Dolci

Che palle ‘sto Paul: Buon compleanno Mapi!

L’etere è stato contro di me e ahimè non solo lui! Di mezzo ci si è messo anche nientepopòdimenoche Mr Paul Young! Sì, perché oggi è il compleanno di un’amica speciale e noi (st)Renne (fondatrici e nuovi arrivi) le abbiamo voluto fare una sorpresa. E cosa di meglio che riprodurre una ricetta del suo virtuale marito? Così da quattro/cinque giorni prepariamo la sorpresa. Mai fa il biglietto, noi lo mettiamo, Fabio lo distribuisce, noi lo mettiamo, Alessandra decide la ricetta e noi ci accapigliamo per avere la più semplice (vero Stefania, Eleonora, EliFla e Gulia?)… tutte (Emanuela e Mai) vogliono le ricette e io le scrivo in italiano (sì perché Annalù e Fabio ce l’hanno in originale e per giunta autografato…) Ma come sempre capita, io arrivo per ultima e non mi resta che sceglierne una che non è bella e spiegata, ma che sta fra gli abbinamenti consigliati! “Bene” penso, “è proprio la ricetta per me!” Pistacchio e cardamomo… Seguo una ricetta del libro che mi sembra quella più vicina all’abbinamento e assaggio… Musica per le mie papille! Una bontà più unica che rara. Mi ringalluzzisco un po’ e penso che alla fine sono stata pure fortunata, ho scelto l’abbinamento migliore! Così lascio che la ganache si raffreddi, per formare poi le mie palline, ops tartufi, da passare nel pistacchio… Ma passano i minuti e la ganache non si rapprende, passano anche le ore e la ganache non si rapprende… Decido di mettere il composto in freezer per un’ora e non si rapprende, la lascio per due e ancora non si rapprende, la lascio tutta la notte e non si rapprende… Cerco anche di fare delle foto… ma quelle che dovrebbero essere delle palle, si liquefanno miseramente sul piatto… Decido di seguire il consiglio del buon Fabio e di preparare del cioccolato dove intingere la ganache… peggio di peggio… Insomma dopo svariati tentativi (e quando dico svariati sono davvero tanti!) decido che è il momento di aggiungere altro cioccolato e tentare di far addensare ancora un po’… Solo a questo punto il composto si indurisce un po’, ma solo quel tanto da permettermi di non mancare all’appuntamento di oggi, senza contare che essendo passato tantissimo tempo è di nuovo sera e le foto non vengono bene… Alla fine riesco a fare tre palline e a passarle anche nel pistacchio e a metterle in posa e a fare delle foto (indecenti) e scaricarle sul computer… e a questo punto il più è fatto, devo solo caricare tutto sul blog e programmare il post… Ma, come dicevo, anche l’etere è contro di me e quindi mentre vi sto scrivendo non riesco a caricare le foto…


Insomma se state leggendo questo post, è solo per il grande amore ed il profondo affetto che ho verso questa donna, che mi tiene qui incollata al computer a perseverare, così come ho perseverato per tre giorni per fare ‘sti tartufi… Ma che du pal ‘sto mr Paul! 😉
Tanti auguri Mapi, sappi che comunque meriti questo ed altro… ma la prossima volta sceglitene uno più semplice!
Tartufi al pistaccio e cardamomo di Paul Young, Avventure al cioccolato
Ingredienti:
100 gr di panna
100 gr di acqua
100 gr di zucchero muscovado light
4 pizzichi di cardamomo
5 cucchiai di pistacchi tritati
200 gr di cioccolato fondente al 70% (non specificata la provenienza)
Questi, gli ingredienti previsti dalla ricetta originale, adesso vi metto le mie aggiunte:
altri 150 gr di cioccolato fondente
2 cucchiai di liquore all’arancia
50 gr di burro
Portate ad ebollizione l’acqua, la panna, lo zucchero e il cardamomo e fate cuocere per 2 minuti. Togliete quindi dal fuoco e lasciate infondere fino a raffreddamento. A questo punto io ho aggiunto il pistacchio tritato. Riportare ad ebollizione e quindi versare in una ciotola dove avrete messo il cioccolato tritato e lavorate con una frusta fino a quando sarà lucido e liscio.
A questo punto nel libro c’è scritto di metterlo dentro dei gusci di cioccolato o di lasciarlo raffreddare per fare dei tartufi…
E qui le mie note … dolenti!
Come ho detto non è bastato farlo raffreddare, nemmeno mettendolo in frigo… Cosa è stato? Non lo so! Posso dirvi che non avevo lo zucchero muscovado light, ma solo del “semplice” zucchero muscovado. Che il cioccolato era sì fondente ma al 60%. Che secondo me l’acqua comunque era troppa… Così infine ho deciso di fare addensare il tutto facendo sciogliere altri 100 gr di cioccolato con 50 gr di burro al microonde e poi ho aggiunto altri 50 gr. di cioccolato (in realtà dapprincipio, doveva essere la copertura del tartufo, ma poi ho deciso di aggiungerlo al composto per renderlo più compatto). Solo in questa maniera ho potuto fare tre tartufi per la foto… il resto è in frigo nella speranza che si solidifichi e possa fare degli altri tartufi… Aspetto notizie per sapere in cosa ho sbagliato… Mr Paul, magari se si facesse vivo anche lei…
A presto
Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

19 Comments

  • Reply
    mimma
    7 ottobre 2012 at 18:22

    …deliziosi, equilibrati e golosi!!!! te li copio subito!!!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    stefy
    9 novembre 2011 at 22:33

    L'importante è che tutto sia finito per il meglio…..un bacino la stefy

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sonia
    9 novembre 2011 at 19:54

    tutto bene quel che finisce bene :)) siete state proprio carine 🙂 baci cara :X

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Glu.fri
    9 novembre 2011 at 19:36

    Grande Stefania !!
    E di alla Mapi…che basta che lei merita questo e anche di piú !!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    9 novembre 2011 at 18:34

    Stefania: e così si rassodò… funzionasse anche per altro!

    Fabio: :DDD

    mapi: noi ti vogliamo davvvero tanto bene, ma tu lo meriti e anche di più!

    Giulia: che bella foto!

    nora: :)))

    Saretta: questi no! 😉 Grazie!

    Anna Luisa_ :DDD Ti aspetto!!!

    EliFla: non preoccuparti, il mio tè era al cioccolato e mica potevo fare il cioccolato al cioccolat! 😉

    luna: non mi dire niente! ;)))

    Gialla: :****

    Elena: è stata dura… ma chi la dura la vince! 😉

    Mai: Tesoro un bacio enorme alla più brava di tutte! :*

    Ginestra: ;)))

    gloria cucè: :*

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    gloria cuce'
    9 novembre 2011 at 18:10

    Siete troppo dolci!!!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Ginestra
    9 novembre 2011 at 18:02

    mi commuovo pure io!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Mai
    9 novembre 2011 at 17:19

    Ma da te, che tartufi sono,
    se non c'è il cardamomo?

    Sei la mia "tradutrice" preferita? Mi hai tradotto gli aztec spiced in 5 messaggi dietro le quinte, mente si discuteva di frigo, di ganache e biglietti d'auguri!
    E poi sei riuscita a fare queste meraviglie, ma quanti tartufi splendidi ci sono oggi in giro?

    Geniali, besos

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Elena
    9 novembre 2011 at 16:48

    Mi hai fatto morire da ridere!! In effetti è un sorriso amaro; mai mi vorrei trovare nella stessa situazione: mi verrebbe un attacco di panico. Alla fine hai trovato la soluzione: bravissima.
    Buonissime queste pal di Paul! Baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Gialla
    9 novembre 2011 at 14:56

    Ahahahah… altro che dire che non ti impegnni con le foto… stavolta lo hai fatto anche con quelle ;p Mapi è grande e anche voi!!! Brave (st)Renne e brava alla mia mammina che è riuscita a vincere le insidie!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    luna
    9 novembre 2011 at 14:25

    ma che bellini! Se potessi li mangerei tutti!!!:) BUON COMPLEANNO MAPI!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    EliFla
    9 novembre 2011 at 14:13

    Giurin giuretto che io avevo scelto la mia solo perchè nel titolo c'era la parola tea e avevo quello troppo buono regalo di Giulia..ma non sapevo che sarebbe stata una ricetta così facile!!! 😀 , comunque le foto sono venute benissimo e alla fine ti sei fatta tre palle così!!! Baci, Flavia

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    9 novembre 2011 at 12:59

    Guarda, sono così brutti che mi viene voglia di venire da te e mangiarmeli tutti 😛
    Bravissima (st)rennuccia ^_^
    Baci
    Anna Luisa

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Saretta
    9 novembre 2011 at 9:38

    MA allora come dice Ale, non è mica una belinata fare i tartufi!!!Mo devo provare anch'io!
    Hai scelto un gusto favoloso!
    Un bacione

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    nora1962
    9 novembre 2011 at 9:17

    ha ha ha ha =D Come ti capisco! Quando non riesce una ricetta e ci riprovi, e riprovi e riprovi…..
    Il tuo osso duro è Francese, il mio Italiano (Montersino…) ma sempre Maitre Paistissier (si dirà così?) sono!
    Complimenti per la costanza PREMIATA e Auguri di nuovo alla Mapy.
    Nora

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Giulia
    9 novembre 2011 at 9:09

    Cardamomo e pistacchi… I love it!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ๓คקเ ☆
    9 novembre 2011 at 8:55

    Io non merito tutto questo stress, tutti questi sforzi, tutto questo concertare sorprese, estrarre a sorte ricette, tradurle, metterle in pratica, disperarsi perché la ganache non si rapprende, fare le foto, caricarle ed essere in tempo… Io non merito tutto questo e proprio questa consapevolezza mi fa commuovere: perché ho degli amici GRANDI che mi sono stati donati gratuitamente e che mi vogliono bene nonostante tutto… GRAZIE!!!! <3 <3 <3

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    9 novembre 2011 at 8:07

    Non stai mai a sentire!!! :-)))
    L'importante è che alla fine hai risolto. Sono bellissimi anche i tuoi (anche se mi duole dirlo :-D)
    Fabio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Stefania
    9 novembre 2011 at 8:04

    Etteloavevodetto che dovevi aggiungere altro cioccolato!
    Davvero du pal, ma alla fine il risultato è ciò che conta, e fa niente se non sono bellissime! Sempre pall … ops … tartufi sono!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply