Basi/ Contorni/ Vegan

Patate dolci americane con finta maionese alle carote

Patate dolci americane fritte

Avete mai assaggiato le vere patate dolci americane? Quelle che sono chiamate batate? Quelle che dentro sono arancioni? Sì, le patate dolci americane, dentro sono arancioni!

Be’, lo so, non sono semplici da trovare.

A Palermo le hanno solo i negozi degli indiani (alleluia che abbiamo una grossa comunità, qui) oppure solo un grande centro commerciale.

A dire il vero non si trovano spesso nemmeno lì.

O quanto meno, quando io le cerco non le trovo quasi mai.

Così anche se non mi servono, se passo da lì, le compro.

Perché poi sono molto più buone.

E i miei pargoli ne vanno pazzi.

Le ho cucinate in varie maniere.

Ed è bellissimo portarle in tavola, perché mettono allegria.

Stavolta le ho fritte.

Sì, avete capito benissimo, FRIT TE!

IO! 

Le ho fatte a spaghetti con lo spiralazer e poi le ho fritte.

Ci vogliono pochi minuti, perché così sottili si cuociono in fretta.

E le ho condite con una finta maionese vegana alle carote, perché dovevo bilanciare la frittura 😉

Ho provato anche a farle al forno e il risultato è ugualmente buono e un po’ meno ingrassante.

Ve lo dico? Sono sparite entrambe in un nano secondo!

 

Patate dolci fritte hotpoint-8589

Patate dolci americane versione al forno

 

Patate dolci americane con finta maionese alle carote
Al posto delle solite patate, provate quelle dolci americane, con un salsa ile carote che vi lascerà di stucco.
Write a review
Print
Ingredients
  1. Patate dolci americane (o batate) fritte con finta maionese alle carote
  2. 4 patate dolci americane
  3. abbondante olio di mais
  4. Per la maionese
  5. 4 carote medie
  6. 2 cucchiaio di olio evo
  7. 1 cucchiaino si senape
  8. il succo di mezzo limone
  9. un cucchiaio di aceto di mele
  10. sale integrale di Trapani
Instructions
  1. Montate lo spiralezer per ottenere gli "spaghetti" di batata.
  2. Lavate e pelate le batate e inseritele nello spiralezer.
  3. Se volete friggerle, mettete abbondante olio in un pentola a bordi alti. Non appena l'olio sarà ben caldo, friggete le batate. Per capire se l'olio è caldo, mettete un pezzetto di batate e se fa le bolle intorno è la temperatura giusta per friggere.
  4. Scolate con un mestolo forato e adagiate gli "spaghetti su foglio di carta assorbente e salate.
  5. Per la versione al forno, invece, foderate un a teglia con un foglio di carta forno e fate cuocere a 180° per non più di 10 minuti.
Per preparare la maionese vegana alle carote
  1. Pelate le carote e sciacquatele. Quindi tagliatele grossolanamente e fatele cuocere a vapore (oppure al microonde: mettete le carote nel pirofila di pyrex, un po' d'acqua, sale e un filo d'olio, coprite e fate cuocere per circa 5 minuti alla massima potenza. Il tempo dipende dalla grandezza con cui avrete tagliato le carote.)
  2. Mettetele, quindi nel boccale del frullatore del frullatore ad immersione (dello spiralezer) con tutti gli altri ingredienti ed emulsionate fino ad ottenere una bella crema omogenea.
  3. Regolate di sale.
  4. Mettete in frigo fino al momento di servire.
Adapted from post sponsorizzato
Cardamomo & Co. http://www.cardamomoandco.it/

Se volete partecipare al contest di Hotpoint GoHealthy, basta collegarsi qui e seguire le istruzioni.

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Elisabetta
    17 giugno 2017 at 20:11

    le adoro mi piacciono da impazzire e le hai fatte devono essere troppppppoooooo buone così!!!!😍

  • Leave a Reply