Autunno/ Dolci/ Inverno

Torta alle castagne sofficissima

Torta alle castagne sofficissima - Cardamomo & co
 Torta alle castagne sofficissima e senza glutine
Se c’è una cosa bella da quando ho il blog, è quella di conoscere tanta gente nuova. Gente che se anche non conosci personalmente, senti vicine e amiche. La cosa ancor più bella è poi conoscerle per davvero. Ma stavolta partivo avvantaggiata! Sì, stavolta la food blogger che andavo ad incontrare la conoscevo già! E non solo la conoscevo, ma la conoscevo molto bene, perché è stata mia compagna di scuola al superiore… E quindi sapevo già di che morte morire! Lei, già all’epoca era la più bella della classe, quella per cui tutti i miei compagni sbavavano, quella, però, inarrivabile e irraggiungibile, perché fidanzatissima! Per cui ancora peggio! Alta (ma se vi state chiedendo perché tutte mi sembrano più alte di me, vi do subito la risposta, io guardo tutti dal basso in alto, perché, oltre ad essere oltre modo modesta, sono anche un tantino piccoletta – ciò mi avvantaggia, però, facendomi sembrare sempre più giovane di tutte… – vabbe’ volevo autoconsolarmi…), magra, ma molto molto prosperosa (e anche qui… un filino di invidia perché se c’è un posto dove non sono affatto grassa, è proprio lì!), bella come una dea e dolce come meringa. Insomma immaginate chi poteva reggere il confronto! Quindi stavolta vado preparata. E indosso i miei bei 12 cm di tacco (assolutamente insufficienti, ma ancora non ho trovato di più!), mi trucco ben bene (ma anche qui, come dice il mio amico americano “contro la natura, neanche la scienza”), indosso un abitino che spero mia faccia sembrare più snella, più alta e più bella (un miracolo???? neanche quello) e mi presento con un ansia da prestazione pazzesca, perché l’incontro si svolge a casa di un’altra ex compagna e ci aspettano tutti quanti con le nostre pietanze. Decido di portare la torta di castagne più soffice del mondo (così vado sul sicuro), ma sono terrorizzata dal fatto che a molti non piace la farina di castagne… ma sono una temeraria e sfido il destino! Lei avrebbe dovuto portare la caponata… Quindi non poteva esserci competizione io un dolce lei un salato! E invece si presenta con un bendidio mai visto: le olive fatte da lei, la caponata, un gateau e ben due dolci… il tutto gluten free! Che vi avevo detto? Si riconferma la persona più dolce al mondo e ancora la più bella, quindi la partita è andata assolutamente persa, ma come posso non volerle un bene dell’anima??? Ah quasi dimenticavo: lei è Patrizia e il suo bellissimo blog e Dolcemente Gustoso. Se volete la ricetta della magnifica crostata che ha fatto appositamente per me potete andare qui… e non l’unica che ha preparato pensando a me! Guardate il suo blog troverete delle ricette davvero deliziose!La ricetta l’avevo già postat QUI, ma penso che repetita juvant! (P. s. anche la foto è quella di allora!)
 
 
torta di castagne 7840

Torta alle castagne sofficissima e senza glutine

SOFFICISSIMA ALLE CASTAGNE SOFFICISSIMA
Ingredienti:
6 uova
250 g burro
270 g zucchero
1 bustina di lievito per dolci in polvere
mezzo bicchiere scarso di latte
270 g farina di castagnePreparazione
In una terrina sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza spumosa. Aggiungere a poco a poco la farina e il burro sciolto, alternandoli. Intiepidire il latte e versarvi la bustina di lievito mescolando rapidamente. Il lievito diventerà subito spumoso, quindi versarlo subito nel composto. in una diversa ciotola montare gli albumi a neve ben ferma (Questo è stato il compito del mio piccolino, gasato perché mi ha aiutato a cucinare). Integrarli nella miscela preparata precedentemente stando attenti a incorporarli delicatamente senza farli smontare, mescolando sempre dal basso verso l’altro. Portare il forno a 180 gradi. Versare il composto in una tortiera alla cui base avrete messo un foglio di carta da forno, per evitare che la torta non si attacchi al fondo, ma io ho usato uno stampo in silicone. Infornare a 180 gradi per almeno 25 minuti, dopodichè abbassare la temperatura a 130-140 gradi e continuare a far cuocere la torta internamente almeno un’altra mezz’ora. Passati 20 minuti da quando si è abbassata la temperatura controllare inserendo uno stecchino nel punto più centrale della torta. Una volta cotta sfornare e lasciare intiepidire. Infine ho setacciato la torta con lo zucchero a velo. Volendo si può farcire con la crema di castagne o con crema di ricotta!!!
 
torta di castagne 7848

Torta alle castagne sofficissima e senza glutine – Cardamomo & co

 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

A presto
Stefania Oliveri

You Might Also Like

34 Comments

  • Reply
    Rosmarina
    27 gennaio 2010 at 17:27

    Ma cheddici, sei bellissima anche tu!! Sul serio, hai un viso così giovanile, un bellissimo sorriso e pure un figurino da paura, tra l'altro! E sei super elegante… Dai, stai messa meglio di me 😉 giuovine ma vvvvvvagamente trasandata. 🙂
    Chissàche bello reincontrare gli amici ancora a distanza di anni… Spero che anche per me sarà così coi miei vecchi compagni!
    Un bacione, a presto!

  • Reply
    fantasie
    26 gennaio 2010 at 18:45

    @Gunther: grazie Gunther, hai proprio ragione!

    @pagnotella: ora che mi hai scritto un po' meglio… ma mi raccomando, vedi che sicula sono!!!

    @Elisakitty's Kitchen: se ti piacciono i dolci con la farina di casstagne, rimarrai entusiata di questa!

    @ROssa ddi Sera: detto da una bellezza come te, è un doppio complimento! E la torta è davvero buonissima!
    Baci a tutti!!!

  • Reply
    Rossa di Sera
    26 gennaio 2010 at 16:38

    Stefania, ma sei bellissima, che stai dicendo! Per me puoi competere con chiunque, tua amica compresa!
    E complimenti per la torta, sono sicura che è stata strepitosa!
    Un bacione!

  • Reply
    Elisakitty's Kitchen
    26 gennaio 2010 at 9:28

    Che belle foto Fantasie!
    Sei sempre così sorridente è un piacere vederti! Io non avevo visto la vecchia ricetta di questa torta ma mi piacciono i docli con la farina di castagne

  • Reply
    pagnottella
    26 gennaio 2010 at 7:52

    Beddissima!!! Come va con la bile?! ^___^
    Dai tesoro che tra non molto ci abbracciamo tutte quante appassionatamente!!!
    Baci gioiaaaaa

  • Reply
    Gunther
    26 gennaio 2010 at 1:01

    ma una che non ti vuole bene mica ti fa tutte quelle cose cosi buone…, torta di castagne comunque è buonissima una bella ricetta, un bel racconto

  • Reply
    fantasie
    25 gennaio 2010 at 23:43

    @Claudia: >Tesoro grazie delle belle parole, ma ti assicuro che non faccio la modesta… mi disegnano così!

    @stefi: grazie, non sai che complimneto che mi hai fatto!

    @sabrine: non sai quanto piacere mi farebbe incontrare ognuna di voi. Quindi mi fa piacere sapere che è come se fosse stati lì con noi!

    @Lauradv: e sì, ci vuole proprio un dolcetto mentre si legge!

    @zucchero d'uva: e tu ne dai tante a me!

    @alessandra: assolutamente! ed eravamo le più in sintonia, come ragazzine che si capiscono solo guardandosi!

  • Reply
    alessandra
    25 gennaio 2010 at 21:04

    Che bello ritrovarsi ed anche con tante cose in comune.
    Bellissima ricetta, fa una voglia…
    Baci Alessandra

  • Reply
    zucchero d'uva
    25 gennaio 2010 at 21:03

    Che belli questi incontri, la torta alle castagne sofficissima è una grande idea per la farina di castagne che mi è rimasta!
    Grazie, come al solito mi dai sempre nuove idee. Bravissima!

  • Reply
    Lauradv
    25 gennaio 2010 at 20:15

    Un altro racconto da leggere tutto d'un fiato magari assaggiando una fetta di questa splendida torta! Lauradv

  • Reply
    sabrine d'aubergine
    25 gennaio 2010 at 17:11

    Bello l'incontro che hai descritto, con tanta delicatezza e tante sfumature che mi pareva di esserci. E bello pure il vostro menù a più mani: quando si dice l'effetto sinergico!
    Brave entrambe! A presto

    Sabrine

  • Reply
    stefi
    25 gennaio 2010 at 13:58

    Che bella rimpatriata, siete bellissime!!!!
    E la torta….. sensazionaleeee!!!!!

  • Reply
    Claudia
    25 gennaio 2010 at 11:34

    Ahahah mi hai fatto ridere sul "non essere affatto grassa lì…" bè.. dovresti vedere me!!! sembrano andate in pensione! ahahaha semmai ci siano mai state al loro posto!!! Cmq si.. la tua ex-copagna mantene a sua belezza e le sue prosperità anche ad oggi… ma sei bella anche tu..!!!! (inutile che fai la modesta..)Ottima la tua torta e la sua crostata!!! baci e buon lunedì 😀

  • Reply
    fantasie
    25 gennaio 2010 at 6:59

    @RaffaellaM: mio nipote ne ha mangiato una quantità spaventosa… pure per me! Io la trovo facilmente al GS.

    Roby: Tesoro, allora te la faccio io e te la porto!

    @Nanny: non vedo l'ora di vedere la tua!

    @

  • Reply
    Nanny
    25 gennaio 2010 at 6:34

    Fantastica questa ricetta con la farina di castagne,preto ne pubblicherò una anch'io,i dolci hanno un sapore davvero particolarissimo,mi annoto anche questa ricetta 😛

  • Reply
    I pasticci di Roby
    24 gennaio 2010 at 23:13

    Ehi bellezza, sembrerebbe che il 2010 sia arriavato per portarci tanti nuovi incontri emozionanti ad entrambe.
    Sai che non ho mai provato la farina di castagne?Quasi,quasi…notte,Roby

  • Reply
    RaffaellaM
    24 gennaio 2010 at 22:45

    C'è ancora una fetta di torta disponibile? Mi prenoto in attesa di trovare della farina di castagne

  • Reply
    fantasie
    24 gennaio 2010 at 21:59

    @Federica: hai trovato proprio la definizione è giusta "paradiso alle castagne"!

    @Max: apprezzo e ringrazio commossa per "dolcezze".

    @pinar: sei proprio un tesoro!

    @Cuocopersonale: grazie, Matteo

    @Patrizia: non sono esagerata, sono realista! TI abbraccio forte anche io e aspetto con trepidazione il prossimo incontro!

    @crumpetsandco: se lo provi, non te ne pentirai!

    @Lo: aspettami e arrivo subito a risollevarmi il morale lì da te e porto la torta di castagne… e non solo!

    @Fabipasticcio: sei un tesoro e hai fatto bene ad inserirlo, perché troverai un sacco di spunti!

    @cinzietta: organizziamoci al più presto!!!! Ma, per curiosità, quanto sei alta????

    @manuela e silvia: giocavo d'anticipo… ma non è servito a molto… e abbiamo parlato in codice e i nostr compagni ci guardavano come se fossimo due pazze scatenate!

    @Antonietta: ero molto scettica la prima volta che l'ho fatta, anche perché non mi erano piaciute granché le castagnole, ma quando l'ho fatta, mi è piaciuta così tanto che adesso la rifaccio ogni volta che volgio andare sul sicuro.

    Ago: ma quanto sei carina! Grazie per le tue belle parole. Non sai quante ricette ho di dolci fatti con le farine alternative!

    @Oxana: ma quando ci incontriamo noi due??? Tesoro, mi hai dato motivo per avere una nottata tranquilla e sogni d'oro dopo queste parole per me… ma hai capito chi sono io???? Buoni i tuoi gnocchi, assolutamente da fare!!!!

    @il sapore del verde: una sorpresa bellissima e poi che sintonia: io la torta di castagne e lei la crostata di castagne!

    @marifra79: grazie mille, tesoro!!!

    @lenny: grazie tesoro dei complimenti e confesso che vorrei incontrare ognuna di voi!!!

  • Reply
    lenny
    24 gennaio 2010 at 21:17

    Stefania ma sei bellissima e solare proprio come ti immaginavo 🙂
    Bello incontrare amiche food blogger e dare un volto a un’amicizia virtuale 🙂

  • Reply
    marifra79
    24 gennaio 2010 at 17:03

    Mi piacciono troppo gli incontri!Siete meravigliose entrambe!!!Ciao!

  • Reply
    il sapore del verde
    24 gennaio 2010 at 15:27

    Ciao Stefania, leggendo da Patrizia avevo capito del vostro essere state compagne di scuola, che bello ritrovarsi e condividere "dal vivo" la passione per la cucina. Il tuo dolce alle castagne sembra buonissimo, io uso molto la farina di castagne, la trovo deliziosa. Brava!
    Deborah

  • Reply
    Oxana
    24 gennaio 2010 at 15:11

    Ciao Stefania,
    ma a dire vero anche tu "bella come una dea…", sei bellissima e dolcissima!…A me piace tanto la farina di castagne, l'aggiungo un pò per gli gnocchi alla ricotta con burro fuso alla salvia… Complimenti, è una buonissima torta e bellissimo post!

  • Reply
    Ago
    24 gennaio 2010 at 15:06

    Ah sei troppo forte!!! 😀
    Sai che anch'io ho questo tipo di ansia nell'incontrare i vecchi compagni? Che belle che siete in questa foto, davvero, non c'è proprio bisogno che ti metta in ansia, anzi! 😉
    E mi piace moltissimo anche questa torta! E' incredibile quante cose si possano fare anche senza utilizzare la farina classica!
    Ti mando un super bacione
    Ago 😀

  • Reply
    Antonietta Maria Gaeta
    24 gennaio 2010 at 14:45

    Non ho mai preparato una torta alle castagne ma se dite che è sofficissima mi vien voglia di provare. Ciao a presto da Tuorlo

  • Reply
    manuela e silvia
    24 gennaio 2010 at 14:31

    Allora giocavi d'anticipo 😉
    Entrambe molto belle però! e chissà quante cose di cui parlare!!
    ottima questa versione dolce e soffice del castagnaccio!!
    un bacione

  • Reply
    cinzietta
    24 gennaio 2010 at 14:13

    no dico…ti stai facenu ù giro da badduzza e nuatri? a quando? ;))))
    ti avverto io tacco zero e trucco meno di zero…

  • Reply
    Fabipasticcio
    24 gennaio 2010 at 14:02

    Leggerti è sempre un'avventura!
    Ti ringrazio per le ricette e per i racconti.
    Baci baci
    PS: inserito il blog della tua amica tra quelli da seguire, vi terrò d'occhio 😉

  • Reply
    Lo
    24 gennaio 2010 at 13:29

    ahah senti per risollevarti il morale vieni a trovarmi….credo di essere giusto un tantino più alta di te…ma per il resto non c'è competizione….ovvio che per consolarmi devi portarmi torte soffici alle castagne 😉
    un bacione

  • Reply
    crumpetsandco
    24 gennaio 2010 at 12:25

    Ma che bel racconto…un altro incontro…anzi reincontro fatto di sorrisi, affetto e buon cibo! 🙂
    bella la foto di voi insieme!
    e complimenti per il dolce… ho ancora farina di castagne, potrie provarlo!
    ciao cara!:)
    Terry

  • Reply
    Patrizia Gigliotta
    24 gennaio 2010 at 12:09

    Stefania…mi hai fatto emozionare! troppo carina…ma anche tu sei una dolcissima persona, e poi tutti questi complimenti!
    "bella come una dea", esagerata…comunque fa sempre piacere ricevere dei complimenti da una donna (sono quelli più sinceri) e soprattutto da un'amica!
    Anch'io ero ansiosa prima di arrivare da Sabina appunto per questo ho preparato tutte quelle cose, dovevo scaricarmi…
    Ti abbraccio forte.

  • Reply
    Cuocopersonale
    24 gennaio 2010 at 11:27

    🙂 ottima la torta 🙂
    complimenti..
    matteo

  • Reply
    pinar
    24 gennaio 2010 at 11:09

    come darti torto, è bellissima! con quei capelli biondo cenere ed il golfino viola, un vero amore!
    baci

  • Reply
    Max
    24 gennaio 2010 at 10:29

    Una rimpatriata non fa male mai, poi con delle dolcezze cosi!!!
    Buona domenica.

  • Reply
    Federica
    24 gennaio 2010 at 10:15

    Quanti incontri Stefy, che meraviglia. Anche se a questo giro era ritrovare una compagna di scuola è sempre un'emozione. Siete bellissime. E questa torta…ieri ho giusto fatto la torta Paradiso e questa sembra quasi un "paradiso" alle castagne. Un abbraccio, buona domenica

  • Leave a Reply

     

    Delivered by FeedBurner