Antipasti/ Maiala effige

Ogni scamorza è bella a mamma soja!

(Scamorza affumicata con miele e pistacchi)

Primo giorno di scuola per il pargolo n. 3.

Primo di giorno al superiore.

Eccitato come non mai. 

Stamattina: sveglia presto, colazione, doccia, profumo.

Ha scelto i vestiti con cura.

La maglietta di Harry Potter comprata a Londra e i jeans, con le sue inseparabili All Stars, comprate ad Instambul. Giusto perché se glielo chiedono, può fare il fico.

Ieri si è persino tagliato le unghia. E voleva, per giunta, stirarsi la maglietta… No, non esistono più i figli di una volta…

Al mio sguardo attonito, ha risposto “era finita ‘per sbaglio’ accartocciata in fondo all’armadio”. A lui succedono sempre tante cose “per sbaglio”. Speriamo che non abbia scelto per sbaglio anche l’indirizzo…

Ieri sera non riusciva a dormire.

Mi ha detto: “sono spaventato da morire e non riesco a prendere sonno”.

Lo so che è solo un barlume di timore adolescenziale da primo giorno di scuola.

So bene anche che, già da domani, il reverente timore, lascerà il posto all’irriverente menefreghismo adolescenziale e la sveglia ridiventerà l’oscuro oggetto della repulsione.

Ed io, nonostante mamma di pargoli che hanno già affrontato la questione e l’abbiano anche superata abbondantemente, mi sento pervasa da uno sconfinato senso di impotenza nel constatare che, nonostante tutto, loro crescono e tu non puoi tenerli sotto la tua ala protettrice.

Pensieri sparsi che dopodomani andranno beatamente a raggiungere il nido del cuculo.

Scamorza affumicata con miele cardamomo and co 3479

Oggi a pranzo quindi ricetta che al pargolo piace da matti.

Bisogna incoraggiarlo e coccolarlo.

È più difficile a dirsi che a farsi. Una di quelle da maiala effige, che in tempi di super lavoro ti risolvono un pranzo veloce.

Questa ricetta, così come tantissime altre, meravigliose, la trovate 

su Taste & More. Non perdetevelo, è fantastico!

Taste&More-Magazine-settembre-ottobre-2015-n°16-2

 

 

Scamorza affumicata con miele

Un antipasto veloce e facilissimo, ma gustoso e saporito
Preparazione 2 minuti
Cottura 3 minuti
Tempo totale 5 minuti
Porzioni 2
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

  • Per 2 persone
  • 4 fette spesse un centimetro di Scamorza affumicata
  • 2 cucchiaini di miele di trifoglio
  • 1 cucchiaio di pistacchi di Bronte
  • 1 cucchiano di caffè di olio extra vergine d'oliva

Istructions

  1. Scaldate una piastra anti aderente e spruzzate dell'olio sulla piastra. Se non avete lo spruzzino, mettete l'olio nella padella e con un fazzolettino di carta, spargetelo per tutta la superficie.
  2. Appena la piastra sarà ben calda, appoggiate le fette della scamorza e fate cuocere per due minuti da un lato, quindi, con l'aiuto di una spatola, girate le fette e fate cuocere per un altro minuto.
  3. Adagiate sul piatto e cospargete con il miele e i pistacchi tritati.
  4. Servite con dell'insalata

Note

Potete utilizzare anche un altro miele, l'importante che abbia un sapore piuttosto neutro come acacia o sulla.

Scamorza affumicata con miele 3475

 

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

11 Comments

  • Reply
    Audrey
    17 Settembre 2015 at 16:18

    wooow
    beh!!! ho il caseificio dietro casa e devo dire che le sue scamorze sono il top quasi quasi…ummmm!!!
    un abbraccio e buon fine settimana

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Lisa
    17 Settembre 2015 at 13:54

    mmm ma che buona! la devo provare subitissimo! ciao 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    manuela
    15 Settembre 2015 at 14:45

    Scamorza comprata, miele c’è e anche pistacchi: stasera la preparo per la mia ciurma! ;-))))

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    polepole
    15 Settembre 2015 at 9:44

    Magari funziona anche per l’ansia delle mamme, che dici? 😉
    Io ci provo…

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Simo
    15 Settembre 2015 at 9:12

    stessa scena a casa mia ahahahah…fra due mesi…la solfa è tutt’altra!
    Un abbraccio e…..la proverò quanto prima, stanne certa!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Elisabetta
    14 Settembre 2015 at 21:19

    Appena fatto, è delizioso! Servito con due finocchi stufati e circa 8 kg di pane ancora bollente… 🙂 Grazie della ricetta!

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      14 Settembre 2015 at 21:30

      Noi, ormai siamo addicted! 😀

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    Monica
    14 Settembre 2015 at 15:42

    Ho vissuto le esperienze scolastiche solo da figlia, e ho tanti brutti ricordi della scuola che spesso ho gli incubi.
    Mi auguro invece che per il tuo piccino vada tutto benone e questo piattino così semplicemente elegante è proprio il riassunto di quel che dovrebbe essere la scuola: ricca, piena di sapore, luminosa, impegnativa al punto giusto e che ti lasci un buon sapore in bocca!

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      14 Settembre 2015 at 16:43

      Monica, anche per me gli anni della scuola, soprattutto al superiore, sono stati brutti… spero davvero che sia meglio per lui <3

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    laura failla
    14 Settembre 2015 at 13:58

    Bei pensieri!!! E che meraviglia di pranzo, succoso e gustoso!!!!
    Ma vogliamo parlare del piatto!??? Stupendo!!! 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      14 Settembre 2015 at 16:42

      Grazie <3

      No votes yet.
      Please wait...

    Leave a Reply