Maiala effige/ Primavera/ Primi

Pesto di pomodori secchi e ricotta, the last but not least!

25 Aprile 2014
Pesto di pomodori secchi e ricotta
 
The last day!
But not the last recipe!
Ok, ritorno all’italiano. 
Ultimo giorno per postare ricette per The Recipe-tionist, ma non l’ultima ricetta che copierò!
E no, ormai ci ho preso gusto a fare dolci “complicati“, anche perché la joint venture Profumi&Saporisbarragrandipasticceri, funziona per davvero!
Certo, copiare certe ricette, mi renderà meno veloce e easy, ma la soddisfazione per la gola sono più grandi della rinuncia per il lavoro (e in nome dei fianchi!)
Ma oggi, non posto una ricette dolce, ma una ricetta salata, perché, forse voi non ci crederete, ma nel suo blog ce ne sono … abbastanza, e le ho scovate tutte io.
E siccome mettere d’accordo i gusti dei miei pargoli e il mio è cosa sempre più difficile, cerco sempre delle alternative alla solita pasta con la salsa che i pargoli mangerebbero 365 giorni all’anno, come se non ci fosse un domani!
Vedendo questa ricetta ho pensato che sarei riuscita a mettere d’accordo tutte le esigenze. E così è stato!
 
Pesto di pomodori secchi e ricotta

Pasta con pesto di pomodori secchi e ricotta

 
 
Pasta con pesto di pomodori secchi di Stefania
 
Ingredienti per 5 persone:
 
500 g pasta senza glutine
10 falde di pomodoro secco
10 mandorle pelate
5 foglie di basilico
2 cucchiaio di parmigiano
200 g di ricotta fresca di pecora (mia aggiunta)
olio e.v.o. q.b.
 
Sciacquate il pomodoro secco in acqua fredda, e mettetelo a bagno in acqua calda per 10 minuti circa. Quando si sarà ammorbidito, scolate l’acqua e aggiungete tutti gli ingredienti insieme in un mixer e frullate, aggiungendo l’olio finchè necessario. Assaggiate e regolate eventualmente di sale. I pomodori secchi, però di solito, sono molto salati, quindi non c’è bisogno di aggiungere altro sale. Aggiungete pepe o peperoncino se vi piace.
Nel frattempo cuocete la pasta e prima di scolarla, prelevate una tazza di liquido di cottura.
Mescolate la ricotta al pesto e poi condite la pasta, aggiungendo la sua acqua.
Servite calda.
 
Suggerimenti:
– Questo pesto, senza l’aggiunta di ricotta, si conserva in frigo fino ad un paio di giorni;
– si può congelare per un paio di mesi;
– le dosi sono piuttosto indicative, aggiungete maggiore ricotta.
 
Con questa ricetta partecipo a The Recipe-tionist di aprile di Cuocidicicuci
 
E buon 25 aprile a tutti!
 
A presto 
Stefania Oliveri
Rating: 5.0/5. From 7 votes.
Please wait...

You Might Also Like

8 Comments

  • Reply
    An Lullaby
    27 Aprile 2014 at 10:18

    Mamma mia deve essere squisito!!! Lo voglio provare ^_^

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Stefania
    26 Aprile 2014 at 19:03

    Flavia, troppo buona!
    Stefania, mi stupisci: e non tanto per la tua capacità di scovare nel mio indice tutte le ricette più semplici che ci siano, ma per copiarle alla perfezione, anzi, meglio, e per personalizzarle a tuo gusto, rendendole ancora più buone di quanto non siano! Grazie mille, cara, per questa e per le altre tre!!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Friarielli and Sound
    26 Aprile 2014 at 17:46

    Lo adorooo! Ci credo che è piaciuto ai tuoi pargoletti!
    Un abbraccio!
    Lety

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    flavia galasso
    26 Aprile 2014 at 14:55

    …e qua casca l'asino….. questo mese , paradossalmente al THE RECIPE-TIONIST, le ricette salate hanno surclassato quelle dolci…ma sai che ti dico?? che sono proprio contenta, perchè che Syefania fosse una maga con i dolci lo sanno anche le pietre, ma ora si diffonderà anche la conoscenza che con i salati la ragazza si sa far valere …e non poco! Baci e buon weekend , Flavia

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Eleonora Gambon
    25 Aprile 2014 at 12:31

    Ottimo questo pesto, veloce, sfizioso…devo tenerlo a mente!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Ale
    25 Aprile 2014 at 8:17

    mmm che goduria…chissà che buono questo pesto, cara la mia stefy!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Mariabianca
    25 Aprile 2014 at 7:44

    È da fare.
    Buon 25 aprile.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Audrey Borderline
    25 Aprile 2014 at 7:00

    Davvero buona questa pasta 😉
    buona giornata ciao ciao

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply