Go Back
Buscate senza glutine con pesto alla trapanese
Preparazione
30 min
Cottura
4 min
 
Pasta fresca senza uova e glutine, le usiate, condite con un ottimo pesto alla trapanese
Porzioni: 4
Autore: Stefania Oliveri
Ingredients
Per la pasta
  • 250 gr. mix per pasta fresca Le farine dei nostri sacchi
  • 120/135 ml acqua
  • 10 ml olio extra vergine di oliva
  • un pizzico di sale
  • per il pesto
  • 100 g di mandorle spellate
  • 1 spicchi d’aglio io ho sostituito con un piccolo scalogno
  • 2 bei mazzi di basilico bio
  • 4 filetti di acciuga sott’olio
  • 450 g pomodorini ciliegino
  • olio extravergine d’oliva abbondante
  • sale
Istructions
  1. Mettete la farina dentro una ciotola facendo un buco al centro, dove mettere l’olio e l’acqua.
  2. Con una forchetta cominciate a mescolare, prendendo un po’ di farina dai lati e portandola al centro.
  3. Quindi mettete tutto su una tavola di legno e impastate (brevemente) fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
  4. Fate riposare qualche minuto avvolto nella pellicola. L’impasto tende a seccarsi, per cui lasciatela dentro l’involucro di pellicola fino al suo uso.
  5. Anche in questo caso la percentuale di acqua può leggermente oscillare a seconda del mix prescelto, quindi regolatevi ad occhio.
  6. A questo punto prendete piccoli pezzi di impasto e fate dei salsicciotti che dovete stendere con le mani fino a farli diventare sottili, con una dimensione di circa 0,5 cm e lunghi 10 cm circa.
  7. Mettete l'impasto per pedicolare davanti a voi e con uno stecchino cominciate ad arrotolare l'impasto (come si vede nel video).
  8. Lasciate riposare quando finite tutto ben spolverizzate di farina.
  9. Nel frattempo preparate il condimento e fate bollire abbondante acqua salata.
  10. In un frullatore mettete le mandorle, l’aglio (o lo scalogno) e tritate.
  11. Con le lame ancora in azione mettete le foglie del basilico lavate, le acciughe sgocciolate, i pomodorini e l’olio e frullate ancora. Assaggiate e regolate di sale.
  12. Scolate la pasta con un mestolo forato direttamente in una grande ciotola con il condimento, ma tenete da parte una tazza di acqua dell’acqua.
  13. Condite la pasta con il pesto e amalgamate bene, aggiungendo altro olio e l’acqua della pasta (se necessario).
Note

La farina, che ho usato, è una farina siciliana, anzi palermitana, per cui ne sono particolarmente orgogliosa.