piatti unici/ Primavera/ Secondi/ Stagioni

Il chili, il Bajare ki roti (pane di miglio) e un pugno di dollari!

Domenica.

Metto a tavola.
Cerco una canzone che non trovo.
Così, comincio ad intonare la colonna sonora di “Per un pugno di dollari”.
Il dolce doppio capisce subito e comincia a nitrire…
I pargoli ci guardano come se fossimo impazziti.
Sono troppo giovani per capire… o forse hanno solo ragione, hanno una mamma e un papà pazzi e farebbero bene a rivolgersi alla neuro!
Però quanto si sono divertiti!
In ogni caso, mi hanno anche detto, che se è il prezzo da pagare per mangiare il chili, sono disposti a pagarlo.

 

Chili con piselli con il Bajare ki roti
Ingredienti per la carne
1 kg di spalla di manzo
1 cipolla
1cucchiaino di concentrato di pomodoro alle verdure Mutti
1/2 di cucchiaino di paprika forte
 
1/4 di cucchiaino di cumino
una spruzzata di tabasco
sale
1 peperoncino secco, ma non troppo (non ho assolutamente idea di che tipo fosse, me lo ha fornito mia mamma, perché ho capito che sono più rari delle pietre preziose)
 
Ingredienti per il contorno:
1/2 kg di piselli freschi sgranati
1 cipolla
olio e sale
prezzemoloIngredienti per il pane Bajare ki roti (da “India in cucina”):
500 gr di farina di miglio
acqua
un pizzico di sale
burro

Aprite il peperoncino e togliete i semi all’interno. Tagliatelo a pezzi e lasciate in infusione in acqua bollente per almeno 2 ore. 
Passato questo tempo, frullatelo con l’acqua di infusione fino ad ottenere una pasta leggermente densa. Passatela al setaccio fine  in modo da eliminare ogni residuo di pellicine, recuperando quanta piu’ polpa possibile.
Tritate la cipolla e in una pesante pentola di ghisa (la mia non so di che materiale sia, viene direttamente dalla Romania, dove nn ci sono cow boy, ma di carne se ne intendono!) mettete dell’olio e la cipolla tritata e fatela stufare. Quindi aggiungete la carne e tutti gli aromi, compreso la pasta al peperoncino (io una puntina, ma per me era più che sufficiente, per il dolce doppio e l’ha aggiunto dopo). Fate cuocere circa tre ore (io in realtà l’ho fatta cuocere moooolto meno, ma era tenera lo stesso… ho letto solo dopo che dovevo farla cuocere così a lungo ed era già ora di pranzo, mica potevamo fare merenda col chili…) con il coperchio, lasciando una fessura per far uscire il vapore.
Il giorno prima avevo preparato invece il contorno, i piselli.
Ho tritato la cipolla e l’ho fatta stufare con dell’olio. Quindi ho aggiunto dell’acqua e quando era in ebollizione ho messo i piselli che ho fatto cuocere per un quarto d’ora circa. Quindi ho salato e infine ho aggiunto del prezzemolo tritato.
Dieci minuti prima di spegnere il fuoco sotto la carne, h aggiunto i piselli e li ho fatti amalgamare insieme, così da servire tutto caldo.Per il pane:
In una ciotola grande mettete la farina di miglio e il sale, quindi aggiungete dell’acqua minerale a poco a poco, fino ad ottenere un impasto semi-duro. Quindi cominciate ad impastare su un piano di lavoro leggermente infarinato per 5 minuti. Trasferite il composto in una ciotola oliata e lasciatelo riposare per 30 minuti coprendolo con un panno pulito, in un luogo caldo.
Dividete quindi l’impasto in 8 palline e fate riposare ancora per 5 minuti. Quindi appiattite con le mani (ma la prossima volta mi auto con un matterello) così da formare dei dischi.
Scaldate una piastra in ghisa e fate cuocere da entrambe le parti, premendo leggermente. Servite con del burro, meglio con del ghee.
Servite tutto caldo!

Suggerimenti:
– prima di ogni cosa, leggete le ricette fino in fondo prima di cominciare a prepararle, così saprete bene anche i tempi di cottura e non come faccio io;

– scoprireste che l’ideale è far riposare il Chili e servirlo il giorno dopo!

– la farina di miglio è una farina naturalmente senza glutine, tuttavia anche qui bisogna controllare che non sia contaminata… sob!

Con questa ricetta partecipo al 29° MTC, con il Chili di Anne, il secondo dopo la mia vittoria! 😉 

A presto
Stefania Oliveri

You Might Also Like

30 Comments

  • Reply
    Pinko Pallino
    30 aprile 2013 at 14:12

    Curiosissima la tua versione con i piselli freschi, e molto particolare anche il pane di miglio, è la prima volta che lo sento nominare…
    E' anche la prima volta che capito qui con grande piacere grazie all'MTC…sono la tua 1010ma follower….
    A presto!!

  • Reply
    Francesca...la nuova...
    29 aprile 2013 at 11:14

    Ciao! Il post mi è piaciuto tanto,i vostri figli sono fortunati…il chili sembra godurioso e il pane te lo copierò al più presto!
    F.

  • Reply
    mimma
    24 aprile 2013 at 19:17

    un abbinamento affascinate !!!! da copiare subito!!!un abbraccio

  • Reply
    ๓คקเ
    24 aprile 2013 at 13:03

    Il tuo tocco, cara Stefania, non si smentisce mai. :-p
    Mi piacciono i piselli nel chili, mi piace il pane di miglio, ma soprattutto mi sarebbe piaciuto essere una mosca e assistere al duetto tra te e Sabbatore, godendomi le facce sbigottite dei vostri figli!!! 😀

    Un bacione.

  • Reply
    SpinaRosa
    24 aprile 2013 at 8:44

    Hai voglia a dire che il tuo dolce doppio ha dovuto imparare a cucinare per poter mangiare carne…Ma dài,si vede che questo piatto l'hai fatto con Amore e passione,come tutto il resto che esce dalle tue sante mani!La carne si scioglie solo a guardarla e quei piselli urlano la Primavera!
    Complimenti e grazie mille per essere passata da me.
    Con tanta stima

  • Reply
    Luisa Piva
    23 aprile 2013 at 10:26

    se solo riuuscissi a trovare quella farina di miglio.. uff..
    piatto ottimo e belle le foto

  • Reply
    Giulietta | Alterkitchen
    22 aprile 2013 at 19:25

    Mi piace un sacco il tuo chili, e coi piselli poi! Ottimo!

  • Reply
    Lara Bianchini
    22 aprile 2013 at 15:49

    fantastico, soprattutto devo dire il dolce doppio che nitrisce, mi immagino la scena e la faccia dei tuoi figli 😉 fantastico chily!

  • Reply
    paneamoreceliachia
    22 aprile 2013 at 7:49

    Perbacco che preparazione corposa! Li hai saziati con il piatto unico?
    La farina di miglio non l'ho ancora provata, ma queste schiacciatine mi sembrano davvero appetitose. A presto, Ellen

  • Reply
    veronica
    21 aprile 2013 at 21:04

    vedi che ho ragione ??? l'mtc una grande famiglia ,una grande gabbia di matti uniti sempre !!!!! e questo è il chili che qui preferiscono con i piselli 🙂 la farina di miglio devo provarla …un bacione stefania

  • Reply
    Carlotta
    21 aprile 2013 at 8:59

    ciao !che bella ricetta =) sembra davvero buonissima !! mi farebbe piacere se passassi a vedere le mie nuove ricette, ho una rubrica nuova e spero di diventare brava come te!! se hai qualche consiglio sono molto graditi !! Style and Trouble
    buona giornata !!

  • Reply
    Valentina
    20 aprile 2013 at 9:38

    Ma sai che qui in germania il miglio lo trovo a ogni angolo? Bene, ora saprò che cosa farne! 🙂 (perché ovviamente mi sento in dovere di comprare tutto ciò che in italia trovo a fatica, che nuovo inizio sarebbe, altrimenti?)

    E secondo me i tuoi figli altro che neuro, ma Zelig dovrebbero chiamare! Sono certa che a casa tua si ride molto 🙂

    Splendida proposta Stefania, ma ora lascia vincere qualcun altro!!!!

    Un abbraccio forte 🙂

  • Reply
    Sonia
    19 aprile 2013 at 14:17

    che brava sei stata! io cerco ispirazione..ma non arriva 🙁 vedo che la pazzia aiuta a far mangiare i bimbi reticenti 😉

  • Reply
    Fabiola Palazzolo
    19 aprile 2013 at 9:38

    versione impeccabile!!!!!!!!
    Baci.

  • Reply
    Gio
    19 aprile 2013 at 9:20

    mi piace molto quel tocco indiano aggiunto al chili 😛
    buon we

  • Reply
    Edith Pilaff
    19 aprile 2013 at 6:22

    Ah Ah Ah,chili con nitriti!Con il verde dei piselli e' meraviglioso ed e' ottima l'idea del pane di miglio.Se non sbaglio ,esiste anche il roti di ceci.
    Buono. 😀

  • Reply
    Loredana
    19 aprile 2013 at 4:23

    Stefania, posso dirti che sto ancora sorridendo per la conta degli MTC dopo la tua vittoria?
    Sei davvero uno spasso!!
    Questa ricetta ha conquistato tutti, pensa che io ieri ho acquistato di nuovo i peperencini e mio marito me li ha mangiati tutti, mentre aspettavo di spellarli….addio chili versione 2!!

  • Reply
    Anna--USA
    19 aprile 2013 at 0:41

    Stefania, ho letto il tuo post due volte (no, non perche' l'Italiano non e' la mia lingua madre) ma perche' la seconda volta ho messo in sottofondo la colonna sonora di Per un pugno di dollari, ma per entrare nello spirito della scena simpaticcissima che hai descritto.

    Mi piace nella tua versione la gamma di toni diversi di aromi piccanti, oltre al peperoncino in pasta il tabasco e la paprika.

    Ma soprattutto mi piace il contorno di piselli, che immagino si leghino bene al Chili contribuendovi la nota tenera e zuccherina che normalmente hanno.

    Il pane che proponi poi per me e' una scoperta, non lo conoscevo, ma amo molto la farina di miglio e credo sia stata una scelta felicissima per completare il tutto.

    -Ann

  • Reply
    Raffaella Massa
    18 aprile 2013 at 19:38

    Quoto Saparunda, qui ci vogliono i video delle ricette e, soprattutto, del backstage 😉

  • Reply
    chiarina-ina
    18 aprile 2013 at 18:37

    Bellissima la tua ricetta, di grande ispirazione 🙂

  • Reply
    mari ►☼◄ lasagnapazza
    18 aprile 2013 at 16:02

    Che bella idea questo pane di miglio! Ottimo anche per accompagnare il tuo chili così allegro e colorato. Complimenti! (noto che c‘è una nuova numerazione delle sfide dell‘MTC :))

  • Reply
    daniela ferri
    18 aprile 2013 at 14:19

    Ho notato l'impercettibile allusione alla tua vittoria :-)che ha coronato questo bellissimo chili con carne preparato con quel preziosissimo peperoncino! Grande Stefi

  • Reply
    Saparunda
    18 aprile 2013 at 11:39

    Ahahahaha! Per favore, rifate la scena filmandovi…hahahahahahah voglio vedervi!!!!!!
    Comunque, tornando a questa mattina…non ti avrò sognato, ma la tua ricetta merita comunque, come sempre del resto!
    Il Bajare ki roti non lo avevo nemmeno mai sentito nominare…ma mi sono copiata subito la ricetta! 🙂

  • Reply
    Francy BurroeZucchero
    18 aprile 2013 at 11:18

    i piselli danno un bellissimo tocco di primavera al tuo chili e il pan di miglio dev'essere fantastico! mangio spesso il miglio ma la farina non l'ho mai vista in giro, forse nei negozi specializzati la trovo.. mi ispira proprio questo pane!
    bellissimo nell'insieme, le foto parlano (o nitriscono) 🙂 da sole!
    baci, Francy

  • Reply
    lavvocatonelfornetto
    18 aprile 2013 at 10:26

    Ripeto il commento! Vuoi vincere di nuovo? Ora basta!

  • Reply
    Sabrina
    18 aprile 2013 at 10:03

    Se potessi pagare sempre con una risata ci farei la firma! 😀
    il pane miglio è una figata della natura! you too.
    ciao baby

  • Reply
    Natalia
    18 aprile 2013 at 9:54

    Solo la foto mette un appetito!!!!!!! Bravissima.

  • Reply
    Mai
    18 aprile 2013 at 8:10

    A saperlo!!!! Non mi sarei persa la scena, di te fischiando e il dolce doppio nitrendo!
    Ma a vedersi dalle foto e comprensibile, li hai fatti impazzire tutti!

    Besos.

  • Reply
    Mai
    18 aprile 2013 at 8:09

    A saperlo!!!! Non mi sarei persa la scena, di te fischiando e il dolce doppio nitrendo!
    Ma a vedersi dalle foto e comprensibile, li hai fatti impazzire tutti!

    Besos.

  • Reply
    Patty
    18 aprile 2013 at 7:41

    Poi mi spieghi il nitrito!
    ahahahahaah…sei un mito e questa ricetta, grazie alla presenza dei piselli, è forse uno dei pochi chili che mangerei con gioia. Stupendo!
    Bacione gigante, Pat

  • Leave a Reply