Autunno/ Dolci/ Inverno/ Primavera

Strudel di mele senza glutine

9 Dicembre 2016
strudel-di-mele-senza-glutine
Strudel di mele senza glutine

Quando avevo fatto questo strudel, ero rimasta talmente contenta  del risultato da volerlo riprovare di nuovo e stavolta in maniera classica. 

Da allora è passato tanto tempo e, si sa, si ha voglia di provare sempre cose nuove e non ci avevo più pensato.

Quando, però, si è scoperto che, l’ingrediente del mese del #GFCalendar era la mela, ho deciso che era proprio venuto il momento di riprovarlo e di fare la versione vera.

La ricetta è di Mari, quanto meno, il ripieno è proprio quello. 

L’impasto, invece, è il mio adattamento senza glutine.

Quindi se volete la versione glutinosa, non esitate a fare la sua, perché il risultato è garantito!

strudel di mele senza glutine

Strudel di mele senza glutine

Un classico dolce austriaco, perfetto per tutte le ore, lo strudel di mele, in versione senza glutine
Piatto Dolce
Cucina Italiana
Preparazione 40 minuti
Cottura 40 minuti
Porzioni 5
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

  • per la sfoglia
  • 150 g di farina 00 versione con il glutine
  • 100 g farina di farina per pizza NutriFree
  • 50 g di farina Fibrepan per pane e pizza
  • 120 ml di acqua 20 ml in più rispetto alla versione glutinosa
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno

  • 3 mele
  • 80 g di zucchero di canna
  • 3 cucchiai di rum
  • 30 g di pinoli
  • 30 g di uva passa la mia home made
  • 50 g di pangrattato senza glutine
  • 30 g di burro
  • la scorza di ½ limone grattugiata
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 20 g di burro fuso per spennellare la sfoglia
  • zucchero a velo a piacere per la superficie

Istructions

  1. Preparate l’impasto per la sfoglia.
  2. Scaldate l’acqua, deve essere calda ma non bollente.
  3. In un recipiente (io nella planetaria) mettete le farine, con il sale e l’olio e versate a poco a poco l’acqua calda, mescolando.
  4. Quindi mettete l’impasto su una spianatoia e lavoratelo con le mani per un paio di minuti, fino ad ottenere un impasto morbido, quasi appiccicoso ma che comunque non resta attaccato alla spianatoia o alle dita.
  5. Fatelo riposare, coperto da un panno umido o da una pellicola, per circa mezz’ora.
  6. Preparate il ripieno.
  7. Sciogliete il burro in un tegame e fate rosolare il pangrattato fino a farlo dorare (non perdetelo d'occhio, rischiate di bruciarlo). Fatelo raffreddare un po', quindi aggiungete la scorza del limone grattugiata, la cannella e mettete da parte.
  8. Lavate le mele, sbucciatele, togliete il torsolo, tagliatele in quattro e poi ciascun quarto in fettine sottili dalla parte più corta.
  9. Mettete le fettine di mela in un recipiente, aggiungete lo zucchero di canna, i pinoli, l’uva passa, il rum e mescolate bene il tutto.
  10. Riprendete l'impasto e con un matterello e con l'aiuto di un po' di farina, stendetelo più sottilmente possibile.
  11. Quindi spargete il pangrattato sulla sfoglia e poi il ripieno e arrotolate.
  12. Quindi spennellate con abbondante burro, precedentemente fatto sciogliere al microonde per circa 1 minuto o 2 a 450 W.
  13. Infornate in forno caldo a 180°, forno statico, e fate cuocere per 30/40 minuti, ma guardatelo a vista.

Note

Adapted from Lasagna pazza

Questa ricetta la mando, fuori concorso a Gluten Free Travel & Living per il #GFCalendar, che questo mese riguarda le mele

 lingrediente-lo-porto-io-9

E siccome è venerdì, lo mando a al 100% Gluten Free (Fri)Day

ilove-gffd

 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

 

 

Rating: 5.0/5. From 6 votes.
Please wait...

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

 

Delivered by FeedBurner