Dolci/ Inverno/ Stagioni

Torta al cioccolato con crema nutella e pistacchio con proprio tutto e il GFFD

al cioccolato con crema nutella e pistacchio
Torta al cioccolato con crema nutella e pistacchio
 
Lei scrive “Torta facile facile e buona buona”.
Ma se c’è una cosa che ho capito da questa situazione è che il concetto di “facile” è relativo.
Solo che se il concetto è relativo, quando il concetto viene ribadito e rinforzato, cioè non solo “facile”, ma addirittura “facile facile”, io mi aspetto che almeno un po’ corrisponda alle aspettative…
Ma ciò che per lei è “facile facile”, per me è “difficile” e, per essere mangnanina nei miei confronti, non rafforzo il concetto…
Su un’altra cosa, ho capito, che non collimano proprio le nostre concezioni. Perché se lei dice “buona buona”, per me corrisponde a “strepitosa strepitosa”, e anche stavolta rafforzo solo due volte, per continuare ad essere magnanima nei miei confronti.
Insomma, condividiamo solo lo stesso nome, per il resto, lei è un mostro della pasticceria, io sono solo un mostro e basta!
 
 
 
I Love Gluten Free (FRI)DAY – Gluten Free Travel & Living
Così, oggi che è il 100% Gluten Free (Fri)Day (#GFFD), vi lascio questa ricetta stra mega arci meravigliosa, della mia omonima, anche se io, ho apportato delle piccole modifiche, quindi per la versione originale correte da lei e per la base ho usato sempre una sua base, ma più semplice di quella usata per la sua versione che trovate qui.

 

Infine, per tranquillizzare gli animi, questa è una torta dove si trova proprio tutto: burro, uova, zucchero, latte e quant’altro.
Perché stare a dieta per morire secchi, quando si ha un’eternità per diventarlo, è proprio un controsenso!
In ogni caso, scherzi a parte, tutti gli alimenti, se mangiati con moderazione e controllando che il cibo sia cibo di qualità, cioè che il burro sia quello buono, magari bavarese, e non margarina “vegetale” dove con vegetale si intende qualsiasi cosa e non naturale e di origine controllata (purtroppo), non fa male a priori. Cioè, nella vita di tutti i giorni preferite l’olio (ma anche qui di quello buono, perché l’olio non è buono a prescindere), ma non demonizzate completamente il burro. È vero, lo zucchero fa male, ma se una volta alla domenica, si mangia una fetta di torta con lo zucchero non vi farà niente. Non mangiatelo tutti i giorni, questo sì, ma almeno ché non siate diabetici, vale lo stesso discorso del burro. E così via. Quindi mangiamo meglio e mangiamo tutto con moderazione!
Questa filosofia, si sposa alla perfezione con la Food Revolution di Jamie Oliver. Il 16 maggio sarà proprio il giorno dedicato a questa rivoluzione e noi, come Gluten Free Travel & Living, ed in particolar modo con il nostro 100% Gluten Free (Fri)Day, abbiamo aderito all’iniziativa del nostro Jamie. Quindi mandateci le vostre ricette, noi le raccoglieremo in un ricettario e le manderemo tutte insieme. Qui, potete trovare tutte le informazioni di cui vi parlo e capire bene cosa fare.

 

Torta al cioccolato con crema nutella e pistacchio

Torta al cioccolato con crema nutella e pistacchio

Torta al cioccolato con crema Nutella e pistacchio

 

 
Torta al cioccolato con crema nutella e pistacchio
Per uno stampo da 24 cm
 
 
9 cucchiai di zucchero
3 uova grandi
4 cucchiai di farina di riso, 2 cucchiaio di fecola di patate, 1 cucchiai di maizena
5 cucchiai di cacao amaro (io l’avevo dolce)
100 g burro sciolto
1/2 bicchiere di latte
1 bustina di lievito per dolci
 
In una terrina, sbattete le uova con lo zucchero (senza montare). A parte, setacciare tutte le polveri, compreso il lievito. Versatele nel composto di uova e mescolate, aggiungendo poi il latte e il burro sciolto. Amalgamate tutto e versate in uno stampo imburrato e infarinato (con farina di riso) oppure usate la carta forno. Cuocete a 180° per 40 minuti (farà fede la prova stecchino).
 
 
Per la “mousse” alla nutella:
300 gr di nutella
400 gr di panna montata
2 fogli di colla di pesce
 
Per la “mousse” al pistacchio:
200 gr di crema al pistacchio
200 gr di panna montata
1 foglio di colla di pesce
 
 
Preparate le mousse: 
Montate la panna e amalgamatela alla Nutella, mescolando dal basso verso l’alto. 
Ammorbidite la gelatina in acqua fredda, poi scioglietela in poca panna riscaldata e unitela gradualmente alla mousse, così come spiega bene Stefania qui e mi raccomando leggetelo bene.
 
Con lo stesso sistema, preparare la mousse al pistacchio.
 
Tagliate la base in due fette orizzontali e adagiate una fetta sul fondo,dentro un cerchio per torte, e distribuite metà mousse al pistacchio. Sovrapponete quindi il secondo disco e distribuite sopra la mousse alla nutella. 
Lasciate da parte un po’ di mousse alla nutella da spalmare sui bordi della torta e per la decorazione finale. Fate riposare in frigo almento 4 ore prima di servire. 
 
La base al cioccolato è molto umida e non necessita di essere inzuppata.
 
La foto della fetta la metterò dopo, quando la scaricherò dal cellulare…
 
Con questa ricetta partecipo al contest di Acqua & Menta Dolci belli senza cake design
 
 
 
A presto
Stefania Oliveri
 
 

You Might Also Like

14 Comments

  • Reply
    polepole
    22 dicembre 2015 at 11:17

    Oddio oddio oddio! 🙂

  • Reply
    Pasta zucca, ceci e prosciutto | Cardamomo & Co.
    21 dicembre 2015 at 13:16

    […] come ben sapete esistono anche le porcate (questa per tutte) nei miei menù, ma lui sembra non […]

  • Reply
    monica
    11 maggio 2014 at 14:12

    Fantastica. Buona buona facile facile….pure io ho qualche difficoltà con queste torte buone e facili…ma sembra che a te sia riuscita perfettamente!!

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    10 maggio 2014 at 9:16

    a quest'ora del mattino è previsto lo svenimento vero?
    una torta meravigliosa!
    forse non esattamente la cosa adatta per il food revolution day, ma come dici tu la parola chiave è (sarebbe…) moderazione…
    e allora come mai sono dieci chili sovrappeso?
    cmq te la copio, magari per il mio compleanno 😀

  • Reply
    spuntiespuntini senza glutine
    9 maggio 2014 at 21:42

    ehi ma che succede?! prima light e poi heavy?!! Condividiamo in pieno, tutto fa bene se consumato con moderazione, e poi..chi se ne frega della prova costume!! 🙂 Brava Stefy. Buon GFFD 😉

  • Reply
    Mary Di Gioia
    9 maggio 2014 at 20:18

    Facile oppure no…io mi tufferei di faccia in tutta quella mousse …stupenda 🙂

  • Reply
    Alessandra Inzerillo
    9 maggio 2014 at 17:40

    Sei troppo simpatica mi cara Forno Star…ma veramente. venissero a me tutte queste parole divertenti, manco normali..figuriamoci. A me devono dare solo da mangiare e basta. 😛
    La ricetta della Stefi sa di buono e di un ghiotto….passamene una fetta va! Quanto all'iniziativa..adoro Jamie anche se non ho mai provato le sue ricette…ecco l'occasione per farlo. Pensi che me lo perda? Naaaaaaaa, ci sarò. Ciao My First Lady ^_____^

  • Reply
    Loredana
    9 maggio 2014 at 17:30

    Con Stefania, si cade sul sicuro, anche se spesso l'idea di semplice e buono, tradotte dai comuni mortali diventano "impegnativa" e "ottima"!

    Concordo in pieno sul tuo discorso, perchè mangiare senza? Meglio mangiare meno, ma quando si può, godersi un dolce, un primo, un secondo , fatto come si deve e con tutto quello che serve.

    Vado a leggere dell'iniziativa…ma quante ne pensate? 🙂

  • Reply
    Anna Lisa
    9 maggio 2014 at 16:29

    Che spettacolo! Bacio

  • Reply
    Isix
    9 maggio 2014 at 13:46

    Bellissima.

  • Reply
    Monica Giustina
    9 maggio 2014 at 13:43

    Maaaaaaamma che roba!! Che bontà, che delizia sopraffina. Unica e meravigliosa, brava chi l'ha pubblicata e brava tu a realizzarla ed a mostracela! Grazie!

  • Reply
    patrizia vendramin
    9 maggio 2014 at 12:55

    Buona buona, questo è sicuro. Sul facile facile ho più di qualche dubbio tenendo conto delle mie capacità. Tu hai fatto un ottimo lavoro! Peccato non riuscire ad assaggiare….
    Ciao a presto, Patrizia

  • Reply
    sandra pilacchi
    9 maggio 2014 at 11:06

    facile facile? non mi pare proprio facile nemmeno per le mie aspettative… bravissime, te e LEI!
    BACI
    Sandra

  • Reply
    Audrey Borderline
    9 maggio 2014 at 10:38

    "buona, buona, buona" cioccolato e pistacchio, da sempre il connubio più goloso che ci sia 😉
    Che dire, per noi non sarà "facile, facile" da fare però il risultato è sicuramente strepitoso, come dici tu
    buon week end a presto

  • Leave a Reply