Senza categoria

Brillantante per lavastoviglie Pril

Che ci posso fare se amo le trasparenze?
Ora non crediate che io cammini per strada (s)velata, ma in ogni caso mi piace.
Mi piace talmente tanto, che prediligo le trasparenze anche in cucina…
Cioè?

Adoro i servizi in vetro, i bicchieri di cristallo, le alzatine, le tazze, le ciotole, le coppe, le coppette, i contenitori, DEVONO essere trasparenti. Se potessi, userei anche le posate trasparenti e infatti quelle nuove in polietilene esercitano su di me un fascino tale, da avermele fatte preferire, per il mio matrimonio, al classico servizio in argento… 
Pazza? Forse sì, ma al cuor non si comanda…
Così, tutta la mia lista nozze fu incentrata sulla scelta di oggetti in vetro e cristallo, contro ogni tentativo, da parte di mia mamma, di farmi desistere.
Capì solo dopo il primo lavaggio in lavastoviglie, perché mia mamma si opponesse così strenuamente…
Tutti i bicchieri diventarono opachi…
Disperazione totale!
A forza di olio di gomito e aceto, strofinando, strofinando, sono riuscita a farli ritornare al loro splendore primigenio.
Da allora ho continuato ad usarli, ma con molta parsimonia, perché il lavaggio lo facevo a mano…
Fino a quando non ho provato il brillantante Pril.
L’ho collaudato subito con i miei meravigliosi bicchieri e con tanta ansia ho aspettato la fine del ciclo e… tadan: risultato perfetto! Bicchieri splendenti!
Provatelo anche voi!
A presto
Stefania Oliveri

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Teresa De Masi
    1 giugno 2013 at 17:22

    ma tu imbrogli. Il brillantante è ok. Anche il detersivo liquido, il migliore in giro. Ma il deodorante, quello, è troppo forte. Davvero… 🙂

  • Reply
    Orodorienthe
    28 maggio 2013 at 16:23

    Ciao volevo invitarti al nostro nuovo contest:

    http://orodorienthe.blogspot.it/2013/05/spazio-alle-spezie-bbq-il-nuovo-contest.html

  • Leave a Reply