5 Star (No Ratings Yet)
Loading...
Basi/ Dolci/ raccolte di ricette/ Ricetta straniera/ Senza glutine

Chiffon cake senza glutine Bimby

31 Gennaio 2021
Chiffon cake senza glutine Bimby - Cardamomo & co
(In questo post: Chiffon Cake senza glutine Bimby)

Ormai ho maturato una certe esperienza nel campo. Non so quante chiffon cake senza glutine abbia fatto, anche se su questi schermi non sono approdate tutte.

Ma come, io che, come Paganini, non ripeto? Proprio io la cui filosofia in cucina è “voglio provare tutto prima di morire”?

Sì, proprio quell’io, si rimbambisce davanti alla chiffon cake e la riproduce, manco fossi una catena di montaggio.

L’ho realizzata con tante farce diverse e davvero non so decidere quale sia la più buona. E così continuo a sperimentare farce nuove, ma la base è sempre lei, la chiffon cake.

Ecco qui sotto una carrellata di quelle presenti sul blog, per la ricetta cliccate sul link in verde.

Però non l’avevo mai fatta con il Bimby.

Come sempre, non mi ha deluso nemmeno in questa occasione. E la mia chiffon cake è venuta buonissima.

Stavolta nessuna farcia, solo la base.

La ricetta è su Cookidoo (la piattaforma online del Bimby), io l’ho resa senza glutine e ho apportate alcune piccole modifiche che troverete nella ricetta.

Ma adesso vi darò alcune dritte per fare una chiffon cake senza glutine Bimby strepitosa,

Tips & Tricks per la fare la chiffon cake senza glutine Bimby

1. Farina e indice glicemico

Potete usare un mix di farina dietoterapica senza glutine, basta che sia per dolci (no pane, no pizza, no pasta frolla). Io di solito faccio un mix con farine naturalmente senza glutine che prevedono una quantità di farina integrale pari alla metà del totale. Questo per tenere più basso l’indice glicemico della ricetta, che per noi celiaci dovrebbe diventare un’abitudine, visto che i nostri cibi hanno un indice glicemico più alto dato che sono realizzati prevalentemente con amidi.

Il mix che faccio è composto da:

  • 50% (del totale) farina di riso integrale;
  • 25% di farina di riso sottilissima
  • 25% tapioca (o maizena)

Quindi in questo caso, in cui dovrete utilizzare 280 g di farina, dovrete mescolare:

  • 140 g farina di riso integrale
  • 70 g farina di riso sottilissima
  • 70 g di farina di tapioca (o maizena)

Se invece volete farla al cacao dovete sostituire una parte di “polvere” di farina con lo stesso quantitativo di cacao, e se volete fare il mix da voi dovrete ricalcolare tutti i grammi con la proporzione che vi ho scritto.

 

2. Cremor tartaro

Il cremor tartaro si aggiunge agli albumi e servono per stabilizzarli.

In realtà mi è capitato di accorgermi di non averlo e aver aggiunto qualche goccia di limone e mezzo cucchiaino di bicarbonato e ha funzionato, ma non chiedetemi perché 😉

3. Bimby

Mi permetto di sottolineare qualcosa che forse per qualcuno è ovvia, ma per molti altri no.

Il Bimby non è una planetaria, un frullatore, una pentola, una vaporiera, un tritatutto, un computer, un libro di cucina e quant’altro. Il Bimby è tutto insieme. Per cui ha un suo modo di essere utilizzato. Quando l’uso è improprio si possono fare dei pasticci, che non dipendono da lui, ma di chi lo utilizza.

Esattamente come il computer non era una macchina da scrivere e chi lo usava da macchina da scrivere faceva pasticci.

Con la macchina da scrivere gli spazi erano dati manualmente, se facciamo la stessa cosa col computer, quando stampiamo il documento ha un’impaginazione a dir poco strana e, anche in questo caso, non è il computer che non fa il suo lavoro, ma chi lo comanda che non lo sa usare.

Quindi prima di cominciarlo ad usare fatevi spiegare bene come farlo funzionare al meglio e se fate di testa vostra non date colpa a lui, l’avete solo utilizzato male.

Lui ci aiuta moltissimo in cucina, ma ha una sua logica ed essendo lui meccanico e noi umani siamo noi che dobbiamo adattarci alla sua e non lui alla nostra.

4. Teglia

La teglia che si usa per la chiffon cake è una teglia particolare con un fondo removibile e dei piedini. Questo perché il dolce deve assolutamente riposare capovolto per non schiacciarsi. Il problema può essere facilmente superabile con una teglia a ciambella che riposa sotto sopra sul collo di una bottiglia. Ma non usate mai uno stampo senza fondo removibile perché la particolarità di questo dolce sta nel fatto che la teglia non deve essere imburrata proprio per far rimanere il dolce attaccato e non farlo cadere durante il riposo. Capite bene che se il fondo non si stacca, sarà difficile sformare il dolce…

5. Liquidi

Anche i liquidi possono essere sostituiti.

A parte l’olio che quello deve esserci, potete sostituire l’acqua con pari quantità di altro succo, o fare delle proporzioni, fra succo e acqua, e quello che la fantasia vi suggerisce

 

E adesso, dopo aver letto queste informazioni, andiamo alla ricetta.

Chiffon cake senza glutine Bimby

Piatto torta
Preparazione 10 minuti
Cottura 55 minuti
Porzioni 10
Autore Stefania Oliveri

Ingredients

Per la Torta

  • 280 g di farina senza glutine per dolci (vedi tip 1)
  • 280 g di zucchero
  • 120 g di olio di semi di girasole
  • 170 g di acqua (vedi tip 5)
  • 6 uova codice 0
  • 30 g di Brandy (o liquore che preferite)
  • 1 bustina di cremor tartaro 8 g (vedi tip 2)
  • 2 stecche di vaniglia i semini soltanto
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci senza glutine

Istructions

  1. Posizionate la farfalla all'interno del boccale insieme agli albumi e il cremor tartaro e montate: 5 min./37°C/vel. 4. Togliete la farfalla e trasferite gli albumi montati in una ciotola e tenete da parte. Lavate e asciugate il boccale.

  2. Mettete nel boccale la farina, lo zucchero, la vaniglia e il sale e polverizzate: 20 sec./vel. 10. Riunite sul fondo con la spatola.

  3. Aggiungete l’olio di semi di girasole, i tuorli, l’acqua e il liquore e mescolate: 20 sec./vel. 5.

  4. Unite anche il lievito e amalgamate: 10 sec./vel. 5. Trasferite il composto in un ciotola e, con una spatola da pasticceria, incorporare delicatamente gli albumi montati a neve con movimenti dal basso verso l'alto.

  5. Trasferite il composto nello stampo da chiffon cake e cuocete in forno caldo per 50-55 minuti a 170°C. Togliete con attenzione dal forno e capovolgete (vedi tip 4). Lasciate raffreddare completamente all’interno dello stampo, fino al momento di decorare.

Se vi è piaciuto questo articolo, teniamoci in contatto e mettete MI PIACE sulla mia pagina facebook

 

 
 
 

oppure sul mio profilo Instagram

 

Iscriviti anche alla mia Newsletter per ricevere notizie su corsi tematici, idee, suggerimenti
o ancora iscrivetevi ai miei Feed e riceverete ogni articolo in posta

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Valutazione ricetta