Antipasti/ piatti unici/ Stagioni/ Tutorial

Piovono polpette… vegetariane!

(Polpette di pane pugliesi e senza glutine)

Che ci sia confronto fra celiaci e vegani è fuor di dubbio. E spesso, sempre più spesso (soprattutto fra i food blogger, esteri specialmente) le due cose vanno a braccetto. 

Entrambe le diete seguono regimi ristrettissimi, anche se una è subita e l’altra è scelta.

Polpette di pane pugliesi 3764

Però c’è una enorme differenza fra le due, che le divide in maniera abissale, perché chi sceglie la prima è figo, chi subisce la seconda è, invece, uno sfigato.

Così, il fior fiore di food blogger, e non solo, anche se non l’ha scelto come regime alimentare, si prodiga nella realizzazione di piatti vegani.

Al contrario, raramente vedo lo stesso fior fiore di persone prodigarsi nel senza glutine e se succede o è involontario, o comunque non se ne evidenzia la caratteristica.

Essere vegano è uno status, essere celiaci è condizione che è meglio nascondere…

Mi chiedo perché, questa tendenza se non c’è poi una reale posizione a tal riguardo e si continua a comprare scarpe, borse e giubboni in pelle… (non sono fatti con animali pure quelli?)

Così, gli sforzi di tutti i blog senza glutine di dimostrare che mangiare senza glutine non vuol dire senza gusto, e soprattutto meno salutare, vengono vanificati dal pregiudizio e dal fatto che seguire una dieta gluten free non fa figo per niente.

Forse per questo tanti celiaci, decidono di diventare anche vegani. 

Forse è un modo per riscattarsi dall’avversità subita…

E allora, vi chiedo, cari miei lettori (i soliti 25) di cambiare questa situazione e di diventare un esercito di persone che cucinano anche senza glutine, e far diventare questa cosa, la cosa più figa del web!

Polpette di pane pugliesi 3772

Capita a tutti di avere del pane raffermo e se siete celiaci, sono certa che vi capita più spesso.

Sì, perché il pane senza glutine può essere buonissimo appena sfornato, ma diventa, prima di quello glutinoso, duro e immangiabile.

La Puglia, o meglio, una pugliese doc, la mia Anna the nice, mi ha insegnato a trasformarlo in qualcosa di buonissimo.

E le polpette pugliesi, sono diventate siciliane!

Puglia mi sei entrata nel cuore… anche attraverso la gola!

Polpette di pane pugliesi e senza glutine

Preparazione 15 minuti
Cottura 30 minuti
Porzioni 5
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

  • 250 g di pane raffermo ZeroGlu
  • 200 g di latte
  • 2 uova
  • 50 g di parmigiano
  • 1 presa di sale e di pepe
  • un ciuffo di prezzemolo
  • olio di girasole o quelllo che gradite per friggere

Istructions

  1. Se avete del pane davvero duro, mettetelo in ammollo in acqua tiepida e aspettate che diventi morbidissimo. Poi strizzatelo e sbriciolatelo in una ciotola (1). Altrimenti, sbriciolatelo con le mani.
  2. Aggiungete il latte, il parmigiano, il sale e il pepe, (l'aglio) e il prezzemolo tritato, le uova e amalgamate il tutto, fino a raggiungere una consistenza morbida (2).
  3. Fate riscaldare l'olio e versate il composto a cucchiaiate (3).
  4. Giratele per farle cuocere da tutte le parti e poi scolatale su un foglio di carta assorbente (4).

Note

- Potete usare anche del pangrattato.
- Io non ho usato l'aglio per l'intolleranza del mio dolce doppio, ma se si gradisce l'aglio, ma non tritato, lo si può aggiungere bucherellandolo con una forchetta, lasciandolo intero,facendo così insaporire l'impasto e così lo si potrà togliere facilmente.
- Queste polpette sono buonissime così, ma spesso i pugliesi le immergono nella salsa di pomodoro.

Adapted from Anna The Nice

 

polpette tutorial

Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri)Day

ilove-gffd

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

24 Comments

  • Reply
    Eugheness
    4 Luglio 2016 at 12:14

    L’olio di girasole o di mais o di qualcos’altro che non provenga dalle OLIVE è artificiale e rettificato artificialmente con elementi che AZZERANO l’eventuale genuinità della ricetta.
    Vorrei altresi ricordare che TUTTE le ricette che hanno l’Olio di semi vari al posto del burro e mi riferisco al settore dolciario,subiscono lo stesso trattamento che poi si riversa nei nostri intestini
    Quindi attenzione ciliaci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    sevdiğim çorbalar
    15 Ottobre 2015 at 6:30

    Merhabalar, çok leziz ve iştah açıcı görünüyor. Ellerinize sağlık.

    Saygılar.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sarah | Well and Full
    13 Ottobre 2015 at 19:42

    I don’t speak Italian, so all I have to go off of are these pictures (which are fantastic, by the way)…. and these little bites look AMAZING!! XD

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      13 Ottobre 2015 at 22:14

      Thank you 🙂

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    GIUSI
    13 Ottobre 2015 at 16:36

    Le proverò … chissà s sono buone oleate e cotte al forno? a presto Giusi

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      13 Ottobre 2015 at 22:14

      Chissà… prova e fammi sapere! :*

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    roberta
    12 Ottobre 2015 at 16:17

    ahahah….Stefy era tanto che non entravo nel tuo blog e mi ero quasi dimenticata come tu sappia far sorridere anche delle “disgrazie”. 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Monica
    12 Ottobre 2015 at 10:19

    Ecco, io sono la solita controcorrente. Preferisco non seguire le mode, non amo fingere di seguire una ‘dieta’ che non rientra nei miei canoni e soprattutto dettata dalla popolarità e dal, -appunto- ‘far figo’.
    Certo, il mio blog non sarà mai all’ultimo grido così, ma preferisco essere onesta. E se faccio un esperimento vegano ben riuscito lo dico, ma senza costrizioni o teorie da seguire senza averne coscienza.
    E invece amo dedicarmi al senza glutine, e grazie a te ed al gruppo del GFFD, che mi avete fatto sperimentare tantissimo e con divertimento, sperando di riuscire a dare qualche idea in più a chi è costretto a togliere il glutine dalla propria alimentazione. Quindi ancora grazie, e ormai che ci sono non ti rubo una polpetta, ma tutto il piatto perché devono essere spettacolari! Bacini <3

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ely - Glutenfreeely
    9 Ottobre 2015 at 22:18

    Non potrei non essere d’accordo con te! Hai espresso in parole quello che penso da un po’… Ma noi non ci vergognamo, ANZI, portiamo avanti con grande orgoglio il cibo senza glutine!!!
    P.s. Quando vengo a trovarti nascondi quella ciotolina perchè potrebbe finire nella mia borsa! ;)))

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    anna
    9 Ottobre 2015 at 22:03

    Bellissime e sicuramente altrettanto buone. Grazie

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    sandra
    9 Ottobre 2015 at 18:11

    mi fregio di essere una delle tue assidue 25 lettrici.
    e lo sai come la penso, so di essere fortunata a non essere allergica a niente che sia mangiabile e so che voi (celiaci) siete sempre un passo avanti a noi (non allergici) perchè riuscire a cucinare come tu fai con ingredienti precisi è da artisti.
    le tue foto poi mi fanno sempre impazzire, vengo sempre a prendere ispirazione.
    ti abbraccio Stefania, KISS

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    gaia sera
    9 Ottobre 2015 at 17:38

    Io invece penso che tu abbia ragione sul fatto che una cosa è una scelta ed un’altra è una costrizione e per di più a vita. Io non mangio carne da 38 anni ed ho scarpe e borse di pelle (anche se nulla potrebbe mai convincermi ad indossare una pelliccia) ma io non mangio carne perché non mi piace il gusto, da sempre, non per principio. Ricordo ancora l’odore della svizzera che mia madre mi propinava da piccola, come anche quello del fegato. Ho sopportato per un po’ e quando ho potuto farmi finalmente ascoltare, la carne non l’ho toccata più. Mi piace quello che fai, ho segnalato il tuo blog a tanti amiche celiache e trovo meraviglioso il fatto che tu porti avanti con semplicità e con impegno questo progetto che dimostra come sia possibile godere del cibo, cibo goloso, sfizioso, anche se si è celiaci come queste stupende polpette.
    Un abbraccio forte ❤️

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Peanut
    9 Ottobre 2015 at 16:07

    Sinceramente non ho capito tanto il tuo discorso. Dire che i vegani sono considerati fighi è fantascienza, ma magari! Si vede che non trovandoti nella situazione non sai bene di cosa parli..;)
    E sinceramente non riscontro neanche quello che dici a proposito del mancato interesse verso la cucina glutenfree.. la maggioranza dei vegani anzi spesso accompagna l’alimentazione vegetale ad una priva di glutine pur non essendo celiaco o nemmeno intollerante, e vegani a parte vedo tanti blog onnivori (e ti potrei fare una lista di nomi infiniti) che hanno a cuore il proporre piatti gluten free (e assolutamente evidenziandone la caratteristica) tanto quanto quelli vegani. E anzi, è una cosa sinceramente capisco anche di più proprio perchè non essendo una dieta senza glutine una scelta etica mi torna che si proponga piatti con glutine intervallati a piatti senza, mentre sinceramente mi fa un po’ ridere vedere un blog che un giorno posta un arrosto di vitella e il giorno dopo le polpette vegan..:D
    Tutto questo discorso, per proporre una ricetta con il latte e le uova tra l’altro:D ..Stefi ti adoro ma stavolta non ti ho proprio capita, è sembrata un po’ una posizione ostile nei confronti di qualcuno che ha scelto volontariamente di privarsi di qualcosa mentre voi l’avete subìto.

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      9 Ottobre 2015 at 16:53

      o, tesoro, non ce l’ho affatto con nessuno e meno che mai con i vegani, che rispetto e apprezzo e se sono miei ospiti non si trovavano davanti una cena a base di verdure e amen, ma troveranno un menù completo per tutti come tutti gli altri ospiti.
      E hai centrato il problema quando dici che “mi fanno ridere” vedere quelli che un giorno postano un arrosto e l’indomani un piatto vegan, e ripeto, le stesse persone indossano scarpe di pelle, and so on, senza pensare che sono fatti di animali…
      Invece, ti assicuro che, mangiare vegano (non nella vita quotidiana, mi rendo conto, ma nell’etere) è diventato di moda e fa figo, fa audience. Non per niente, nel mio blog, la ricetta più cliccata è quella dei biscotti vegani, mentre dichiarare che un piatto sia senza glutine fa sfigato, proprio perché non l’hai scelto. È vero anche che ci sono un sacco di blog di amiche non celiache che fanno ricette senza glutine e non se ne vergognano affatto, e queste stesse amiche partecipano pure volentieri al GFFD, e ne sono felice, così come ci sono le amiche vegane, che, forse, perché più sensibili spesso e volentieri mangiano anche senza glutine, ma questo non aiuta affatto i celiaci, mentre questa moda vegan che dilaga, ovviamente aiuta i vegani nel mondo reale.
      Questo post quindi era solo per sensibilizzare anche a proporre ricette senza glutine senza vergogna, così come propongono ricette vegane, che diventano anzi un punto d’orgoglio.
      E la ricetta , non è vegana, ma vegetarian sì 😉

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    sara
    9 Ottobre 2015 at 14:30

    Tu sei una Sglutinata fai-ga! 😀
    Concordo su ogni parola… Ho sempre avuto un paio di alunni per classe intolleranti al glutine. VOI, food blogger con attenzione alla celiachia siete una risorsa IMPORTANTE della quale nessuno, manco i GLUTinati ( si dice così???) come me, deve fare a meno. Perché l’attenzione per chi non “può” mangiare deve essere più sveglia verso chi sceglie di non mangiare. Un bacione!

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      9 Ottobre 2015 at 16:53

      Ecco, sensibilizzatevi! 😀

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    lagaiaceliaca
    9 Ottobre 2015 at 14:15

    Devono essere buonissime!!!!
    Hanno un aspetto davvero irresistibile….
    E che foto!!!!

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      9 Ottobre 2015 at 16:54

      Gaia, sono una meraviglia della natura! 🙂

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    Leti - Senza è buono
    9 Ottobre 2015 at 13:43

    Ciao Stefania! Sono d’accordo con te sul discorso delle food blogger che, nonostante non siano vegane, si prodighino per preparare piatti vegan e che non si possa riscontrare lo stesso per quanto concerne la celiachia… per quanto mi riguarda, lo sai, non sono celiaca nè vegana, ma ho modificato la mia dieta un po’ per salute personale, un po’ perchè mia sorella è intollerante a molti alimenti, compreso il frumento…ed è costretta a mangiare tutti i giorni senza glutine…ma non si sente affatto “sfigata” perchè c’è sempre l’alternativa e spesso è più buona di quella glutinosa…non bisogna sentirsi sfigati solo perchè non si può mangiare farina 00, anzi! Cucinare gluten free è fighissimo!!! 😉 Certo, c’è ancora tanto ma tanto lavoro da fare, sulle persone, sui ristoranti e sulle pizzerie, ma mai arrendersi! E tu sei bravissima e sempre d’ispirazione per creare ricette senza glutine buonissime…ottime queste polpette, troppo guduriose! Baci baci, Leti

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      9 Ottobre 2015 at 16:57

      Leti, a volte mi sembra di combattere una battaglia persa in partenza, di combattere contro i mulini a vento, poi invece ci sono le persone come te, che mi fanno riconciliare con il mondo. Mi piacerebbe un po’ più di attenzione e il cambio di considerazione, perché vedere un adolescente soffrire per questo mi fa soffrire non poco…

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    labandadeibroccoli
    9 Ottobre 2015 at 12:59

    ti sono venute benissimo! brava! sono belle come quelle delle mamme e nonne pugliesi con anni di prove alle spalle 🙂 e le devi provare al sugo, non hanno niente da invidiare a quelle di carne 😀

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      9 Ottobre 2015 at 16:58

      Ho avuto una bravissima maestra 😉
      <3

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    SABRINA RABBIA
    9 Ottobre 2015 at 11:23

    oggi hai preparato il mio piatto preferito, ne sento il profumino, non sai quante volte le preparo per consumare il pane raffermo, a me piacciono senza sugo pero’, appena fritte. Sono perfette le tue, bravissima!!!!!Baci Sabry

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      9 Ottobre 2015 at 16:59

      Sabrina, penso che non possano non essere il piatto preferito di qualcuno… 😀

      No votes yet.
      Please wait...

    Leave a Reply