estate/ Maiala effige/ Primi/ Stagioni/ Vegan

Zuppa di amaranto con tenerumi

Zuppa di amaranto con tenerumi

Zuppa di amaranto con tenerumi

Sono convinta che tutto derivi da quella piccola mancanza.

Non si spiega altrimenti.

Quella X imperfetta, a cui manca un pezzettino e si trasforma in Y.

Piccola mancanza che si aggiunge in una parte del corpo, del tutto inutile, che rende impossibile, ai portatori di Y di pensare… quanto meno col cervello…

zuppa estiva di amaranto 6543

Mancanza che rende impossibili anche alcuni lavori. 

Lavori impossibili, sia chiaro, che le X però affrontano con coraggio e determinazione:

  1. chiudere il tappo dello shampoo/bagnoschiuma;
  2. chiudere la tavolozza del bagno;
  3. mettere i calzini sporchi (e quant’altro) nel cesto della roba da lavare;
  4. chiudere qualsiasi sportello/anta/cassetto;
  5. rimettere al posto qualsiasi suppellettile;
  6. andare al supermercato e comprare tutto, tranne il superfluo.

Sia chiaro, sanno fare tanto altro, che le X, per indolenza si rifiutano di fare:

  1. sporcare per ogni dove;
  2. seminare vestiti, novelli pollicini;
  3. invitare a cena chiunque, nel bel mezzo della settimana, incuranti di: a. cibo a sufficienza; b. sporcizia al limite dei controlli NAS; c. non aver controllato che la lavastoviglie sia stata messa prima di uscire di casa e ritirarsi all’ultimo momento.

E no, questi lavori, le X non li sanno proprio fare…

Le X, poi, sono deputata anche (prevalentemente) a cucinare ogni giorno a casa. Che lavori anche fuori casa, è un dettaglio, perché il lavoro di una X è sempre meno impegnativo di quello di una Y (altro dettaglio inutile se, per caso, fanno lo stesso lavoro…)

zuppa estiva di amaranto 6534

E fra le cose che cucino, spessissimo, in estate io faccio, è la pasta con i “tenerumi“.

Ho sperimentato varie ricette giocando con loro come ad esempio una tarte tatin strepitosa, ci ho riempito dei fiori di zucca, ci ho fatto un budino salato, e nell’ultima ricetta li ho trasformati in una salsa per accompagnare le alici fritte.

Insomma, mi piacciono assai.

zuppa estiva di amaranto 6530

Stavolta li ho voluti provare con l’amaranto, un cereale che amo tanto. E devo ammettere che la zuppa estiva più famosa di Palermo, ha avuto un gran successo!

Insomma, se volete limitare l’uso di pasta (soprattutto senza glutine) e volete tenere anche più basso l’indice glicemico, questa è la ricetta che fa per voi.

E poi non dite che non vi voglio bene… Y comprese!

Zuppa di tenerumi con amaranto
Serves 4
Una zuppa estiva tipica palermitana con i tenerumi, servita con l'amaranto.
Write a review
Print
Prep Time
1 min
Cook Time
20 min
Prep Time
1 min
Cook Time
20 min
Ingredients
  1. 5 mazzi di tenerumi
  2. 240 g di amaranto Nuova Terra
  3. 5 pomodori freschi grandi (o anche più)
  4. Aglio (io metto scalogno)
  5. Olio extravergine d’oliva
  6. sale qb
Instructions
  1. Lavate molto tenerumi. Bisogna scegliere le foglie più tenere, così come anche i gambi più teneri. Lavate e risciacquate svariate volte la verdura per eliminare eventuali residui di terra. A volte si trovano delle piccolissime zucchine e queste bisogna assolutamente prenderle e cucinare pure!
  2. Mettete abbondante acqua sul fuoco, salate e fate bollire.
  3. Quindi calate i tenerumi e fateli cuocere circa 5 minuti (assaggiateli).
  4. Tirateli fuori con un mestolo forato e nell'acqua di cottura cuocete l'amaranto per 15 minuti circa.
  5. Nel frattempo preparate la salsa.
  6. Tuffate i pomodori in acqua bollente per pochi secondi e spellateli. Tritateli.
  7. Preparate il soffritto con lo scalogna (o l'aglio) e e aggiungete il pomodoro. Fate cuocere per una decina di minuti.
  8. Appena l'amaranto è pronto, aggiungete al brodo di tenerumi e il pomodoro e servite.
Cardamomo & Co. http://www.cardamomoandco.it/

zuppa estiva di amaranto 6536

ALTRE RICETTE DA SLOWTHINKING

Cucchiai di finocchio ripieni di amaranto

di Tiziana

 

zuppa estiva di amaranto 6536

Zuppa di amaranto con tenerumi

Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri)Day

ilove-gffd

 

You Might Also Like

5 Comments

  • Reply
    Emanuela
    19 luglio 2016 at 18:09

    Ho comprato amaranto una sola volta e non finiva più XD non avendo idea di come cucinarlo l’ho fatto tipo il cuscus ma alla fine avevo piatti enormi 🙂 credo di aver esagerato con dosi :)))))

  • Reply
    Cosebuonediale
    16 luglio 2016 at 8:15

    Se vuoi potrei allungare l’elenco delle attività che gli Y non potranno mai svolgere ancora un po’….. Ma perché accanirsi?
    Da palermitana DOC pienamente d’accordo con te su tenerumi sempre, comunque e ovunque!
    Bacini!!!

  • Reply
    tamara
    9 luglio 2016 at 8:54

    Ciao, curioso spesso e volentieri nel tuo blog, ho visto che hai usato amaranto Nuova Terra e ricordo che sulla confezione c’è scritto “può contenere tracce di glutine”. E se ci fossero dei piccoli chicchi o frammenti di chicchi di altri cereali glutinosi non riconoscibili? Tu come ti regoli? (La celiaca incasa è mia figlia e naturalmente si cerca di fare il meglio). Grazie,Tamara

    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      11 luglio 2016 at 17:32

      Ciao Tamara, per quanto riguarda i cereali in chicchi o anche i legumi, io li compro tranquillamente, li sciacquo e li guardo così come faceva mia nonna. In questa maniera riesco ad evitare qualsiasi contaminazione 🙂

  • Reply
    Leti - Senza è buono
    8 luglio 2016 at 15:19

    Inutile dire che amo questa zuppa di amaranto, l’ho amata al primo sguardo e non c’era neppure da scriverlo 🙂 per quanto riguarda il discorso X e Y, mi trovi completamente d’accordo. E come sempre, hai affrontato l’argomento con la tua meravigliosa ironia …Stefi ti adoro! Baci!

  • Leave a Reply