estate/ piatti unici/ Primavera/ Primi

Sformato di riso alle verdure per una Compagnia del Cibo Sincero

4 Maggio 2012
Sformato di riso alle verdure - Cardamomo & co
(In questo post: Sformato di riso alle verdure)
Ok, ve lo dico e ve lo dico anche con una punta di orgoglio: sono la vice presidentessa della Compagnia del Cibo Sincero di Palermo.
E l’orgoglio nasce dal fatto per me significa un riconoscimento allo sforzo di tutte noi (food blogger) di far capire che mangiare bene, in maniera salutare, ma anche easy, si può! E questo Sformato di riso alle verdure ve lo dimostra.
È vero che qui in Italia, ma soprattutto in Sicilia permane la cultura del buon cibo, della convivialità, del dedicare del tempo alla preparazione del pranzo e della cena e che grazie a Dio, non ha attecchito del tutto il fast food che andava tanto di moda negli anni ’80, ma è pure vero che sempre di più prendiamo esempio dai paesi anglosassoni (e ahimè, soprattutto dagli U.S.A.) e ci confacciamo a quel modello di cibo (oserei dire, spazzatura). (Ma che ci vuole poi a fare uno sformato di riso alle verdure come quello che vi propongo e portarselo già pronto per qualsiasi occasione?)
Insomma negli U.S.A. è dovuto andare Jamie Oliver per combattere il sistema, con grossissime difficoltà, e noi, che siamo il paese del buon cibo, della migliore dieta al mondo, abbiamo la cultura culinaria migliore al mondo, ce la dobbiamo far soffiare così?
Così prima di venirne completamente sopraffatti, Martino Ragusa ha pensato di istituire questa Compagnia che esalta e osanna solo il buon cibo, quello vero, quello genuino… Ma non vi spaventate, questo non vuol dire ore ai fornelli, questo vuol dire solo mangiar meglio!
E se, come credo, molti di voi la pensano come me, ed osannano questa cultura, correte nella pagina di FB (qui il link) dedicata alla sezione palermitana e mettete un bel mi piace per sostenerci. Verrete aggiornati sulle iniziative palermitane, magari qualcuno di voi potrà anche venirmi a trovare, ma anche sulle iniziative in giro per il territorio italiano.
Anzi, se qualcuno fosse interessato ad aprire una Compagnia nel suo territorio, non esisti a contattarmi, vi darò tutte le dritte del caso.
E ora, ditemi un po’, non vi ho fatto venir voglia di promuovere le nostre eccellenze?
Sformato di riso alle verdure - Cardamomo & co
 



E ora vi do un esempio di come, organizzandosi, si può fare uno sformato di riso alle verdure, buono, appetitoso, sincero e soprattutto veloce, adattissimo ad un pic nic fuori porta.

Sformato di riso alle verdure
Ingredienti per 8/10 persone
600 gr di riso (stavolta deve proprio essere quello parboiled che non scuoce! E poi vi spiego il perché)
1 cipolla bianca o bionda
Rimasugli di cuori di carciofi saltati con olio e cipolla (che avrete surgelato da una precedente preparazione)
Rimasugli di peperoni rossi, saltati anche essi
125 gr di cubetti di pancetta affumicata
Mozzarella (di quella buona)
Parmigiano
vino bianco (mezzo bicchiere)
brodo vegetale (home made – come me – e senza glutammato come quello della Knorr -che è senza glutine-)
olio evo
Per prima cosa dovete fare un buon risotto e lasciarlo a mezza cottura. Quindi tritate la cipolla e fatela soffriggere (o stufare per dimezzare le calorie) con dell’ottimo olio evo (sono o non siciliana???). Quindi aggiungete il riso e la pancetta, e fatelo diventare trasparente e solo a questo punto potete aggiungere il vino e sfumare. Mi raccomando fatelo evaporare tutto altrimenti resterà un sapore amarognolo. A questo punto potete bagnare il riso con dei mestoli di brodo e far cuocere per una decina di minuti (non di più!) La cosa fondamentale infatti è lasciare che il riso non cuocia completamente, perché così finirà di cuocere in forno senza diventare una poltiglia, ma conservando i chicchi integri. Aggiungete i carciofi (fatti in precedenza e congelati), così come i peperoni (enche essi cotti e congelati a tempo debito). Fuori dal fuoco aggiungete abbondante parmigiano e una noce di burro.
Imburrate una teglia rettangolare (o di qualsiasi forma preferiate) e versate metà riso, leggermente raffreddato, coprite con la mozzarella tagliata a fettine e ricoprite con il restante riso. Spolverizzate con abbondante parmigiano.
Conservate in frigo, se serve per una scampagnata per l’indomani.
Prima di partire per la scampagnata, mettete in forno già caldo a 200° e fate cuocere e dorare peruna ventina di minuti.
Vi assicuro che faranno il bis!

 

Sformato di riso alle verdure - Cardamomo & co



Suggerimenti:
-ormai ho imparato (e servono a questo tre anni di blog) che il riso adatto al risotto è il Carnaroli o il Vialone Nano, ma per gli sformati, penso che sia indispensabile il parboiled che non scuoce, proprio per mantenere il chicco integro. La maggior parte delle volte che ho mangiato degli sformati, non mi sono piaciuti proprio perché risultavano una massa informe di riso che le papille gustative stentavano a riconoscere…

-il riso è naturalmente senza glutine, quindi adattissimo ai celiaci e anche ai palati glutinosi;

-gli ingredienti devono essere di prima qualità, ed è questo che fa la differneza! Non usate un vino scarso per sfumare, due dita di vino bianco buono non vi manderanno in palazzo, ma i vostri commensali se ne accorgeranno!

-i miei sformati ottengono sempre un gran successo e una volta che lo assaggiano, mi chiedono sempre di rifarlo… Secondo me sono questi piccoli segreti che lo rendono speciale, ma se avete qualche altra dritta, non esitate a svelarmela, sono qui per imparare!

 

Vi è piaciuta questo Sformato di riso alle verdure? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

oppure sul mio profilo Instagram

 

oppure iscrivetevi alla mia Newsletter

 

o ancora iscrivetevi ai mie Feed e riceverete ogni articolo in posta

A presto

Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

22 Comments

  • Reply
    Fico e Uva
    7 Maggio 2012 at 6:33

    Grande Stefania, seguo subito il link ed un bel Mi piace è assicurato… prima però mi prendo anche un bel pezzo di sformato però 🙂
    buona settimana!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    gloria cuce'
    6 Maggio 2012 at 20:16

    Complimenti per la vicepresidenza e per lo sformato!
    Grazie dei consigli

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    laroby
    6 Maggio 2012 at 10:00

    gentile presidentessa ,appena tornata dalla mia mini vacanza non posso non passare a trovarti ( e leggerò poi con calma i post che mi sono persa..) il mio unico commento al tuo riconoscimento e al tuo sformato di riso è : sei un mito!!!:-) baci grandi

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Gaia Celiaca
    4 Maggio 2012 at 21:08

    qui fra un po' fra contest vinti e presidentesse e articoli sui giornali dovremo darvi del voi, signora stefania, anzi comincio subito così mi alleno 🙂

    vi dicevo, vostra signoria, che questo sformato è una bellezza, e poi mi piace il modo in cui hai motivato scientificamente la necessità di usare il riso parboiled 😉

    comunque te lo copierò prestissimo, mi sembra una preparazione veramente ganza!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Zonzo Lando
    4 Maggio 2012 at 19:29

    BUO-NIS-SI-MO!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Un'arbanella di basilico
    4 Maggio 2012 at 18:56

    Ciao Stefania, non sai quanto mi dispiace non aver vinto il contest con i tuoi aneletti, davvero li avevo riprodotti con amore, pazienza, sarà per un'altra volta, io insisto… ti abbraccio buon we

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    alba
    4 Maggio 2012 at 16:28

    ottima idea per riciclare il riso avanzato mi piace!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Lo
    4 Maggio 2012 at 14:29

    è stupendo….e sono felice che tu ne sei parte….vado a cliccare mi piace 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Chiara SofficiSogni
    4 Maggio 2012 at 13:24

    Complimenti e il tuo sformato è bellissimo! 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Saretta
    4 Maggio 2012 at 12:15

    Ecco io amo davvero gli sformati di riso(e tutto ciò che va in forno e fa la crosticina!) sempre che non sia una mappazza ovvio!
    Il tuo è invitantissimo cara, buon we!
    Anzi complimenti vicepresidentesssssaaaaaa 😀

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Emanuela
    4 Maggio 2012 at 11:23

    Ho scoperto il tuo blog attraverso quello di Gaia Celiaca e di altre food blogger celiache come me. Complimenti per il sito. E per lo sformato!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    dauly
    4 Maggio 2012 at 9:22

    da qualche parte 'sto parboiled lo devi mettere eh?? ahahahah!!
    vabbè dai, per questa volta te lo faccio passare, ma solo per questa volta perchè voglio copiartelo per domenica!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    roberta
    4 Maggio 2012 at 9:22

    guarda ne aprirei una subito e ti farei pressssssidentesssssa onoraria!!!!
    mmmmh che buono il tuo sformato … visto che non c'ho voglia me ne mandi una teglia?
    buon week-end

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    cosebuonediale
    4 Maggio 2012 at 9:19

    Gli sformati di riso li adoro!!! Vado subito alla pagina della compagnia del cibo sincero. Bellissima iniziativa!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anna Lisa
    4 Maggio 2012 at 8:38

    Fantastico Ste'!
    Tutto, ricetta e iniziativa. Ci sentiamo privatamente così mi dice cosa combinate e magari ci penso a far qualcosa anche qui. Un bacione

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Micol
    4 Maggio 2012 at 8:28

    Adoro i tuoi suggerimenti!! Ne faccio tesoro!!!

    Il tuo sformato mi fa venire un'acquolina!!! presentato benissimo!
    Bravissima Stefania!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    RosEd
    4 Maggio 2012 at 8:02

    Finalmente l'ho trovata!!! Non sa da quanto tempo la cerco! L'avevo scovata nei meandri della rete e purtroppo non mi ero segnata il suo indirizzo! Mi ricordavo della sua foto profilo, ma era alquanto difficile effettuare una ricerca in quel senso! Mi avevano colpito le sue ricette e tutto quello che scriveva! Mi divertiva il suo modo di chiedere di essere 'rispettata' semplicemente con un lei! E mi ha affascinata soprattutto perché sotto molti aspetti assomiglia a mia madre, in primis in quanto insegnante! 🙂 Quando poco fa, per caso, l'ho ritrovata non ci potevo credere! L'ho riconosciuta da quella foto! E ora non mi scapperà più! Sono già sua follower ufficiale! :).. Complimenti per questo bellissimo blog e ci passerò sicuramente molto spesso, mi serviranno tanti consigli riguardo le ricette gluten free! A presto, Rosalinda.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Letiziando
    4 Maggio 2012 at 7:46

    Un urrà per la vice-presidente 🙂 Che con questa ennesima ricetta ci riempie il palato di bontà 🙂

    buon week end

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Meggy
    4 Maggio 2012 at 7:16

    Complimenti per la carica e i messaggi che divulgate, mi piace questa Compagnia!Adoooro il tuo aformatino, con quella crosticina croccante, yummy che delizia!Un bacione e buon we

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Valentina
    4 Maggio 2012 at 7:10

    Congratulazioni!!! 🙂 Questo sformato è proprio simbolo di quello che dici: semplicità di preparazione & bontà! buona giornata!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Manuela e Silvia
    4 Maggio 2012 at 7:08

    ciao, eh un'idea riciclo davvero gustosa e semplice! un piatto unico niente male!
    baci baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Greta
    4 Maggio 2012 at 6:52

    Io sono già una tua fan, per cui il mio commento può risultare di parte, maaaaaa che bella soddisfazione! E che bella iniziativa! Complimentissimi Stefania!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply