Antipasti/ Maiala effige/ Secondi

Involtini di riso con pollo, tacchino e carote

(Scroll down for English version)
Involtini di riso con pollo, tacchino e carote
 
Involtini di riso con pollo, tacchino e carote

Come si fa con due sole fette di carne bianca a far mangiare una famiglia di 5 persone?

E come si fa a far mangiare la verdura, volente o nolente, ad un pargolo che proprio non ce la fa?
E così, come una qualsiasi brava massaia, assistita dal ricordo del vangelo sulla moltiplicazione dei pani e dei pesci, ma essendo cosciente che con le moltiplicazioni non ci so fare, ho deciso che lo avrei diviso…in tanti piccoli pezzettini. 
Ho tritato tutto, l’ho cotto e poi ci ho fatto un ripieno… che è piaciuto assolutamente a tutti, pargoloschizzinoso compreso!
… e una carotina è stata riservata anche a Cocò, che ha gradito come i pargoli!
Per renderli assolutamente più sfiziosi, li ho soffritti, perché, si sa, anche una ciabatta è buona se fritta. 
Parola di qualsiasi brava massaia!
 
In questa ricetta ho usato un olio speciale, un olio d’eccellenza campano, che ha un sapore intenso, fruttato, ma non invasivo. L’ho provato con dell’insalata, con del pesce, con la carne, sul pane e ha reso sempre alla perfezione, con il suo sapore per nulla coprente, ma sicuramente presente.
 
Involtini di riso con pollo, tacchino e carote

 

Involtini di riso con pollo, tacchino e carote
per 20 involtini circa
20 fogli sottili di riso
4 carote bio
1 fetta di petto di pollo
1 fetta di fesa di tacchino
1 cipolla
200 gr di pancetta affumicata
olio extra vergine d’oliva Olivicola Titerno Racioppella
mezzo bicchiere di vino bianco buono
3 rametti di prezzemolo
sale
curry

Sbucciare le carote e la cipolla e tritarle.
Tritare anche le fette di pollo e tacchino e mescolare il tutto.
Mettere dell’olio nella padella e far soffriggere la pancetta. Quindi aggiungere il composto di carne e carote. Far dorare e sfumare con un poco di vino. Aggiustare di sale se necessario. Spegnere e far raffreddare.
In un piatto piano mettere un po’ d’acqua minerale e passare un foglio per volta, bagnandolo da entrambe le parti. Quindi mettere un po’ di composto in cima ad un foglio e cominciare ad arrotolare, piegando i due lati per non far uscire il composto.
Far scaldare un po’ d’olio in una padella anti aderente e soffriggere a poco a poco gli involtini da entrambe le parti.
Servire caldi, ma anche a temperatura ambiente sono buonissimi!
 
Suggerimenti:
– i fogli di riso possono contenere tracce di glutine, quindi assicuratevi che siano gluten free, se cucinate per un celiaco;
– non mettete troppo vicini tra loro gli involtini perché si attaccano facilmente.
 
 
 

Anche oggi trovate delle bellissime ricette dalle mie amiche che hanno assaggiato questo meraviglioso olio.
Da:
– Patty di Andante con Gusto, l’Uovo poché su vellutata di asparagi selvatici e ortica;
– Sabina di Cok’n’Book,  ‘A zuppa ‘e staggione di Eduardo’
-Fausta di Caffè col Cioccolato, Friselle

 

Grazie all’Associazione Città dell’Olio che ci permette di conoscere questa grande varietà di meravigliosi olii
 

 

Rice rolls with chicken, turkey and carrots
for about 20 rolls 
20 thin sheets of rice
4 organic carrots
1 slice of chicken breast
1 slice of turkey breast
1 onion
200 grams of bacon
extra virgin olive oil Olive Oil Titerno Racioppella
half a glass of good white wine
3 sprigs of parsley
salt
curry
 
Peel the carrots and onion and chop.
Also chop the chicken and turkey and mix all together.
Put oil in a pan and fry the bacon. Then add the meat mixture and carrots. Brown and deglaze with wine. Add salt if necessary. Turn off and let it cool.
In a shallow dish put a little mineral water and pass a sheet at a time, dip it from both sides. So put few compound on top of the sheet of paper and roll.
Heat a little  of oil in a non-stick pan and fry the rolls gradually from both sides.
Serve them hot, but also at room temperature are very good!
 
suggestions:
– The rice sheets may contain traces of gluten, so make sure they are gluten free, if you cook for a celiac;
– Do not put too close the rolls because they stick easily.
No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

14 Comments

  • Reply
    Jelly
    14 Maggio 2013 at 7:08

    Che bella idea!!! Li preparo per cena questa sera!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Un'arbanella di basilico
    12 Maggio 2013 at 19:34

    Ciao Stefania, sono andata a vedere Cocò. E' davvero un amore… e questi involtini sono buonissimi, anche io però non saprei dove trovare la pasta di riso, potrei usare la fillo, che ne dici? Bacio a presto

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Andrea
    11 Maggio 2013 at 20:39

    Cara Stefania, la tua storia sulla moltiplicazione dei pani e dei pesci mi ha fatto ricordare quando mia figlia piccola voleva 3 polpette invece delle due che le avevamo dato (ma non ce n'erano più!): presi una polpetta, la divisi in 2 e voilà… ecco 3 polpette! Un bacio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    faustidda
    11 Maggio 2013 at 18:51

    embé Stefania, non credo sia vero che fritto è tutto buono! La moltiplicazione dei pani e dei pesci non solo ti è riuscita alla perfezione, ma ha avuto anche come risultato di far mangiare la verdura al pargoletto. Questa è la magia ed il vero miracolo. La "magia" della tua cucina!
    Un abbraccio :))

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Murzillo Saporito
    11 Maggio 2013 at 14:34

    Anch'io devo inventarmi di questi espedienti, mia figlia vuole solo una cosa ne piatto e il mio frullatore reclama la pensione 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sonia
    11 Maggio 2013 at 11:04

    ma che buono!! brava massaia :-DD

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sabrina
    11 Maggio 2013 at 9:16

    mi avete poi intrigata al massimo con questo olio qua! devo provarlo per forza.
    quanto amo questo vostro percorso…
    baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ELel
    11 Maggio 2013 at 8:21

    Devono essere buonissimi!! Questi fogli di riso non li ho mai provati, devo trovarli!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    giulia pignatelli
    11 Maggio 2013 at 4:12

    Bella e accattivante ricetta Stefania, così sono tutti contenti!!
    Volevo anche farti i complimenti per il libro, davvero bello!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Patty
    10 Maggio 2013 at 11:19

    Io ti adoro perché tu hai una fantasia inesauribile ed il tuo nome è scelto a dovere. questi involtini sono pazzeschi ed adoro la sfoglia che li compone, rosolata come in certe ricette orientali…Sei una maga delle soluzioni impossibili, una vera Trapezista della cucina!
    Un fortissimo abbraccio, Pat

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Marilena
    10 Maggio 2013 at 10:28

    Come rendere un ingrediente semplice speciale…..le tue foto sono da paura!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    sabina
    10 Maggio 2013 at 10:15

    Eccoti….bravissima maga della cucina…in un colpo solo hai fatto contenti tutti, anche noi!!! Questi sono piccoli scrigni di bontà e immagino che l'olio campano abbia donato al tutto l'insieme il suo bel carattere solare e aromatico.
    Dai un bacino a Cocò.
    Sabina

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    10 Maggio 2013 at 9:23

    Alessandra: Li trovi da Colantoni

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anonimo
    10 Maggio 2013 at 9:06

    Sfiziosissima idea anch'io sono di Palermo dove trovo i fogli di riso???? Saluti Alessandra

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply