5 Star (No Ratings Yet)
Loading...
Autunno/ Basi/ estate/ Inverno/ Lievitati/ PANE/ Primavera

Panini girella gluten free e il lunedì senza carne

11 Novembre 2013
panini girella
(In questo post: Panini girella gluten free. Scroll down for English version)
Oggi è il giorno senza carne.
Una volta alla settimana, per chi non è vegetariano, si chiede di rinunciare alla carne.
Io ci rinuncio facilmente e felicemente perché non la amo particolarmente, ma per la mia famiglia è un sacrificio.
Ormai, però, lo sanno, il lunedì niente carne per evitare un consumo eccessivo che, a quanto pare, determina anche un grosso inquinamento.
In realtà, si dovrebbe anche evitare di consumare carne che proviene da allevamenti intensi, e cercare di mangiare carne rossa una volta al mese, seguendo la famosa piramide alimentare, perché, oltrettuto, pare faccia malissimo al nostro organismo.
In ogni caso, oggi ricetta vegetariana (ma se volete renderla anche vegana, basta sostituire il latte di mucca, con latte di soia) e, ovviamente anche gluten free.
Un pane morbido e profumatissimo, oltre che veramente semplice da preparare. La ricetta l’ho avuta da una amica di Facebook, e ve la riscrivo esattamente come fatta da lei. Il risultato è davvero ottimo.
 
panini girella

panini girella

Panini girella
400 g farina Farmo Fibrepan

300 ml latte
1 cubetto di lievito di birra da 25 g 
30 ml olio (io ho usato quello di oliva leggero, ma lei ne ha usato uno di semi)
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini rasi di sale
Semi di girasole, zucca, lino (mia aggiunta)
Sciogliete il lievito nel latte tiepido con un cucchiaino di zucchero e lasciate per 10 minuti. 
Versate tutto il latte dentro una ciotola (io nel mio KA) e, un po’ alla volta, la farina, iniziando a mescolare con l’impastatrice (ma va bene anche una forchetta). 
Una volta unita tutta la farina, aggiungete l’olio e infine il sale. Mescolate per bene fino a quando l’impasto non si stacca dalla ciotola. Aggiungete un pugno di farina cominciate a lavorate l’impasto con le mani.
Mettete a lievitare per 1 ora, coprendo la ciotola con la pellicola e avvolgendola in una coperta di lana.
Trascorsa l’ora infarinate un piano da lavoro e, senza rompere la lievitazione, adagiate l’impasto e iniziate a stenderlo con le mani, o aiutandovi, se necessario, con un mattarello. Arrotolate l’impasto e tagliatelo a fettine larghe più o meno 2-3 cm. 
Lasciate lievitare le fettine per un ora. Spennellate con un uovo sbattuto e un goccio di latte (ma io ho dimenticato questo passaggio, per questo sono venuti poco coloriti), cospargete con i semi e infornate a 170° per 20 minuti.
 

Con questa ricetta partecipo al 100% Vegetal Monday

 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, metti MI PIACE alla mi pagina

 

 

 
 
 

 

Rolling bread
400 g flour Farmo Fibrepan
300 ml  milk
1 cube o fresh yeast 25 g
30 ml oil (I used light olive oil)
1 tablespoon sugar
2 teaspoons salt
pumpkin, sunflower and flax seeds
 
Dissolve yeast in lukewarm milk with sugar and leave it for 10 minutes.
Pour the milk into a bowl  and add flour, spoon by spoon,  starting to mix with the mixer ( but that’s okay even a fork ) .
When you finish the flour, add the oil and then the salt. Mix well. Add a bit of flour and begin to knead the dough with your hands.
Let rise for 1 hour, covering the bowl with plastic wrap and in a blanket .
After 1 hour, put some flour on work surface and, without breaking the rising,  and lay the dough. Roll it out with your hands, helping you, if necessary, with a rolling pin. Roll the dough and cut it into slices, about 2-3 cm wide .
Let rise for another hour. Brush with beaten egg and a little of milk (but I forgot this step, this is the reason why it is not brown), sprinkle with seeds and bake at 170° degrees for 20 minutes.

 

 
A presto
Stefania Oliveri

You Might Also Like

10 Comments

  • Reply
    Giulietta | Alterkitchen
    12 Novembre 2013 at 20:12

    Ieri anche io senza carne, anche io di pane … e mi intrigano moltissimo queste girelle, davvero belle!

  • Reply
    Emanuela
    12 Novembre 2013 at 7:26

    Lo confesso. Ieri sera ho peccato. Anzi mi hanno fatto peccare. Chi? I miei ninni ovviamente. "Mamma vogliamo mangiare la cicci alta" ossia il filetto alto due dita (eh si, si trattano bene …).
    Però mi impegno per il prossimo lunedì ^_^
    Intanto mi segno queste girelle che sembrano proprio sfiziose ^_^

  • Reply
    Forno Star
    11 Novembre 2013 at 23:37

    Noi non l'abbiamo sentito, ma provali e fammi sapere se si sente 🙂

  • Reply
    La Gaia Celiaca
    11 Novembre 2013 at 21:32

    veramente belli questi panini, li rifarò (lo sai che non so resistere al pane!)
    ma con la farmo non c'era retrogusto? a me da sola sembra troppo retrogustosa

  • Reply
    Cristiana Beufalamode
    11 Novembre 2013 at 21:00

    Ciao bella donna! Della carne ne potrei fare tranquillamente a meno (e sono riuscita a non ingerirla per un paio d'anni), ma tutti gli altri componenti sono carnivori…una battaglia persa, ma arrendersi mai!! Un bacio cri

  • Reply
    Lara Bianchini
    11 Novembre 2013 at 19:33

    fantasico, oggi ce l'ho fatta anche io, una iniziativa lodevole 😉

  • Reply
    Il Mondo di Milla
    11 Novembre 2013 at 18:19

    Anche io aderisco sempre al lunedi vegetariano…veramente ci riesco anche per altri 2 giorni a settimana, con la speranza alla fine di coprire tutta la settimana..quindi mi segno questa ricetta, tra l'altro è da un po'che avevo in mente di usare il latte di soia x panificare…grazie 🙂

    • Reply
      Forno Star
      11 Novembre 2013 at 23:27

      Io sono per un consumo consapevole…

    Leave a Reply

    Delivered by FeedBurner