Senza categoria

Je suis Charlie

Criticare non è ammesso.
Se la pensi diversamente da me, sei da combattere.
E ti scateno dietro tutti i vigliacchi, i pusillanimi e senza spina dorsale che si appoggiano alla mia forza per farsi forti. Da soli non ci riuscirebbero mai.
Succede tutti i giorni e a parole condanniamo tutti certi atteggiamenti.
A scuola si chiama bullismo.
In Sicilia si chiama mafia.
Fra le persone “civili” si chiama perbenismo.
Io non esprimo la mia opinione così non urto la sensibilità di chi sta facendo un sopruso.
Silenzio!
Il silenzio è d’oro!
“Ma chi glielo ha fatto fare” si direbbe qui.
Se non avessero scritto, disegnato, detto certe cose, a quest’ora sarebbe tranquilli nelle loro case…
Dire la verità, costa.
È il prezzo per non essere d’accordo.
Il più delle volte è l’isolamento.
Ma a loro, è costata, addirittura, la vita!
CONDANNA, CONDANNA, CONDANNA per tutte le manifestazioni di inciviltà che privano le persone della loro dignità e della loro vita!!!

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    Audrey Borderline
    8 Gennaio 2015 at 17:35

    Concordo!!! quello che è accaduto è triste, sconvolgente, meschino, spaventoso…senza parole!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    cosebuonediale
    8 Gennaio 2015 at 13:59

    Profonda tristezza 🙁

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    clara ladri di ricette
    8 Gennaio 2015 at 13:49

    immensa tristezza

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    elenuccia
    8 Gennaio 2015 at 13:30

    Queste cose mi fanno subito pensare "ma in che mondo viviamo?". Poi per fortuna ci sono anche tante cose belle e tantissime persone per bene, generose, altruiste e rispettose degli altri.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    cinzietta
    8 Gennaio 2015 at 13:13

    urlo assieme a te! 🙁

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Mimma e Marta
    8 Gennaio 2015 at 13:08

    Condivido! Brava 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Claudia Magistro
    8 Gennaio 2015 at 10:10

    Poche sono le parole che possono corredare questo tuo urlo accorato.
    Una tristezza mi assale
    🙁
    Cla

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply