Autunno/ Dolci/ Inverno

Ciambella marmorizzata senza glutine

Ciambella marmorizzata senza glutine - Cardamomo & co

(In questo post: ciambella marmorizzata senza glutine)

 

Scena: Scuola sabato mattina.

EH???? Sabato mattina???

Sì, sebbene la mia scuola adotti la settimana corta, sabato mattina scorso abbiamo lavorato.

Perché? Si chiama Open Day.

Praticamente scuola aperta per famiglie e alunni che vogliono visitare la scuola per decidere se iscriversi oppure no.

Il nuovo collega di inglese decide di fare una Tea Room per rifocillare gli intervenuti.

Chi poteva coinvolgere secondo voi?

Così preparo una ciambella marmorizzata senza glutine (perché io cucino senza glutine per tutti, sia chiaro!)

In realtà avrebbe dovuto essere una Zebra Cake. Ma qualcosa è andato storto.

Così, visto che sbagliando si impara, vi faccio partecipi del mio errore, affinché possiate decidere se fare una ciambella marmorizzata senza glutine o una Zebra Cake.

L’impasto e il procedimento è identico.

Il problema è stato nella consistenza troppo densa dell’impasto al cacao.

Col senno di poi, avrei dovuto aggiungere un po’ di impasto bianco (più liquido) a quello al cacao (più solido) e avrei risolto il problema. Oppure aggiungere un po’ di latte (anche di riso va bene) e renderei fluido l’impasto al cioccolato.

Ma se l’avessi capito subito, oggi non ci sarebbe la ricetta della ciambella marmorizzata senza glutine. E so che il discorso non fa una grinza, ma forse, la motivazione è molto più recondita e il mio inconscio ha solo espresso la pesantezza del lavorare di sabato… 

Alla fine comunque è stato davvero una bella mattinata, la Tea Room è stata molto apprezzata da tutti ed è stata richiesta a gran voce per il prossimo Open Day. Così se vi trovate a passare per quel di Palermo il 20 gennaio, avvicinate a scuola da noi e vi offriremo un tè e un dolcino.

Torta marmorizzata senza glutine-9156

Ciambella marmorizzata senza glutine – Cardamomo & co

Suggerimenti per la ciambella marmorizzata senza glutine

Perché la scelta è caduta su una ciambella marmorizzata senza glutine (anche se “Marble Cake” rende di più, vero)?

Perché, si sa, i ragazzi amano il cioccolato sopra ogni altra cosa e noi dovevamo conquistare loro. 😉

Ma da quando il pargolo n.3  segue una dieta priva di quasi tutto, a casa non c’è più traccia di tutto ciò che gli piace, ma non gli è concesso. Il che vuol dire: NIENTE CIOCCOLATO…

Il cacao, però c’era e per questa torta serve proprio quello.

La ciambella, neanche a dirlo, può prendere anche altre forme. Io volevo sperimentare il mio nuovo stampo in silicone che rende bello qualsiasi dolce, ma niente vi vieta di usare una normale tortiera di 20 cm circa, che deve essere imburrata e infarinata, o coperta da carta forno.

Non fatevi spaventare dal quantitativo di zucchero (da quando noi lo evitiamo, effettivamente è sembrato tanto anche a me), perché la torta comunque non è troppo dolce.

Infine la farina. Io ho “tradotto” una ricetta con farina 00, il che significa che è meglio togliere 10 g dal quantitativo totale di farina, visto che la farina senza glutine assorbe una quantità maggiore di liquidi. Quindi se volete usare una farina con glutine calcolate 300 g di farina e non 290.

E adesso, non vi resta che provarla!

 

Ciambella marmorizzata senza glutine
Preparazione
20 min
Cottura
50 min
 
Una ciambella al cacao e alla vaniglia, senza glutine e latte, perfetta per la colazione o la merenda.
Autore: Stefania Oliveri
Ingredienti
  • 290 g di farina senza glutine per dolci oppure 190 g di farina di riso integrale, 60 fi farina di riso sottilissima e 30 di maizena oppure 300 g di farina 00
  • 250 ml di olio di girasole
  • 250 g di zucchero semolato
  • 100 ml di latte io ho usato quello di riso
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 20 g di cacao in polvere non zuccherato
Istruzioni
  1. Imburrate e infarinate lo stampo, o compratelo con carta forno, o usatene uno in silicone, come il mio.
  2. In una grande bowle mettete olio, zucchero, latte, uova e lievito fino ad ottenere una miscela omogenea (non c'è bisogno di montare il composto).
  3. Dividete il composto in due parti uguali
  4. Nel primo aggiungere 170 g di farina e un cucchiaino di estratto di vaniglia, e mescolate bene.
  5. Nell'altro, aggiungete la farina rimanente (120 g) e il cacao, mescolando bene.
  6. Preriscaldare il forno a 175 ° C.
  7. In uno stampo versate alternativamente due cucchiai riempiti con ogni impasto in modo da formare il disegno.
  8. ciambella marmorizzata tutorial
  9. Mettete in forno già caldo e cuocete per 50 minuti circa, o fino a quando lo stecchino non uscirà asciutto.
Note

- Se usate uno stampo in silicone come quello mio, fate raffreddare completamente il dolce prima di sformarlo.

Adapted from Cuisine Actuelle

 

Torta marmorizzata senza glutine-9152

Ciambella marmorizzata senza glutine – Cardamomo & co

 

Marble bundt cake 
Preparazione
20 min
Cottura
50 min
 
A vanilla and chocolate cake.
Autore: Stefania Oliveri
Ingredienti
  • 290 g gluten-free flour or 190 g brown rice flour, 60 g rice flour, 30 g cornstarch
  • 250 g corn oil
  • 250 g sugar
  • 4 eggs at room temperature
  • 20 g cacao powder
  • 100 ml milk I used rice milk
  • 1 tsp vanilla extract
Istruzioni
  1. Pre-heat the oven to 175 degrees.
  2. Grease the tin well or use parchment paper or silicon mold.
  3. Mix the oil, the sugar, the eggs, the milk and the baking powder together.
  4. Divide the batter into two equal parts.
  5. Put 175 g flour and the vanilla extract in a bowl, and stir together until well combined.
  6. Mix the cacao powder and 120 g flour carefully into the other half.
  7. Mix until you have a smooth mixture.
  8. Pour alternatively the two mixture in a pan.
  9. ciambella marmorizzata tutorial
  10. Bake for almost 50 minutes or until a toothpick inserted into the center comes out clean.
Note

Adapted from Cuisine actuelle

 

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, mettete MI PIACE alla mia pagina

 

 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply