Secondi

La porcata domenicale di mio marito

3 Ottobre 2011

Sono arrivata agli anta, da poco, ma ci sono. E sono ancora sposata… Tante amiche non lo sono più… E c’è tanta concorrenza, che comincio a spaventarmi… Perché oltre alle agguerritissime single di ritorno, che spesso non l’hanno scelto ma subito, ci sono una schiera di ragazze dai 25 ai 35 che si propongo senza scrupolo alcuno nei confronti delle mogli. Vero che mio marito assomiglia tanto a Richard Gere (da giovane, beninteso!), ma tutta questa sfrontatezza mi sconforta! E non vorrei trovarmi ad essere io single di ritorno mio malgrado… Anche perché c’è un vademecum da seguire… Ed ecco il vademecum, così se qualcuna ci si dovesse ritrovare sa già cosa l’aspetta!
Innanzitutto sono:
1.donne che hanno superato almeno i 43 anni che quindi vengono già considerate vecchie, anche dai 50enni, che vogliono al loro fianco 25/30enni!
2.Non prendono in considerazione i 70enni, che invece sembrano gli unici interessati a loro;
3.hanno almeno un figlio, ancora in età scolare, che devono destreggiare fra padre, nonne e zie e che nel momento opportuno non sanno mai con chi lasciare!
4.In cerca di un appuntamento con uno straccio di uomo libero… e, qualcuna, anche non libero!
5.si mettono in tiro pure per andare a fare la spesa, non si sa mai incontrassero l’uomo della loro vita!
6.escono in gruppo, ma le vedi con le facce tristi perché non c’è un uomo, ma non voglio uscire con le coppie perché le fa intristire di più;
7.si ritirano a casa esauste, ma ne escono subito dopo perché a casa da sole, mai!
8.Accettano inviti che non avrebbero mai pensato di accettare…
9.Percepiscono tutte le altre donne, al di sotto dei 40 come temibili arpie
10.cominciano ad andare dal chirurgo estetico per gonfiarsi labbra, seno, guance e distendersi rughe;
11.frequentano la palestra non meno di 5 volte a settimana per restare in forma… ahiloro con scarsi risultati e quindi ri ricorrono al chirurgo per eliminare pancia, cosce e glutei eccessivi;
12.sperano di incontrare un uomo intelligente (quelli son tutti impegnati, però!) che le capisca profondamente e che consideri il loro lato interiore, piuttosto che il lato estetico, ma si accontenterebbero anche di uno superficiale, che non le capisce e apprezza le parti rifatte, pur di averne uno accanto;
13.si lasciano incantare da belle parole anche se sanno benissimo (in quanto già navigate) che avranno la durata di un giorno (quando va bene);
14.ricorrono allo psicologo per sfogare le amarezze di una vita da sole…
15.hanno uno stuolo di amiche che si dividono in due schiere: a. non ti preoccupare troverai l’uomo della tua vita, come l’amica della mia amica che ha incontrato un uomo giovane, che l’ha sposata, ha voluto pure dei figli, viaggiano e sono sempre felice; b. quelle che passano il tempo a convincerle che è meglio da sole (soprattutto quelle ancora sposate) che è molto meglio così e che nel lettone finalmente possono dormire di traverso (e quale sarebbe il vantaggio mi sfugge)
16.fanno shopping compulsivo, shamping compulsivo, zapping compulsivo e quant’altro purché sia compulsivo
17.… porta sfiga e non lo metto!

E così sappiate mie care a cosa andate incontro alla soglia dei 40 e non dite che non vi avevo avvertito…


La porcata domenicale di mio marito!

Ingredienti
Fettine di lonza di maiale ogni due persone (quindi per noi 10)
1 porro grande
vino bianco

olio evo

sale
aromi
miele (noi di acacia da agricoltura biologica)
Lavate e spellate il porro e quindi tagliatelo a fettine sottili. In una padella mettete un po’ d’olio e fate stufare il porro. Quindi mettetelo da parte e al suo posto cuocete, pochi minuti per parte il maiale, sfumando col vino. Quindi spalmare un po’ di miele su ogni fettina e rimettete il porro sopra ogni fettina e far cuocere un altro minuto ancora. Salare e condire con gli aromi che gradite.
Siccome l’ha fatta lui, naturalmente è piaciuta ai pargoli da morire… ma allora perché non cucina ogni giorno?????


E ora vi ricordo che avete ancora pochi giorni (fino all’ 8 ottobre) per partecipare al contest delle (st)Renne senza glutine coi fichi (ammessi fichi secchi e marmellata), per ciò affrettatevi, potreste essere le prossime (st)Renne e potreste vincere a giugno un magnifico week end all’Agriturismo Baglio Costa di Mandorla di Paceco!!! Se volete vedere le ricette già arrivate, cliccate qui!

A presto

Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

32 Comments

  • Reply
    Ely
    6 Ottobre 2011 at 10:23

    e si che l'ho letto 4 volte, ma non ho visto la parola fichi… vabbè dai, scusami e sarà per la prossima volta 🙂 baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    UnaZebrApois
    5 Ottobre 2011 at 18:15

    ancora sotto i trenta e questo fa sì che ho solo amiche single cacciatrici…ma terrò bene a mente il tuo vademecum che tanto cambiano i tempi, ma le arpìe labbro-tette-pancia-cosce-glutei-rifatte restano e si moltiplicano come funghi :)))
    tuo marito però è furbo, e sapendo che donna meravigliosa sei non si farà accalappiare da queste frankenstein dei giorni d'oggi 🙂 (mammamia quanto son ridicole alcune!Ma non ce li hanno gli specchi a casa!?Ma non si sentono quando parlano!?!?Odddiiiiooo!!!)

    la porcata è una di quelle cose che quando ce vò ce vò…e a me fa leccare i baffi!!!ebbravomaritino!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ๓คקเ ☆
    5 Ottobre 2011 at 7:43

    Amaramente vero il vademecum che hai stilato, cara Stefania, e se – come dice "Anonimo" (ma perché non ti sei firmata?) dietro a certi atteggiamenti c'è tanta sofferenza, è anche vero che cercare di rubare il marito altrui semina e moltiplica la sofferenza e dimostra che queste donne non hanno imparato niente da quello che è successo loro, meno che mai il rispetto per la donna a cui vogliono scippare l'uomo. E poi concordo in pieno con l'Araba: chi si comporta in un certo modo è nata così…

    Un abbraccio!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    4 Ottobre 2011 at 20:44

    Dai che sei una ragazzina e tuo marito ha occhi solo per te.
    Fabio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Ines
    4 Ottobre 2011 at 20:31

    Allora mi sa che con questo vademecum non mi sposo proprio! 😀 E comunque meglio la genuinità degli "anta" alla plastica che fa molto vecchia imbellettata di pirandelliana memoria 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    giovanna
    4 Ottobre 2011 at 19:27

    per ora, grazie a Dio o chi per esso, io e il mio gentil consorte ci vogliamo bene/ "sopportiamo" da quasi 29 anni, io quasi cinquantunenne, non resisterei ad un ritmo così per avere un compagno. che fatica….
    se lui mi sopporta, io pure, meglio così tanta fatica in meno…
    ora sto facendo anche dell'ironia, gli voglio un gran bene, pare anche lui, certo mai dire mai nella vita, questa è la mia filosofia, però se andasse male… ribadisco, non so se riuscirei a sostenere questi ritmi, con la cervicale che mi ritrovo, la lombosciatalgia che ogni tanto mi affligge, con i miei pigiamoni "tattici"….

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sonia
    4 Ottobre 2011 at 16:32

    ha ha ha mitica! bella ricetta, complimenti a lui .D
    i fichi li ho supplicati di trovarmeli perchè la ricetta in mente ce l'ho ma non li trovo!!! che scocciatura 🙂
    baci baci :X

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    EliFla
    4 Ottobre 2011 at 13:57

    e dunque…… e dunque…il tuo maritozzo cucina pure!!! tienilo stretto , strettissimo anche se ti f arrabbiare qualche volta…… pensa ai punti di cui sopra,…… tienilo stretto….. assomiglia pure a Richard da giovani…ma cosa vuoi di più???!?!???

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    laroby
    4 Ottobre 2011 at 13:28

    sono molto oltre gli anta…non ho saputo (voluto) tenermi un marito, ho goduto dei privilegi di essere single matura senza manie di accasamento e poi ….mi sono fidanzata ! :-))e non assomiglia nemmeno a richard gere !!!mah???
    in che categoria sono??? complimenti alla ricetta del marito che se poi è pure un sosia di richard giovane…(anche se io lo rpeferisco agè…) direi che il complimento vale doppio…
    smack

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Mariangela - La cucina di Nonna Luisa
    4 Ottobre 2011 at 12:31

    Che devo dire, mio marito mi ha lasciata sulla soglia dei 30 anni per una di 19!
    Più sfigata di così!!!!!!
    Adesso però sto con un uomo meraviglioso, più grande di me, che mi fa stare davvero bene, mi ha fatto cambiare la poco lusinghiera idea che avevo sugli uomini in generale (tutti immaturi e cretini).
    Buona giornata cara, un baciotto!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Giulia
    4 Ottobre 2011 at 11:02

    Stefania!! Io tra qualche mese entrerò negli "anta", e allora, che dobbiamo fare?!!
    Hai scritto un post bellissimo, con punte di amaro, ma è assolitamente vero. Sono fortunata come te, ad avere un uomo di valore a fianco, e se qualcuna ci prova, la faccio a pezzetti a mani nude! Scherzo! Me la magno! ahahahah!
    Comunque ti ho portato il mio resoconto della serata gluten free http://www.rossa-di-sera.com/2011/10/dr-schaer-30-anni-gluten-free.html
    e molto presto porterò una ricetta (russa!) per le (st)renne!
    Bacissimi

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    4 Ottobre 2011 at 8:33

    Tutte: Non volevo assolutamente mettere alla berlina le donne sole ultra qaurantenni, piuttosto era una disamina della società che le costringe a questo. Come ha ben detto Monica, la società vede le donne anche a 30 anni zitelle, costrette a vendersi al meglio, l'uomo anche 50enne strafighissimo… Grazie a Dio ho un marito splendido, perché neanche tutti gli uomini sono stronzi, che pur essendo ancora giovane non si fa abbindolare da nessuna… però ho tante amiche che hanno subito questa condizione e sono profondamente addolorata per loro e non vorrei mai ritrovarmici in questa situazione. Mi dispiace se qualcuno si è offeso, ma era un vademecum amaramente ironico …

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    monica
    4 Ottobre 2011 at 8:07

    E' un vademecum che mi intristisce molto Stefania; piuttosto la solitudine che serpeggia in modo esponenziale in questa società, mi stringe il cuore e tutti i passaggi che hai descritto e che ritrovo in colleghe e amiche sempre più numerose, mi fa pensare alla sofferenza di una vita in solitudine. Perchè diciamocelo pure Stefy la donna sola ancora nel 2011 è una zitella, l'uomo solo, a qualsiasi età è uno scapolo strafichissimo pure con la pancia e senza capelli. Le torture alle quali una donna si deve sottoporre per apparire sempre all'altezza delle 25enni che citi per poter avere quella comprensione ed empatia dentro una vita vuota, sono torture anche dell'anima. Sorridi con comprensione agli attacchi, e sii felice per quello che hai. un bacio. Mony (moglie e mamma felice)

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    arabafelice
    4 Ottobre 2011 at 5:50

    Altro che eta', per molte e' attitudine con cui sono nate…e te lo dice una che agli anta non ci e' arrivata ed e' pure dotata di marito di diversi anni piu' grande di lei!!! mah!

    p.s.Richard Gere??? davvero???

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    viola
    3 Ottobre 2011 at 23:27

    secondo me l'età c'entra poco. Così non ci si diventa mica all'improvviso! Il piatto è veramente sfizioso! da leccarsi i baffi
    Un bacio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anonimo
    3 Ottobre 2011 at 21:42

    Interessante la ricetta. Il resto non l'ho trovato divertente, mi spiace. Non c'è nulla di divertente nel prendere in giro le donne sole. E i tempi sono cambiati, quasi nessuna anela più a un marito, piuttosto si cerca quella comprensione che non sempre neanche un uomo può dare. Tu sei fortunata, pensa a quello che hai adesso, non a quello che potrai non avere dopo!
    Ciao

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    luna
    3 Ottobre 2011 at 21:16

    ma che meraviglia!!! :)) E complimenti al marito!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    marty90
    3 Ottobre 2011 at 21:11

    ciaoo…bellissimo blog..mi sono aggiunta,passa da me
    se ti fa piacere…bacii

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Stefania
    3 Ottobre 2011 at 20:42

    ahiahaihai..hai il dente avvelenato! Chi è questa 43enne che ha tentato di strapparti richard Gere?

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Federica
    3 Ottobre 2011 at 19:35

    Io agli "anta" mi ci sto avvicinando! Dici che è il caso di prevenire? Come sempre riesci a presentare anche una triste realtà con simpatica ironia 🙂
    Un marito che cucina così ti conviente metterlo sotto chiave!!!
    Un bacione

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Loredana
    3 Ottobre 2011 at 19:26

    E pure io gli anta li ho superati da poco…finora, mi è andata bene, che dici mi metto un cornetto al collo??'
    Intanto continuo a fare come te, prendo il marito per la gola!
    ciao loredana

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Loredana
    3 Ottobre 2011 at 19:26

    E pure io gli anta li ho superati da poco…finora, mi è andata bene, che dici mi metto un cornetto al collo??'
    Intanto continuo a fare come te, prendo il marito per la gola!
    ciao loredana

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Ginestra
    3 Ottobre 2011 at 18:53

    Ecco,nel periodo in cui mi trovo, forse sarebbe stato meglio non leggere questi postulati… ma visto che ci pensa già il grillo parlante che ho in testa, in un certo senso non hai fatto altro che confermare il mio vago "sospetto" di essere proprio sul trampolino della piscina delle "pronte da buttare"… Stefà nooooooooooooo se ci buttano giuriamoci che ci ripeschiamo a vicenda! A me non piace dormire di traverso!! Ho già dato!! ;))

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    alessandra (raravis)
    3 Ottobre 2011 at 18:45

    ". non ti preoccupare troverai l'uomo della tua vita, come l'amica della mia amica che ha incontrato un uomo giovane, che l'ha sposata,…, viaggiano e sono sempre felice;"

    ecco: io, visti i risultati, mi preoccuperei, eccome :-))))))))
    ciao
    ale

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Fabipasticcio
    3 Ottobre 2011 at 18:29

    a) ho superato la soglia dei 40
    b) persino da piccola i morosetti delle mie amiche erano off limits per me
    c) la cosa di cui sopra non era affatto reciproca…spesso
    d)confermo 5, 6, 7, 9, 10 e 11, però non tutte le amiche singles che ho frequentato erano così per fortuna
    e) ottima la porcata di tuo marito
    Buona serata

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    cristina b.
    3 Ottobre 2011 at 15:56

    nb: la cristina qui sopra sono io… ogni tanto google non mi prende l'account giusto…

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    annaferna
    3 Ottobre 2011 at 15:56

    ammazza che vademecum!!!
    ma quanto mi da fastidio dirti che hai ragione !?!?!? ^_^ ma…scusami….allora io che ho superato i cinquanta che faccio? vado in giro armata?
    ^____^
    baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Cristina
    3 Ottobre 2011 at 15:54

    ahiahi che prospettive… anch'io sono arrivata agli anta e finora il matrimonio resiste, ma guardandomi intorno vedo che effettivamente siamo mosche bianche! e meno male che l'estate è finita, perché con tutte quelle ragazze seminude in giro la concorrenza era davvero spietata!!!!
    p.s.: richard gere???? ma allora sei già fregata, mia cara!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    meggY
    3 Ottobre 2011 at 15:49

    Gnaaam, adoro la vostra porcata domenicale, il maiale con porri e miele è uno dei miei piatti preferiti, veloce e squisito!Uuuuuff anch'io ti confermo che la tipologia di donne soprindicata c'è anche nella sezione 25-30anni!Un bacione

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    °Glo83°
    3 Ottobre 2011 at 15:17

    il tuo vademecum mi ha fatto sorridere anche se è un'amara verità! comunque con queste ricette il marito non ti scappa!!! 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La signora Laura
    3 Ottobre 2011 at 15:14

    Difendi il marito a spada tratta dalle cerca-marito!! Poi se prepara queste ricettine è ancora più appetibile! :DD

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Mercoledì
    3 Ottobre 2011 at 15:09

    Anche se di divertente in queste accalappia uomini altrui non c'è niente, il tuo racconto m'ha fatto sorridere! Non so se ti può confortare, anche tra le ventenni c'è da sgomitare!
    Interessante, la "porcata" di tuo marito!
    Buona giornata!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply