Dolci

I Muffin con mandorle e cioccolato di “qb”

3 Novembre 2009
Muffin con mandorle e cioccolato - Cardamomo & co

(In questo post: Muffin con mandorle e cioccolato)

Riassunto del puntata precedente (anzi del primo girone): si è parlato del figlio n. 1 detto “Il bello”, fine.

Seconda puntata: il pargolo .2: “Il medio”. Egli è l’unico che non mi fa penare (o non tanto, quanto meno) quando si siede a tavola. Nel senso che se trova qualcosa che gradisce allora la spazzola in un nano secondo. Avete presente gli affamati? alla stessa maniera. Tanto che in famiglia viene soprannominato “l’allafannato” (cioè “colui che mangia in maniera ingorda come se non avesse mai visto tanta grazia di Dio attorno o davanti a lui”). E se non mi fa penare per quanto mangia, mi fa penare molto per come mangia! E qui, legge del contrappasso smentita, ma “meraviglia fatta” assolutamente confermata (il figlio di nostri amici mangiava alla stessa maniera del mio e io pensavo “ma non gliela insegnano l’educazione a ‘sto maialino?” Ecco fatto!). A scuola con lui ho avuto delle soddisfazioni (certo niente a che vedere con i miei risultati, ma se la mater semper certa est e pater nunca, in questo caso, invece, si conferma che mio marito è assolutamente il padre!). Però se non mi posso lamentare per i risultati, non lo stesso si può dire del suo comportamento. Quindi, anche con lui, quando vado ai suoi ricevimenti genitori, mi vergogno come una ladra. La frase che mi sento più spesso dire è “signora, ma anche a casa è così agitato?” ed io con un’espressione assolutamente sconsolata e afflitta vorrei dire che “no, assolutamente no, siete voi che non lo sapete trattare”, e invece il mio viso, senza bisogno di parole, dice “sì, assolutamente sì, non so che fare, aiutatemi voi, vi prego!!!”. Ma se il papà del pargolo scendeva da sopra l’ascensore (non dentro, sopra, sopra la cabina stava), anche qui una certezza ce l’ho! Per il vestiario, ancora non è ai livelli del n. 1, ma certo è ben lontano da come vorrei che si vestisse io… non ho speranze! Non vi dico poi quando si tratta di aiutarmi. “Andiamo a fare la spesa?”, io. “Che noia, che strazio, tutta questa strada!”, lui. “Ma poi tu mangi (sbafi sarebbe più adatto) tutto quello che preparo e ti piace”, sempre io. “Ma lo faccio per gentilezza”, sempre lui. E via così fino a quando mi scoccio e vado sola! E non vi dico se mi azzardo a fargli una coccola in pubblico. E se per caso piove e io amorevole vado a prenderlo a scuola, premurosa con l’ombrello, mi guarda torvo, come se fossi una specie di megera. Poi, però, la sera mi viene vicino e mi chiede ancora “micioso” “mamma, mi abbracci?”… ormai anche il n. 2 l’ho perso (almeno in pubblico), ma non definitivamente! E allora non mi rimane che cucinare e coccolarlo ancora un po’ così:

Muffin con mandorle e cioccolato - Cardamomo & co

Muffin con mandorle e cioccolato – Cardamomo & co

MUFFIN CON  MANDORLE E CIOCCOLATO

La ricetta è di La cucina di qb. La voglio ringraziare in particolar modo perché ha realizzato questi muffins pensando a me che sono celiaca. Mi hai commossa! Grazie di cuore!Fra parentesi metterò le mie piccole modifiche.

Ingredienti:
150 gr di zucchero aromatizzato con vaniglia (io zucchero normale con l’aggiunta di un cucchiaino di vaniglia liquida – sempre quella bourbon)
75 gr di farina di mandorle (o mandorle tritate finissime)
75 gr di farina di riso
1/2 bustina di lievito
6 cucchiai di latte intero (io latte di soia)
2 uova grandi (rigorosamente allevate a terra)
120 gr di yogurt (io alla vaniglia)
150 gr di burro chiarificato morbido
130 gr di gocce di cioccolato fondente
Qui il procedimento l’ho cambiato perché non avevo capito qualcosa. Così ho montato le uova con lo zucchero, poi ho aggiunto le mandorle e poi la farina di riso setacciata con il lievito, lo yogurt ed il latte ed infine le gocce di cioccolato. In realtà dovevo infarinarle, ma io l’ho dimenticato. Forse però essendo dei muffins dovevo seguire la regola d’oro “i solidi da una parte, i liquidi dall’altra e poi mescolare tutto insieme” e l’impasto dovrebbe risultare un po’ granuloso. Versare il composto a cucchiaiate (un cucchiaio abbondante) e cucinare nel forno statico (mai ventilato) caldo a 190° per 25 minuti (controllando la cottura con lo stecchino che deve risultare asciutto).Farli raffreddare sopra una gratella per dolci e servirli dopo averli decorati con zucchero a velo.Un consiglio: mettete le gocce di cioccolato all’ultimo momento e infarinate, altrimenti vi precipiteranno in basso come è successo a me. I muffins erano buonissimi anche se il cioccolato è tutto depositato in fondo!
Anche con questa ricetta partecipo alla raccolta di Mara di Pan di Panna[MUFFINS+MANIA.JPG]

Tanto per non smentirmi nella mia sbadataggine e nelle cose strane che faccio, volevo chiedere ancora una volta PERDONO a Ele, Alice e Martino di Alice nella cucina delle meraviglie per aver dimenticato di citarli nell’elenco dei blog da me premiati. Carissimi con grande affetto vi passo allora tutti e tre i premi. Li meritatate a prescindere, li meritate per la mia ‘ndranaggine (a buon intenditor poche parole!!!) A presto Stefania Oliveri

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

32 Comments

  • Reply
    Roberta
    6 Novembre 2009 at 6:40

    Grazie mille! Gentilissima e precisa… E' davvero bello leggere quello che scrivi dei tuoi figli, una giusta miscela di amore-orgoglio di mamma e ironia!
    Buona giornata!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Mirtilla
    5 Novembre 2009 at 21:54

    sembrano davvero deliziosi!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    afrodite
    5 Novembre 2009 at 21:36

    Ciao Stefania, splendidi i tuoi muffins, mi piacciono tanto le mandorle. Mi stai facendo venire una gran voglia di conoscere i tuoi figli, devono essere simpaticissimi!!!
    E, leggendo i tuoi racconti, mi preoccupo anche un po' pensando a quello che mi aspetta per gli anni a venire… ma si sa, le mamme sono fatte per brontolare, e poi sono sempre li' a coccolare i pargoli
    Baci, a presto
    Francesca

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    fantasie
    5 Novembre 2009 at 19:33

    Un grazie mille a tutte voi che siete passate qui da me!

    @ele: abbiamo stabilito che la 'ndrana, l'unica, la vera, l'inimitabile sono io e solo io ed è verissimo fra "le blogghesse siamo inconfondibili"!!! Baci

    @la cucina di qb: pensa a me quando mi hai dettoche "l'amica" ero io!!! Mi sono commossa fino alle lacrime!!! Baci

    @claudia:mi rivendo "jeans reggi chiappe"!!! e sì, hai capito bene, da sopra il tetto della cabina dell'ascensore!!!

    @polepole: i muffins sono la cosa più semplice da fare! provaci senz'altro!

    @Roberta: carissima "benvenuta nel club"! Per quanto riguarda i dolci il lievito che puoi usare è quello Pane degli Angeli, è assolutamente consentito! Per i salati i panetti che si trovano al supermercato sono tutti consentiti (ormai); quelli secchi forse pure ma io fino ad ora ho usato quelli che si trovano nelleconfezioni delle farine dietoterapiche… perché non ho avuto il coraggio di usare altro, visto che al riguardo non ho trovato informazioni certe. Hai proprio ragione, la prossima volta sarò più specifica con i prodotti da usare! Baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Roberta
    5 Novembre 2009 at 19:03

    Ciao! Innanzitutto complimenti davvero, ho dato un'occhiata al tuo blog e devo dire che mi ha piacevolmente colpita (le ricette, il modo in cui sono raccontate, le foto… ).
    Ti ho "scovata" cercando ricette senza glutine, perché ho da pochissimo scoperto di essere intollerante, ma non voglio adattarmi ad una cucina "triste"…
    Volevo chiederti un'informazione: quale lievito posso utilizzare? Nel prontuario non mi sembra di aver trovato indicazioni (forse ho cercato male… non ho il cartaceo, consulto quello on line, per il momento).
    Grazie mille in anticipo e soprattutto GRAZIE per tutti gli spunti che mi hai offerto!
    Roberta

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Cuochella
    5 Novembre 2009 at 12:06

    te sei proprio uno spasso quando scrivi, hai un bel modo di raccontare le cose in modo buffo e non noioso..me gusta me gusta…come i tuoi muffin coccolosi 😉

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Lo
    4 Novembre 2009 at 23:20

    allafanato???? ehehe troppo divertente… è troppo micioso sto ragazzino agitato…ma gisutamente dai colpa al papà e tu coccolalo!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    MªJose-Dit i Fet
    4 Novembre 2009 at 23:05

    Hola, es un placer conocer tu blog, me ha encantado, y la receta muy buena…besos

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    alessandra (raravis)
    4 Novembre 2009 at 21:14

    …io non vedo l'ora di leggere la terza puntata… però promettimi che , finiti i figli, troverai un'altra fonte di ispirazione!
    ciao
    ale

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Freddy
    4 Novembre 2009 at 19:28

    mamma sai che mi è piaciuto molto sei bellissima bacioni Freddy.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    polepole
    4 Novembre 2009 at 15:46

    Io coi muffins ho sempre avuto un rapporto del tipo 'li mangio e basta perché ho paura a farli'… però le tue ricette mi ispirano sempre tanto… magari provo, eh?!
    Non per niente, c'è la cioccolata, ci sono le mandorle, le cose che più adoro, quindi… ;-)P
    Ci proverò, giuro!
    un abbraccio, polepole

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    iana
    4 Novembre 2009 at 15:37

    Che bei tortini! Non ti invidio, io già sono terrorizzata ora per la fase adolescenza quando i tuoi figli non ti abbracceranno e coccoleranno più… ma come si fa a sopportarlo?!!1

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Mara
    4 Novembre 2009 at 15:02

    ciao Stefy… ma questi muffins sono una tentazione per la mia pancia che brontola…
    Grazie per la ricetta. La inserisco subito nella raccolta
    Un besos

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Rossa di Sera
    4 Novembre 2009 at 14:18

    Chiunque sarebbe consolato con questo golosi muffins!
    La mia figlia, come la chiamo io, è una teppista, anche se il resto della classe non scherza. Ma per fortuna a lei si perdona tutto a scuola perché prende ottimi voti ed è bravissima…
    Un abbraccio!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Irene
    4 Novembre 2009 at 14:03

    ricordo come anche io, in piena perturbante adolescenza, mi allontanavo da mia mamma perchè mai e poi mai dovevo essere vista in pubblico con lei…bè per crescere e diventare adulti tutti, più o meno, abbiamo attraversato queste sensazioni e questa agitatezza. Oggi sono io che dico mamma andiamo, ti accompagno a far la spesa. basta solo attendere il dibattere della bonaccia…Winnicott è così che definisce questo particolare e burrascoso periodo della vita…passerà, semplicemente, passerà, non c'è altra ricetta, basta avere la pazienza di aspettare. ora non ti resta che coccolare i tuoi figli prendendoli per la gola!!!!e questi muffin.. wow …colpiscono nel segno e fanno sentire davvero amati! un caro saluto!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Giovanna
    4 Novembre 2009 at 12:48

    Ma che simpatico tuo figlio! Farà impazzire gli insegnati, e non ti accompagna volentieri a fare la spesa, ma dev'essere divertentissimo averci a che fare. Pieno di fantasia e di inventiva. E i tuoi splendidi muffins, mi sembrano la giusta ricompensa!
    Baci Giovanna

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Claudia
    4 Novembre 2009 at 11:44

    Mi piace troppo leggere i tuoi racconti… Bè dai… già che il figlio n. 2 non si veste con "jeans reggi chiappe" è un buon punto no???? per come mangia.. non posso dire nulla.. non sono "maialina" ma ingoio tutto in un attimo :-S mia madre la facevo addannare! ahahahaha… Ma ho letto bene? tuo marito scendeva da sopra l'ascensore??!!?? non voglgio immaginare come faceva a salire sulla cabina… :-O ahahahahaha.. Ottimissima la tua torta.. consoliamoci con quella va.. Ti abbraccio 🙂

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Angie
    4 Novembre 2009 at 11:02

    Golosissimi!!!!!!Grazie per la visita sul mio blog!un bacio!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Cucina italiana in rete
    4 Novembre 2009 at 10:52

    La mia opinione è che i muffin che ci hai proposto in questo post sembrano davvero delicati, frutto di una buona preparazione e anche di un buon forno…ehehehe..Sono Giulia, della redazione di gustorante.it. E' un nuovo sito di cucina italiana. UN vero e proprio portale con ricette, consigli culinari, consigli su locali e vini. Ti invito a visitarlo. Grazie tantissime.A presto!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    sesamo&coriandolo
    4 Novembre 2009 at 10:52

    Ma che meraviglia di ricetta! Al tuo frugolo non potranno che piacere!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Micaela
    4 Novembre 2009 at 10:15

    devono essere soffici e golosi, complimenti!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Edi
    4 Novembre 2009 at 10:00

    I dolci realizzati con queste farine sembrano sembre così morbidi e delicati!! complimenti!!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    I pasticci di Roby
    4 Novembre 2009 at 9:47

    Cara Stefania rassegnamoci, loro cresceranno ma la mamma chioccia che c'è in noi non ci abbandonerà mai!!!Coccoliamoli all'infinito con bontà come le tue.Buona giornata, Roby

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    luby
    4 Novembre 2009 at 9:34

    MAMMA 10 E LODE!
    CUOCA IDEM!

    ne posso rubare un pezzettino?

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Rosetta
    4 Novembre 2009 at 8:45

    Di ciò che cucini mi fido, ma quando parli dei tuoi figli sei dolcissima.
    Brava mamma !
    Mandi mandi

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Dajana
    4 Novembre 2009 at 7:32

    Sono in una fase che i muffin li sogno pure, ho un paio di ricette che non vedo l'ora di provare.
    Sembrano ottimi questi che hai proposto.
    La mia esperienza con i 2° figli: mio fratello è stato una furia, una tempesta, da quando è nato, mia figlia – immagino che hai visto il filmino sul mio blog, lei è proprio così.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Federica
    4 Novembre 2009 at 5:43

    Interessanti questi muffins con la farina di riso. Ne ho un pacchetto in dispensa da un po' e non trovo mai occasione di usarla…potrebbe essere il momento giusto. Cioccolato e mandorle sono una tentazione in più…;o)
    Un abbraccio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    la cucina di qb
    3 Novembre 2009 at 23:03

    Ciao Stefania! Mi hai emozionata nel pubblicare una mia ricetta, davvero. E pensa che sto testando delle crepes con un mix di farine gluten-free…
    Un abbraccio ed a presto.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ele
    3 Novembre 2009 at 22:15

    trovo che questi muffins siano molto ma molto interessanti!
    p.s.: noi il premio lo prendiamo (il giochino) però cara la mia 'ndrana nel post non è citato nessuno degli autori del blog e nemmeno il blog stesso! stai confermando tu la tua 'ndranaggine o io il mio essere sthphtuta?
    baci ele
    p.p.s.: e meno male che stavolta non dovevamo fare casini! tra le blogghesse siamo inconfondibili!!!
    altri baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    manu e silvia
    3 Novembre 2009 at 21:41

    Muffin e cake piacciono molto anche a noi: dolci o salati son preparazioni che di conquistano!
    buona questa versione con cioccolato e mandolre, coccolosa!
    baci baci

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    alessandra
    3 Novembre 2009 at 21:31

    Finalmente la prima a commentare! Di solito arrivo tra gli ultimi e ormai è stato scritto di tutto e di più….
    Belli, buoni, e insoliti i tuoi muffin. Complimenti.
    Ciao Alessandra

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    marifra79
    3 Novembre 2009 at 21:30

    Stavo per dirti "…vedi i n°2 sono sempre i migliori!!!" (Sarà che io sono la n°2)…è l'età, anch'io quando a scuola mi venivano a riprendere mi vergognavo da morire…poi invece col tempo l'ho apprezzato tanto!!!
    Ci vuole pazienza!!!!
    Buoni i muffins!!!
    Un abbraccio

    No votes yet.
    Please wait...
  • Leave a Reply