Senza categoria

Una gara di torte solidali!

Ho una bellissima notizia da darvi. 
E sono talmente contenta che non so da dove iniziare.
Perché, la storia comincia a giugno quando è uscito il mio libro, ma si è conclusa solo lunedì scorso.
Tante volte su FB, chi mi conosce lo sa, ho scritto che era “difficile pure fare beneficenza”.
Sì, perché il mio sogno era quello di devolvere il ricavato del mio libro ad una Onlus.
Non avevo una scelto una Onlus qualsiasi, ne avevo scelta una ad hoc, ma da giugno a fino settembre le cose sono andate talmente per le lunghe, per poi ricevere un secco no.
Non vi dirò quale sia la Onlus che ha rifiutato l’offerta, ma le motivazioni sono state varie e non sempre nobili. 
Ma il mio desiderio rimaneva sempre valido. 
Ho così cominciato a guardarmi intorno, per vedere chi potesse averne bisogno.
Vi assicuro che in un momento come questo, sono tante le realtà che ne hanno bisogno e tutte assolutamente da aiutare
Poi, però ho scelto la Samot Onlus
Perché? Perché offre assistenza domiciliare integrata e specialistica ai pazienti affetti da patologie oncologiche terminali e io ho avuto tanti amici e parenti che si sono trovati in questa situazione e hanno visto gli operatori come degli angeli.
Ma il fatto che io l’avessi scelta non significava che loro scegliessero me (così come era successo con la prima).
Lunedì, invece, dopo un primo contatto telefonico, prendo appuntamento con la responsabile, per parlarle della mia iniziativa.
Sono intimidita, vista l’esperienza pregressa…
Però, mentre sono seduta in sala d’aspetto, vedo arrivare tanta gente e sembra che si conoscano tutti, si baciano e abbracciano con affetto. Rimango piacevolmente colpita dalla cosa.
Vengo ricevuta dalla responsabile, che mi mette subito a mio agio e le espongo il mio progetto.
Il suo volto si illumina, mi sorride e comincia a ringraziarmi. Mi apre le braccia, mi chiede “possiamo iniziare subito?” 
Sono stata felice come una bambina in un negozio di giocattoli. Mi è sembrato così semplice che quasi non ci credevo.
In ogni caso, ho preso la palla al balzo e siccome c’era in programma una presentazione del mio libro il 30 novembre quale migliore occasione per renderla speciale?
Aiutata da alcune foodblogger palermitane Stefania di Profumi & Sapori, Fina Curcio di L’avvocato nel fornetto, Ale di Cose buone di Ale, Elena Benfante di La montagna incantata, Cinzia di Il Forno incantato e Ornella di Gialla tra i forelli, che faranno delle torte (e vi assicuro che saranno le più buone che avrete mai mangiato) faremo una gara. 
Ci divideremo in due squadre, una gareggerà per la Samot Onlus e l’altra per sponsorizzare la costruzione di una scuola in Tanzania.

La torta della squadra che vincerà si aggiudicherà la vittoria del “gruzzoletto” raccolto dalla vendita del mio libro, messo a disposizione dalla casa editrice Navarra.

Per cui sabato 30 novembre, vi aspettiamo numerosi a Palazzo Orchidea Palermo Eventi, in viale Regione Siciliana 6645 alle 21. Troverete noi, delle torte buonissime, il mio libro e un’opportunità di fare beneficenza, sostenendo ben tre cause: le attività benefiche, la diffusione del messaggio di essere celiaci friendly e infine, ma non ultimo, sosterrete anche una impresa siciliana, quale la Navarra!

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

11 Comments

  • Reply
    paneamoreceliachia
    30 Novembre 2013 at 8:08

    Bellissima iniziativa! Brava Stefania la tua energia tu ha ripagata!!! In bocca al lupo per questo bellissimo evento, vi auguro di riscuotere tantissimo successo! Un abbraccio, Alice

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    cosebuonediale
    29 Novembre 2013 at 15:02

    Brava Stefania!!!!!! La mia cioccolattosa è pronta per la gara di domani sera. Che vinca la migliore!!! =)

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sonia
    28 Novembre 2013 at 15:24

    che tristezza! se manco è facile fare beneficienza siamo nei guai! meno male che alla fine hai trovato persone sensibili e sveglie! In bocca al lupo per tutto!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Roberta | Il senso gusto
    28 Novembre 2013 at 14:29

    che bella iniziativa Stefy! Mi regali un po' della tua meravigliosa energia?!! 🙂
    Bravissima e complimenti

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Lara Bianchini
    28 Novembre 2013 at 11:45

    Ma cavolo! Ci verrei volentieri… non ci fossero sti 1000 km.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Elisa
    28 Novembre 2013 at 11:35

    Che bella questa cosa! Sono fiera di te!! <3

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Azzurra
    28 Novembre 2013 at 0:29

    Che bella iniziativa! Complimenti

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    k@tia
    27 Novembre 2013 at 22:50

    un'idea meravigliosa!!! quasi quasi te la copio… sarebbe un ottimo modo per raccogliere fondi anche per il progetto mlal… chissà, la tengo nel cassetto … tu sei una fonte inesauribile di idee tesoro!! come vorrei essere a palermo con voi!!
    un bacio e buona vendita!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Acquolina
    27 Novembre 2013 at 21:16

    E' difficile anche fare beneficenza? Sembra incredibile, ma sono felice che alla fine la tua iniziativa abbia risolto tutto, complimenti e buon lavoro!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    cristina b.
    27 Novembre 2013 at 20:24

    brava steeeeeeeeeee!!!! chi la dura la vince, hai fatto bene a non arrenderti!
    è un'iniziativa bellissima, peccato non poter essere dei vostri… troppo lontano…
    vi penserò :))))

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    journeycake
    27 Novembre 2013 at 19:30

    Carissima Stefania, trovo che tu sia speciale! Questo tuo gesto di solidarietà è un prezioso esempio e un grande insegnamento. Se più di 1000 km non mi dividessero dalla tua splendida città parteciperei molto volentieri. Vi penserò e farò il tifo.. per entrambe le squadre! Per me avete già vinto! Un abbraccio. Simo

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply