estate/ Primi/ Secondi

Kebab con cous cous senza glutine e ditemi come dormono i vostri mariti!

Kebab con cous cous

Kebab con cous cous senza glutine

Che ne direste di un uomo che dorme con le braccia incrociate sul petto, come il migliore Tutankamon, che al posto dello scettro tiene ben stretta una racchetta elettrica ammazza zanzare poggiata proprio sul cuore?

E se l’uomo in questione fosse proprio vostro marito?
A sua discolpa posso solo dire che in questa villa affittata mancano le zanzariere, e che a poco sono serviti fornellini elettrici e lampade friggi zanzare…
Ma vederlo dormire con un sorriso beato, tra uno sbuffo e un russamento, dopo che ha sterminato l’ultima (o si spera tale) zanzara fastidiosa, mi fa superare ogni remora di continuare a dormirci accanto … o quasi!
E siccome a forza di dovermi ancora abituare alla nuova casa, di fare traslochi da ben due settimane e continuare a non avere niente, mi stavo perdendo la partecipazione al The Recipe-tionist di questo mese, con la bravissima Therese di Fornelli Profumati, vi pubblico in extremis, la sua ricetta, con qualche piccola modifica, ma solo nel procedimento, oltre al fatto di aver utilizzato cous cous di mais senza glutine!Kebab con cous cous
Ingredienti per 6 persone:
500gr di macinato di vitello
175 gr di cous cous
2 pomodori ramati
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di origano
1 cucchiaino di zenzero
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaio di miele (io di arancia)
Succo di mezza arancia (io limone)
sale
Una tazza di brodo di pollo
Olio extravergine
12 stecchini di legno per spiediniIo ho condito la carne con l’emulsione fatta col miele, le spezie, il succo di limone, sale e olio. Poi mi sono accorta che invece si dovevano prima preparare dei salsicciotti e poi passare nell’emulsione… Ma è andata bene anche così!
Ho preparato il couscous(precotto) con il brodo caldo e con una fortchetta l’ho sgranato.
Nel frattempo in una padella, ampia, ho cotto i kebab, facendoli dorare da tutti i lati a fuoco medio.
Quindi ho servito il kebab tiepido con il couscous e pomodori tagliati a dadini.Suggerimenti:
– Therese suggeriva di cuocere il kebab a fuoco lento, ma siccome mi sembrava che si stessero sfaldando, ho aumentato il fuoco per farli abbrustolire e quindi compattare. D’altro canto essendo mini, la carne si è cotta ugualmente;
– il cous cous è di mais senza glutine della Nutri Free

A presto
Stefania Oliveri

You Might Also Like

27 Comments

  • Reply
    Gnocchi salsa di pomodoro Bimby | Cardamomo & Co.
    13 agosto 2016 at 11:10

    […] ragazzi da violare a più non posso.  E ognuno di noi, di notte si arrangia come può! Di come dorme il mio dolce doppio, vi ho già parlato un anno fa. Continua sempre allo stesso modo. Ma di come dormono gli altri […]

  • Reply
    Anna Lisa
    2 luglio 2012 at 22:34

    Bella l'immagine di Tutankamon con la racchetta ammazzazanzare :)))
    Il mio, in questo momento si sta tenendo il mento…che abbia paura di parlare nel sonno??? Un bacio

  • Reply
    Patty
    30 giugno 2012 at 7:42

    Mio marito dorme supino, con 3 cuscini perché purtroppo soffre di esofagite, e quando lo guardo dormire mi ricorda un cetaceo spiaggiato. Non usa ammennicoli per proteggerci dalle perfide vampire volanti, ma usa i suoi palettoni di mani che sventola in giro anche mentre dorme. Io, in compenso, uso solo 1/4 del letto per il resto se lo accaparra lui (giustificandosi che vuole stare vicino vicino…seee, tutte scuse).
    Cous cous strepitoso anche senza glutine. Ti abbraccio splendore. Pat

  • Reply
    Pupaccena
    29 giugno 2012 at 12:39

    il mio dorme tutto dritto-dritto a pancia sotto… e a faccia in giu!!!… che magari una si preoccupa e teme che ci resti secco per soffocamento… o spera!… dipende da come va la vita di coppia in quel momento ^_^

    ottima la ricetta, mi piace moltissimo anche il tocco personale al condimento preliminare con l'emulsione… e mi piacciono un sacchisimo abbrustoliti!

    ciaooo
    roberta

  • Reply
    ema.arricciaspiccia
    28 giugno 2012 at 12:02

    Sarà che ora che ti ho conoscita, ogni volta che leggo il tuo blog immagino te che racconti il tutto, sarà che mi hai sempre fatta sbellicare dalle risate, sta di fatto che appena approdo nel suo blog, il sorriso mi si stampa in faccia…sei splendida Ste!
    Una domanda…ma il cucs cus di mais è buono?! Non lo ho mai provato…
    Ti mando tantissimi bacini!!!

  • Reply
    Terry
    28 giugno 2012 at 3:26

    Che risate, il mio dorme, russa e basta! 🙂

    Per Stefania profumi e sapori; si il kebab è quello che dici tu, il nome ha questo piatto l'ha dato mia figlia quando giocando per mangiare faceva ruotare questi salsicciotti di carne nello stecchino, e mi dice: " mamma questi sembrano le cose che abbiamo mangiato al bar( ma era una panineria 🙂 ) quando eravamo a malta dalla nonna"!

  • Reply
    Günther
    27 giugno 2012 at 14:29

    solidarietà maschile, mi rendo conto che non è romantico dormire cosi però dai ammazza le zanzare per farti domire tranquilla….. :-))
    scherzi a parte complimenti per il cous cous

  • Reply
    gloria cuce'
    26 giugno 2012 at 23:53

    Stavo morendo dalle risate ad immaginare tuo marito.
    Fantastico questo piatto! E poi le tue presentazioni sono sempre bellissime!

  • Reply
    Acquolina
    25 giugno 2012 at 14:04

    la zanzara che ronza di notte è la cosa più snervante che ci possa essere ma l'immagine di tuo marito è abbastanza inquietante! 😀
    buonissimo il couscous, ho fatto una scelta molto simile anch'io.
    ciao 🙂

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    25 giugno 2012 at 13:02

    p.p.s. ho trovato al mercato i tenerumi e ci ho fatto la frittata!!!! che bontà!

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    25 giugno 2012 at 13:01

    bellissimo piatto, stefania, molto medio-oriente come piace a me.
    per le zanzare io le odio, se ce n'è una mi pinza di sicuro, io uso lo spray autan, i fornellini, le candele alla citronella. quando le uccido esulto. tirano fuori l'omicidia che è in me
    p.s. @stefania profumi e sapori il kebab sarebbe la carne allo spiedo.
    il doner kebab è lo spiedo che gira, cioè quello che dici tu. in grecia fanno la stessa cosa e si chiama pita giros.

  • Reply
    laroby
    25 giugno 2012 at 11:09

    ma lo sai che sono io a dormire come tuo marito??? distesa , con mani incrociate sul petto (che allla mattina mi ritrovo formicolanti…) ma senza russare…quindi sembro proprio passata a miglior vita :-)))quindi questa volta mi tocca stare dalla sua parte…mi offri lo stesso un pò del tuo esotico piatto???:-) baci grandi

  • Reply
    Loredana
    25 giugno 2012 at 4:53

    Il mio dorme , allargandosi dalla mia parte e rubandomi le coperte…in estate me le lascia tutte!!!

    Questi spiedini di Terry avevano attratto anche me!

    ciao loredana

  • Reply
    terry982
    24 giugno 2012 at 21:56

    il mio maritino abbraccia il ventilatore ed io dormo sul divano… eh si… pochi mesi da conviventi e già dormiamo separati!! ^__^ ihihi

    p.s. buonissima la tua ricettina

    baci
    terry

  • Reply
    EliFla
    24 giugno 2012 at 20:11

    Tu sei uno dei miei miti e lo non sai cosa avrei dato per vederlo dormire ahahahah…. sai…ma Salvatore lo è di più….PAolo come il cozzaro…dorme, …dorme e vasta 😀 e della racchetta di Salvatore manco glielo dico…prima cha la usi su di me ahahahah

  • Reply
    Manuela e Silvia
    24 giugno 2012 at 18:08

    Ciao un piatto completo e dai sapori tutti mediorientali! Ci piaciono sia i mini kebab (in mini porzioni sono scicchettosissimi) sia il cous cous condito semplicemente!
    baci baci

  • Reply
    Sonia
    24 giugno 2012 at 17:25

    mi sa che sta racchetta ce l'abbiamo tutti! ha ha ha ormai le zanzare sono geneticamente resistenti ai prodotti antizanzara e per le racchette si stanno attrezzando…hanno laboratori di ricerca che alla fine gli permetteranno di fregarci anche lì!! bellissima ricetta!! 😀

  • Reply
    fantasie
    24 giugno 2012 at 13:29

    Chiara: anche io te! :*

    Pagnottella: anche qui niente alle pareti…. ma tetti troppo alti… 😉 baciiiiiiii

    Stefania: oh mio Dio, sarà mica il destino di noi Stefanie?
    Sì è vero, ma Terry li chiama così …

    Dajana: non sai come ti sto pensando per adesso che ho la casa qui… Un bacio enormissimo!

  • Reply
    Dajana
    24 giugno 2012 at 12:30

    Le zanzare sono rimaste il ricordo più vivido dalla vacanza a Mondello :)))
    Mio marito al momento dorme e soffre per la finestra aperta, mentre io non dormo per niente, e non per zanzare, ma per la mancanza di aria…

  • Reply
    Stefania
    24 giugno 2012 at 12:17

    non sai le risate che mi sto facendo! Il mio dorme proprio come il tuo! E non sai che spavent mi prendo nel cuore della notte quando riesce a beccare una zanzara! Domanda: ma il kebab non è quella carne cotta intorno un grande stecco che poi viene tagliata finemente una volta cotta e infilata in un panino con verdure e salsa di yogurt?

  • Reply
    pagnottella
    24 giugno 2012 at 10:57

    Leggo e grattugio la gamba sinistra mitragliata da una famelica zanzara.
    Ho colto il lato positivo delle punture di zanzara…grattarsi a sangue :)))
    Se svolazza una zanzara in camera, pagno è capace di mettersi allerta anche tutta la notte…non avendo quadri sulle pareti però, risulta facile individuare l'infame insetto :))
    Cous cous speziato cous cous spazzolato!
    Bacioni occhioni belli

  • Reply
    Chiara
    24 giugno 2012 at 10:15

    adoro il kebab, adoro il cous cous ( è già pronto per il pranzo di oggi) e…adoro te!!!!
    segno la tua ricetta, un piatto delizioso!!

  • Reply
    fantasie
    24 giugno 2012 at 9:59

    Fabio: lenostrezanzareil vape lo usano per profumo! 😉

    Bosina: sì,è vero, anche se io preferivo quello di grano…

    Giulietta: Ci haapertoun mondo Therese!

    Mai: No, non mi dire che esite di miglio… DEVO AVERLO!!!

  • Reply
    Mai
    24 giugno 2012 at 9:42

    il mio cozzaro dorme e basta, dorme anche in piede, seduto, con zanzare e non! Lui dorme anche se casca il mondo!
    Io di kebab ne ho fino sopra i cappelli visto che sotto casa ne hanno aperto due… non uno, ma due negozi che li fanno! E sai che odori…
    Di gran lunga, ma molto di gran lunga, preferisco questo tutto non ci sono paragoni! il fatto della carne con il miele e le spezie mi piace assai!

    besos

    (se ti dico che ho trovato il cous cous al miglio?)

  • Reply
    Giulietta
    24 giugno 2012 at 8:42

    Troppo bella l'idea del kebab! Pensa che, qualche giorno fa, mi era stata proposta una serata kebab e avevo risposto che non avrei saputo da dove cominciare….

  • Reply
    Bosina - La Mamma Bionica
    24 giugno 2012 at 8:39

    Non sono celiaca ma cucino spesso il couscous di mais perché è ottimo e mi ricorda molto la mia polenta anche se in versione destrutturata :)! Esiste anche in versione mais e riso e, se non vado errata, anche solo di riso.
    Buona domenica e grazie per la bellissima ricetta.

  • Reply
    Anna Luisa e Fabio
    24 giugno 2012 at 8:35

    Col Vape acceso. Dormo male lo stesso per il caldo, ma almeno non alimento le zanzare 😀
    Ricetta che mi piase tantissssimo.
    Fabio

  • Leave a Reply