Antipasti

Zucca, ricotta e riduzione di aceto balsamico

Zucca, ricotta e riduzione di aceto balsamico - Cardamomo & co
Zucca, ricotta e riduzione di aceto balsamico. Antipasto senza glutine

In questo blog si parla, prevalentemente, di cibo. Così, non visembrerà strano leggere su queste pagine che si è aperto, a Milano, obviously, il primo ristorante nudisti. Perché ne parlo?  Ovvio, perché ne sono scioccata! E la mia tenera età, la mia posizione geografica, forse, o solo, il mio confine mentale, mi fanno pensare “ma perché mangiare nudi?” E in mente mi si stagliano tutta una serie di immagini che non riesco a cancellare. Ad esempio, quando si sta seduti i rotolini (che il correttore, giustamente, aveva convertito in rotoloni, e qui la dice lunga) si moltiplicano, ad esempio. E mangiare sdraiati e tirati, non è cosa semplice… (sebbene i romani ci abbiano provato per qualche tempo).

Un’altra immagine, che non riesco a togliermi dalla testa ad esempio è che dove io poso le mie terga, c’è stato qualcun altro che a sua volta ha poggiato le sue… BRRRRRRR

Un altro dubbio atroce attanaglia la mia mente, ma, al ristorante come ci si arriva? vestiti o già nudi? E in caso di opzione A, ti forniscono anche l’armadietto dove riporre al sicuro i tuoi indumenti? E i gioielli (e non parlo di quelli di famiglia) sono anche essi considerati vestiti e quindi da togliere o li puoi lasciare addosso e nel qual caso, come si abbinano?

Fugati (o meno questi dubbi), leggo una notizia che mi sconvolge ancora di più. (Mettete a nanna i bimbi, perché il discorso si fa hot…) Ebbene sì, la notizia è che la nuova trasgressione è quella di “farlo vestiti”!!! Ora, io mi domando e dico, ma perché l’uomo ha bisogno di fare sempre il contrario di quanto è prescritto?

zucca, ricotta, aceto balsamico 7103

Zucca, ricotta e riduzione di aceto balsamico – Cardamomo & co

Se qualcuno ha provato una delle due cose e/o tutte e due, forse potrà diradare la matassa dei miei interrogativi, altrimenti non mi resta che aspettare e provare le due cose…  


Per evitare i rotolini a tavola, questo antipasto è perfetto. Sarà anche light, ma vi assicuro che la bontà c’è tutta.  E, se c’è una cosa di cui vado particolarmente orgogliosa è questa riduzione di aceto balsamico, che è DI VI NA (senza falsa modestia :D)! 

zucca, ricotta, aceto balsamico 7126

Zucca, ricotta e riduzione di aceto balsamico – Cardamomo & co


 

Se la provate, vedrete che ne diventerete assolutamente addicted e la schiafferete dovunque vi capiti a tiro.

Zucca, ricotta e riduzione di aceto balsamico – Cardamomo & co

La ricetta la trovate anche sull’incredibile numero di Taste & More. Andate a sfogliarlo subito, non ve ne pentirete!!!

 

 

Antipasto di zucca, ricotta e riduzione di aceto balsamico

Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Porzioni 4
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

  • 1/2 kg di zucca
  • 250 g ricotta di pecora
  • prezzemolo
  • sale
  • per la riduzione di aceto balsamico
  • 50 g di aceto balsamico
  • 5 g di zucchero

Istructions

  1. Lavate e sbucciate la zucca, quindi tagliatella a fette sottili spesse meno di 1 centimetro.
  2. Cuocetele sulla piastra, finché saranno cotte e lasciatele raffreddare.
  3. Preparate la riduzione di aceto balsamico.
  4. In un pentolino mettete l'aceto balsamico e lo zucchero. Mescolate e fate cuocere a fuoco basso fino a quando non si sarò ridotto della metà. Lasciate raffreddare.
  5. Tagliate dei triangoli di zucca, salate. Mettete della ricotta e qualche goccia di aceto balsamico. Guarnite con prezzemolo.
tastemore-magazine-novembre-dicembre-2016-n23 
     

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

oppure sul mio profilo Instagram

 

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Carmine
    16 Novembre 2016 at 22:32

    Che bella ricetta semplice ma molto piacevole al gusto, grazie

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    letiziando
    8 Novembre 2016 at 17:43

    Non mi pronuncio in merito ai tuoi due quesiti, visto che anch’io non mi capacito… ricetta divina. Ma quanto sei brava a far foto? un botto direi 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Mimma e Marta
    7 Novembre 2016 at 21:25

    Ricettina sfiziosissima! un gran bel numero questo, eh 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply