Autunno/ Primi/ Vegan

Riso integrale con verdure autunnali e semi…

Riso integrale con verdure autunnali e semi
(Scroll down for English version)
Riso integrale con verdure autunnali e semi
Riso integrale con verdure autunnali e semi

Riso integrale con verdure autunnali e semi

 
 
Giovedì scorso (ormai sono passati più di 10 giorni) sono stata tamponata.
In realtà, non è nemmeno la prima volta che mi tamponano.
La prima volta una macchina piccola mi tamponò … facendo retromarcia… Grazie a Dio non mi feci niente né io, né la macchina.
La seconda volta, invece, ero sulla mia monovolume e fui tamponata. Avevo sentito benissimo il colpo, ma girandomi non c’era nessuno… Quindi si avvicina un ragazzo sulla moto che mi chiede scusa, mi dà il suo numero di telefono e mi dice di contattarlo che mi risarcirà il fanalino che mi aveva bucato.
E poi c’è stata una terza e una quarta volta…
Tanto che i miei amici cominciarono a prendermi in giro e a dire che lo facevano apposta.
Giovedì scorso, invece, mi trovavo in bici, ferma al semaforo rosso, fremente perché dovevo arrivare a scuola… Ad un certo punto un forte rumore e mi sento sbalzata di almeno un metro.
Non capisco. Resto sulla bici…
Mi giro lentamente per capire che è successo e vedo un signore con una mercedes che si sporge appena e si lamenta del fatto.
Furente, gli urlo: “mi ha tamponato LEI e si lamenta pure?” (Noi palermitani non facciamo affermazioni, siamo gentili e chiediamo sempre, anche quando insultiamo, cioè mica ci mettiamo a inveire, ma vogliamo sapere se uno è cornuto per fare delle azioni del genere…)
Ad ogni modo, il tizio si ridimensiona, e mi chiede “tutto a posto?” E senza nemmeno lasciarmi il tempo di verificare, solo vedendo un mio cenno della testa, si sente in diritto di andarsene.
Per farla breve, questo “incidentino”, mi ha fruttato un colpo della strega, una contusione alla spalla e al bacino, e una forte cervicale, con conseguente collare da tenere per 8 giorni e fisioterapia per riprendermi…
 
In tutto questo tempo ho continuato a cucinare, cose semplici, è ovvio, ma non per questo prive di gusto, come questo riso integrale con verdure e semi.
Una coccola salata per augurarmi che nel frattempo arrivi il fresco e finisca l’estate anche qui, che con il collare si sente ancora più caldo! 
 

Riso integrale con verdure autunnali e semi

Riso integrale con verdure di stagione e semi
Ingredienti per 5 persone:
300 g di riso integrale Sarchio
mezza verza
3 carote
100 g di zucca
1 cipolla
semi di zucca, girasole e di lino
curry
curcuma
parika forte
sale
olio evo

Una zuppa si fa facilmente, soprattutto se si usa la pentola a pressione. Basterà lavare e tagliere tutte le verdure (neanche a tocchetti così piccoli), mettere un po’ d’olio nella pentola a pressione e far stufare leggermente la cipolla. Quindi aggiungere le verdure, il sale, le spezie e un po’ di acqua fino a coprire le verdure. Chiudere la pentola a pressione e mettere il fuoco alto, fino a quando non inizia a fischiare. A questo punto abbassare il fuoco e lasciar cuocere per 10 minuti. Lasciare sfiatare e poi potrete aprire.
Con un frullatore, frullare il tutto e cuocere il riso integrale in questa zuppa. Se usate la pentola a pressione basteranno 20 minuti, altrimenti ce ne vorranno 35.
In una padella antiaderente tostare per qualche minuto i semi da servire con la zuppa e, se volete, anche del parmigiano.
 
Con questa ricetta partecipo a Salutiamoci che questo mese ha visto protagonista il riso integrale ospitato da Satsuki di Satsuki en cuisine, dove troverete tutte le informazioni.
 
Brown rice with seasonal vegetables and seeds
Ingredients for 5 people:
300 g brown rice
half cabbage
3 carrots
100 g pumpkin
1 onion
pumpkin , sunflower and flax seeds
curry
turmeric
strong paprika
salt
extra virgin olive oil
A soup is easily done , especially if you use a pressure cooker . Just wash and chop all the vegetables, put some oil in the pressure cooker and let simmer the onion . Then add the vegetables , salt , spices and water till to cover the vegetables. Close the pressure cooker and put over high heat until it begins to whistle . At this point, lower the heat and simmer for 10 minutes. Before you open it, the steam has to be over.
With a blender, mix all together and cook the rice in this soup . If you use the pressure cooker, you need only 20 minutes , otherwise it’ll take 35 minutes.
In a pan roast the seeds for few minutes and ten serve with the soup , and if you like, even with Parmesan .
A presto
Stefania Oliveri

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    cosebuonediale
    1 novembre 2013 at 11:19

    Mi scusi, ma questa è la zucca che dovevamo mangiare insieme?? L'hai fatta fuori tutta? Dì la verità! Comunque, vista la ricetta, anche fosse proprio lei (la zucca) ti perdono: è troppo buona!!

  • Reply
    Sonia
    31 ottobre 2013 at 10:31

    caspita che sfiga! vedi tu come uno può rovinarsi la salute per un cornuto al volante! di tamponamenti ne ho avuti a bizzeffe, da noi è quasi la normalità…speriamo che ti riprendi presto, la tua cucina però non ne ha risentito 😉

  • Reply
    Giulietta | Alterkitchen
    30 ottobre 2013 at 16:58

    E ora come stai?
    Intanto continua a rinfrancare salute e spirito con queste ricette… adoro questo riso 🙂

  • Reply
    Lo
    30 ottobre 2013 at 15:14

    io ti lovvo che hai partecipato a Salutiamoci e con questa ricettina meravigliosa…e mi dispiace tanto per il tamponamento…mannggia a lui!!!!

  • Reply
    manu ela
    30 ottobre 2013 at 9:45

    Hai almeno preso il numero di targa di quell'emerito imbecille? il minimo che posso fare io è augurargli una seratina in compagnia del water…!!
    Per quanto riguarda il tempo e il caldo invece ti invidio un po'. Io ho quasi fatto la muffa: sono 20 giorni che il sole latita, oggi ha fatto finta di arrivare e poi è sparito di nuovo lasciando il posto alla solita nebbiolina umida!!

  • Reply
    annaferna
    30 ottobre 2013 at 7:33

    ohhhh Stefania! 🙁 ora che leggo i dettagli davvero mi sento arrabbiata, anzi furente!!!! Ma come ti ha mollata e via???? roba da incivili sigh ..spero che tutto passi prestissimo cara. Credo però che dedicarti alla cucina ti sia stato di aiuto nonostante il caldo che anche qui imperversa ancora e non se ne può piùùùù.
    ti abbraccio virtualmente come sempre <3

  • Reply
    maenanet
    29 ottobre 2013 at 19:37

    mi ispira parecchio…pensierino 😉

  • Leave a Reply