Antipasti/ Autunno/ Contorni/ Inverno/ Primavera

Patate alla savoiarda e il cimitero… e nuova foto

12 Giugno 2013
(In questo post: Patate alla savoiarda)
(Scroll down for English version)

 

L’estate, forse, sta arrivando e io mi non mi voglio fare trovare impreparata.
Così vado in farmacia a comprare una crema solare per il viso, protezione 50.
La dottoressa mi guarda e mi consiglia di prendere anche le capsule, che contengono betacarotene, per prevenire le macchie.
Commossa da tanta competenza e cortesia, le chiedo se mi consiglia anche una crema colorata per nascondere il viso pallido che mi contraddistingue in estate a fronte di un corpo ben abbronzato.
La dottoressa quindi mi comincia a spiegare che io non ho bisogno di una crema, ma di un siero, perché la crema non riesce ad andare in profondità, a causa delle cellule epiletiali morte che sono sul mio viso e aggiunge:
“lei fa lo scrub?”
Mi sento come se fossi stata scoperta.
In realtà una volta ogni tre mesi ci penso e lo faccio, ma mi vergogno di confessare la mia indolenza, anche perché lei ha il tono di quella che ti dice, “ha una pelle che fa schifo perché lei non fa lo scrub” e preferisco mentire, affermando che non lo faccio mai.
“Bene, si vede!” Appunto! Ho fatto bene a mentire!
Comincio a sentirmi piccola piccola e a niente vale il mio comodo tacco 12…
“Vede, lei ha tutti i pori aperti e questo significa che il suo viso è pieno di queste cellule morte” e rincara “ha strati e strati di cellule morte”.
Le sue parole scatenano nella mia mente una visone apocalittica della mia pelle e un pensiero si concretizza sulla mia bocca “quindi ho un cimitero in viso???”
Ovviamente mi guarda interdetta. 
E ovviamente, io, ho comprato tutto, non volendomi pensare come la succursale delle catacombe a Palermo (e chi c’è stato sa di cosa parlo…).
Quattro prodotti (per la modica cifra di… no, meglio non confessare, che poi il dolce doppio lo legge), che ,però, spero facciano il miracolo di resuscitare ‘sti morti e portarli a nuova vita, e vediamo se la prossima volta mi sento rifare quella domanda!
 
 
Queste patate alla savoiarda sono un contorno, piatto unico (se si mangia in gran quantità con del pane), facile e veloce, che apprezzeranno anche i vostri pargoli, almeno come i miei che se le sono contese fino all’ultima briciola.
 
Patate alla savoiarda
(Ripubblico con nuova foto)
 

Patate alla savoiarda

1 kg di patate
mezzo litro di latte
una presa di sale
gruviera (io mozzarella)
50 grammi di burro (io olio)

 
Lavate, sbucciate e tagliate a fette regolari le patate crude e fatele bollire in acqua salata per 10 minuti e scolatele al dente.
Quindi disponetele in una teglia rettangolare precedentemente imburrata (io l’ho oliata) . 
Aggiungete un pizzico di sale, se la gradite una spolverata di pepe nero e noce moscata, coprite con il latte. Tagliate a dadini di circa 1 centimetro la mozzarella e ditribuiteli sulle patate. 
Infornate in forno preriscaldato a 200 gradi per 20 minuti. 
Le patate saranno pronte quando saranno asciutte e di un bel colore dorato. La funzione grill del forno per pochi minuti aiuta a formare la crosticina.
 
Suggerimenti:
– nessuno di questi ingredienti contiene glutine, quindi è un piatto sicuro per i celiaci.
– è vegetariano.
 
Qui trovate altre ricette con le patate.
 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, metti MI PIACE alla mia pagina

 

 

 
 
Savoyard Potatoes
 
1 kg of potatoes
half a liter of milk
a pinch of salt
Gruyere cheese (or mozzarella)
butter or oil
parsley
 
Wash, peel and cut into regular slices, raw potatoes and boil in salted water for 10 minutes and drain when they are not at all cooked.
Then arrange them in a roasting pan previously greased (I have oiled).
Add a pinch of salt, if you like a sprinkling of black pepper and nutmeg, cover with milk. Cut into cubes about 1 inch mozzarella and put over the potatoes.
Bake in preheated oven at 200 degrees for 20 minutes.
The potatoes will be ready when they are dry and golden brown. The grill function of the oven, for a few minutes, helps to form a crust.
Cover with the chopped parsley
 
suggestions:
– None of these ingredients contain gluten, so it’s a dish safe for celiacs.
– It is vegetarian.
 
No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

20 Comments

  • Reply
    Anonimo
    19 Giugno 2013 at 16:59

    buonissima la tua ricetta, semplice e veloce… io ci vedrei bene sopra anche dei fiocchi di sale nero di Cipro, o magari quelli ai funghi porcini, che ne dici??

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    pâtes et pattes
    16 Giugno 2013 at 5:24

    che bella sta ricetta! Mi sa proprio che devi cambiare farmacista questa vede troppi film horror, tu sei uno spettacolo diglielo pure alla strega!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ele
    14 Giugno 2013 at 14:47

    visto che si sente tanto "infallibile" ma lei le patate così le sa fare? no? allora portagliene una teglia e fattela pagare!!! Stefà, a me piaci così come sei e francamente non credo che tu abbia tutti 'sti morti in faccia, di morto c'è soltanto il suo neurone, senti a mmme!!! vado a tagliare le patate…….

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    laroby - lechategoiste
    14 Giugno 2013 at 12:59

    io ho scoperto che per far si che il miracolo si manifesti sul mio viso, dovrei fare…un leasing!!! guardandomi allo specchio mi autoconvinco che le rughe, il colorito spento , i pori dilatati fanno "vissuto" e mi sento una donna importante…bè, poi già che sono chiusa in bagno un pò piango anche !!! 🙂 baciiiiiiiiiiiiiiiiii

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    mimma
    14 Giugno 2013 at 5:30

    Ciaooooo Stefania!!!! bellissima ricetta!!! saporita e semplice, giusta per questa estate che tarda ad arrivare ma che ci tormenterà per i prossimi 6 mesi!!! un bacione!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sonia
    13 Giugno 2013 at 16:34

    ma quanto ti capisco, mi succede tante volte, meno male che me ne frego…Fabio qui sopra ha detto la sua splendida freddura inglese che lo contraddistingue, quindi non si può dire altro, perchè lui ha raggiunto il top 😉 le patate sono eccellenti, basta questo no? 😀

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    cristina b.
    12 Giugno 2013 at 21:52

    un consiglio? cambia farmacista!!!!!!
    deliziose le tue patate, approvo la mozzarella al posto del groviera!

    nota x fabio: una cremazione…! mi fai morire!! ;)))

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Acquolina
    12 Giugno 2013 at 20:02

    ahah! ma fanno apposta così compri, a mia mamma davano sempre delle creme per le zampe di gallina e lei si offendeva 🙂
    meglio questo bellissimo contorno, in effetti piatto unico, così ricco e saporito

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Araba Felice
    12 Giugno 2013 at 17:57

    Ossignore, e chi è la tua farmacista, Morticia? 😀

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Elena
    12 Giugno 2013 at 16:53

    Mamma che ridere!!! Come mi rivedo in questo episodio… 🙁
    Foto e patto? WOW 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Andrea
    12 Giugno 2013 at 16:41

    Le tue patate sembrano buonissime e mi hai fatto venire voglia di copiartele!
    Ma non è che il becchino ha infierito un po' troppo per venderti un po' tanta roba? Ma io credo che avere delle cellule morte sul corpo sia una cosa abbastanza normale, ma poi cadono e scompaiono quando si formano le cellule nuove. O no?

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    bas
    12 Giugno 2013 at 15:43

    Ciao, grazie del tuo impegno, io ho un bimbo allergico alle farine e trovare blog come il tuo è un grande aiuto!
    Stasera queste le provo 🙂
    A presto, Sonia

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Teresa De Masi
    12 Giugno 2013 at 15:26

    Mi ricorda tanto quelle dietologhe ciccione che maltrattano i magri dicendo che sono in sovrappeso per tre chili in più. Lo scrub ci sta sempre bene, ma nel tuo caso come preventivo… ;)))

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Roberta
    12 Giugno 2013 at 15:02

    Ma se tu sei splendida!!! se ti può consolare io ho un'amica estetista che ogni volta che mi vede mi elenca (e ti assicuro che l'elenco è lungo) tutto quello che dovrei fare per apparire un po' più curata!!! Baciii

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Betty
    11 Giugno 2013 at 14:03

    ma fatte le patate così, quasi quasi ci faccio un pensierino anch'io sai?
    a presto.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Lara Bianchini
    11 Giugno 2013 at 11:40

    Guarda cara che le pagano per farti sentire così, io dalle tue foto sul web direi che non hai affatto bisogno di tanti artifici, anzi!
    Oggi, l'ambientazione fotografica è proprio sicula, una teglia che mette appetito!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Patrizia
    11 Giugno 2013 at 11:06

    ahahhahhha…. che risate…sei unica!
    peggio di me quando vado dall'estetista e mento spudoratament sulla frequenza sulla pulizia della pelle…..ahahhah…le patate le faro'perche'saranno buonissime al massimo due fette me le metto anche sul viso….

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    11 Giugno 2013 at 8:03

    Lei ti ha consigliato delle creme per il cimitero, praticamente una cremazione :-), tu invece ci proponi un contorno occhi, ovvero da rifarsi gli occhi!
    Bravissima.

    Fabio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    enza accardi
    11 Giugno 2013 at 7:34

    1) le tue patate sono eccezionali e pure io le farò così usp pure la mia bellissima teglia in ceramica fresca fresca e nuova che mi ha regalato Ina – 2) MA STA FARMACISTA C'E' MAI ANDATA DA UN OCULISTA ????? E SE C'E' ANDATA, CFI E' COSI' LO EVITIAMO TUTTI!!!!! Stefania ma se sei bellissima, ma che scrub e scrub o cellule morte. La morta è questa che a tutti i osti ti ha voluto vendere tutte ste creme. Riportagliele e dille che le usi leiche non ne hai bisogno tu….. mannaggia!!!!! Stai benissimo, sei bellissima e non sentire ste cose …. è tutta invidia… un bacio!! Enza

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    stella
    11 Giugno 2013 at 6:56

    ma è bellissimo questo piatto, quasi quasi stasera lo faccio 😀

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply