Autunno/ Basi/ estate/ Inverno/ Lievitati/ Primavera

Girelle di pane farcito senza glutine

Girelle di pane farcito senza glutine - Cardamomo & co

(In questo post: Girelle di pane farcito senza glutine)

“Panifico come se non ci fosse un domani” è diventata la mia frase abituale.

Sì, è vero, ormai sforno pane un giorno sì e l’altro pure, tanto mi sembradiventato facile farlo.

Era la mia bestia nera fino a qualche tempo fa.

Cioè fino al corso che ho fatto con lo chef Scaglione.

girelle di pane farcito 1958 b

Girelle di pane farcito senza glutine – Cardamomo & co

 

Ora, vi sembrerà strano, ma la cosa più importante che ha detto e che, soprattutto, ha dato una svolta alla mia vita panificatrice è stata “il pane senza glutine si può maneggiare e impastare con le mani, non pensiate che debba essere una ‘sbobba’ (ok, forse non ha usato proprio questo termine, ma nella mia mente si è subita insinuata questa immagine) liquida, che si debba versare negli stampi. Il pane senza glutine può avere delle forme”.

Sarebbe bastato che me l’avesse detto chiunque altro (accreditato come lui, ovvio) e il gioco sarebbe stato fatto  già da parecchio tempo.

E invece ho dovuto aspettare 18 lunghi anni di vita da celiaca, e altrettanti 4 anni e mezzo di vita da foodblogger celiaca per capire che il pane senza glutine può essere esattamente come quello con il glutine e anche più buono.

Devo ammettere che, nonostante le sbobbe precedenti, il risultato comunque, alla fine, era anche buono.

Ma, adesso che l’impasto non ha più segreti per me, il mio pane è insuperabile! 

Nota: non è immodestia la mia, ma sono venuti a cena tanti glutinosi (e quando dico tanti, sono davvero tantissimi) e l’hanno trovato strepitoso… ho bisogno di fare la modesta?

girelle di pane farcito 1956 b

Girelle di pane farcito senza glutine – Cardamomo & co

 

Girelle di pane farcito (senza glutine)

Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Porzioni 8
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

  • 350 g farina Mix per Pane Nutrifree
  • 100 g farina Mix Brot Schaer
  • 350 g acqua a temperatura ambiente
  • 20 g lievito di birra
  • 5 g di sciroppo di acero
  • 20 g olio
  • 150 g di funghi trifolati
  • 50 g di pancetta affumicata
  • 3 fiori di broccolo

Istructions

  1. Sciogliete il lievito con l'acqua a temperatura ambiente.
  2. Mettete le farine nella planetaria e aggiungete l'acqua con il lievito e amalgamate lentamente.
  3. Incorporate anche l'olio e il sale. Quindi aggiungete i funghi e la pancetta.
  4. Mettete l'impasto in un'altra ciotola e inumidite la superficie. Coprite con la pellicola e fate lievitare fino al raddoppio (circa un'ora e mezza).
  5. Riprendete l'impasto e dividetelo in 4. Spolverizzate con della farina il piano di lavoro e con il matterello stendeteli, cercando di dare una forma rettangolare. Coprite con il broccolo tritato grossolanamente e arrotolate. Tagliate i rotoli in pezzi a 2 cm.
  6. Mettete su una placca ricoperta da carta forno, spennellate con olio e lasciate lievitare per mezz'ora.
  7. Quindi riscaldate il forno a 210° e cuocete per 20 minuti circa.
  8. Lasciate raffreddare prima di consumare.

Note

È il pane più morbido che abbia mai tirato fuori dal mio forno...
P.s Le farine usate non sono le stesse usate dallo chef, ma è venuto stra buono lo stesso... Me gongolante!

Adapted from Pane pizze focacce senza glutine di M. Scaglione

girelle di pane farcito 1961 b

Girelle di pane farcito (senza glutine) – Cardamomo & co

 

Con questa ricetta di Girelle di pane farcito senza glutine partecipo al consueto appuntamento del venerdì del 100% Gluten Free (Fri)Day

ilove-gffd

e a Panissimo n. 27 raccolta della mia cara amica Sandra, raccolta mensile ideata da Sandra e da Barbara, Bread & Companatico e questo mese ospitata da Terry di I Pasticci di Terry

nuovo-italia-750

 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

oppure sul mio profilo Instagram

 

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

9 Comments

  • Reply
    Chez Gaspar - Ilaria
    31 Marzo 2015 at 19:19

    Io panifico poco e male… se non fossi così lontana sai quante cose potrei imparare da te!!!???
    Cioè, le imparo anche da qui, ma sarebbe meraviglioso cucinare insieme…
    Chissà, magari prima o poi… 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      1 Aprile 2015 at 0:17

      Io ti aspettooooooooooo!!!! <3 <3 <3

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    La Rapa Cruda
    30 Marzo 2015 at 19:44

    Non ci posso credere che siano senza glutine! Sono sofficiosissimi!!! E non devi per niente fare la modesta…le foto parlano per te :)! Quando vengo a Palermo le voglio assaggiare! Sei sempre super! Un bacino enorme!

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      1 Aprile 2015 at 0:18

      E io ti aspetto con un vassoio pieno!!! <3 <3 <3

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    Vanessa
    29 Marzo 2015 at 15:28

    No… non devi aggiungere altro! Le tue girelle mi hanno conquistata alla prima foto!!! Riesco ad immaginare poche gioie equiparabili a quella di panificare come se non ci fosse un domani! 🙂 Baci!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Natalia
    28 Marzo 2015 at 20:13

    Anche io panifico di continuo e per quanto mi risulta facile e rilassante avrei mille timori a farlo senza glutine! La stessa cosa è per la pasta in casa.
    Queste girelle sono stupende. I miei complimenti.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Michele Torazza
    27 Marzo 2015 at 22:21

    Stefania che meraviglia! A forza di sentirti nominare Scaglione mi hai plagiato e ho comprato il suo libro:-) Non ho ancora provato a seguire qualche sua ricetta ma sono certo che non mi deluderà! Ciao e buon GFFD!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ipasticciditerry
    27 Marzo 2015 at 16:39

    Bellissime!! Grazie per avermele portate a Panissimo :))

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    elenuccia
    27 Marzo 2015 at 16:28

    Senti ma quand’è che inviti a cena anche me? perchè sai io sono davvero San Tommaso e devo sperimentare di persona

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply