Autunno/ estate/ Inverno/ Pesce/ Primavera/ Secondi

Sgombro con olive e cipolle e un olio di Vieste

Mackerel with olives and onions - Cardamomo & co
Sgombro con olive e cipolle
 
 
Forse non lo sapete, ma oggi è il compleanno del pargolo n. 2.
Ed è il giorno del suo compleanno importante.
Oggi compie 18 anni.
E oggi ha anche l’interrogazione di inglese… l’ultima possibilità per non essere rimandato, visto che, ha preso un bel 6 nel compito scritto che ha fatto solo soletto e un altro bel 6 nell’interrogazione di letteratura. Oggi, invece, l’interrogazione di grammatica…
Così ieri, dopo aver finito di preparare le lasagne per il pranzo di oggi (lui le adora) e la sua mega torta per 30 ragazzi, che saranno tutti a casa mia stasera (pregate per me!), grazie anche alla mia fatina buonissima Stefania, che più che una fata è proprio una maga con i dolci, e in un’ora e mezza abbiamo confezionato una torta mega (pan di spagna da 20 uova e crema da 10… abbiamo deciso, una volta tanto, di dire sì al colesterolo), ho aiutato il pargolo a ripassare la grammatica inglese.
Io dico che considerando che è anche il suo compleanno, il professore potrebbe anche fargli un regalo e dargli un altro bel 6 e se poi è proprio in vena di regalino, anche un bel 7… così il regalo lo fa anche a me e questa estate non me la passerò a farlo studiare!
 
Auguri dolce pargolo n. 2, spero che la “maturità” ti porti consiglio e tu possa non fare più tutte le sciocchezze che hai fatto finora… almeno a scuola! Però, ti amo!
 
Sgombro con olive e cipolle

Sgombro con olive e cipolle

 
Ma oggi è anche la giornata dedicata all’olio. Grazie all’Associazione Città dell’Olio, abbiamo ricevuto questo olio di Vieste dell’Azienda Agricola Mario Turi, a bassa acidità.
Così ho pensato di usarlo per un pesce e più precisamente con lo sgombro, ingentilito da tante cipolle e delle olive verdi.
Non ci crederete, ma anche i miei pargoli l’hanno mangiato volentieri e hanno fatto il bis. Sgombro con olive e cipolle per tutta la vita!
La ricetta è liberamente ispirata da un meraviglioso libro, dono del pargolo n.3, dal titolo “3 ingredienti perfetti per piatti gourmand” di Hugh Fearney-Whittinstall.
 

Sgombro con olive e cipolle
ingredienti per 5 persone
6 cucchiaio di olio extravergine d’oliva Azienda Agricola Mario Turi
5 cipolle grandi
2 foglie di alloro
150 g olive verdi di Castelvetrano
100 ml  di vino bianco
5 sgombri sfilettati
Sale e pepe

È meglio avvantaggiarsi e farsi sfilettare gli sgombri dal pescivendolo (altrimenti ci metterete molto più tempo e poi loro lo fanno meglio…). Se non l’avete fatto, ma anche se l’avete fatto, preparate per prima cosa le cipolle. Lavatele e tagliatele sottilmente, quindi mettete l’olio in una larga casseruola insieme alle cipolle e le foglie di alloro e fate cuocere a fuoco moderato per 20/25 minuti, mescolando di tanto in tanto, fino a quando le cipolle non saranno morbide e dorate.
Aggiungete quindi le olive denocciolate e il vino e alzate la fiamma per far evaporare l’alcol. Regolate di sale e pepe. 
Mettete da parte le cipolle e nella stessa padella disponete i filetti di sgombro con la pelle rivolta verso il basso. Dopo un paio di minuti girate i filetti, coprendole con delle cipolle. Lasciate cuocere par altri 8 minuti, circa.
Servite caldo o a temperatura ambiente, è buonissimo e potete accompagnarlo con del cous cous senza glutine o del miglio lessato.
 

Come sempre, mi fanno compagnia le mie amiche Patty, Sabina e Teresa, rispettivamente con Bulgur vegetariano speziato Crema fredda di melone al profumo di menta con scampi e Spaghetti ai peperoni di Cracco

Un grazie sentito va certamente all’Associazione Città dell’Olio che ci stando la possibilità di assaggiare delle eccellenze.

 

 
E siccome è anche una ricetta molto buona, ma tutto sommato light, finisce dritta dritta nella mia raccolta Happy CaLOWries
 
 
E, dulcis in fundo, è anche il nostro meraviglioso venerdì, quindi il 100% Gluten Free (Fri)Day e la ricetta è totalmente e naturalmente senza glutine, ma con tanto gusto, quindi perfetta per il nostro appuntamento. NON MANCATEEEEEEE!
 
 
 
 
Mackerel with olives and onions
Ingredients for 5 people
6 tbsp extra virgin olive oil
5 large onions
2 bay leaves
150 g green olives of Castelvetrano
100 ml of white wine
10 mackerel fillets
Salt and pepper
 
Wash and cut onions thinly, then put the oil in a large saucepan with the onions and bay leaves and cook over medium heat for 20/25 minutes, stirring occasionally, until the onions are soft and golden .
Then add the pitted olives and wine and raise the heat to evaporate the alcohol. Season with salt and pepper.
Set aside the onions in the same pan and arrange the mackerel fillets skin side down. After a couple of minutes, turn the fillets, covering them with the onions. Let cook for other 8 minutes, approximately.
Serve warm or at room temperature, it is delicious and you can take it with gluten-free cous cous or boiled millet.
 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

oppure sul mio profilo Instagram

 

A presto
Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Andrea
    8 Giugno 2014 at 18:36

    Tantissimi auguri al tuo pargolo… che tanto pargolo non è! Noooo, ma come fai a preparare per 30, dico trenta, ragazzi??? Per me è del tutto inconcepibile, andare sulla luna sarebbe più facile!!! E l'interrogazione com'è andata! Un forte abbraccio, carissima Stefi

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Pasta Risottata
    6 Giugno 2014 at 22:47

    Auguroni al pargolo!! Il mio ha compiuto 18 un mese fa e…stendiamo un velo pietoso sullo studio,ma noi mamme li amiamo sempre…Bella questa ricettina!
    Non c'entra nulla,ma…com'é finito il contest "Per un pugno di mandorle"? Forse sono io che sono distratta,ma non ho visto chi ha vinto.
    Un abbraccio
    Vera

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sabrina Rabbia
    6 Giugno 2014 at 11:32

    che buono ciao Sabrina

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Chiara Setti
    6 Giugno 2014 at 10:58

    ma tanti auguri al pargolo!!!! 🙂
    bellissimo questo sgombro, è un pesce che mi piace molto! baci baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Victoria Stan
    6 Giugno 2014 at 10:44

    Ecco, questo è una ricetta deliziosa per cucinare il pesce, io adoro lo sgombro, così credo che mi piacerà ancora di più 😉
    In bocca al lupo per stasera, scommetto che sei in pieno movimento nella tua cucina!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Cucina Spontanea
    6 Giugno 2014 at 7:59

    Allora Auguri e speriamo il un bel 7!Ricetta semplice ma gustosa, in questo periodo andrei avanti a piatti pesciosi :)))
    Ti auguro buona giornata, che la vedo bella impegnativa!!un abbraccio, Chiara

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply