estate/ Maiala effige/ Primi

Pasta con pesto alla trapanese alla maniera di Jamie Oliver

16 Maggio 2014
Pasta con pesto alla trapanese di Jamie Oliver - Cardamomo & co
(pasta con pesto alla trapanese di Jamie Oliver) 
 
 
Oggi è il Food Revolution Day lanciato da Jamie Oliver.
Noi, come Gluten Free Travel and Living, abbiamo aderito perché anche noi stiamo facendo la nostra rivoluzione, che non è rivolta solo a far capire che mangiare senza glutine è più semplice di quanto si pensi e soprattutto più buono di quanto ci si aspetti, ma anche a promuovere un modo di mangiare sano e salutare, dove “sano e salutare” non significa eliminare ogni cibo che fa male, ma limitarne moltissimo l’uso e rivolgersi principalmente a prodotti di qualità.
 
pasta-pesto-trapanese-J-Oliver-2898-b

pasta con pesto alla trapanese di Jamie Oliver

 
E oggi, è, anche, il giorno dedicato all’olio d’oliva e alla conoscenza di prodotti di qualità della nostra bella penisola.
I prodotti di qualità, ahimè, costano un tantino più cari, ma non per un tentativo snobistico del settore, di voler creare un cibo di nicchia, utilizzato solo da chi ci tiene veramente e ha i mezzi per farlo, ma perché, essendo prodotti, raccolti e portati avanti con immensi sacrifici e enorme dispendio di denaro, hanno per forza di cose un costo maggiore.

E fra i prodotti di qualità c’è soprattutto l’olio extra vergine! E quello di oggi è veramente un’eccellenza della mia bella isola, così come tutti gli oli che ho provato finora, che l’Associazione Città dell’Olio ci ha fatti provare.

Ho scelto questa pasta per una serie di ragioni.

La prima è che volevo mettere alla prova il caro Jamie, inglese fino alle midolla, con una ricetta italiana, anzi siciliana. Una ricetta che conosco bene e che faccio spesso, ma in maniera un po’ diversa. Cioè, può un inglese migliorare una ricetta siciliana?
Il secondo motivo è dovuto al fatto che questa volta dovevamo provare un olio che in realtà avevamo già provato e che ho adorato, non solo perché è siciliano, ma perché il suo sapore è esattamente quello che mi piace e quello che mi sembrava più adatto alla ricetta, provenendo da Castelvetrano.
E allora, cosa meglio di una pasta che parla la stessa lingua mia e dell’olio?
Volete sapere se la prova è stata superata?
Assolutamente sì! La pasta è strepitosa, ancora più buona della mia versione senza acciughe, e l’olio, neanche a dirlo, era proprio quello che ci voleva!
Perché un olio buono, ma soprattutto un olio adatto, non può che esaltare anche tutti gli altri ingredienti!
 
pasta-pesto-trapanese-J-Oliver-2894-b

pasta con pesto alla trapanese di Jamie Oliver

 

(Scroll down for english version)
Pasta con pesto alla trapanese di Jamie Oliver
(da Jamie Oliver’s 30 Minute Meals )
500 g di eliche (io senza glutine, biologica e integrale Rice&Rice)
40 g di parmigiano
100 g di mandorle spellate (Valdibella)
2 spicchi d’aglio (io ho sostituito con un piccolo scalogno)
1-2 peperoncini rossi freschi (io mezzo)
2 bei mazzi di basilico (della mia piantina)
4 filetti di acciuga sott’olio (io 6 e non ho aggiunto sale nel condimento)
450 g pomodorini ciliegino
olio extravergine d’oliva Centonze, Casa di Latomie
sale (solo per la pasta)

Mettete su la pentola per cuocere la pasta e nel frattempo preparate il condimento.
In un frullatore mettete le mandorle, il parmigiano, il peperoncino e l’aglio (o lo scalogno) e tritate.
Con le lame ancora in azione mettete le foglie del basilico lavate, le acciughe sgocciolate, 2/3 dei pomodorini e l’olio e frullate ancora.
Tagliate il resto dei pomodorini in quarti, salate e condite con l’olio.
Scolate la pasta e tenete da parte una tazza di acqua dell’acqua.
Condite la pasta con il pesto e amalgamate bene, aggiungendo altro olio e l’acqua della pasta.
Aggiungete i pomodorini tagliati e alcune foglie di basilico.
 
pasta-pesto-trapanese-J-Oliver-2901-b

Pasta con pesto alla trapanese di Jamie Oliver – Cardamomo & co

 
 

E come sempre ci sono anche le mie care amiche con le loro ricette. Non perdetevele, perché, come al solito, troverete ricette strepitose!

Patty di Andante con gusto con il suo  Veggie burger alla mia maniera,
Sabina di Cook’n’Book con il  Tortino di riso rosso selvaggio con germogli di lenticchie rossa, sedano in agrodolce e guanciale croccante su coulis di pomodoro

Ovviamente, essendo venerdì, partecipa al 100% Gluten Free (Fri)Day #GFFD

che oggi va anche al Food Revolution Day #FRD2014

E siccome la ricetta ha tantissime e buonissime mandorle, partecipa, fuori concorso a Per un pugno di mandorle, che scade giorno 17, quindi affrettatevi!
Qui potete vedere tutte le ricette arrivate finora.

 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

A presto
Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    Blog tour in Sicilia Occidentale | Cardamomo & Co.
    27 Aprile 2016 at 16:20

    […] dirvi che anche io ho mangiato le busiate, senza glutine, condite con pesto alla trapanese e le chiacchiere con lo chef mi hanno confermato la sua sensibilità e disponibilità al […]

  • Reply
    La Pasta Risottata
    17 Maggio 2014 at 21:43

    Ah beh…se l'hai provata tu e dici che é buona,allora ci credo. é uno di quei sughi freschi che adoro,ma,proprosto da un inglese…non avrei mai detto…Inserisco e provo prestissimo: Grazie! Un abcio. Vera

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Cassata Celiaca
    17 Maggio 2014 at 18:27

    il ragazzo ne capisce di cucina eh?! buonissima!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Rossella Roggio
    17 Maggio 2014 at 13:14

    Davvero super invitante questo pesto.. sicuramente da provare!! io poi adoro i pomodorini *_* grazie per l'idea! a prestooo baciniii e Buon we!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    spuntiespuntini senza glutine
    17 Maggio 2014 at 7:15

    Non avevamo scovato la ricetta di Jamie sul pesto alla trapanese…davvero una bella alternativa e le tue foto non si smentiscono mai!! Grande la nostra Stefy!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Gaia Celiaca
    16 Maggio 2014 at 23:07

    Un classicone buonissimo, e la presenza delle acciughe la rende, per me, ancor più buona.
    E poi.. mi hai dato un'idea per partecipare ancora alla tua raccolta di ricette, così, in camera caritatis 🙂
    sono contenta!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    journeycake
    16 Maggio 2014 at 19:38

    Cara Stefi, lo so bisognerebbe tirarmi le orecchie, niente GFF niente Food revolution day 🙁 ma questo ultimo periodo è stato davvero pieno e intenso. Per me la pasta alla trapanese è un must e condita con quest'olio deve essere sublime! Ma davvero super Jamie ha superato test? Be' è un mito quindi non stento a crederlo. Un abbraccio. sino

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Eleonora Gambon
    16 Maggio 2014 at 12:14

    Io non amo le acciughe, ma in generale questa è una ricetta che amo moltissimo e che, anche se sono una polentona polentonissima, faccio molto spesso.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Simona Cacao
    16 Maggio 2014 at 10:43

    Fresca ed estiva…mi piace tantissimo! =)

    Simo

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Anna Lisa
    16 Maggio 2014 at 10:01

    Noooooo!!!! Ero indecisa fra questa e quella che ho fatto io 😀
    Pensa se facevamo la stessa 😀 😀
    Ti adoro cara, questa presentazione è fantastica!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sugar Ness
    16 Maggio 2014 at 9:58

    Ottimo questo primo! Mio malgrado sono stata un po' assente nell'utimo periodo, perciò ho letto troppo tardi del #FRD2014 e della vostra iniziativa di riproporre una ricetta di Jamie Oliver. Mi limito a mangiare con gli occhi le vostre proposte! 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Federica Mojoli
    16 Maggio 2014 at 9:38

    Questa mi sa che la provo subito stasera! 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply

     

    Delivered by FeedBurner