Dolci/ Primavera/ Ricetta regionale/ Tutorial

Pecorelle di Pasqua senza glutine e vegan

Pecorelle di Pasqua senza glutine e vegan - Cardamomo & co

(In questo post: Pecorelle di Pasqua senza glutine e vegan)

Ho una manualità pari allo zero, anzi a meno zero come lo dimostrano chiaramente anche queste Pecorelle di Pasqua senza glutine. 

Ma la tradizione è tradizione, e io, invece, non l’avevo mai rispettata. Nel passato ho fatto i coniglietti, ho fatto i frutti di mare (e qui, invece, si fa la frutta), ho fatto anche la pasta, ma mai e poi mai le pecorelle. 

Perché no? Mi spaventava la tridimensionalità.

Però, se devo far conoscere le nostre tradizioni, non posso sottrarmi alla tradizione stessa, no? 

E così complice un invio in quel di Torino, ho deciso che era arrivato il momento di mettermi alla prova anche con le pecorelle.

Ho scoperto così che, per molti, è un tabù come lo era per me, e che la mia esperienza, comunque poteva essere d’aiuto a qualcuno e, soprattutto, se ce l’ho fatta io, ce la può fare chiunque!

Così ho anche fatto un tutorial, per mostrarvi che non è poi così difficile.

Per quanto riguarda invece la colorazione, devo lavorarci ancora, per cui nessun tutorial, perché sono certa che sarete molto più bravi di me.

 

Pecorelle di Pasqua senza glutine e vegan - Cardamomo & co

Pecorelle di Pasqua senza glutine e vegan – Cardamomo & co

 

Tips & Tricks per fare delle pecorelle di Pasqua senza glutine e vegan

  • Ingredienti senza glutine. Per fare delle pecorelle di Pasqua senza glutine è importante assicurarsi che sia la farina di mandorle che lo zucchero a velo siano senza glutine. Lo zucchero a velo, in particolar modo, è sempre addizionato con amido, che può essere anche di grano. Quindi doppia attenzione. Anche i coloranti possono contenere glutine.
  • Stampo e come usarlo. Come per ogni cosa, avere uno stampo adeguato è indispensabile. Questi stampi però sono molto delicati e facilmente sviluppano muffa, se non si asciugano molto bene dopo averli usati. In ogni caso per non far appiccicare la pasta di mandorle sullo stampo ci sono 2 modi di procedere. Il primo è quello di spolverizzare lo stampo con abbondante zucchero a velo. Il secondo (che è quello che uso io), bisogna ricoprire lo stampo con della pellicola e spolverizzare, anche questa, con zucchero a velo. In questa seconda maniera, non avrete bisogno di lavare lo stampo, ma potrete passare solo una pezza inumidita. Nella ricetta troverete il tutorial, perché è più facile a farsi che a spiegarlo.

 

Pecorelle di Pasqua senza glutine e vegan

Un dolce tipico pasquale siciliano, che oltre ad essere naturalmente senza glutine è anche vegan.

Piatto Dolce
Cucina Siciliana
Porzioni 14 pecorelle
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

  • 500 g di farina di mandorle di ottima qualità o mandorle senza la buccia
  • 500 g di zucchero a velo
  • 1 pizzico di cannella facoltativo, ma vi assicuro che ci sta benissimo
  • 70 ml di acqua circa
  • 50 g di glucosio
  • 50 gocce di liquore amaretto
  • 13 gocce di mandorle amare

Istructions

  1. Se non avete la farina di mandorle potete benissimo tritare (ma molto bene) le mandorle sgusciate aggiungendo un po’ di zucchero, così che l’olio delle mandorle non esca. 

    Mettete  tutti gli ingredienti tranne l’acqua in una planetaria, ma sarà sufficiente anche un robot normale da cucina, ma con il gancio a foglia. Questa aggiungetela a poco a poco, perché potrebbe essere troppa. 

    Fate quindi amalgamare l’impasto e se è necessario aggiungete l’acqua. L’impasto deve risultare proprio come quello della pasta frolla. 

    A questo punto potete prendere l’impasto e lavorarlo per pochi minuti come il pane, avendo cura di stendere sul piano di lavoro dello zucchero a velo, così che non si appiccichi. A questo punto è pronta per essere modellata. 

  2. Coprite la formina con della pellicola e spolverizzate con zucchero a velo.

  3. Quindi prendete due palline di impasto e poggiatele sulla formina spingendola con le mani.

  4. Sovrapponete le due metà spingendo con le mani l'impasto e modellarlo dentro la formina.

  5. Quindi aprite le due metà e rimuovete la parte in eccesso.

  6. Quindi staccate la pecorella con cautela e appoggiatela su un un vassoio spolverizzato con zucchero a velo. Lasciate riposare una notte, prima di procedere alla colorazione.

    That's all!

 

Pecorelle di Pasqua senza glutine e vegan - Cardamomo & co

Pecorelle di Pasqua senza glutine e vegan – Cardamomo & co

 
Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

oppure sul mio profilo Instagram

 

oppure iscrivetevi alla mia Newsletter

 

o ancora iscrivetevi ai miei Feed e riceverete ogni articolo in posta

Rating: 4.9/5. From 7 votes.
Please wait...

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply