Basi/ estate/ Secondi/ Stagioni

Frittura di cappuccetti

19 Settembre 2014
(Frittura di seppioline alias cappuccetti)

A volte, anzi no, spesso, rimango basita per quello che dice la gente.

Così come quando proprio quest’anno, nel bel mezzo di un esame di riparazione, una collega, mi dice “ma hai tutto il decoltè macchiato, lo sai?” E poi ha anche aggiunto, giusto per farmi capire bene, “ma non metti la crema protettiva?”
In una frazione di secondo ho pensato alle possibili risposte da darle senza considerare la presenza di altri 12 colleghi, un alunno sotto esame e un pubblico che, credo, sarebbe stato ben contento di veder prendere una piega inaspettata… 
Opzione n. 1
“e tu ti sei accorta che il vestito che ti sei messa è di una misura inferiore alla tua e l’unica forma che mette in evidenza è la tua pancia?” e poi, giusto per ribadire il concetto “ma non te l’hanno detto che i vestiti aderenti non vanno bene per chi ha un fisico come il tuo?”, ma temo che non avrebbe capito la finezza del sarcasmo.
Opzione n.2 
“No, cara, non me n’ero accorta, grazie per avermi segnalato la cosa, in questo momento. Adesso, corro subito a passarmi quintali di varechina sulla pelle, sperando che le macchie spariscano…”
Confesso che sono stata tentata
Opzione n. 3
“Sì, cara, la crema protettiva la metto apposta a pois per creare questo effetto maculato che è tanto di moda, e come tu ben sai, l’animalier non tramonta mai e io, che sono di tenenza, voglio esserlo fino alle midolla!”
Opzione n. 4
“Dici che sono tanto visibili? da domani solo vestiti coprenti, anche se ci sono 30.000 gradi in classe!”
Opzione n. 5
“ma ci sei o ci fai?” come direbbero qui a Palermo…
E invece, appunto, sono rimasta zitta!
 
Anche quella di oggi è una ricetta un po’ datata. Questa estate, quando ho visto i cappuccetti dal pescivendolo non ho resistito.
Cosa sono i cappuccetti? Sono le seppioline, piccole piccole, chiamate così proprio per la loro forma di  piccoli cappucci. Più piccoli sono più sono prelibati.
Una ricetta davvero facilissima, anzi di più…
 

 

Frittura di seppioline alias cappuccetti

Frittura di seppioline alias cappuccetti

Frittura di cappuccetti
Ingredienti:
Seppioline
farina di riso (al posto della 00)
olio (io di mais)
limone
sale
Lavate e asciugate i calamaretti. Quindi asciugateli e passateli nella farina di riso. Togliete la farina in eccessso.
Quando l’olio sarà molto caldo, tuffateli nell’olio bollente. Appena pronte, scolatele con un mestolo forato, salate e servite con del limone spremuto.

Suggerimenti:
– lo so che la frittura è una gran noia, si sporca tutto, si impuzza la cucina, e i vostri capelli si potrebbero mangiare, ma in estate, una volta ogni tanto e con un coperchio paraschizzi, non dico che friggerete ogni giorno, ma quella volta all’anno, ve la potrete concedere.

Fried little cuttlefishes
cuttlefishes
rice flour 
oil (I used corn oil) 
lemon 
salt 
Wash and dry the little cuttlefishes. Then dry and bake in the rice flour.  Remove the excess of flour. 
When the oil is very hot, plunge them into boiling oil. Drain with a slotted spoon, salt and serve with squeeze of lemon.
 
Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri)Day

 

A presto
Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

11 Comments

  • Reply
    Chiara Inversi
    23 Settembre 2014 at 17:41

    Cara Stefania, l'opzione numero 3 è fantastica quasi quanto questa ricetta!
    :*

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Mimma e Marta
    23 Settembre 2014 at 5:20

    Sono d'accordo con te, le fritture bisogna concedersele ogni tanto… coi calamaretti poi…

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Ilaria Agostini
    22 Settembre 2014 at 13:17

    Io sono d'accordo con Mari qui sopra anche se però spesso non ho la battuta pronta come lei e questo mi fa ancora più rabbia…..comunque questi calamaretti li ho mangiati in Asturias e mi sono piaciuti tantissimo e poi sono così piccoli che non vanno neanche puliti…..un abbraccio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    mari ►☼◄ lasagnapazza
    21 Settembre 2014 at 13:56

    Io opto per la risposta n. 3 :)))
    E più vado avanti con l'età più questo tipo di risposte a domande inopportune ho imparato a darle. Me ne frego. Quando ero più giovane ero più timida e poi, nella mia ingenuità credevo che nessuno potesse dire delle cose per semplice cattiveria. Con l'età ho imparato che purtroppo è così e certe persone hanno bisogno di essere messe al loro posto. Quindi la prossima volta stroncala di brutto a questa collega scema e probabimente invidiosa della tua bellezza.
    Ottime queste seppioline, sono quelle che in Spagna vengono chiamati chipirones. Davvero buonissimi.
    Un bacione!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Giulietta | Alterkitchen
    20 Settembre 2014 at 7:35

    Anche io spesso, a commenti inaspettati e inopportuni, avrei talmente tante risposte da dare che finisco poi per star zitta.. ma contenersi diventa ogni giorno più difficile!!
    Anche io, come te (leggendo da FB) friggo poco, ma "quando ci vuole ci vuole", e la frittura di pesce è uno di questi casi!
    Un abbraccio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    19 Settembre 2014 at 17:54

    Io più passa il tempo e meno riesco a stare zitta …..ma infondo è la cosa migliore!
    Che buona questa fritturina!
    Un bacio!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Cassata Celiaca
    19 Settembre 2014 at 16:51

    io tutte avrei voluto sentirtele dire! mah!!!! ricetta troppo buona!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Audrey Borderline
    19 Settembre 2014 at 15:23

    la gente non è normale, sapessi cosa hanno dovuto udire le mio orecchi al mare da una perfetta estranea , non te lo scrivo nemmeno perchè è troppo allucinante
    -.-'
    ummm buoni i cappuccetti, ne rubo uno

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    La Gaia Celiaca
    19 Settembre 2014 at 12:30

    ma che collega stronza!!!!
    invece i cappucetti buonissimi… posso venire a pranzo da te?

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    lavvocatonelfornetto
    19 Settembre 2014 at 10:44

    La voglio conoscere questa collega!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Annalisa -Piccanti Sapori Speziati-
    19 Settembre 2014 at 7:13

    "Ma ci sei o ci fai" sarebbe stata la scelta ideale..da brava sicula ti appoggio….mahhhhh
    Ottima fritturina, molto invitante!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply