Primavera/ Primi/ Stagioni/ Viaggi

Pasta di piselli con verdure primaverili per Taste & More

Pasta di piselli con verdure primaverili

(Pasta di piselli con verdure primaverili)

Il filo di perle, da signora bene, le starebbe proprio bene. Completerebbe quel look elegante e studiato che ha e soprattutto, quando quel filo di trucco non c’è, o quanto meno è fatto male, proprio come capita ad una donna normale, la connoterebbe maggiormente.

Cioè sono solo io che ho notato la somiglianza? Non credo. 

landini luxuria

Esattamente come il marito, identico ad un’altra celebrità, soprattutto nelle sue espressioni meno felici.

renzi mr bean

Ora che nella coppia presidenziale, una fosse identica ad un uomo, travestito da donna, e l’altro ad un comico che fa lo stupido, diciamo che, nell’immaginario di ogni italiano (medio o meno che sia) non aveva mai preso forma.

E soprattutto, non credo che nessuno mai sarebbe stato sfiorato dal pensiero che a un uomo di sinistra (sedicente) con una moglie insegnante (precaria a 37 anni, mentre suo marito a 39 è arrivato all’apice della carriera, e questo la dice lunghissima) poteva venire in mente una ddl sulla scuola come quest’ultimo.

Forse ad uno di destra, meglio ad uno che avremmo apostrofato “fascista”, sì, ma mai, nemmeno i governi di destra peggiori, hanno mai concepito un ddl di tal genere, così reazionario, retrogrado, umiliante, e soprattutto annullante di ogni minimo diritto acquisito tanto dai docenti, quanto dagli alunni.

Così come non lo poteva immaginare nessuno che un uomo di sinistra non avrebbe né ascoltato né visto, non dico accolto, la proposta, nata dal basso, cioè dagli insegnanti, che metterebbe tutti d’accordo…

Insomma, i lavoratori si sono sbracciati e hanno fatto anche il lavoro del governo, non potete accusarci di non accettare nessuna proposta senza fare niente.

Così, cara signora, accetti i mie consigli e si metta il filo di perle e poi parli con suo marito e gli ricordi che è pur sempre di sinistra, e un’occhiata alla nostra proposta la può anche dare, magari non è così male.

Taste&More-Magazine-maggio-giugno-2015-n°-14

E oggi esce il nuovo numero di Taste and More. Bellissimo, neanche a dirlo. Si vede già dalla copertina!

Io ho proposto una pasta “dietetica”, ma andate a vedere le meraviglie che hanno fatto le mie amiche di avventura. Un numero che davvero non dovete perdere, soprattutto per le imminenti vacanze!

La pasta che vi propongo io è fatta con una farina particolare, quella di piselli. Ma non è la prima volta. Ho fatto quella con farina di  castagne, quella di fave, di lenticchie, di piselli, e di lenticchie rosse, oltre a tanti gnocchi fatti con le verdure e quant’altro.

Perché, vi chiederete?

Perché hanno un più basso indice glicemico, perché sono più proteiche, perché hanno una minore quantità di calorie, sono gluten free naturalmente, perché fanno bene, perché sono gustose e non ci si accorge di non mangiare pasta.

E, per una pastara come me, sono tutti motivi da non sottovalutare!

piselli e verdure primaverili Cardamomo & co 1637

 

Pasta di piselli con verdure primaverili

La pasta fatta con la farina di piselli è una pasta proteica. Condita con verdure primaverili come carciofi e carote
Porzioni 5
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

  • 180 g di farina di piselli
  • 20 g di farina di riso
  • 4 g di xantano
  • 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva di Castelvetrano
  • 170 g di acqua
  • sale integrale di Trapani
  • Ingredienti per il condimento
  • 2 carciofi
  • 2 carote
  • 200 g piselli
  • 1/4 di cipolla
  • sale integrale di Trapani
  • olio extravergine d'oliva di Castelvetrano

Istructions

  1. In una boule mettete la farina di piselli, lo xantano, il sale, l'olio e aggiungete l'acqua poco alla volta, mescolando con una forchetta. Quando tutta l'acqua sarà incorporata continuate ad impastare a mano, fino a raggiungere una consistenza morbida, ma elastica. Formate una palla e lasciate riposare l'impasto dentro un sacchetto per alimenti, per almeno 30 minuti.
  2. Riprendete l'impasto e stendetelo con un mattarello, spolverizzando bene di farina di riso il piano di lavoro. Con una rondella tagliate delle delle strisce di circa 5 cm e tagliate in orizzantale ogni striscia in nastri di 1,2 cm. Mettete a riposare su una superficie spolverizzata bene di farina per due ore, circa.
  3. Preparate il condimento. Lavate i carciofi e togliete le foglie più esterne. Tagliate l'estremità cercando di eliminare tutte le spine. Quindi tagliate il carciofo a metà e ogni metà a fettine sottili (eliminate la barbetta interna qualora ci fosse), e mettete in acqua acidulata con limone per non farli scurire.
  4. Lavate le carote ed eliminate la buccia esterna. Tagliatele a metà per lungo e ulteriormente a metà. Quindi tagliatele a strisce e ogni striscia a quadretti, fino ad ottenere dei cubetti.
  5. StaccatePasta di piselli con i piselli dai baccelli e tritate finemente la cipolla.
  6. Stufatela in una pentola con un cucchiaio di olio. Quindi aggiungete 400 g di acqua e portate a bollore. Tuffate i piselli, salate e fate cuocere per 20 minuti circa.
  7. In un wok mettete poco olio e fate saltare le carote e i carciofi, scolati. Fate cuocere per circa 5 minuti, perché le verdure devono restare croccanti. Alla fine aggiungete i piselli.
  8. Nel frattempo in una pentola capiente fate bollire dell'acqua salata e cuocete la pasta per due minuti. Con un mestolo forato raccoglitela e buttala nella padella con il condimento e fate insaporire tutto per altri 2 minuti.
  9. Servite calda.

E qui potete sfogliarlo comodamente.

 

 

 

 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

oppure sul mio profilo Instagram

 

No votes yet.
Please wait...

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    Alici fritte, tenerumi e pomodori | Cardamomo & Co.
    27 giugno 2016 at 14:01

    […] degli Stati Uniti sia Trump (una figura piuttosto ridicola, che renderebbe il pari al nostro Presidente del Consiglio, sì, sì, dai, mica noi dobbiamo essere lo zimbello del mondo!) che l’incubo 2016 si avveri […]

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    weightlossrumor.com
    25 ottobre 2015 at 5:34

    I really like and appreciate your post.Really thank you! Really Cool.

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    ely - Glutenfreeely
    7 maggio 2015 at 23:33

    Questa ricetta mi ha conquistato!!! Ho proprio dei piselli freschi freschi da fare e del sale integrale di Trapani comprato alle saline… non mi resta che mettermi ai fornelli!

    No votes yet.
    Please wait...
  • Reply
    Franci (Gaudio)
    7 maggio 2015 at 9:26

    Non si dice “dietetica”.
    Si dice “diversamente nutriente”! ;o)

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      7 maggio 2015 at 13:44

      Hai ragione 😀 😀 😀

      No votes yet.
      Please wait...
  • Reply
    Lara
    6 maggio 2015 at 20:02

    ecco, non riuscirò più a guardarli come prima, adesso vedrò sempre i loro alter EGO… aiuto!!!! Bellissima pasta comunque, che si potesse usare una farina di legumi al posto di quella classica davvero non lo immaginavo

    No votes yet.
    Please wait...
    • Reply
      Stefania FornoStar Oliveri
      8 maggio 2015 at 16:01

      Ecco, anche io vedo solo i loro alter ego quando li guardo 😀
      Sì, Lara, da quando ho scoperto queste farine alternative, mi si è aperto un mondo!

      No votes yet.
      Please wait...

    Leave a Reply