Bevande

Un rosso fuoco per un rosso fuoco!

30 Ottobre 2011
(In questo post: gelo di melograno e sciroppo di rose essiccate)
Tutti siamo esperti in questione di cibo. Sappiamo ciò che è buono e ciò che è cattivo, sappiamo ciò che ci piace e ciò che non ci piace, sappiamo riconoscere un buon piatto da un cattivo piatto… Ma chi è il vero esperto in questione? Il food blogger? Chissà! Quello che so, per esperienza, è che il food blogger è sicuramente ossessionato dal cibo, lo sogna anche di notte, vuole assaggiare e sperimentare il più possibile, e trae infinito godimento nel preparare ogni piatto nuovo… e tutto questo ce l’ho!
Ma un vero food blogger ha anche un meraviglioso, bellissimo, strepitoso, professionale Kitchen Aid…. e io NON CE L’HO!!! Quindi per esserlo, devo assolutamente possederlo!!!
Piccolo messaggio subliminale per Barbara… 😉
Ecco perché ho passato tutto il mese a pensare e sperimentare ricette in rosso… solo che il colore rosso, rosso brillante come il KA, non mi è riuscito benissimo, in nessuna delle mie sperimentazioni… Così ho scelto, alla fine una ricetta che rossa rossa non è, ma contine solo ingredienti rossi rossi. Fra l’altro Barbara chiedeva anche di fare una ricetta con basso contenuto di grassi, ed io che amo i dolci che ho fatto? Un dolce! Ecco allora un gelo di melograno che fa tanto bene ed è tanto buono, ma con uno sciroppo di rose… Rosso su rosso!

Partiamo dalla sciroppo di rose
Avevo dei petali di rose disidratati e ho deciso di realizzare uno sciroppo… in rete non ci sono ricette a tal riguardo, e quindi ho deciso di sperimentare io prendendo una ricetta con i petali freschi da qui.
Ecco gli ingredienti (io ho dimezzato le dosi per paura che non riuscisse bene)


2 bicchieri di acqua
2 bicchieri di zucchero
1 bicchiere di petali essiccati
il succo di mezzo limone.
Preparate lo sciroppo di zucchero, mettendo in un pentolino l’acqua e lo zucchero e non appena quest’ultimo è ben sciolto unite i petali di rosa e il succo del limone. Abbassate la fiamma e fate bollire per una decina di minuti. Lascia in infusione almeno 8 ore. Vedrete che con la cottura e l’infusione lo sciroppo diventerà di un bel colore rosa e prenderà il profumo dei fiori. In realtà io ho aiutato un pochino la natura e per averlo di un bel colore rosso ho aggiunto la punta di uno stecchino di colorante alimentare rosso, sciolto in due gocce di acqua.
Dopo le otto ore filtrate bene fate bollire nuovamente lo sciroppo. Quando è ben caldo, versatelo nei barattoli, chiudere bene e rigirate i barattoli sul tappo e attendete il raffreddamento come per le marmellate. Così ha un buon livello di conservazione, ma bisogna riporli in un luogo fresco e scuro.
Questo sciroppo può essere usato per vari utilizzi così mi è venuto in mente di utilizzarlo al posto dello zucchero per fare il gelo di melograno. Anche qui ho sperimentato, usando le dosi del gelo di mellone.


Gelo di melograna
Ho usato:
250 gr di succo di melograno
20 gr di maizena
1 cucchiaio di sciroppo di rose
chicchi di melegrana
Stemperate un cucchiaio di succo di melograno con la maizena, questo si fa per evitare che si formino grumi aggiungendo la maizena a tutto il succo. Quindi mescolate tutto il succo con questa pappetta e lo sciroppo di rose e mettete su fuoco basso. Mescolate sempre fino a quando il succo diventa denso. Purtroppo il bel colore rosso rubino si ammattisce e vira sul rosso mattone… Versate in bicchierini (con questa dose ne vengono 8) e appena si raffredddano mettete in frigo. Servite con i chicchi di melograno.
Il sapore è buono e delicato. Si apprezza il melograno e il retrogusto dell’aroma di rosa. Il dolce è abbastanza light e sicuramente fa molto bene! E adesso speriamo che faccia bene anche alla mia cucina!
Suggerimenti senza glutine: la maizena è naturalmente senza glutine e per i geli, è la soluzione migliore perché da la giusta cremosità. Se usate la fecola, il composto diventa più duro, se usate l’amido di grano ha bisogno più tempo per non sentire il gusto della farina cruda, rischiando di far diventare il gelo troppo duro.

Infine questa è una ricetta adatta anche ai vegani, oltre che ai celiaci!
Se volete potete aggiungere un ciuffo di panna montata… ma per restare vegana deve essere di soia!

Con questa ricetta partecipo al contest di Barbara


A presto
Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

14 Comments

  • Reply
    Elena
    31 Ottobre 2011 at 8:43

    Buonissimo questo sciroppo. Facciamo una cosa: tu ti prendi il robot e a me regali il tuo Bimby. Vado avanti solo con le fruste elettriche 🙁

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Cinzia
    31 Ottobre 2011 at 0:54

    Stefy, che ricette poetiche.. dove si usano i fiori trovo sempre tanto cuore
    Peccato che pur avendo già cercato ci combinare qualcosa con le rose, le quantità necessarie mi stroncano già in partenza. Ma non dispero
    Intanto un bel tutto nel tuo Rosso..
    Nemmeno io "celò" il Kitchen, non sono una foodbl seria!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    31 Ottobre 2011 at 0:04

    Tiziana: grazie! 🙂

    Italians…: grazie cara, ricambio! 🙂

    Max: :DDD

    DeboraH: 🙂

    Anna Lisa: ma la tua ricetta è una genialata!!!
    Perfetto, accetto il consiglio, ora faccio la sezione cardamomo così ti puoi ispirare… ;)))

    EliFla: Io sarei arci felice se riuscissi a vincerlo tu… però ogni tanto mi ci fai fare un giretto? 😉

    Claudia: eppure nel mediooriente lo usano molto… solo che porbabilmente usano i fiori freschi… però ha proprio sapore di rosa anche questo.

    Matteo: grazie di avermi avvisata! 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    matteo/dentro la pentola
    30 Ottobre 2011 at 21:58

    ciao, ti vorrei invitare al mio primo contest “DENTRO AL RICCIO”, ricette a base di CASTAGNE! Se ti và, passa a trovarmi. http://dentrolapentola.blogspot.com/2011/10/dentro-il-riccioil-primo-contest-di.html

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Claudia
    30 Ottobre 2011 at 21:02

    Lo sciroppo di rose per me è un autentica novità…è così bella quella boccettina…e chissà che buon sapore che avrà…delizioso!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    EliFla
    30 Ottobre 2011 at 20:27

    Ecco…ma è mai possibile che noi due si debba essere semkpre in competizione per non vincere??? IO PURE HO BISOGNO DEL KITCHEN AID!!!! Rosso…tra l'altro…bacioniiiiiiiiii, Flavia

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anna Lisa
    30 Ottobre 2011 at 14:04

    Hey però non vale avere 2 ricette in una eh??? Pure io ci ho provato a sublimare con il rosso…speriamo bene 🙂
    Senti un po, finalmente ho trovato i semi di cardamomo ma ora che ci faccio? Tu dovresti essere obbligata a fornire ricette al riguardo ma non hai un'etichetta dedicata…provvedi cara, aspetterò 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Deborah
    30 Ottobre 2011 at 13:25

    Strepitoso! Sicuramente piacevolissimo al palato e devo dire che pure l'occhio…apprezza assai 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Max
    30 Ottobre 2011 at 11:45

    Brevettalo…mi piacerebbe assaggiarlo…ciao.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Italians Do Eat Better
    30 Ottobre 2011 at 11:37

    Che belle ricette! Sembra quasi di sentire il profumo di quel delizioso sciroppo di rose! Buona domenica, un abbraccio 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Tiziana
    30 Ottobre 2011 at 11:29

    Davvero bellissimo!!! E mi incuriosisce molto il sapore e anche il profumo!!! Ciao

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    30 Ottobre 2011 at 11:16

    Cucina che ti passa: Grazie! 🙂

    Cucina di Barbara: Moooolto subliminale, vero? :DDD
    Buona domenica anche a te!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ''Cucina di Barbara''
    30 Ottobre 2011 at 11:10

    Un post che vale doppio 🙂
    Bellissimo il tuo messaggio sublimanale per me! 🙂
    Ti ringrazio davvero molto per questo bel post e per patecipare al mio contest!
    Ti auguro una splendida domenica,
    Barbara

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Cucina che ti passa - RUMI -
    30 Ottobre 2011 at 10:51

    Entrambi davvero deliziosi!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply