delle donne, io la festa della donna non l'ho mai festeggiata, una commemorazione non può essere considerata una festa, non riesco neanche a fare gli auguri perchè allora dovremmo farceli ogni giorno, visto che lottiamo ogni giorno per ottenere rispetto, considerazione… tuttavia il tuo modo di raccontare l'8 marzo mi ha divertita oltremodo! Sei semplicemente una donna fantastica!
    baci

  • Reply
    Claudia
    8 marzo 2011 at 9:05

    Anche se la conoscevo mi ha fatto tanto piacere rileggerla, è bellissima e reale.

    Sei un mito

    baci e Auguri per la Festa della Donna

  • Reply
    EliFla
    8 marzo 2011 at 9:03

    Bella..grazie per la storiella….e non ti faccio gli auguri per la fetsa della donna ( e sai perchè)…..te li faccio tutti i giorni…. (e anche per questo sai perchè)…bacioni, Flavia

  • Reply
    fantasie
    8 marzo 2011 at 8:57

    Francesca: grazie 😉

    Caris: Grazie a te per l'idea! 😉

    Lady: Anche a te 😉

  • Reply
    fantasie
    8 marzo 2011 at 8:56

    Federica: col mattarello in mano per darlo addosso a chi ci strumentalizza!!! ;)))
    Parteciperò volentieri!!!!

    Max: grazie ;)))

    Marcella: grazie e altrettanto! 🙂

    Solema: 🙂 Anche te!!!

    Scarlett: anche io ho l'ernia e le cipolle… ma ancora non rinuncio!!! ;))) Baciiiii

    Sunflowers: ti aspetto volentieri! E assolutamente viva anche gli uomini che ci rispettano! 🙂

    Chez Denci: grazie! 😉

    Paola: io solo quando dormo e sono in acqua non li porto! ;))))

    Alessia (ale): grazie ;)))

    Vale/Tork: :DDD

    Mousse: grazie e anche a te! ;)))

    Ann@ccì: certo che puoi…l'ho copiata anche io! 😉

    piccoLINA: anche a te, Paola! Baci! 🙂

  • Reply
    Lady
    8 marzo 2011 at 8:50

    devo dire che è proprio vera questa storiella.. urka se è vera!!!
    buon 8 marzo anche a te..
    bacioni
    Paola

  • Reply
    caris
    8 marzo 2011 at 8:46

    ecco..direi che hai centrato perfettamente quello che volevo far capire col mio post!!
    mi hai fatto fare due sane risate (anche perchè più o meno è quello che succede da me!!!!) Grazie!!
    è bello ricordare il sacrificio di molte donne così… 🙂

  • Reply
    Francesca
    8 marzo 2011 at 8:42

    Brava Stefania, non mollare mai la tua femminilità…. ^_-
    Franci

  • Reply
    piccoLINA
    8 marzo 2011 at 8:36

    MITICAAAAAA!!!!!!!

    Buon 8 marzo!!!!
    Un abbraccio
    PAola

  • Reply
    Ann@ccì
    8 marzo 2011 at 8:15

    Mi piace molto questo post. E "protesto" è una di quelle parole che mi piace di più: insomma… per protestare ci vuole più intelligenza piuttosto che accettare incondizionatamente… Grazie! Una buona giornata!!! ah… copio la storiella… posso? ciao!

  • Reply
    Mousse
    8 marzo 2011 at 8:12

    Cara Stefania,ho aperto il blog, e leggendoti ho fatto una di quelle risate.Ci hai preso in pieno su tutto.Una realta' quasi tragicomica.Un post simpaticissimo.
    Sul tacco 12 ci faccio un pensierino.
    Intanto ti abbraccio e ti auguro una bellissima giornata.
    Buon 8 Marzo!
    Ciao Fausta

  • Reply
    ValeTork
    8 marzo 2011 at 8:03

    sei una forza della natura te!

  • Reply
    Alessia (Ale)
    8 marzo 2011 at 8:01

    Stefania sei proprio troppo carina e simpatica come sempre!!! Al tacco 12 penso solo nelle grandi occasioni… ma a te sta proprio bene!
    ciao
    Ale

  • Reply
    Paola
    8 marzo 2011 at 7:53

    bellissimo post e gran tenuta da cuciniera. io col tacco purtroppo non riesco a starci nemmeno nelle serate di gran galà.

  • Reply
    Chez Denci
    8 marzo 2011 at 7:46

    E chi ti deve contraddire con un mattarello in una mano ed un coltello nell'altra..?? Sarebbe troppo pericoloso farlo :-)))
    Post simpaticissimo in tutto e per tutto ehhehe, buon 8 marzo e complimenti per il tacco o per il fatto che li sai portare senza cadere da lassù!

  • Reply
    SUNFLOWERS8
    8 marzo 2011 at 7:37

    Ah Stefy sei fantastica, in ogni senso 😉 dovrò assolutamente venire a lezione di tacco 12 da te, quando li indosso sembra che cammino sulle uova!
    Evviva le donne, sempre, ogni giorno ed evviva gli uomini che ci ripettano, se non ci fossero loro che con la loro grattatina di sedere ci regalano l'ultima risata prima di andare a letto noi cosa la metteremmo a fare la sera crema per le rughe? 😉
    Bacioni
    Sonia

  • Reply
    Solema
    8 marzo 2011 at 7:25

    Carissima, buon 8 marzo!!!!
    Quanta verità nelle tue parole!!!

  • Reply
    Marcella
    8 marzo 2011 at 6:56

    Stefania sei magnifica!!!
    Buon 8 marzo, te lo meriti sul serio!
    Baci, Marcella

  • Reply
    Max
    8 marzo 2011 at 6:46

    Sei troppo forte…lo dico sempre, buon 8 marzo…baci.

  • Reply
    Federica
    8 marzo 2011 at 6:28

    Mi hai regalato subito un frizzo di buon umore ^__^ Io col tacco 12 non ci potrei stare nemmeno ad una "gran soiret" mi romperei una caviglia prima però col matterello in mano mi ci vedo tutta tutta :))))
    Un bacione, buonissima giornata

    P.S. ne approfitto per invitarti a partecipare al mio primo contest zenzer(i)AMO? Ti aspetto, non mancare 😉

  • Leave a Reply