Eventi/ Viaggi

5 buoni motivi per visitare a Matera

Matera

Lo so la leggenda metropolitana racconta che la Basilicata non esista.

Il fatto è che purtroppo non è facilmente raggiungibile. Io stessa da Palermo ho dovuto prendere due aerei, il primo per Roma e il secondo per Bari e da qui, un mezzo per arrivare a Matera.

Ma probabilmente, come tutte le cose belle, è meglio “tenerle nascoste”.

Perché Matera è ME RA VI GLIO SA!!!

Ora vi do 5 buoni motivi per affrontare ogni cosa e visitare Matera.

  1. Innanzi tutto è una città incantata! Un presepe perennemente montato, con i suoi sassi che, se non si vedono, non si può capire quanto siano affascinanti.
  2. Ha una quantità di chiese e chiese rupestri che, probabilmente, supera il numero degli abitanti. Da non perdere assolutamente la Cripta del Peccato Originale (o dei 100 santi).
  3. Ha un acquedotto sotterraneo, scavato nella roccia (il Palombaro) costruito in maniera strabiliante da vasche comunicanti, in cui l’acqua veniva raccolta in maniera magistrale sia da una fonte che dall’acqua piovana (tutti i comignoli convogliavano l’acqua nella cisterna) realizzato nel 1800 e che è stata riportata alla luce negli anni ’90 del secolo scorso.
  4. Ho bevuto e mangiato cose che voi umani non potete immaginare (i peperoni cruschi provocano assuefazione e non dite che non ve l’avevo detto!)
  5. Si svolge il Food&Wine, manifestazione enogastronomici che vede chef della Federazione Italiana Cuochi esibirsi in Cooking Show strabilianti 

Vi consiglio però:

  1. scarpe basse e super comode;
  2. una buona dieta pre partenza!

Stay tuned per il racconto completo!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply