Basi/ Lievitati

Pizza con sorgo e lievito madre

Pizza senza glutine con sorgo e lievito madre

Lo so benissimo, non è la stessa cosa.

Un vero forno professionale nelle mani di una food blogger, è come una Ferrari nelle mani di un gokartista.

Ovviamente è nella lista dei miei desideri. E non chiedetemi il posto che occupa perché avrei seri problemi a collocarlo, e mi rifugio in quel salamonico “in ordine alfabetico” che Jennifer rifila al povero (si fa per dire) Oliver Barrett nel romanzo di Erich Sagal, lasciandolo nel dubbio se il suo posto fosse dopo Bach o dopo Mozart.

Io, un forno professionale, me lo sogno la notte.

In realtà ho cercato anche di comprarne uno

E invece di farmi il giro per il centro di Palermo a caccia di bei vestiti, ormai gironzolo sull’etere e su Gastrodomus in particolare, per sognare.

Lo so, lo so cosa state pensando, ma ognuno ha le sue perversioni, e questa è la mia!

Pizza con sorgo 7022

Pizza senza glutine con sorgo e lievito madre

In attesa del forno ad hoc, io la pizza me la faccio lo stesso e stavolta l’ho provata con la farina di sorgo.

 

Pizza senza glutine con sorgo
Serves 6
Pizza senza glutine con aggiunta di farina di sorgo, con un condimento diverso con lo stracchino
Write a review
Print
Prep Time
10 min
Cook Time
25 min
Prep Time
10 min
Cook Time
25 min
Ingredients
  1. 500 g di farina per pizza AmoEssere
  2. 100 g di farina di Sorgo Marello
  3. 270 g di lievito madre
  4. 350 g di acqua minerale
  5. 10 g di sciroppo di riso (o miele di sulla o di acacia)
  6. 20 g di olio evo
  7. 10 g di sale integrale (uso quello di Mothia)
  8. Per il condimento
  9. pomodorini
  10. stracchino
  11. basilico
  12. cipolle affettate
  13. pancetta affumicata
  14. origano
  15. olio e sale (integrale di Trapani)
Instructions
  1. Rinfrescate il lievito madre, quindi prelevatene una parte e scioglietelo, con l'acqua a temperatura ambiente.
  2. Quindi mettete le farine nella planetaria e aggiungete il lievito. Mescolate con il gancio per 5 minuti, aggiungendo via via l'olio, lo sciroppo di riso e il sale e amalgamate fino a quando saranno ben incorporati.
  3. Trasferite il panetto in una ciotola grande e coprite con della pellicola da cucina e fate lievitare tutta la notte. Il tempo dipende dal caldo e dall'umidità della vostra casa, quindi controllate che il composto sia raddoppiato e questo indicherà che la lievitazione è stata raggiunta.
  4. Riprendete l'impasto e stendetelo sua una leccarda ricoperta con carta forno, (o due o tre teglie rotonde da pizza - ovviamente il numero dipende dalla grandezza dei vostri stampi) aiutandovi con dell'olio.
  5. Lavate e tagliate a dadini i pomodorini e la cipolla a fettine, aggiungete la pancetta a dadini e condite con olio, sale e origano.
  6. Scaldate il forno a 220° e quando sarà caldo, cuocete la pizza per 10 minuti.
  7. Poi abbassate a 200° per altri 10 minuti e 5 minuti prima di tirarla fuori dal forno, condite con la lo stracchino.
  8. Servite con basilico fresco.
Cardamomo & Co. https://www.cardamomoandco.it/
Pizza con sorgo 7019

Pizza senza glutine con sorgo e lievito madre

Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri)Day

ilove-gffd1

Panissimo#44, la raccolta di lievitati dolci e salati ideata da Sandra di Sono io, Sandra,  e Barbara, di Bread & Companatico, questo mese ospitata da  Cakes and Co.

panissimo

 

Pizza con sorgo 7024

Pizza senza glutine con sorgo e lievito madre

Infine, vi ricordo che avete ancora una settimana per partecipare al GFCalendar dedicato ai funghi

banner-gfcalendar-300x300

Vi è piaciuta questa ricetta? Restiamo in contatto, metti MI PIACE alla mi pagina

 

 

 

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Leti - Senza è buono
    22 ottobre 2016 at 15:09

    Davanti a queste foto super appetitose, mi hai fatto venire una voglia infinita di pizza >.< anche io trovo eccellente la farina di sorgo, sia per le ricette dolci che per i salati. Ottima la tua ricetta, come sempre: sei una vera Fornostar 😀 Ti abbraccio forte forte, Leti

  • Reply
    Elisabetta
    22 ottobre 2016 at 15:00

    Credo che il forno professionale sia il sogno di tutte le food blogger. Siamo matte! Io ormai i saldi non li aspetto più per comprare vestiti o scarpe, ma per comprare props per il blog!
    Comunque lasciatelo dire, non sarà fatta in un forno professionale ma questa pizza fa un figurone lo stesso e sono sicura sarà anche buonissima. Poi io rimango comunque sempre affascinata dai lievitati senza glutine che sforni. Si vedono lievitati gluten free in giro, di gente che i forni professionali li ha anche, che non sono minimamente paragonabili ad una pizza come questa.
    Grazie per aver donato questa ricetta alla raccolta.
    Buon fine settimana

  • Leave a Reply

     

    Delivered by FeedBurner