Autunno/ Dolci/ estate/ Inverno/ Primavera

hic et mojito

7 Dicembre 2015
Torta al mojito senza glutine naturalmente - Cardamomo & co

(Torta al Mojito senza glutine)

Scroll down for the English version

Parole, parole, parole…” cantavano Mina e Alberto Lupo (e qui so che mi sono giocata il mio pubblico dai 40 anni in giù).

Ma Martin Luther King diceva “Alla fine, non ricorderemo le parole dei nostri nemici, ma i silenzi dei nostri amici”.

Ed è proprio vero!

Il silenzio degli “amici” pesa. Ed è inutile che mi si dica che non  è vero… Purtroppo è verissimo.

Torta Mojito 4920

Che rimane? L’alcol? C’ho provato!

Ma chi mi conosce lo sa, io non reggo l’alcol.

Neanche a piccolissime dosi.

Nemmeno se ci mangio su un chilo di patatine, un pollo intero o una torta a tre piani.

Niente, nada, nisba.

L’effetto che mi fa è devastante e imbarazzante.

Di solito, grazie a Dio, mi fa da sonnifero.

Non riesco più a stare sveglia e dovunque mi trovi, scivolo piano piano sulla sedia, gli occhi mi si chiudono, la testa mi si reclina e dormo beatamente incurante (o sarebbe meglio dire incosciente) del fatto che di solito sono fuori e in mezzo a tanta gente.

A volte però l’effetto è anche più imbarazzante e così è capitato che piangessi come una fontana anche solo al sentir pronunciare delle sillabe, con grande ilarità degli astanti, che quindi instillano in me ancora di più il senso di inadeguatezza e quindi il pianto. Irrecuperabile!

Un altro effetto devastante, più per gli altri che per me, è il risveglio della vena canterina a scapito del povero Prince, con “Kiss” e “When doves cry”, nelle vetta della mia personale Hit Parade.

Quindi, di solito, cerco di evitare di bere qualsiasi cosa superi i due gradi e, quindi, la vedo dura, come soluzione al mio problema.

Solo il mojito riesce a farmi vacillare (ok, forse non ho scelto la parola giusta…). Ma io cerco di non cedere mai… 

Questa torta, al mojito senza glutine invece, è stata la risposta a tutti i miei problemi.

Torta Mojito 4930

Torta al Mojito senza glutine

Una torta buonissima, che sa di mojito, naturalmente senza glutine
Preparazione 15 minuti
Cottura 45 minuti
Porzioni 8
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

  • 160 g Olio extravergine d'oliva delicato o un olio poco invasivo
  • 200 g zucchero di canna
  • 4 uova codice 0 a temperatura ambiente
  • 100 g di mandorle tritate
  • 1 e 1/ 2 cucchiaino di lievito senza glutine in polvere
  • 2 lime scorza grattugiata e il succo
  • 100 g farina di polenta fioretto a grana finissima
  • 25 g di rum speziato

Per lo sciroppo

  • 65 g di zucchero di canna
  • 25 ml di rum speziato
  • menta fresca

Istructions

  1. Preriscaldate il forno a 170°C.
  2. Nella planetaria battete l'olio, le uova e lo zucchero per 3 minuti circa.
  3. Aggiungete le mandorle tritate e il lievito e mescolate.
  4. Aggiungete la scorza dei lime grattugiata e il succo di uno solo.
  5. Aggiungete il rum e la polenta e mescolate.
  6. Foderate una tortiera di 20 cm con carta forno e versate il composto.
  7. Cuocete per circa 40/45 minuti sul ripiano di mezzo
  8. Lasciate raffreddare nello stampo.
  9. Preparate lo sciroppo
  10. Aggiungere il succo della lime rimanente in una casseruola con lo zucchero e 25 ml di rum speziato e un rametto di menta.
  11. Fate bollire delicatamente, mescolando regolarmente, per 5 minuti in modo da formare uno sciroppo denso.
  12. Con uno stecchino effettuate dei fori nella torta e versate lo sciroppo sopra la torta
  13. Guarnite con un rametto di menta.

Note

Conservazione
Questa torta è molto umida, quindi se la chiudete in contenitore ermetico può durare fino a 5 giorni.

Torta Mojito 4916

Torta al mojito senza glutine naturalmente – Cardamomo & co

Questa torta al mojito senza glutine è stata abbinata ad un caffè particolare Kenya AA- Sandalj Top Quality (servito sia in brewing che per espresso) durante la colazione/degustazione di caffè da Accademia Histo Caffè in collaborazione con Gluten Free Travel and Living, offerta a 5 food blogger associati di Gluten Free Travel and Living e a 5 giornalisti del settore, che hanno trovato l’abbinamento perfetto.

English version

 

Mojito Cake

Preparazione 15 minuti
Cottura 40 minuti
Porzioni 8
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

  • 160 g gentle extra vergin olive oil
  • 200 g cane sugar
  • 4 bio eggs room temperature
  • 100 g ground almonds
  • 1 e 1/2 tsp gluten-free baking powder
  • 2 limes – grated rind and juice
  • 100 g Polenta quick cook fine grain variety
  • 25 ml of spiced rum
  • mint
  • for the sugar syrup
  • 65 g cane sugar
  • 25 ml of spiced rum
  • mint

Istructions

  1. Preheat oven to 170°C
  2. Grease a 20-22 cm cake tin and line with baking parchment or greaseproof.
  3. Beat oil, eggs and sugar together for 3 mins.
  4. Mix in the ground almonds and baking powder until fully combined.
  5. Stir in all grated lime rind and juice of one - reserve the rest for the sugar syrup.
  6. Add 25 ml of spiced rum
  7. Stir in the polenta.
  8. Spoon mixture into cake tin.
  9. Bake for approx 40/45 minutes on the middle shelf
  10. Allow to cool in the tin.
  11. Prepare the sugar syrup
  12. Add the juice of the remaining lime into a saucepan with 50 g sugar and 25 ml of spiced rum and mint.
  13. Boil gently, stirring regularly, for 5 minutes to form a thick syrup.
  14. Make holes in the cake with skewer and pour syrup over the cake
  15. Serve with a sprig of mint if you wish!

Note

Storage
This cake is very moist and will last in an airtight container for up to 5 days.

Adapted from Cake Boule

Torta Mojito 4928

Torta al mojito senza glutine naturalmente – Cardamomo & co

 

 

 

 
Rating: 5.0/5. From 6 votes.
Please wait...

You Might Also Like

12 Comments

  • Reply
    Gaia Celiaca
    9 Dicembre 2015 at 16:26

    questa sì che mi piace. è semplice, veloce, e ci sono dentro tutti i sapori buonissimi che mi piacciono. compreso il rum, che è uno dei miei liquori preferiti!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    germana Busca
    8 Dicembre 2015 at 23:58

    Ciao!! Finalmente riesco a passare da te e cosa vedo..una torta al mojto ma che bella idea deve essere buonissima! ! La devo provare un bacione !

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Rosa Maria Zito
    8 Dicembre 2015 at 19:32

    io l’ho assaggiata! proprio lei, quella della foto… ebbene si, devo dirvelo: E’ STREPITOSAMENTE VERTIGINOSA!
    e Stefania non ha pianto, e non si è addormentata! era strepitosa, come la sua torta! bravissima bravissima bravissima!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Sonia
    8 Dicembre 2015 at 17:16

    gran bella torta!!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    saltandoinpadella
    7 Dicembre 2015 at 18:49

    Uuuuu cosa vedono i miei occhi…e cosa bramerebbero le mie papille!!! sono un po’ ignorante sulle basi e non so cosa sia il rum speziato. E’ un rum particolare?

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      7 Dicembre 2015 at 20:58

      Si compra così, cioè io ho comprato lo Spiced rum 😀 ma penso che vada bene anche un rum normalissimo 😀

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    Valentina
    7 Dicembre 2015 at 18:37

    E’ vero, il silenzio degli amici ferisce più di qualsiasi altra cosa.. se sono davvero amici è così 🙁 Questa torta mi piace moltissimo e la proverò, salvo la ricetta! Un bacio, Stefania! :**

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      7 Dicembre 2015 at 20:58

      <3 :*

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    Manuela
    7 Dicembre 2015 at 17:54

    Io non sono astemia e a dirla tutta il mojto è il mio cocktail preferito quindi mia cara stefy questa torta è Mia!!! La devo fare assolutamente!

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      7 Dicembre 2015 at 20:59

      Ecco, siamo sulla stessa barca 😀

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    Leti - Senza è buono
    7 Dicembre 2015 at 15:00

    Questa torta la provo! Anche io sono totalmente e irrimediabilmente astemia, basta un goccio di alcool e subito do segni di cedimento… ma questa soluzione alternativa mi piace! Grazie per l’idea 🙂 Baci!

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      7 Dicembre 2015 at 20:59

      La soluzione perfetta per quelli come noi 😀

      No votes yet.
      Please wait...

    Leave a Reply